File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Assistenza Contattaci



Cicloturismo Sardegna .pdf



Nome del file originale: Cicloturismo Sardegna.pdf
Titolo: ayout 1

Questo documento in formato PDF 1.4 è stato generato da QuarkXPress(R) 7.2, ed è stato inviato su file-pdf.it il 12/02/2013 alle 19:42, dall'indirizzo IP 151.48.x.x. La pagina di download del file è stata vista 2421 volte.
Dimensione del file: 42.4 MB (108 pagine).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


Guida
cicloturistica
della Sardegna

Sud
Ovest
Nord Ovest
Nord Est
Est

Guida
cicloturistica
della Sardegna

Indice
Introduzione

4

Itinerario Ovest - Tappa 2

Clima

4

Cabras - Villanovaforru - Barumini

Morfologia

5

Itinerario Ovest - Tappa 3

Le strade

6

Barumini - Fordongianus - Santulussurgiu

Gli itinerari

6

Itinerario Ovest - Tappa 4

Itinerario Sud - Tappa 1

7

31

Itinerario Nord Est - Tappa 4

35

Itinerario Nord Est - Tappa 5

Pattada - Berchidda - Tempio

Cagliari - Margine Rosso

Alghero - Stintino - Castelsardo

- Villasimius - Muravera

Itinerario Nord Ovest - Tappa 2

Itinerario Sud - Tappa 2

11

Muravera - Orroli - Villanovaforru

Itinerario Est - Tappa 1

43

Itinerario Est - Tappa 2

47

Itinerario Est - Tappa 3

51

Itinerario Est - Tappa 4

Itinerario Sud - Tappa 3

15

Villanovaforru

55

Itinerario Est - Tappa 5

- Sant’Antonio di Santadi - Arbus
Itinerario Sud - Tappa 4

Itinerario Nord Est - Tappa 1

59

Itinerario Est - Tappa 6

23

Itinerario Nord Est - Tappa 2

27

Itinerario Nord Est - Tappa 3

Arbus - Nebida - Calasetta
Itinerario Sud - Tappa 5

Itinerario Ovest - Tappa 1
Alghero - Bosa - Cabras

91

Lanusei - Baunei - Dorgali
95

Dorgali - Siniscola - Bitti
99

Bitti - Nuoro - Oliena

Olbia - Budoni - Buddusò

Calasetta - S. Anna Arresi - Pula

87

Nurri - Seui - Lanusei

Viddalba - Osilo - Alghero
19

83

Aritzo - Laconi - Nurri

Santa Teresa - Tempio - Viddalba
Itinerario Nord Ovest - Tappa 4

79

Oliena - Fonni - Aritzo

Castelsardo - Vignola - Santa Teresa
Itinerario Nord Ovest - Tappa 3

75

Tempio - Palau - Olbia
39

Santulussurgiu - Pozzomaggiore - Alghero
Itinerario Nord Ovest - Tappa 1

71

64
Come arrivare

Buddusò - Dorgali - Nuoro
67

e spostarsi in Sardegna

103

Nuoro - Burgos - Pattada

3

Introduzione

Clima

La guida è un atlante ciclistico della Sardegna pensato per
coloro che desiderano viaggiare nell’isola lungo strade
asfaltate. La Sardegna offre la possibilità di pedalare con
tranquillità in quasi tutte le sue strade. L’assenza di rumori
esalta i suoni della natura ed amplifica il rapporto con il
paesaggio. La guida descrive, secondo la tecnica del road
book, cinque itinerari suddivisi in ventiquattro tappe della
lunghezza media di 100 km. Per ogni tappa è indicata
una semitappa più o meno a metà percorso. Tutti i punti
tappa sono serviti da strutture ricettive come hotel,
agriturismo e B&B. I cinque itinerari si congiungono in
punti nodali e consentono al ciclista di creare un tour
personalizzato, collegando le tappe di più itinerari. Per
esempio, chi sbarca o atterra a nord può, unendo
semplicemente le tappe di più itinerari, raggiungere il sud
dell’sola e ripartire. La guida fornisce alcune indicazioni di
base sull’organizzazione del viaggio e rimanda ai siti web
e alle guide turistiche classiche l’approfondimento e il
reperimento di informazioni sui siti di interesse
archeologico, culturale e naturalistico, sull’ospitalità e i
punti ristoro lungo l’itinerario.
Gli itinerari sono stati mappati con il GPS, i dati raccolti
sono disponibili sui siti www.sardegnaturismo.it
e sardiniahikeandbike.com

I mesi ideali per pedalare in Sardegna vanno da marzo a
giugno e da settembre a dicembre. Anche i due mesi più
freddi, gennaio e febbraio, possono offrire condizioni
climatiche favorevoli al ciclista; l’unica area che potrebbe
essere interessata dalla neve è quella in corrispondenza
del massiccio del Gennargentu del centro est.
È possibile pedalare anche a luglio e agosto, con
l’accortezza di evitare le ore più calde della giornata e
idratandosi costantemente. In questi due mesi le
temperature, durante il giorno, possono raggiungere i
40°C.

