File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Scia Somministrazione subingresso .pdf



Nome del file originale: Scia Somministrazione subingresso.pdf

Questo documento in formato PDF 1.4 è stato generato da JasperReports (Ricevuta) / iText 2.1.5 (by lowagie.com), ed è stato inviato su file-pdf.it il 08/04/2013 alle 20:16, dall'indirizzo IP 95.236.x.x. La pagina di download del file è stata vista 4789 volte.
Dimensione del file: 120 KB (10 pagine).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


Sportello Unico:
_________________________________
Protocollo
N. ____/____/______
del __/__/____

Spese di istruttoria

Rev. n° ____________
Euro ______________
Data ______________
Responsabile del procedimento:
OGGETTO: SOMMINISTRAZIONE - S.C.I.A SUBINGRESSO
A norma degli art. 21, 38, 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000 (T.U.), consapevole delle responsabilità e delle pene
stabilite dalla Legge per false attestazioni e dichiarazioni mendaci, nonché della decadenza dei benefici
eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base di dichiarazioni non veritiere, sotto la sua
persona responsabilità (art. 76 D.P.R. n. 445/2000), dichiara:
DICHIARANTE
Denominazione o ragione sociale: _______________________________________________
N. di iscrizione al Registro Imprese :________ CCIAA di: ___________
Natura giuridica: __________________
Cod.fiscale: |__||__||__||__||__||__||__||__||__||__||__||__||__||__||__||__| Partita IVA: |__||__||__||__||__||__||__||__||__||__||__|
Sede Legale
_____________________________________________
Recapiti
ORGANIGRAMMA
Ruolo: LEGALE RAPPRESENTANTE
Cognome: ____________________________ Nome: ____________________________
Codice Fiscale: |__||__||__||__||__||__||__||__||__||__||__||__||__||__||__||__| Partita IVA:
|__||__||__||__||__||__||__||__||__||__||__|
Sesso: _____________________ Cittadinanza: _____________________
Dati di nascita
Data: __/__/____
Luogo:
Residenza
_____________________________________________
Recapiti
Permesso di soggiorno n. ___________ rilasciato da ____________________________ il ____/____/________ con scadenza il
____/____/________
(se cittadino non appartenente a Unione Europea).

Procedimento S.C.I.A. di Subingresso / Reintestazione SOMMINISTRAZIONE
con la presente si segnala
[ ] subingresso
[ ] reintestazione
[ ] reintestazione con sospensione
[ ] reintestazione per chiusura definitiva con impegno entro 10 giorni dalla presentazione della SCIA di reintestazione di
riconsegna del titolo
Nomina del preposto
per lo svolgimento dell'attività è necessario nominare un preposto?
[ ] Si
[ ] No
Somministrazione Subingresso / Reintestazione - Criteri di Qualità
l'attività è sottoposta a Criteri di Qualità?
[ ] Si, i Criteri di Qualità sono rimasti invariati
[ ] Si, i Criteri di Qualità sono stati modificati
[ ] No
Affitto d'azienda
il subingresso avviene a seguito di affitto d'azienda
[ ] si
[ ] no

1/10

Centro Commerciale
se inserito in un Centro Commerciale
[ ] si
[ ] no
UBICAZIONE ATTIVITA'

[ ] Indirizzo
Comune: Roma Prov. (RM) via ______________________________________ n. _________ CAP: __________
Municipio: ___________________________ ASL: _____________
ALTRI INDIRIZZI/CIVICI UBICAZIONE ATTIVITA'

[ ] Indirizzo in Roma
Comune: Roma Prov. (RM) via ______________________________________ n. _________ CAP: __________
Municipio: ___________________________ ASL: _____________
DICHIARAZIONI PER SUBINGRESSO SOMMINISTRAZIONE

attività che si intende svolgere nel rispetto delle caratteristiche igienico-sanitarie
descrizione: __________________________

