File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



20130530 CONCORSO NAZIONALE LATUAIDEADIMPRESA .pdf


Nome del file originale: 20130530_CONCORSO_NAZIONALE_LATUAIDEADIMPRESA.pdf
Autore:

Questo documento in formato PDF 1.5 è stato generato da Microsoft® Word 2010, ed è stato inviato su file-pdf.it il 31/05/2013 alle 16:47, dall'indirizzo IP 151.49.x.x. La pagina di download del file è stata vista 1191 volte.
Dimensione del file: 236 KB (2 pagine).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


CONCORSO NAZIONALE “LATUAIDEADIMPRESA”.
CONFINDUSTRIA VENEZIA PREMIA 4 STUDENTI,
COINVOLTI 88 ISTITUTI SUPERIORI
CERIMONIA AL TEATRO GOLDONI

Green economy, ICT e servizi, questi i principali settori nei quali si sono concentrate le 111 idee d’impresa proposte
dai ragazzi degli istituti superiori che hanno partecipato alla terza edizione di “Latuaideadimpresa®”, il concorso
nazionale di Sistemi Formativi Confindustria e Giovani Imprenditori, con il patrocinio del Ministero di Istruzione,
Università e Ricerca, che ha l’obiettivo di diffondere la cultura d’impresa e dell’innovazione nelle scuole italiane. Il
progetto ha coinvolto 18 associazioni territoriali e, per la prima volta , anche 8 associazioni di categoria di
Confindustria, 88 istituti superiori di tutti gli indirizzi e oltre 1.500 studenti.I ragazzi che hanno partecipato alla gara
hanno un’età compresa tra i 17 ed i 19 anni, sono per il 49% maschi ed il 51% femmine e hanno suddiviso con
spontaneità ruoli e responsabilità in una situazione di pari opportunità. Sulla quota complessiva dei partecipanti si è
registrato un numero rilevante di stranieri: mediamente il 15%, con punte minime in Umbria (3,2%) e Liguria (5,8%)
e punte massime in Lombardia (27%). Anche in questo caso si è riscontrato un elevato livello di integrazione e una
democratica distribuzione degli spazi di espressione. Al Teatro Goldoni di Venezia, davanti ad una platea di studenti
provenienti da tutta Italia, sono state premiate le 3 migliori idee di impresa fra i 18 progetti finalisti e i vincitori del
Premio Innovazione per il progetto più innovativo tra quelli partecipanti alla gara, selezionato dalle 8 associazioni di
categoria. I primi classificati sono gli studenti dell’Istituto Diana di Colle Sannita (BN), con il progetto è “Print Wallet”,
un servizio che permette di salvare i propri dati bancari e le proprie informazioni identificative in uno spazio on line
sicuro a cui accedere attraverso le proprie impronte digitali, per effettuare pagamenti o altre operazioni in modo
semplice e veloce; secondi i ragazzi dell’’ITC Imiberg di Bergamo, con il progetto “biOrto”, che nasce dalla
collaborazione con il Nuovo Albergo Popolare (NAP) e si basa sul recupero di un terreno abbandonato, su cui è stato
creato un “orto bio” con prodotti naturali i cui profitti vanno a finanziare la permanenza al NAP dei soggetti
svantaggiati che ne sono ospiti, restituendo valore a chi viene espulso o si trova in condizioni di fragilità; terzi gli
alunni dell’Istituto Einaudi Gramsci di Padova con il progetto “Off Me Srl”, un bracciale tecnologico indossato al polso
come bijoux che funziona da oggetto di difesa, rivolto a donne e uomini che operano in aree ad alto rischio di
aggressione. Vincono, inoltre, il Premio Innovazione i ragazzi dell’Istituto Marconi Carbone di Tortona con il progetto
“RBC – Reuse Butts Cigarettes”, per la raccolta di mozziconi di sigaretta e la successiva vendita alle aziende
produttrici di vernici e smalti. Il “succo” di mozzicone può essere, infatti, reimpiegato per proteggere dalla
corrosione un tipo di acciaio denominato N80, impiegato nella fabbricazione di trivelle. I vincitori della gara
nazionale e del Premio Innovazione si aggiudicano la partecipazione all’Innovation Camp presso la sede di LUISS
Enlabs, con due giornate di formazione intensiva organizzate da Confindustria, in cui approfondire gli elementi per
comprendere il potenziale di mercato di un progetto innovativo e come presentarlo in modo efficace a investitori e
fondi di venture capital. I vincitori del Premio Innovazione avranno, inoltre, l’opportunità di presentare il proprio
progetto alla finale del concorso InnovAction Lab. Ricevono, inoltre, i premi speciali Tempi Moderni 2013 le migliori
proposte di business plan declinabili in forma di App: primo premio all’Istituto Da Ponte di Presezzo (BG) per il
progetto “My Path” (app dedicata alla mappatura dei percorsi dei mezzi pubblici); secondo premio all’Istituto Righi di
Chioggia con “Myparking” (App dedicata al pagamento del parcheggio con carta di credito); terzo premio all’Istituto
Belluzzi-Fioravanti di Bologna con “App_etite!” (applicazione finalizzata alla ricerca di ristoranti e alle ordinazioni a
domicilio con carta di credito). Riconoscimento speciale all’Istituto Veronese di Chioggia per “Dis-abile” (App per la
mappatura dei luoghi pubblici accessibili ai disabili). I vincitori avranno la possibilità di entrare nell’incubatore di
start-up di H-Farm per lavorare alla realizzazione e al lancio del loro prodotto. Assegnati premi speciali dai partner
dell’iniziativa (Noberasco, Cariparma, Carispezia, Umana, Trenitalia e l’Istituto Nazionale dei Tributaristi) per

incoraggiare l’inventiva e lo spirito imprenditoriale dei ragazzi. I business plan e i video di presentazione delle idee
d’impresa sono stati realizzati dai ragazzi e caricati sulla piattaforma www.latuaideadimpresa.it, uno spazio web
aggiornato da imprenditori e studenti che unisce scuola e impresa e che ha raggiunto 820.000 contatti.

fonte: www.veniceonair.com


20130530_CONCORSO_NAZIONALE_LATUAIDEADIMPRESA.pdf - pagina 1/2
20130530_CONCORSO_NAZIONALE_LATUAIDEADIMPRESA.pdf - pagina 2/2

Parole chiave correlate