File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Programma amministrativo Uniti per San Marzano .pdf



Nome del file originale: Programma amministrativo - Uniti per San Marzano.pdf
Titolo: Microsoft Word - PROGRAMMA SAN MARZANO
Autore: Federico

Questo documento in formato PDF 1.4 è stato generato da PROGRAMMA SAN MARZANO [Modalità di compatibilità] - Microsoft W / Unknown, ed è stato inviato su file-pdf.it il 02/05/2013 alle 16:12, dall'indirizzo IP 151.50.x.x. La pagina di download del file è stata vista 762 volte.
Dimensione del file: 82 KB (4 pagine).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


CONSULTAZIONE ELETTORALE AMMINISTRATIVA
DEL 26 E 27 MAGGIO 2013

PROGRAMMA AMMINISTRATIVO
LISTA CIVICA UNITI PER SAN MARZANO

Le scelte programmatiche della LISTA CIVICA UNITI PER SAN MARZANO, si prefiggono le
seguenti priorità:
· Moralizzazione della vita pubblica;
· Trasparenza dell’azione amministrativa;
· Partecipazione consapevole dei cittadini;
· Efficienza, efficacia e modernizzazione dei servizi;
· Politiche giovanili ;
· Sviluppo impresa locale;
· Centralità della scuola e della cultura in quanto strumenti indispensabili di crescita
Sociale,culturale e civile.

La Lista ritiene che lo sviluppo economico della nostra comunità debba cercare ed iniviuare nuove
opportunità attraverso la valorizzazione del territorio, delle bellezze paesaggistiche,del centro
storico, la priorità di sviluppo all’area del Santuario della Madonna delle Grazie con estrema e
doverosa salvaguardia dell’ambiente in particolar modo delle aree circostanti lo stesso Santuario,
ovviamente non tralasciano il recupero immediato della zona industriale nella ricerca che favorisca
l’insediamento di nuove aziende nel territorio in grado di creare di nuove opportunità di lavoro.

MORALIZZAZIONE, TRASPARENZA E PARTECIPAZIONE
In un’epoca, caratterizzata da diffuso pessimismo del futuro, si intende dare una risposta di
cambiamento reale per dare speranza e futuro al territorio. L’attuale crisi non è solo finanziaria, ma
soprattutto sociale che si riflette sui valori morali di una società che vuole a tutti i costi definirsi
civile. Per questo la nuova amministrazione dovrà impegnarsi nella ricerca del bene comune
dell’intera collettività.
La civica amministrazione dovrà avvicinarsi ed interagire con i problemi che interessano l’intera
collettività.
Impegno prioritario degli eletti sarà quello di ristabilire la democrazia partecipata.
Trasparenza negli atti amministrativi e nelle procedure pubblicate sul sito ell’Ente.
· Modifiche statutarie e dei regolamenti in materia di trasparenza e partecipazione popolare;
· Negli amministratori dovrà prevalere lo spirito di servizio e l’interesse comune su quello di
parte;
Nelle decisioni più importanti che riguardano dovrà essere ricercato il costruttivo coinvolgimento
dell’opposizione.
Prioritaria sarà l’attivazione di un tavolo di concertazione per le questioni più significative, nella
contestuale ricerca della partecipazione attiva dei cittadini.

MODERNZZAZIONE DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI PUBBLICI
La LISTA CIVICA UNITI PER SAN MARZANO si impegna a garantire la qualità dei servizi
prestati alla collettività, una migliore e razionale funzionalità degli Uffici che dovranno porsi a
completa disposizione dei cittadini. Per raggiungere questo obiettivo occorrerà coinvolgere le
rappresentanze sindacali, delle associazioni presenti e operanti sul territorio, nel pieno rispetto elle
regole poste alla base per un reale e funzionale bilancio comunale, nel controllo della spesa..
Una particolare attenzione verrà posta anche per gli L.S.U.

SERVIZI SOCIALI
La nostra comunità, gelosa di antiche tradizioni popolari, non deve ignorare, soprattutto nell’attuale
momento di crisi economica e sociale, il bisogno di solidarietà concreta, specialmente per le
persone e le famiglie meno abbienti, con l’obbiettivo di non lasciare indietro nessuno. Nello
specifico, la nuova amministrazione , dovrà, occuparsi dei problemi degli anziani, disabili, vecchi e
nuovi poveri, anche attraverso progetti di collaborazione permanente con le associazioni di
volontariato riconosciute ed iscritte nell’Albo Nazionale e Regionale presenti nel territorio.
Coinvolgimento della parrocchia e degli altri enti no-profit con una nuova e moderna impostazione
dei servizi socio – assistenziali e sanitari, dei servizi per la persona, improntata innanzitutto sul
rispetto della dignità umana e della sussidiarietà.
L’Ente dovrà impegnarsi periodicamente, in una analisi costante e dinamica, delle necessità reali
dell’intero territorio.