N.B. Il trasferimento della titolarità dell'esercizio di somministrazione di alimenti e bevande,
pena di decadenza, entro 60 gg. dalla stipula dell'atto e determina d'ufficio, la reintestazione,
con efficacia immediata, dell'autorizzazione nei confronti del subentrante, a condizione che sia
provato l'effettivo trasferimento, che il subentrante sia in possesso dei requisiti di cui all'art.71
D. Lgs. n. 59/210
Svolta a carattere Stagionale
Selezionare un valore
[ ] SI (Indicare dal /al)
[ ] No
Dal: ____/____/________
Al: ____/____/________

- di essere in possesso dei requisiti soggettivi previsti dall'art. 71 del D. Lgs. 26/03/2010, n. 59
e s.m.i
- di impegnarsi a rispettare i requisiti strutturali e il punteggio minimo relativo ai criteri di
qualità di cui all'art. 9 del regolamento, posseduti dal cedente
[ ] di avere comunicato il subingresso, ai fini del Parere Sanitario, al S.I.S.P. della A.S.L.
Data comunicazione: ____/____/________
A.S.L. Rm/:
Prot. n.: __________________________
del: ____/____/________

[ ] che il locale non ha subito variazioni strutturali in merito ai requisiti igienico-sanitari
- che il locale non ha subito variazioni strutturali in merito ai requisiti edilizio urbanistici come
attestato ed asseverato dal tecnico
- che il locale non ha subito variazioni strutturali in merito alla sicurezza degli impianti
NOTIFICA SANITARIA (SUBINGRESSO)

[ ] di presentare, relativamente alla Notifica Sanitaria, i seguenti allegati:
[ ] Si allega: Notifica Sanitaria (Allegato A/3) comprensiva di relazione tecnica sulle caratteristiche dei locali e del ciclo
produttivo sottoscritta dallo stesso OSA (operatore settore alimentare)
[ ] Si allega: (eventuale) relazione tecnica sull'eventuale impianto di aerazione, firmata e timbrata da un
professionista abilitato ed iscritto al relativo albo
[ ] Si allega: attestazione in copia di avvenuto pagamento alla ASL competente della tariffa stabilita
SUPERFICIE TOTALE E SUPERFICIE DESTINATA ALLA SOMMINISTRAZIONE

[ ] Superficie complessiva dell'esercizio (compresa la superficie adibita ad altri usi)
mq.: ____

superficie totale destinata alla somministrazione
mq.: __________________________

2/10

EMISSIONI IN ATMOSFERA

- di aver ottemperato a quanto previsto in materia di emissioni in atmosfera, ai sensi del D.Lgs.
152/06 (competenza della Provincia di Roma)
[ ] avendo già presentato dichiarazione di "Attività in deroga" per gli impianti ed attività
previsti dall'art.272 comma 1 del decreto legislativo 152/2006 alla Provincia di Roma
Prot n.: __________________________
del: ____/____/________

[ ] avendo già presentato dichiarazione di "Non emissione fumi" alla Provincia di Roma
prot n.: __________________________
del: ____/____/________

[ ] avendo già ottenuto "Autorizzazione in via Generale" per gli impianti ed attività previste
dall'art.272 comma 2 del decreto legislativo 152/2006 rilasciata dalla Provincia di Roma
(l'attività potrà essere iniziata trascorsi 45 giorni dalla presentazione della domanda alla
Provincia di Roma)
prot n.: __________________________
del: ____/____/________

[ ] avendo già attenuto "Autorizzazione per le emissioni in atmosfera" rilasciata dalla Provincia
di Roma
autorizzazione n.: __________________________
autorizzazione del: ____/____/________

[ ] dichiaro essere escluso da ogni adempimento previsto dalla parte V del decreto legislativo
152/2006 in relazione alle emission in atmosfera
IMPATTO ACUSTICO

[ ] dichiara di aver compilato il Modulo A/S che si allega (per nuove aperture e subingressi nei
quali il titolare precedente era in possesso dei Mod.A/S o Mod.A)
[ ] Si allega: modulo A/S

