File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



91039 DelCC 2012 30 v2.pdf


Anteprima del file PDF 91039-delcc-2012-30-v2.pdf

Pagina 1 2 3 45618

Anteprima testo


Titolo I Spese correnti …...........................................................

€

4.482.975,00

Titolo II Spese in conto capitale….....................................................

€

14.691.995,00

Titolo III Spese per rimborso di prestiti................. ..............................

€

1.405.608,00

Titolo IV Spese per servizi per conto di terzi ...................................…..

€

1.330.000,00

________________
TOTALE GENERALE DELLA SPESA ......................……….

€

21.910.578,00

=================

2.
3.

Di approvare la Relazione Previsionale e Programmatica al Bilancio di previsione 2012, in atti, che
qui si intende allegata;
Di approvare il progetto di Bilancio Pluriennale 2012/2014;

DELIBERA
Di rendere la presente deliberazione immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134, comma 4, del
decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267. con voti n.11 favorevoli e n.5 contrari (Tommasi Angelo
R., Castrignanò L., Tommasi Apolonio, Montinaro A. Conversano Maurizio), resi per alzata di
mano, dei n.16 consiglieri presenti e votanti,
Verbalizzazione a cura di Scribenda s.a.s.
CONSIGLIO COMUNALE
SEDUTA DEL 20 NOVEMBRE 2012
PUNTO 5 O.d.G.
“Esame ed approvazione Bilancio di Previsione dell’esercizio finanziario 2012, Bilancio
Pluriennale e Relazione previsionale e programmatica 2012/2014”
PRESIDENTE: Relaziona l’Assessore Montinaro.
ASSESSORE MONTINARO: (Legge relazione al Bilancio di Previsione allegata agli atti del
Consiglio comunale)
PRESIDENTE: Grazie Assessore. Ha chiesto di intervenire il Consigliere Tommasi. Prego.
CONSIGLIERE TOMMASI A.: Signor Sindaco, signor Presidente, colleghi consiglieri, ci
apprestiamo a discutere e deliberare sul Bilancio di previsione per il 2012, e lo facciamo nel
pieno mese di novembre 201. Appare immediatamente chiaro che lo strumento politico per
eccellenza della maggioranza e delle minoranze è denudato del suo valore politico, senza
Delibera C.C. n. 30 del 20/11/2012