Tabella climatica

Mesi

Temp.

Temp.

Minima Massima

Mesi

Temp.

Temp.

Minima Massima

Gennaio

6

14

Luglio

20

30

Febbraio

7

15

Agosto

21

32

Marzo

9

17

Settembre

17

28

Aprile

10

20

Ottobre

15

23

Maggio

14

23

Novembre

11

19

Giugno

18

28

Dicembre

8

16
4

Morfologia
La Sardegna è un’isola del Mediterraneo con
un’estensione di 24.090 km2, lunga 270 km e larga 145
km, più grande della Corsica e meno estesa della Sicilia.
L’isola è una terra antica, segnata da diverse epoche
geologiche che hanno caratterizzato i suoi paesaggi
rendendoli estremamente vari e morfologicamente
diversi. All’interno il territorio è in prevalenza collinare e
l’altimetria media è modesta. Tra i massicci montuosi
spicca quello centrale del Gennargentu, che culmina con i
1834 metri di Punta La Marmora. Nel Sud dell’isola la
grande fascia pianeggiante del Campidano, che va da
Cagliari ad Oristano, separa i gruppi montuosi
dell’Iglesiente e del Sulcis situati nella parte Sud Ovest.
Isolato dalle altre formazioni, il massiccio granitico
sulcitano raramente raggiunge i 1000 metri.
Nel Centro Sud tra le dorsali montuose e il Campidano si
estende una regione collinare, con paesaggi dalle
morbide ondulazioni, che si elevano nei caratteristici
altipiani delle giare, fra le quali la principale è quella di
Gesturi (fra i 500 e i 600 metri di altezza). Al Centro
Ovest, dalla pianura oristanese si innalzano il Monte Arci
(m 812) e il Monte Ferru (m 1.050), che si raccordano ai
massicci centrali determinando la divisione geografica in
Capo di Sopra (o di Sassari) e Capo di Sotto (o di Cagliari).

A Nord Ovest le formazioni vulcaniche occupano gran
parte del territorio. Il Logudoro presenta infatti evidenti
tracce del passato vulcanismo con piccole colline che
emergono con profili decisi dalla pianura. Il paesaggio
vulcanico si prolunga a Nord Ovest lasciando spazio, verso
Alghero, ad un’ampia pianura che si affaccia sul mare con
suggestivi promontori calcarei. Nel Nord Est i rilievi granitici
della Gallura presentano caratteristici profili scolpiti
dall’azione del vento nel tempo e risultano in media
modesti, ad eccezione del Monte Limbara che si eleva fino
a 1.362 metri. A Sud della Gallura il granito assume
carattere montuoso, con ampie dorsali, in un crescendo
altimetrico verso le vette della Barbagia. Al Centro Est,
attorno al golfo di Orosei, predominano formazioni
calcareo dolomitiche che costituiscono i “Supramontes”
caratterizzati da pareti vertiginose, spoglie e biancastre che
conferiscono al paesaggio un aspetto lunare. Il fenomeno
carsico vi ha scavato numerose grotte e doline (come quella
di Tiscali). Proseguendo verso Sud Est si trovano i tacchi e i
tonneri, tipiche formazioni calcaree a volte scistose, che
caratterizzano il territorio compreso tra il fiume
Flumendosa ed il confine meridionale dell'Ogliastra.
Più a Sud, nell’aspro gruppo montagnoso dei Sette Fratelli,
ricompare il granito.
5

Le strade
Gli itinerari attraversano strade a bassa intensità di traffico
motorizzato. La Sardegna è infatti scarsamente popolata;
la densità abitativa è di circa 67 abitanti per km2 rispetto
alla media italiana di 189 abitanti per km2.
La popolazione e il traffico si concentrano nell’hinterland
di Cagliari e intorno alle città più popolose.
La qualità dell’asfalto è buona e le strade sono
abbastanza larghe da consentire un sorpasso agevole alle
vetture. Gli automobilisti sono rispettosi dei ciclisti e
spesso utilizzano il clacson per salutare e avvisare i
cicloturisti del loro passaggio.