[ ] dichiara di aver compilato il Modulo B/S quadro 1 che si allega unitamente alla relazione del
tecnico competente, Mod. B/S quadro 2 o 3 che si allega
[ ] Si allega: modulo B/S

[ ] di essere in possesso del Parere/nulla osta di impatto acustico ambientale rilasciato dal
competente Dipartimento Tutela Ambientale e del Verde - Protezione Civile
prot. n.: __________________________
del: ____/____/________
per l'attività di: __________________________
[ ] Si allega: modulo C/S
[ ] Si allega: Parere/nulla osta di impatto acustico ambientale

[ ] di aver compilato il modulo D/S, che si allega (solo se il titolare precedente era in possesso
di Mod.B/S Mod.B oppure Mod.C/S o Mod.C con parere/nulla osta di impatto acustico
ambientale rilasciato dal competente Dipartimento Tutela Ambientale e del Verde Protezione Civile)
[ ] Si allega: modulo D/S
ASPETTI EDILIZI URBANISTICI - SEZIONE A

- che l'immobile ha destinazione d'uso
descrizione: __________________________
ASPETTI EDILIZI URBANISTICI - SEZIONE B

[ ] che l'immobile è stato regolarmente realizzato con concessione edilizia/permesso di
costruire
con: __________________________
n.: __________________________
del: ____/____/________

[ ] che l'immobile è stato regolarizzato in virtù di concessione edilizia in sanatoria
ad uso: __________________________
concessione edilizia in sanatoria n.: __________________________
del: ____/____/________

[ ] che per l'immobile è stata presentata istanza di concessione edilizia in sanatoria ad oggi non
definita (obbligatorio allegare l'atto d'obbligo)
ad uso: __________________________

3/10

protocollo n.: __________________________
del: ____/____/________
[ ] Si allega: copia atto d'obbligo

[ ] che si tratta di immobili extraterritoriali
[ ] che l'immobile è stato realizzato antecedentemente all'anno 1934, come da documentazione
allegata:
[ ] Si allega: titolo di proprietà dell'immobile antecedente al 1934
[ ] Si allega: planimetria catastale di impianto (anno 1939/40)
Scheda N°: __________________________
del: ____/____/________
ASPETTI EDILIZI URBANISTICI - SEZIONE C

[ ] Domanda di rilascio del certificato di agibilità, corredata dalla documentazione alla stessa
allegata con acclusa dichiarazione di parte dell'avvenuta formazione del silenzio-assenso ai
sensi e per gli effetti dell'art.25 D.P.R. n.380/01;
prot n.: __________________________
Del.: ____/____/________
[ ] Si allega: dichiarazione di avvenuto silenzio assenso

[ ] certificato abitabilità/agibilità
n.: __________________________
Anno: __________________________

[ ] idoneo e compatibile all'uso, mantenendo invariati i sovraccarichi, non aggravando la
staticità dell'immobile rispetto all'attività ivi precedentemente esercitata
destinazione d'uso: __________________________
descrizione attività: __________________________

[ ] che si tratta di immobili extraterritoriali
ASPETTI EDILIZI URBANISTICI - SEZIONE D

- che lo stato dei luoghi e l'attuale destinazione d'uso è conforme a
indicare il titolo: __________________________

ASPETTI EDILIZI URBANISTICI - SEZIONE E

- che l'attività non è in contrasto con il regolamento edilizio vigente

ASPETTI EDILIZI URBANISTICI - SEZIONE F

- che l'attività non reca pregiudizio alla staticità dell'immobile

ASPETTI EDILIZI URBANISTICI - SEZIONE G

[ ] che si tratta di immobili del demanio/patrimonio indisponibile dello Stato

ASPETTI EDILIZI URBANISTICI - SEZIONE H

[ ] altro (produrre documentazione a supporto delle dichiarazioni rese accompagnata da
relazione asseverata del tecnico abilitato)
specificare: __________________________

POSSESSO REQUISITI ANTIMAFIA

- di essere in possesso dei requisiti soggettivi ai sensi del D. Lgs. 159/2011 (antimafia)

