File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Mini Malpensa.pdf


Anteprima del file PDF mini-malpensa.pdf

Pagina 1 23414

Anteprima testo


CAMP. ITALIANO MINICROSS 2013 // ULTIMO ROUND // MALPENSA

Dario Dusi si
divide fra lo sci e
il motocross ed ha
ottimi risultati in
entrambi gli sport.
A Malpensa ha terminato undicesimo
di giornata.

184

S

ono belli, bellissimi i
ragazzini del campionato italiano minicross che si ritrovano a
Malpensa in questa
domenica di sole, in un’estate sfuggente che sembrava non dovesse arrivare mai. Hanno visi
abbronzati, lentiggini
appena accennate e
sguardi chiari e concentrati. Si muovono in gruppi
colorati e chiassosi, in un
clima emotivo strano,
sembrano sospesi fra una
leggerezza da ultimo
giorno di scuola, la tensione di un esame e la malinconia di qualcosa di bello

che sta per finire. Non
siamo mai stati bravi nel
raccontare le gare con
distacco e precisione e,
una volta ancora, di questa giornata di sensazioni
a fior di pelle, non riusciamo a regalarvi che istantanee di emozioni. Primo
frammento, 85 Senior,
Gianluca Facchetti è
tabella Rossa, Filippo
Grigoletto insegue, sa che
deve vincere e sperare in
un errore di chi è davanti ,
si catapulta dal cancelletto, holeshot e gara al
comando, Gianluca parte
male, è agitato, non può e
non vuole perdere quest’i-

taliano. Forse, mentre
recupera, sorpasso dopo
sorpasso, rivede tutte le
volte in cui qualcosa è
andato storto proprio
all’ultimo, è una furia, poi
arriva a vedere il numero
87 e si placa , non tira,
non esagera, non rischia,
finisce secondo di manche
ma con una tabella sempre più rossa. Alle sue
spalle termina un velocissimo Riccardo Lauretti. Fra
gara uno e gara due si
consuma un’attesa sudata
e impaziente. “Facchettino”
non ha ancora vinto, se
Grigoletto facesse un
primo e lui un quinto tutto

verrebbe stravolto, la gioia
di uno sarebbe la disperazione dell’altro. Gianluca si
veste seguendo un suo
rituale, mamma Loredana
lo guarda attonita, poi
nasconde gli occhi lucidi
dietro grandi occhiali scuri.
Stefi, splendida manager,
segnalatrice, factotum,
abbassa il cappellino
rockstar sul viso a nascondere l’inquietudine. Poi
qualcuno mette “Sultan of
Swing”, fa parte del rito, la
musica lava via la tensione, scioglie i pensieri
annodati. Loredana bacia
il figlio sul casco, una
specie di benedizione, il

Gianluca Facchetti
prepara il cancelletto prima di
quella che sarà la
gara decisiva per il
titolo.

185