Gli itinerari
I cinque itinerari proposti sono stati costruiti sulla base
della bellezza dei luoghi da attraversare. Le 24 tappe
che li costituiscono hanno un senso di percorrenza
suggerito dal vento dominante nell’isola: il Maestrale
che soffia da Nord-Ovest.All’interno della guida,
per ogni tappa, sono disponibili le cartine stradali,
i road book descrittivi del percorso, i profili altimetrici e
alcune informazioni sui siti di maggior interesse lungo
il percorso in bici.

Il livello di difficoltà della tappa può essere:
Facile Terreno prevalentemente pianeggiante, con
dislivelli sino a circa 700 m per 100 km
Medio Terreno moderatamente collinare, con dislivelli
sino a 1.200 m per 100 km
Impegnativo Terreno collinare, con dislivelli sino a 1.700
m per 100 km
Difficile Terreno montagnoso, con dislivelli oltre i 1.700
m per 100 km.
Il road book indica i punti di ingresso e di uscita dai centri
abitati e la direzione nella quale proseguire.
Inizio tappa
Fine tappa
Proseguire dritti
Girare a sinistra
Proseguire tenendosi a sinistra
Girare a destra
Proseguire tenendosi a destra
! Prestare particolare attenzione
I simboli utilizzati nelle cartine delle tappe sono i seguenti:
inizio tappa
semitappa
fine tappa
6

Itinerario Sud
TAPPA 1

CAGLIARI / MARGINE ROSSO - VILLASIMIUS - MURAVERA

Vista dai Bastioni
di Cagliari

Tappa 1
Cagliari - Margine Rosso - Villasimius - Muravera
Tot. tappa Km 83,8 - Ascesa tappa m 810 - Tot. itinerario Km 83,8
Livello difficoltà: medio
Posizione
Rotonda Margine Rosso

km Parz. km Tot. Ascesa
0

0

0

Snodo Capitana

10,7

10,7

36

Geremeas

6,3

17

156

Torre delle Stelle

3,5

20,5

184

Solanas

4,4

24,9

266

Villasimius

4,1

29

410

Distributore Villasimius

7,5

36,5

428

Incrocio

0,5

37

433

Rotonda

0,9

37,9

450

Incrocio

2,7

40,6

480

Crocevia

12,4

53

647

Incrocio Costa Rei

2,2

55,2

660

Incrocio Capo Ferrato

7,8

63

657

Primo incrocio Olia Speciosa

0,6

63,6

759

Secondo incrocio Olia Speciosa

0,4

64

759

Incrocio Camisa

1,7

65,7

763

Incrocio

9,3

75

772

Muravera (campo calcio)

8,8

83,8

810

Lungo la tappa
L'antico quartiere di Castello a Cagliari - I panorami lungo la
strada costiera L'area marina protetta di Villasimius

Descrizione

Rotonda a 12,5 km dalla stazione bus-treni di Cagliari) direzione Villasimius”
Proseguire tenendosi a destra e seguendo indicazioni per Villasimius





Proseguire dritti
Proseguire dritti
Proseguire dritti
Ingresso nel territorio di Villasimius

Proseguire tenendosi a sinistra

Girare a sinistra in direzione Castiadas
Girare a destra per Villasimius



Proseguire dritti
Proseguire dritti per Muravera

Proseguire tenendosi a sinistra rimanendo sulla strada principale

Girare a sinistra per San Priamo - Muravera
Girare a destra per San Priamo - Muravera


Proseguire dritti per San Priamo, anche all'incrocio successivo

Proseguire tenendosi a sinistra in direzione San Priamo

Immettersi sulla strada principale per Muravera (SS 125)

Ingresso Muravera

8

Itinerario Sud
TAPPA 2

MURAVERA - ORROLI - VILLANOVAFORRU

Su Nuraxi - Barumini

Tappa 2
Lungo la tappa

Muravera - Orroli - Villanovaforru
Tot. tappa Km 107,5 - Ascesa tappa m 1519 - Tot. itinerario Km 191,3
Livello difficoltà: impegnativo
Posizione
Muravera - uscita campo di calcio