PREVENZIONE INCENDI (BARRARE LA CASELLA CHE INTERESSA)

[ ] che l'attività svolta non rientra nell'allegato 1 del D.P.R. 151/2011 e pertanto non è soggetta
ai controlli di prevenzione incendi
[ ] di essere in possesso del Certificato rilasciato dal Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco
in data: ____/____/________
valevole fino al: ____/____/________
4/10

per l'attività di: __________________________

[ ] di avere presentato SCIA/DIA al Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco
protocollo n.: __________________________
del: ____/____/________
per l'attività di: __________________________

TUTELA CITTÀ STORICA

[ ] Nel caso di locale ricadente nell'ambito della Città Storica si dichiara di rispettare le
disposizioni regolamentari previste a tutela della Città Storica (delibere CC n. 36/06 e n.
86/2009)
AUTORIZZAZIONE SANITARIA ART.64 E DEL PUNTO 1.2 ALLEGATO 4 DEL D.LGS N. 81/08

[ ] di essere in possesso dell'autorizzazione sanitaria rilasciata al sottoscritto in deroga all'art.
6 D.P.R. n. 303/56, convertito nell'art. 64 e del punto 1.2 dell'Allegato 4 del D. Lgs. 81/08,
rilasciata dal Servizio Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro (indispensabile per
adibire i locali di altezza non conforme alle norme urbanistiche a luogo di lavoro)
ASL RM/:
in data: ____/____/________
AUTORIZZAZIONE SANITARIA ART.65 DEL D.LGS N. 81/08

[ ] di essere in possesso dell'autorizzazione sanitaria rilasciata al sottoscritto in deroga all'art.
8 D.P.R. n. 303/56, convertito nell'art. 65 del D. Lgs. N. 81/08, rilasciata dal Servizio
Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro (indispensabile per adibire i locali interrati
a luogo di lavoro)
ASL RM/:
in data: ____/____/________
NOMINA DEL PREPOSTO ALL'ATTIVITÀ DI SOMMINISTRAZIONE

[ ] (Se il richiedente non è in possesso dei requisiti professionali) di nominare quale preposto
all'attività di somministrazione di alimenti e bevande
il/la Sig./Sig.ra: __________________________
[ ] Si allega: Dichiarazione del preposto all'esercizio
[ ] Si allega: Copia di un documento di identità del preposto in corso di validità
REQUISITI PROFESSIONALI SOMMINISTRAZIONE ALIMENTI E BEVANDE

L'esercizio, in qualsiasi forma e limitatamente all'alimentazione umana, di un'attività di
commercio al dettaglio relativa al settore merceologico alimentare o di un'attività di
somministrazione di alimenti e bevande è consentito a chi è in possesso di uno dei seguenti
requisiti professionali:
[ ] avere frequentato con esito positivo un corso professionale per il commercio, la
preparazione o la somministrazione degli alimenti, istituito o riconosciuto dalle regioni o
dalle province autonome di Trento e di Bolzano
descrizione: __________________________

[ ] avere, per almeno due anni, anche non continuativi, nel quinquennio precedente, esercitato
in proprio attività d'impresa nel settore alimentare o nel settore della somministrazione di
alimenti e bevande o avere prestato la propria opera, presso tali imprese, in qualità di
dipendente qualificato, addetto alla vendita o all'amministrazione o alla preparazione degli
alimenti, o in qualità di socio lavoratore o in altre posizioni equivalenti o, se trattasi di
coniuge, parente o affine, entro il terzo grado, dell'imprenditore, in qualità di coadiutore
familiare, comprovata dalla iscrizione all'Istituto nazionale per la previdenza sociale.
descrizione: __________________________

[ ] di essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o di laurea, anche
triennale, o di altra scuola ad indirizzo professionale, almeno triennale, purché nel corso di
studi siano previste materie attinenti al commercio, alla preparazione o alla
somministrazione degli alimenti
descrizione: __________________________