POLITICHE GIOVANILI
Particolare attenzione andrà posta alle problematiche giovanile:
· Spazi riservati;
· Iniziative culturali autogestite, nonché in grado di promuovere la cooperazione e la nascita
di nuove imprese da parte dei giovani.
· Particolare impegno dovrà sviluppare l’Amministrazione per riportare a San Marzano una
sede decentrata del Centro per l’Impiego.
Verrà riattivato lo sportello “INFORMAGIOVANI”, per consentire un adeguato, veloce e libero
accesso alle informazioni:
Verranno favoriti corsi di formazione per l’inserimento nel mondo del lavoro e verranno attuate
politiche a sostegno delle giovani coppie;
ATTIVITA’ CULTURALI E SPORTIVE
Lo sport non và inteso solo come fenomeno agonistico, ma anche soprattutto quale veicolo di
socializzazione ed rimedio contro l’emarginazione e la devianza.
A tal proposito l’ente locale dovrà promuovere una vera e propria politica dello sport e dell’attività
fisica, potenziano le strutture esistenti, anche se esigue, e cercando di promuovere ogni attività e
manifestazione sportiva. In particolare la nuova Amministrazione dovrà ricercare le risorse
necessarie al rifacimento del terreno di gioco dello stadio.
Creare una collaborazione e l’Ente e l’Associazione Sportiva Dilettantistica nell’organizzazione
qualsiasi evento che possa dar lustro al territorio e produca anche entrate economiche alle attività
commerciali esercenti, coinvolgendo tutte le zone comunali senza esclusione alcuna, dal centro
cittadino alla periferia.
Ogni inizio di anno l’Amministrazione dovrà convocare tutte le associazioni Sportive
Dilettantistiche e culturali (riconosciute con statuto registrato) e con esse stilare un vero e proprio
programma di massima realizzabile.

AGRICOLTURA
Particolare attenzione verrà data all’agricoltura, riconsegnandole il ruolo di attività primaria, con
attivazione di procedure finalizzate alla realizzazione di servizi e infrastrutture di supporto allo
sviluppo agricolo mediante l’utilizzo di finanziamenti regionali e comunitari ed incentivando
l’attivazione della cooperazione e l’associazionismo agricolo, e promuovere l’acquisto dei prodotti
cosi detti chilometro zero. Proprio a quest’ultimo riguardo, particolare attenzione sarà posta nel
favorire insediamenti agrituristici attesa la naturale vocazione del territorio.

AMBIENTE
E’ improrogabile e fondamentale il ricorso ad un progetto che sensibilizzi e invogli la cittadinanza
alla raccolta differenziata, autentico mezzo per il contenimento della spesa pubblica, cosi come sarà
indispensabile valorizzare e rendere maggiormente funzionali, attraverso delle iniziative di carattere
culturale, sociale ed ambientale , le aree e le piazze adibite a verde pubblico.
Particolare attenzione sarà posta per evitare il nascere i discariche a cielo aperto abusive, nelle
periferie del paese e dare la possibilità ai cittadini di disfarsi dei rifiuti (inerti ed altro),
sensibilizzare i cittadini nel loro interesse alla recinzione dei terreni per evitare il proliferarsi di
quanto sopra ed incorrere in sanzione penali, allorquando venga evidenziato la presenza di inerti
nella fattispecie amianto, pneumatici oli combustibili ecc.
OPERE PUBBLICHE
Una delle esigenze prioritaria della nuova amministrazione, è quella di completare o ripristinare
quelle in stato di abbandono, iniziate nel corso degli anni con il reperimento di finanziamenti
pubblici o privati, in particolare attraverso la programmazione di nuovi fondi comunitari dell’area
vasta Tarantina o della UE.
· Maggiori interventi presso l’ANAS finalizzati al completamento e l’ammodernamento della
Bradanico –Salentina per migliorare il collegamento con i comuni limitrofi e con la
provincia di Lecce;
· Riqualificazione del centro storico con acquisizione al Patrimonio Comunale su tutte le
proprietà fatiscenti e riqualificarle a fini sociali;
· Manutenzione sistematica della viabilità interna, degli spazi adibiti a verde pubblico; della
segnaletica stradale che va ripensata e razionalizzata in ragione degli aumentati flussi di
traffico urbano.
EILIZIA SCOLASTICA
·

Manutenzione ordinaria e straordinaria degli edifici scolastici in adeguamento alle nuove
norme di sicurezza.

Il Candidato Sindaco
Antonio Agostino Angelo BRUNO


Programma amministrativo - Uniti per San Marzano.pdf - pagina 1/4
Programma amministrativo - Uniti per San Marzano.pdf - pagina 2/4
Programma amministrativo - Uniti per San Marzano.pdf - pagina 3/4
Programma amministrativo - Uniti per San Marzano.pdf - pagina 4/4

Documenti correlati


Documento PDF programma amministrativo uniti per san marzano
Documento PDF programma amministrativo
Documento PDF programma movimento 5 stelle
Documento PDF porgrammasordella definitivo
Documento PDF programma san vincenzo futura
Documento PDF programma amministrativo ufficiale 1


Parole chiave correlate