km Parz. km Tot. Ascesa
0

0

0

2,5

2,5

10

Ponte San Vito

2,25

4,75

15

Prima galleria

15,55

20,3

28

Bivio Villassalto

0,7

21

100

Bivio Armungia

5,4

26,4

124

Ingresso Ballao

3,2

29,6

250

Escalaplano

12,8

42,4

400

Uscita Escalaplano

1,3

43,7

592

Bivio Nuraghe Arrubiu

8,3

52

904

Ingresso Orroli

7,4

59,4

1026

Incrocio per San Vito

Uscita da Nurri

5

64,4

1100

Incrocio dopo zona industriale

2,2

66,6

1109

Incrocio per Mandas

7,4

74

1200

Incrocio per Escolca

1

75

1230

Ingresso Escolca

2,2

77,2

1231

Ingresso Barumini

12,8

90

1280

Su Nuraxi

1,6

91,6

1337

Uscita di Tuili

3,1

94,7

1350

Pauli Arbarei

5,8

100,5

1373

Ingresso Lunamatrona

3

103,5

1405

Ingresso Villanovaforru

4

107,5

1519

Il lago Flumendosa - I nuraghi di Orroli e Barumini

Descrizione

Partire da Muravera in direzione San Vito

All'uscita del paese girare a sinistra per San Vito



Attraversare il paese



Proseguire dritti. ! Per evitare le gallerie deviare per Villasalto-Armungia




Galleria inferiore ai 500m
Proseguire dritti
Attraversare il paese in direzione Escalaplano

Girare a sinistra in direzione Orroli

Proseguire tenendosi a sinistra in discesa per Orroli



Nota: Girare a destra per visitare il Nuraghe Arrubiu
Attraversare il paese in direzione Nurri

Attraversare il paese e all'uscita tenere la sinistra

Girare a sinistra in direzione Isili SP 128

Girare a sinistra in direzione Mandas - Cagliari
Girare a destra in direzione Escolca - Gerrei




Attraversare il paese in direzione Gergei - Barumini
Proseguire dritti agli incroci successivi seguendo le indicazioni per Tuili
Proseguire dritti

Attraversare il paese e all'uscita girare a sinistra in direzione Pauli Arbarei
Attraversare il paese in direzione Lunamatrona


Attraversare il paese in direzione Villanovaforru

Girare sinistra ed entrare a Villanovaforru

12

Itinerario Sud
TAPPA 3

VILLANOVAFORRU - SANT’ANTONIO DI SANTADI - ARBUS

Le guglie
di Monte Arcuentu

Tappa 3
Villanovaforru - Sant’Antonio di Santadi - Arbus

Lungo la tappa

Tot. tappa Km 83 - Ascesa tappa m 1100 - Tot. itinerario Km 274,3
Livello difficoltà: medio

Lo stagno di Marceddì - Le dune della Costa Verde
- Gli antichi siti minerari

Posizione
Villanovaforru - Incrocio per Collinas

km Parz. km Tot. Ascesa
0

0

0

Ingresso Collinas

2,3

2,3

30

Collinas

0,35

2,65

35

Uscita per Gonnostramatza

0,25

2,9

50

Ponte Gonnostramatza

5,3

8,2

60

Ingresso Mogoro

4,6

12,8

90

Uscita Mogoro

1,16

13,96

102

Serie di incroci e cavalcavia

3,49

17,45

115

Incrocio case Zeppara

6,35

23,8

120

Crocevia SS126

2,7

26,5

125

4

30,5

140

Incrocio Neapolis

5,8

36,3

155

Sant'Antonio di Santadi

10,4

46,7

158

Incrocio Torre dei Corsari

5,5

52,2

260

Incrocio Funtanazza

9,5

61,7

490

Incrocio Costa Verde

0,5

62,2

550

Montevecchio

76,7

76,7

950

Incrocio per Arbus

0,6

77,3

970

Ingresso Arbus

5,7

83

1100

Incrocio per Sant'Antonio di Santadi

Descrizione

Partire in direzione Collinas. ! Non girare per la SS 131


Proseguire dritti per Gonnostramatza

Girare a destra in direzione Gonnostramatza

Proseguire tenendosi a sinistra per Gonnostramatza

Subito dopo il ponte girare a sinistra in direzione Mogoro

Subito dopo l'ingresso a Mogoro girare a sinistra in direzione SS 131



Al distributore proseguire dritti per la SS 131
Sempre dritti per SP 98

Seguire indicazioni per la SS 126


Proseguire dritti per Sant'Antonio di Santadi

Girare a destra in direzione Sant'Antonio di Santadi su SP 65
Girare a sinistra in direzione Sant'Antonio di Santadi


Attraversare il borgo in direzione Torre dei Corsari - Costa Verde

Proseguire per Costa Verde - Funtanazza

Girare a sinistra per Costa Verde - Arbus



Proseguire dritti per Arbus - Montevecchio
Attraversare il borgo in direzione Arbus