[ ] possesso dell'iscrizione al Registro Esercenti del Commercio di cui alla Legge 11 giugno
1971, n. 426 ottenuta per uno dei gruppi merceologici individuati dalle lettere a), b) e c)
dell'art. 12, comma 2 del D.M. 4 agosto 1988, n. 375. (Risoluzione Ministero Sviluppo
Economico n. 61559 del 31 maggio 2010)
5/10

n.: __________________________
del: ____/____/________
rilasciato da: __________________________

Sia per le imprese individuali che in caso di società, associazioni od organismi collettivi, i
requisiti professionali di cui al comma 6 devono essere posseduti dal titolare o rappresentante
legale, ovvero, in alternativa, dall'eventuale persona preposta all'attività commerciale.
Sono abrogati i commi 2, 4 e 5 dell'articolo 5 del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 114, e
l'articolo 2 della legge 25 agosto 1991, n. 287
CRITERI QUALITÀ

criteri di qualità di cui all'art. 9 comma 3 del Regolamento, prescelti al fine del raggiungimento
del punteggio minimo previsto per ciascuna Zona, come indicato negli articoli 10 e 12 del
Regolamento
[ ]

1

[ ]

2

[ ]
[ ]
[ ]

3
4
5

[ ]

6

[ ]

7

[ ]
[ ]

8
9

[ ]

10

[ ]

11

[ ]
[ ]

12
13

[ ]
[ ]

14
15

CRITERI DI QUALITA'
Attestato di partecipazione del titolare o del rappresentante legale in caso di società (o
del gestore se non coincidente con il primo) a uno o più corsi di specializzazione
professionale nel settore della somministrazione di alimenti e bevande
Possesso di attestato di formazione in materia di Sicurezza e Prevenzione di cui al D.
Lgs n. 81/2008 e s.m.i. da parte del titolare o del rappresentante legale in caso di
società (o del gestore se non coincidente con il primo o di almeno un addetto),
conseguito a seguito della partecipazione ad un corso della durata non inferiore alle 8
ore
Bagni destinati al pubblico separati per i due sessi
Pulizia costante dei bagni e presenza di fasciatoio negli stessi
Area giochi per bambini coperta e scoperta opportunamente attrezzata e a norma con
gli standard di sicurezza vigenti, di ampiezza corrispondente ad almeno il 10% della
superficie di somministrazione, per gli esercizi con superficie totale del locale >250 mq
Numero di posti a sedere in ragione di un posto a sedere ogni 1,5 mq. di superficie di
somministrazione
Insonorizzazione dei locali, certificata da tecnico iscritto all'albo professionale,
realizzata anche con pannelli fonoisolanti che garantiscano all'esterno e negli ambienti
confinanti una emissione inferiore al 10% dei limiti di legge
Climatizzazione del locale
Utilizzo di sistemi per il risparmio idrico (ad es.: differenziazione flusso di scarico dei wc,
rubinetti provvisti di sensori, recupero acqua di riciclo degli impianti frigoriferi)
Utilizzo di apparecchiature e strumenti per il risparmio energetico (ad es.: impianti per
lo spegnimento automatico delle luci) o utilizzo di energie rinnovabili
Disponibilità di parcheggi su area di proprietà privata adiacente o distante dal pubblico
esercizio non più di 300 mt lineari non inferiore alla superficie di somministrazione*
Assenza di videogiochi o apparecchi automatici
Descrizione nelle targhette (nei banchi espositivi o nel menù) di tutti gli ingredienti
usati e della loro provenienza
Presenza di menù in diverse lingue e possibilità di pagamento elettronico
Servizio di vigilanza esterna dei locali durante l'orario di apertura
PUNTEGGIO TOTALE

