File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Assistenza Contattaci



lettera aperta.pdf


Anteprima del file PDF lettera-aperta.pdf

Pagina 1 2 3 4 5 6 7

Anteprima testo


Lettera aperta a politici, giornali, associazioni e quanti possono essere direttamente
o indirettamente coinvolti e/o interessati
Riflessione di un piccolo imprenditore
Tralascerò volutamente la questione “salute” perché su questo argomento si sono
già espressi positivamente numerosi luminari della scienza sia in Italia che all’estero
e mi limiterò a delle valutazioni (in parte personali) sulla proposta di legge appena
emanata dal Governo e pubblicata in GU in data 28-6-2013.

sulla pagina iniziale della FIT Federazione Italiana Tabaccai, il presidente Giovanni
Risso dichiara:
…“il Governo ha fatto propria la nostra posizione regolamentando la sigaretta
elettronica”
… “Le sigarette elettroniche necessitavano di regole chiare e
precise che fossero in grado di salvaguardare gli interessi di tutti: dello Stato,
che continuava a perdere grosse fette di gettito erariale; dei cittadini, che
rischiavano di avvicinarsi ad un prodotto privo di qualsiasi controllo; dei
tabaccai, che improvvisamente si sono trovati dinnanzi ad un “prodotto
concorrente” che, non solo poteva essere venduto da tutti e senza alcun
imposizione fiscale”
… “Ci prepariamo a dare battaglia affinché il
provvedimento non subisca in sede di conversione stravolgimenti a noi
sfavorevoli, ma, anzi, possa assumere contorni più definiti e cogenti”
http://www.tabaccai.it/index.php testo integrale

ora facciamo due riflessioni sulle menzogne dichiarate:
IL GOVERNO HA FATTO PROPRIA LA NOSTRA POSIZIONE: si desume che il Governo
stia lavorando a favore di una singola categoria, quindi il Governo mi dovrà spiegare
se è vero e per quale motivo oppure se è falso e adotterà tutte le misure necessarie
a tutelare la propria immagine, querelando questo signore per diffamazione. In
entrambe i casi il NOSTRO Governo dovrà prendere una posizione.

LO STATO CHE CONTINUAVA A PERDERE GROSSE FETTE DI GETTITO ERARIALE