Proseguire a destra per Arbus

Entrare ad Arbus

16

Itinerario Sud
TAPPA 4

ARBUS - NEBIDA - CALASETTA

Pan di Zucchero
a Nebida

Tappa 4
Lungo la tappa

Arbus - Nebida - Calasetta
Tot. tappa Km 71,8 - Ascesa tappa m 1700 - Tot. itinerario Km 346,1
Livello difficoltà: impegnativo
Posizione

km Parz. km Tot. Ascesa

Arbus - Uscita SS126

0

0

0

Incrocio Piscinas

9

9

120

Incrocio Portixeddu

9,3

18,3

200

Ingresso Buggerru

12,3

30,6

320

Incrocio Masua

15,6

46,2

1150

1

47,2

1350

Incrocio statale

8,3

55,5

1410

Incrocio per Portovesme

2,8

58,3

1650

Incrocio per Portoscuso

10,2

68,5

1670

Portoscuso

1,5

70

1680

Carloforte

1,8

71,8

1700

Calasetta

0

71,8

1700

Nebida

La strada costiera - Le spiagge di Portixeddu e Cala Domestica
Il faraglione del Pan di Zucchero - Il paese di Carloforte

Descrizione

Partire in direzione Fluminimaggiore sulla SS 126


Proseguire dritti per Buggerru - Fluminimaggiore

Girare a destra per Portixeddu - Buggerru

Attraversare Buggerru in direzione Cala Domestica
Proseguire a sinistra in direzione Nebida


Proseguire dritti per Funtanamare - Iglesias

Girare a destra su SS 126 (possibile traffico)

Girare a destra verso la litoranea per Portovesme

Prima del polo industriale girare a destra per Portoscuso



Attraversare Portoscuso e raggiungere gli imbarchi di Portovesme
Sbarcare a Carloforte (possibile loop delle saline - Punta delle Colonne)

Sbarcare a Calasetta. Fine tappa

20

Itinerario Sud
TAPPA 5

CALASETTA - S. ANNA ARRESI - PULA

La città fenicia
di Nora a Pula

Tappa 5
Lungo la tappa

Calasetta - S. Anna Arresi - Pula
Tot. tappa Km 93,2 - Ascesa tappa m 693 - Tot. itinerario Km 439,3
Livello difficoltà: facile
Posizione
Calasetta - porto

km Parz. km Tot. Ascesa
0

0

0

Incrocio uscita Calasetta

1,8

1,8

5

Incrocio per Cussorgia

0,3

2,1

6

Cussorgia

1,8

3,9

12

Sant'antioco

8,2

12,1

28

Ponte delle saline

0,9

13

32

Incrocio per Tratalias

6,1

19,1

51

Trattalias

6,4

25,5

69

5

30,5

102

Ingrocio per Giba
Incrocio per Villarios

0,5

31

106

Incrocio prima di Villarios

0,4

31,4

106

Incrocio

1,6

33

115

Incrocio

0,9

33,9

118

Incrocio

1,4

35,3

134

1

36,3

160

Sant'Anna Arresi

1,5

37,8

175

Incrocio porto Teulada

12,6

50,4

244

Incrocio SS195

27,6

78

610

Incrocio Su Loi

Incrocio Santa Margherita di Pula

6

84

660

Incrocio SS195

5,4

89,4

680

Pula

3,8

93,2

693

Le città fenicie di S.Antioco e Nora
Le torri spagnole lungo la strada costiera

Descrizione

Partire dal porto in direzione sud lungo la costa
Proseguire dritti per Sant'Antioco
! Girare a sinistra per Cussorgia


Proseguire dritti per Sant'Antioco

Attraversare Sant'Antioco seguendo per porto turistico

Attraversare il ponte e lasciare l'isola
Girare a destra per Tratalias

Appena prima del borgo girare a destra verso Giba


Proseguire dritti per Giba

Girare a destra per Villarios

Girare a sinistra appena prima di Villarios
Girare a destra



Proseguire dritti
Proseguire dritti

Girare a destra per Sant'Anna Arresi SS 195


Attraversare il paese in direzione Cagliari

Girare a destra per porto Teulada
Girare a destra per Pula - Cagliari

Girare a destra verso il mare (caserma dei carabinieri)
Girare a destra per Pula - Cagliari

Lasciare la statale ed entrare a Pula. Fine tappa
24

Itinerario Ovest
TAPPA 1

ALGHERO - BOSA - CABRAS

Le pendici
del Montiferru

Tappa 1
Lungo la tappa

Alghero - Bosa - Cabras
Tot. tappa Km 109,8 - Ascesa tappa m 2061 - Tot. itinerario Km 109,8
Livello difficoltà: difficile
Posizione
Alghero - uscita per Bosa