Punteggio
10
10

20
10
5
10
40
10
15
15
30
10
5
5
5
0

* La misurazione della distanza di cui al criterio n. 11 si effettua in metri lineari, da numero civico principale ad altro numero civico
principale, seguendo il percorso stradale accessibile a piedi più breve; l’eventuale attraversamento delle strade verrà fatto ad
angolo retto, non seguendo necessariamente un attraversamento pedonale.
Per gli esercizi ricadenti nella zona A è richiesto, oltre al possesso dei requisiti strutturali di cui all’art. 9 comma 3
del regolamento e le prescrizioni relative agli ambiti di cui all’art. 11 del regolamento, un punteggio minimo non
inferiore a 17 e 165 ovvero nel caso di attività già in essere alla data di entrata in vigore del presente regolamento
un punteggio minimo a 120 e non inferiore a 115 per gli esercizi con superficie totale del locale pari o inferiore a 250
mq; per gli esercizi ricadenti nella zona B è richiesto, oltre al possesso dei requisiti strutturali di cui all’art. 9 comma
3 del regolamento e le prescrizioni relative agli ambiti di cui all’art. 11 del regolamento, un punteggio minimo non
inferiore a 155 ovvero nel caso di attività già in essere alla data dell’entrata in vigore del presente regolamento a
105; per gli esercizi ricadenti nella zona C è richiesto, oltre al possesso dei requisiti strutturali di cui all’art. 9
comma 3 del regolamento e le prescrizioni relative agli ambiti di cui all’art. 11 del regolamento, un punteggio
minimo non inferiore a 120 ovvero nel caso di attività già in essere alla data di entrata in vigore del presente
regolamento a 85.
DOCUMENTAZIONE ATTESTANTE IL POSSESSO DEI REQUISITI DI CUI ALL'ART. 9 DEL PRESENTE REGOLAMENTO

[ ] Si allega: Attestato di partecipazione a corsi organizzati da Enti o altri Soggetti pubblici o privati riconosciuti
[ ] Si allega: Attestato di formazione in materia di Prevenzione e Sicurezza di cui al D.Lgs. n. 81/2008 e s.m.i.,
rilasciato da Enti o altri Soggetti pubblici o privati riconosciuti
[ ] Si allega: Perizia asseverata di un tecnico abilitato. In particolare per requisito n. 6 indicazione del numero dei
posti a sedere compatibili con il requisito medesimo
[ ] Si allega: Titolo di godimento (atto di proprietà, convenzione con terzi) e planimetria del parcheggio
[ ] Si allega: Copia del menu e copia convenzione con istituto bancario
[ ] Si allega: Copia contratto o convenzione con Istituti di vigilanza o altri Soggetti autorizzati allo svolgimento di
sicurezza e vigilanza

di impegnarsi a rispettare il punteggio minimo relativo ai criteri di qualità di cui al precedente
art. 9 nel periodo successivo all'avvio dell'attività e fino alla cessazione della stessa

6/10

MOTIVO SUBINGRESSO

[ ] che il trasferimento dell'azienda è avvenuto per effetto di atto di fusione d'azienda
a: __________________________
in data: ____/____/________
al n°: __________________________
stipulato presso il Notaio: __________________________
in data: ____/____/________
repertorio n°: __________________________
raccolta n°: __________________________

[ ] che il trasferimento dell'azienda è avvenuto per effetto di atto di cessione d'azienda
atto registrato presso Uff. Registro di: __________________________
in data: ____/____/________
al n°: __________________________
stipulato presso il Notaio: __________________________
in data: ____/____/________
repertorio n°: __________________________
raccolta n°: __________________________

[ ] che il trasferimento dell'azienda è avvenuto per effetto di atto di conferimento d'azienda
atto registrato presso Uff. Registro di: __________________________
in data: ____/____/________
al n°: __________________________
stipulato presso il Notaio: __________________________
in data: ____/____/________
repertorio n°: __________________________
raccolta n°: __________________________

[ ] che il trasferimento dell'azienda è avvenuto per effetto di atto di donazione d'azienda
atto registrato presso Uff. Registro di: __________________________
in data: ____/____/________
al n°: __________________________
stipulato presso il Notaio: __________________________
in data: ____/____/________
repertorio n°: __________________________
raccolta n°: __________________________

[ ] che il trasferimento dell'azienda è avvenuto per effetto di atto di procedura fallimentare
come da sentenza del Giudice: __________________________
e/o atto di cessione stipulato con il Curatore fallimentare e atto registrato presso Uff. Registro di:
__________________________
in data: ____/____/________
al n°: __________________________

