File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



bolletta.pdf


Anteprima del file PDF bolletta.pdf

Pagina 1 2 3 4 5 6

Anteprima testo


eni spa
divisione
gas & power
Totale bolletta salvo conguaglio
Totale da pagare per questa bolletta
(8)

Numero Cliente:

505 360 030 330
€ 137,13
€ 137,13

La voce si riferisce all'erogazione del bonus per disagio economico.

Comunicazioni obbligatorie al servizio luce
Composizione fonti energetiche.
Composizione del mix energetico utilizzato per la produzione dell'energia elettrica venduta dall'impresa nei due anni precedenti. Fonti primarie utilizzate nell'anno 2010:
fonti rinnovabili 33,97%; carbone 11,64%; gas naturale 41,62%; prodotti petroliferi 1,46%; nucleare 2,05%; altre fonti 9,25%. Fonti primarie utilizzate nell'anno 2011(dato pre
consuntivo): fonti rinnovabili 37,79%; carbone 14,38%; gas naturale 39,14%; prodotti petroliferi 1,23%; nucleare 1,93%; altre fonti 5,54%. Composizione del mix medio
nazionale utilizzato per la produzione dell'energia elettrica immessa nel sistema elettrico italiano nei due anni precedenti. Fonti primarie utilizzate nell?anno 2010: fonti
rinnovabili 35,6%;carbone 12,8%; gas naturale 42,4%; prodotti petroliferi 1,6%; nucleare 1,7%; altre fonti 5,9%. Fonti primarie utilizzate nell?anno 2011: fonti rinnovabili
36,7%; carbone 14,6%; gas naturale 40,0%; prodotti petroliferi 1,2%; nucleare 1,8%; altre fonti 5,7%.
Messaggio accettazione disagio
La sua fornitura e' ammessa alla compensazione della spesa per la fornitura di energia elettrica ai sensi del decreto ministeriale 28 dicembre 2007. La richiesta di rinnovo
della compensazione per disagio economico deve essere effettuata entro .
Erogazione del bonus sociale sulla fornitura di energia elettrica
Con la presente bolletta e' avviata l'erogazione del bonus sociale per la compensazione della spesa per la fornitura di energia elettrica, prevista dalla delibera dell'Autorita'
per l'Energia Elettrica e il Gas ARG/elt 117/08. La delibera prevede che la societa' di distribuzione riconosca il bonus sociale nella propria fattura di trasporto, applicando
una componente tariffaria compensativa di valore negativo. La societa' di vendita trasferisce la stessa al cliente finale. Il ritardo nella fatturazione e' stato determinato
dall'assenza di una modalita' standard per tutti i distributori in merito alla comunicazione dei bonus; tale circostanza ha comportato operazioni manuali per
l'individuazione e il riconoscimento dei bonus, che hanno a loro volta comportato tempi piu' lunghi di evasione.
Azioni in caso di mancato pagamento
Nel caso di mancato o parziale pagamento alla scadenza della bolletta, Eni costituira' in mora il Cliente con diffida legale indicando un termine per il pagamento pari ad
almeno 10 giorni solari dalla data di ricezione della stessa e addebitera' al Cliente le spese della diffida e dei solleciti di pagamento inviati.Le suddette procedure non
saranno avviate prima di 15 giorni dalla scadenza della bolletta. A partire dal 30° giorno successivo alla data di scadenza della bolletta ed in ogni caso non prima che sia
decorso il termine per il pagamento indicato in diffida, il contratto potra' essere risolto alla prima fine mese utile per fatto e colpa del Cliente.
Interessi per ritardato pagamento
In caso di pagamento oltre il termine di scadenza sara' applicato un interesse di mora pari al T.U.R. + 3,5 punti percentuali. Al cliente che ha pagato nei termini di
scadenza le bollette relative all'ultimo biennio sara' applicato il solo interesse legale per i primi 10 giorni di ritardo.

Rif. Bolletta: 1221868760 - emessa il 15/11/2012 (ex.art. 21D.P.R. N.633/72 IVA e art. 1 D.M. 370 24/10/2000)
Pag. 4