km Parz. km Tot. Ascesa
0

0

0

Bivio Villanova

13

13

220

Bivio Nuraghe Appiu

6,6

19,6

490

Bosa

22,5

42,1

910

Ponte

0,4

42,5

916

Bosa Marina

0,3

42,8

918

Bivio di Turas

2,7

45,5

918

Bivio Modolo

2,3

47,8

1008

Modolo

1,4

49,2

1080

Ingresso Magomadas

3,4

52,6

1260

Flussio

1,7

54,3

1359

Bivio per Sagama

1,1

55,4

1355

Sagama

2,9

58,3

1372

Bivio Sant'Antioco

4,15

62,45

1470

Bivio San Leonardo

2,15

64,6

1517

Scano Montiferru

0,7

65,3

1526

Bivio per Cuglieri

5,7

71

1769

1

72

1829

Cuglieri
Santa Caterina di Pittinuri

12,3

84,3

1881

Riola Sardo

17,5

101,8

2061

8

109,8

2061

Cabras

I centri storici di Alghero e Bosa - La strada costiera
e Capo Marrargiu

Descrizione

Partire dall'uscita di Alghero in direzione Bosa





















Proseguire dritti per Bosa
Proseguire dritti per Bosa
Alla rotonda proseguire dritti oltre il ponte
Dopo il ponte girare a destra verso Bosa Marina
Attraversare Bosa marina seguendo il lungo mare per Turas
Proseguire dritti per Modolo
Proseguire tenendosi a destra per Modolo
Attraversare il paese per Magomadas
Girare a sinistra e attraversare il paese in direzione Flussio
Proseguire in direzione Tinnura
Girare a destra per Sagama
Proseguire per Scano Montiferru
Proseguire per Scano Montiferru
Proseguire per Scano Montiferru
Attraversare il paese in direzione Cuglieri
Proseguire tenendosi a sinistra per Cuglieri
Attraversare il paese in direzione Oristano - Santa Caterina di Pittinuri
Proseguire dritti in direzione Oristano
Dopo il ponte di Riola girare a destra e proseguire per Cabras

Fine tappa

28

Itinerario Ovest
TAPPA 2

CABRAS - VILLANOVAFORRU - BARUMINI

Nuraghe
di Villaurbana

Tappa 2
Lungo la tappa

Cabras - Villanovaforru - Barumini
Tot. tappa Km 102 - Ascesa tappa m 1044 - Tot. itinerario Km 211,8
Livello difficoltà: medio
Posizione
Cabras - cimitero

km Parz. km Tot. Ascesa
0

0

0

Solanas

1,1

1,1

3

Donigala Fenughedu

1,8

2,9

10

Rotonda di ingresso Oristano

1,25

4,15

13

Bivio Massama

2,85

7

20

Ingresso Siamaggiore

2,4

9,4

23

Incrocio uscita Siamaggiore

0,85

10,25

25

Solarussa

2,75

13

27

Incrocio prima di Simaxis

3,5

16,5

30

Uscita Simaxis

2,6

19,1

35

Siamanna

5,35

24,45

35

Usellus

18,55

43

409

Bivio per Lunamatrona

19,6

62,6

556

Ingresso Villanovaforru

4,7

67,3

687

Uscita per Sanluri

0,5

67,8

711

Sanluri

8,2

76

744

Incrocio per Furtei

4,1

80,1

786

ingresso di Segariu

4,1

84,2

863

Incrocio per Villamar

6,8

91

902

Villamar

1,4

92,4

910

Barumini

9,6

102

1044

La penisola del Sinis e i suoi stagni
L'altopiano della Giara e il castello di Las Plassas

Descrizione

Partire in direzione Solanas, poi attraversarla in direzione Donigala
Attraversare Solanas in direzione Donigala

Entrare a Donigala e girare a destra in direzione Oristano
Seguire indicazioni per Massama. ! Strada trafficata

Girare a destra per Massama, attraversarla in direzione Siamaggiore



Attraversare il paese
Attraversare l'incrocio in direzione Solarussa

Seguire le indicazioni per Simaxis

Girare a sinistra in direzione Simaxis

Proseguire tenendo la destra in direzione Siamanna - Villaurbana



Attraversare il paese in direzione Villaurbana, proseguire sino a Usellus
Proseguire attraversando Usellus, Albagiara, Gonnosnò, Baradili e Ussaramanna

Girare per Lunamatrona e attraversare il paese in direzione Villanovaforru
Girare a sinistra ed entrare mantenendosi nella parte bassa del paese
! Girare a sinistra per Sanluri, stradina secondaria


Attraversare Sanluri in direzione Furtei

! Girare a sinistra e dopo 600 m a destra, attraversare Furtei in direzione Segariu
Girare a destra per Villamar
All'incrocio girare a sinistra