[ ] che il trasferimento dell'azienda è avvenuto per effetto di
altro (specificare): __________________________

[ ] che il trasferimento dell'azienda è avvenuto 'mortis causa'
atto registrato presso Uff. Registro di: __________________________
in data: ____/____/________
al n°: __________________________
ATTESTAZIONI E ASSEVERAZIONI DEL TECNICO ABILITATO RELATIVE AGLI ASPETTI EDILIZI - URBANISTICI

[ ] Si allega attestazione, asseverazione del Tecnico Abilitato, da cui emerge che lo stato dei
luoghi in cui si avvia l'attività è conforme ai titoli edilizio - urbanistici in possesso
MOTIVI DI REINTESTAZIONE

la reintestazione avviene a seguito di
cause reintestazione
[ ] risoluzione contrattuale
[ ] scadenza contrattuale
[ ] mortis causa
[ ] fallimento
[ ] altre cause
DICHIARAZIONI PER REINTESTAZIONE SOMMINISTRAZIONE

attività che si intende svolgere nel rispetto delle caratteristiche igienico-sanitarie
descrizione: __________________________

N.B. Il trasferimento della titolarità dell'esercizio di somministrazione di alimenti e bevande,
pena di decadenza, entro 60 gg. dalla stipula dell'atto e determina d'ufficio, la reintestazione,
7/10

con efficacia immediata, dell'autorizzazione nei confronti del subentrante, a condizione che sia
provato l'effettivo trasferimento, che il subentrante sia in possesso dei requisiti di cui all'art.71
D. Lgs. n. 59/210
Svolta a carattere Stagionale
Selezionare un valore
[ ] SI (Indicare dal /al)
[ ] No
Dal: ____/____/________
Al: ____/____/________

- di essere in possesso dei requisiti soggettivi previsti dall'art. 71 del D. Lgs. 26/03/2010, n. 59
e s.m.i
- di impegnarsi a rispettare i requisiti strutturali e il punteggio minimo relativo ai criteri di
qualità di cui all'art. 9 del regolamento, posseduti dal cedente
[ ] di avere comunicato il subingresso, ai fini del Parere Sanitario, al S.I.S.P. della A.S.L.
Data comunicazione: ____/____/________
A.S.L. Rm/:
Prot. n.: __________________________
del: ____/____/________

[ ] che il locale non ha subito variazioni strutturali in merito ai requisiti igienico-sanitari
- che il locale non ha subito variazioni strutturali in merito ai requisiti edilizio urbanistici come
attestato ed asseverato dal tecnico
- che il locale non ha subito variazioni strutturali in merito alla sicurezza degli impianti
SOSPENSIONE ATTIVITÀ

[ ] l'attività sarà sospesa
dal: ____/____/________
DATA CESSAZIONE ATTIVITA'

Data di cessazione definitiva dell'attività
dal: ____/____/________
ATECO

[ ] Codifica dell'attività economica
codice ATECO: __________________________
CENTRO COMMERCIALE

[ ] Inserito in Centro Commerciale
Denominazione Centro Commerciale:
[ ] Abica
[ ] Anagnina
[ ] Auchan Casal Bertone
[ ] Auchan Collatina
[ ] Aurora
[ ] Casetta Mattei Center
[ ] Casilino
[ ] Castel Romano Shopping Village
[ ] Cinecittà Due
[ ] Dima Shopping Bufalotta
[ ] Dima Shopping Torrenova
[ ] Domus
[ ] Eataly
[ ] Euroma2
[ ] Galleria Colonna
[ ] Grotte Celoni
[ ] Gulliver
[ ] I Granai
[ ] Iperoasi
[ ] La Romanina
[ ] Le Torri
[ ] Outlet Castel Romano

