File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Calendario del cambiamento 2013.pdf


Anteprima del file PDF calendario-del-cambiamento-2013.pdf

Pagina 1 2 34526

Anteprima testo


NOTE ED EVENTI

mar 1
mer 2
gio 3
ven 4
sab 5



Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare...
finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa”.

dom 6
lun 7
mar 8
mer 9
gio 10
ven 11

IL LIBERO CONTADINO NATURALE rispetta le preferenze delle piante che pianti, trapianti o semini, e loro ti
ringrazieranno: tutte le piante hanno una loro spiccata personalità, che devi conoscere e rispettare, prima di coltivare
qualcosa, ed inoltre devi conoscere anche il luogo in cui
coltivi.
C. Torricella

sab 12
dom 13
lun 14
mar 15
mer 16
gio 17
ven 18
sab 19
dom 20
lun 21
mar 22

AUTOPRODUZIONE:Detersivo lavatrice. Per ottenere
un ottimo detersivo in scaglie da utilizzare in lavatrice o a
mano non c’è nulla di più semplice che grattugiare del sapone vegetale neutro. Mezzo bicchiere di aceto bianco sarà
invece il vostro ammorbidente e non lascerà alcun cattivo
odore sui vostri abiti. Bianco che più bianco non si può?
Addizionate del bicarbonato al lavaggio o all’ammollo dei
capi bianchi. Marta Albè http://martaalbe.com/
SCUOLA e PRIVILEGI Come buttare soldi dei cittadini
per un servizio scadente. In poco più di dieci anni, tra l'istituzione del Buono Scuola (2001-02) prima e Dote Scuola
poi, la Regione Lombardia ha elargito mezzo miliardo di
euro alle scuole private sotto forma di finanziamenti indiretti. Tutto questo senza contare le centinaia di milioni di euro
destinati per l'edilizia scolastica e usati a favore di strutture
scolastiche di proprietà privata.

CAMBIA LE LAMPADINE Sostituisci le lampadine classiche con le lampadine ad alta efficienza energetica!
PERCHE’ STIRARE? I vantaggi:
Se proviamo a riflettere senza preconcetti sulla stiratura vediamo che non
porta vantaggi reali. Un vestito stirato
non scalda e non dura più di uno non
stirato. L'aspetto estetico è puramente
un'opinione.

Cosa possiamo fare collettivamente :
Riscopri e sviluppare le risorse
relazionali e comunitarie.
Motivi per non usare l’auto in città:
L’auto inquina l’aria che respiriamo
tutti i giorni.
Consuma consapevolmente, scegliendo prodotti locali e senza eccessivi
imballaggi

mer 23

Cosa possiamo fare individualmente: Acquista prodotti locali, controllandone sempre la provenienza.

gio 24

L Madiai

SOBRIETÀ: La sobrietà è uno stile di vita e un modo di
pensare che nasce da due tipi di consapevolezze: il senso del
ven 25
limite e il senso della possibilità. La sobrietà è basata sulla
riduzione del proprio impatto ambientale, unitamente alla
sab 26
presa di coscienza che gli eccessi e gli sprechi sono dannosi
non soltanto economicamente ma anche dal punto di vista
dom 27
ecologico, della sicurezza, della salute e della stabilità socialun 28
le. Sobrietà quindi significa ridurre al minimo gli eccessi e
gli sprechi modificando il proprio stile di vita, le proprie
mar 29
abitudine e le proprie credenze. Significa riparare, riusare,
recuperare, riciclare. Significa dare importanza alle relazioni
mer 30
(spirituali, umane e con l’ambiente e gli oggetti) tramite la
meditazione, il dialogo con gli altri e la contemplazione del
gio 31
paesaggio. Significa sradicare l’attaccamento verso gli ogdella nostra vita (auto, cellulare, TV, computer, proI GIOCA-CONSIGLI getti
prietà in generale) e ricostruire una nuova relazione con essi.
DEL MESE: Sfida amici e parenti a Sobrietà è anche rallentare i ritmi di vita in modo da trovare
fare meglio di te , segna un punto per ogni obiettii giusti tempi e modalità di curare i vari aspetti della vita.
vo raggiunto .
Sobrietà significa valutare le cose non solo in quantità ma
GOOGLE cerca: decrescita felice anche in qualità. Luca Madiai
YOUTUBE cerca : autoproduzione
SAI CHI E’?: NOAM CHOMPSKY
SAI COS’E’?: il pacific trash vortex

IL LIBRO: “La pecora nera” Davis Bonanni

Per aderire al movimento della Decrescita è sufficiente:
- autoprodurre lo yogurt o qualsiasi
altro bene primario: la passata di pomodoro, la marmellata, il pane, il succo di frutta, le torte, l'energia termica e
l'energia elettrica, oggetti e utensili, le
manutenzioni ordinarie;
- fornire i servizi alla persona che in
genere vengono delegati a pagamento:
assistenza dei figli nei primi anni d'età, degli anziani e dei disabili, dei malati e dei morenti.
L'autoproduzione sistematica di un
bene o lo svolgimento di un servizio
costituisce il primo grado del primo
livello di adesione. I livelli successivi
del primo grado sono commisurati al
numero dei beni autoprodotti e dei
servizi alla persona erogati. L'autoproduzione energetica vale il doppio.
GIOCO: fai 3 esempi con altri prodotti e immagina le conseguenze del
gesto.