Girare a destra, raggiungere e superare Las Plassas in direzione Barumini

Fine tappa

32

Itinerario Ovest
TAPPA 3

BARUMINI - FORDONGIANUS - SANTULUSSURGIU

Le Terme romane
di Fordongianus

Tappa 3
Barumini - Fordongianus - Santulussurgiu
Tot. tappa Km 93,05 - Ascesa tappa m 1574 - Tot. itinerario Km 304,85
Livello difficoltà: impegnativo
Posizione
Barumini, incrocio chiesetta
Gesturi

km Parz. km Tot. Ascesa
0

0

0

4,3

4,3

50

7

11,3

120

Incrocio

3,9

15,2

150

Incrocio zona archeologica

0,6

15,8

299

Incrocio Oristano

0,4

16,2

331

Incrocio Nureci

4,4

20,6

333

Nureci

1,4

22

380

Incrocio per Asuni

1,6

23,6

435

Samugheo

Incrocio per Genoni

20,4

44

802

Incrocio per Allai

10

54

825

Incrocio per Fordongianus

5

59

962

Fordongianus

5

64

980

Ponte uscita Fordongianus

0,5

64,5

980

Incrocio per Paulilatino

7,7

72,2

1163

Ingresso Paulilatino

7,7

79,9

1260

Semaforo Paulilatino

1,2

81,1

1275

Uscita Paulilatino

0,8

81,9

1285

Incrocio dopo il cavalcavia

0,3

82,2

1287

Incrocio per Santulussurgiu

9,6

91,8

1535

Ingresso Santulussurgiu

1,25

93,05

1574

Lungo la tappa
Il complesso nuragico di Barumini - Le Terme romane
di Fordongianus

Descrizione

Partire dalla chiesetta in direzione Gesturi


Attraversare Gesturi in direzione Nuragus

Girare a sinistra per Genoni

Proseguire tenendosi a destra in direzione Oristano

Girare a destra in direzione Oristano

Girare a sinistra in direzione Oristano
Girare a destra in direzione Nureci



Attraversare il paese in direzione Laconi - Asuni (Fonte acqua)
Attraversare la SS 442 e proseguire dritti per Asuni

Alla rotonda del paese girare a sinistra in direzione Allai

Proseguire tenendosi a sinistra sulla strada principale per Allai

Girare a destra per Fordongianus


Attraversare il paese in direzione Paulilatino - Abbasanta

Proseguire in direzione Abbasanta. Dopo il ponte a sinistra in direzione Abbasanta

Lasciare la SP 23 e girare a sinistra in direzione Paulilatino
Entrare a Paulilatino



Proseguire dritti, anche ai successivi due semafori
Proseguire dritti in direzione Oristano - Bonarcado e superare il cavalcavia

Girare tenendosi a destra per Santulussurgiu

Girare a sinistra per Santulussurgiu

Ingresso in prossimità dell'incrocio per San Leonardo - Fine tappa
36

Itinerario Ovest
TAPPA 4

SANTULUSSURGIU - POZZOMAGGIORE - ALGHERO

Monteleone
Rocca Doria

Tappa 4
Santulussurgiu - Pozzomaggiore - Alghero
Tot. tappa Km 96 - Ascesa tappa m 1314 - Tot. itinerario Km 400,85
Livello difficoltà: impegnativo
Posizione
Santulussurgiu

km Parz. km Tot. Ascesa

Lungo la tappa
Le foreste del Montiferru - La rocca di Monteleone
Roccadoria e il lago Temo

Descrizione

Dall’ uscita per San Leonardo partire in direzione San Leonardo

0

0

0

Incrocio per San Leonardo

4,2

4,2

192

Girare a destra per San Leonardo

San Leonardo

1,6

5,8

193

Proseguire dritti (Fonte acqua)

incrocio per monte Sant'Antonio

8,9

14,7

232

Incrocio

0,9

15,6

283

Biforcazione

1,55

17,15

323

Incrocio

2,65

19,8

324

Incrocio

0

19,8

324

Svincolo prima di Sindia

3,1

22,9

325

Sindia uscita per Macomer

1,9

24,8

355

Incrocio per agriturismo

1,4

26,2

390

Biforcazione

2,8

29

415

Incrocio a T

2,6

31,6

424

Incrocio per Pozzomaggiore

9,4

41

482

Incrocio di Pozzomaggiore

2,4

43,4

579

Incrocio per Padria

3,1

46,5

587

Ingresso Padria

0,6

47,1

587

Ingresso Villanova Monteleone

26

73,1

1095

Uscita Villanova Monteleone

1,9

75

1162

Incrocio Alghero litoranea - Bosa

5

80

1186

Ingresso di Alghero

16

96

1314



Girare a sinistra in direzione Monte Sant'Antonio - Tombe dei Giganti
Proseguire tenedosi a sinistra in direzione Monte Sant’Antonio
Lasciare la strada principale e proseguire tenendosi a destra