8/10

[ ] Petrocelli
[ ] Porta di Roma
[ ] Primavera Shopping Center
[ ] Raffaello
[ ] Romaest
[ ] Shopping Center Tuscolano
[ ] S.S. Saving Supermarket
[ ] Super Elite
[ ] Tor Vergata
[ ] Torresina
[ ] Unico
Provvedimento n.: __________________________
in data: ____/____/________
rilasciato da: __________________________
locale n.: __________________________
TITOLARE PRECEDENTE

Dati Impresa N.B. In caso di Ditta Individuale, per procedere alla compilazione dei dati angrafici
è necessario inserire la Partita Iva E' sempre obbligatoria la presenza dei dati relativi al Legale
Rappresentante (utilizzare il link "Aggiungi componente", visibile dopo l'inserimento e la
conferma dei dati dell'impresa).
Denominazione o ragione sociale: _______________________________________________
N. di iscrizione al Registro Imprese :________ CCIAA di: ___________
Natura giuridica: __________________
Cod.fiscale: |__||__||__||__||__||__||__||__||__||__||__||__||__||__||__||__| Partita IVA: |__||__||__||__||__||__||__||__||__||__||__|
Sede Legale
_____________________________________________
_____________________________________________
Recapiti
_____________________________________________
TITOLO PRECEDENTE

[ ] già autorizzata con Determinazione Dirigenziale
n.: __________________________
del: ____/____/________

[ ] Dichiarazioni di inizio Attività/Comunicazione
prot. n.: __________________________
del: ____/____/________
Intestata al Sig/Sig.ra/Soc.: __________________________

[ ] in possesso della seguente segnalazione certificata di inizio attività
n.: __________________________
del: ____/____/________

[ ] segnalazione certificata di inizio attività, precedentemente vigente
n.: __________________________
del: ____/____/________
DISPONIBILITÀ LOCALI

- di avere la disponibità dei locali

OBBLIGHI DI ISCRIZIONE ALLA TARIFFA RIFIUTI

[ ] che sono stati assolti gli obblighi di iscrizione alla Tassa Rifiuti per i locali e per l'esercizio
dell'attività ricettiva oggetto della presente segnalazione (se inoltrata via fax, allegare copia
dello stesso e la ricevuta di avvenuta trasmissione)
indicare se in possesso del Codice Utente oppure se l'iscrizione è avvenuta tramite fax
[ ] Codice Utente
[ ] copia fax
[ ] Data iscrizione
RECAPITO COMUNICAZIONI

[ ] Indicazione del recapito ove si desiderano ricevere le comunicazioni relative alla procedura
se diverso da residenza o sede legale, con obbligo di comunicare eventuali variazioni
Comune: ___________________ Prov./Stato (______) via ______________________________________ n. _________ CAP:
9/10

__________

Recapiti
Telefono: __________________________
Cellulare: __________________________
Email: __________________________

Indirizzo PEC
Email: __________________________
NOTE

di seguito possono essere inserite delle note
campo libero: __________________________

ALLEGATI
[ ] Ricevuta pagamento spese istruttoria
[ ] Copia dell'atto costitutivo, nel caso di società, associazione o altro organismo collettivo
[ ] Allegato A
[ ] Altri allegati
[ ] Copia dell'atto di affitto di azienda, redatto nelle forme stabilite dalla Legge
[ ] elaborato grafico in scala 1:100, debitamente quotato, con timbro e firma (in calce) del tecnico abilitato
[ ] Attestazione, asseverazione ed elaborato tecnico del Tecnico Abilitato relativi agli aspetti edilizi - urbanistici
[ ] Copia dell'atto di trasferimento di titolarità, redatto nelle forme stabilite dalla Legge

SPAZIO RISERVATO AL TIMBRO DIGITALE

10/10


Documenti correlati


Documento PDF scia somministrazione subingresso
Documento PDF anci   nota dindirizzo articolo 181 dl 34 2020 1
Documento PDF regolamento per la concessione di agevolazioni alle nuove attivit che si insediano nel centro storico
Documento PDF circolare numero 194 del 27 11 2015
Documento PDF il complotto delle scie chimiche
Documento PDF quale contratto


Parole chiave correlate