Girare a destra. ! Leggi dopo

Girare a sinistra 30 metri dopo il punto precedente



Proseguire dritti passando sotto il ponte ed entrare a Sindia
Attraversare il paese in direzione Macomer (Fonte acqua)

Girare a sinistra in direzione agriturismo Nuraghe Elighe
Proseguire tenendosi a sinistra in discesa

Girare a sinistra su strada principale

Girare a sinistra in salita in direzione Pozzomaggiore
Girare a sinistra su SS 292 in direzione Padria

Girare a destra su SS 292 direzione Padria - Alghero e proseguire per Alghero





Attraversare il paese direzione Villanova Monteleone - Alghero (Fonte acqua)
Attraversare il paese in direzione Alghero (Fonte acqua)
Proseguire dritti sulla SS 292 fino ad Alghero (Fonte acqua)
Proseguire dritti in discesa sulla SS 292

Fine tappa

40

Itinerario Nord Ovest
TAPPA 1

ALGHERO - STINTINO - CASTELSARDO

La baia
di Porto Conte
ad Alghero

Tappa 1
Lungo la tappa

Alghero - Stintino - Castelsardo
Tot. tappa Km 98,2 - Ascesa tappa m 739- Tot. itinerario Km 98,2
Livello difficoltà: medio
Posizione

km Parz. km Tot. Ascesa

Porto di Alghero

0

0

0

Semaforo Fertilia

5,65

5,65

19

Fine pista ciclabile

2,75

8,4

57

Incrocio Porto Conte

2,6

11

68

Incrocio Capo Caccia

3,9

14,9

Incrocio per Porto Ferro

3,9

18,8

91
125

Incrocio via Pattada

1,4

20,2

127

Incrocio via dei Grifoni

1,5

21,7

170

Incrocio lago Baratz

0,7

22,4

142

Incrocio SP 69

1,3

23,7

150

9

32,7

293

Incrocio dentro Palmadula

1,7

34,4

317

Incrocio Stintino - Canaglia

1,6

36

318

Crocevia pozzo San Nicola

12,4

48,4

419

Bivio per Canaglia

4,3

52,7

Rotonda per Porto Torres

7,5

60,2

455
489

Incrocio Porto Torres Zona Ind.le

1,4

61,6

496

Rotonda per Porto Torres

2,65

64,25

501

Piazza di Porto Torres

1,15

65,4

509

Porticciolo

0,7

66,1

510

Semaforo uscita di Porto Torres

2,8

68,9

549

Incrocio SS 200

16,8

85,7

643

Castelsardo, semaforo porto canale

12,5

98,2

739

Incrocio per Stintino

La spiaggia la Pelosa a Stintino e il parco dell'Asinara
Il paese di Castelsardo

Descrizione

Partire seguendo il lungomare fino a Fertilia


Al semaforo imboccare la pista ciclabile a destra della strada
Immettersi sulla strada e proseguire dritti, nuraghe Palmavera dopo 800 m


Girare a destra in direzione Capo Caccia - Porticciolo su SP 55
Girare a destra in direzione Sassari - Porticciolo
Girare a sinistra in direzione Porto Ferro
Girare a destra in via Pattada

Girare a sinistra in via dei Grifoni
Girare a destra in via dei Fenicotteri, punto informazioni lago Baratz
Girare a sinistra in direzione Palmadula
Girare a sinistra in direzione Palmadula

Entrare a Palmadula e arrivati all'incrocio girare a destra per Stintino
Girare a sinistra in direzione Stintino

Girare a dx per Alghero - Porto Torres SP 34 (A sx Stintino e Parco dell’ Asinara)
Proseguire a sinistra in direzione Porto Torres


Proseguire verso Porto Torres SS 34 (Passaggio obbligato 5 km lato area ind.le)

Girare a sinistra in direzione Porto Torres e proseguire dritti
Girare a sinistra e proseguire all'interno del paese fino alla piazza
Girare a sinistra verso il mare
Girare a destra seguendo indicazioni per Santa Teresa di Gallura

Proseguire dritti in direzione Platamona Castelsardo - Santa Teresa di Gallura
Girare a sinistra SS 200 direzione Castelsardo - Santa Teresa di Gallura
Superato il semaforo girare a sinistra ed entrare a Castelsardo. Fine tappa
44

Itinerario Nord Ovest
TAPPA 2

CASTELSARDO - VIGNOLA - SANTA TERESA

Castelsardo


Documenti correlati


Documento PDF cicloturismo sardegna


Parole chiave correlate