File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Assistenza Contattaci



Relazione OTI AUTISMO.pdf


Anteprima del file PDF relazione-oti-autismo.pdf

Pagina 1 2 34530

Anteprima testo


così precocemente, la diagnosi ufficiale viene posta, nella maggior parte dei casi a 4-5 anni
di età.
Epidemiologia. Negli U.S.A. un individuo su 150 è autistico. Lo studio Yokohama
(Yokohama Rehabilitation Center, Giappone, 2005) ha riscontrato l'1,61% di nati autistici
(1:62). Attualmente, secondo la rivista scientifica “The Lancet”, in Inghilterra nascerebbe
l'1,16% di bambini autistici [2]. In Italia secondo dati Eurispes vi sono 6-10 nati autistici su
10.000. In Toscana i dati sono attualmente mal valutabili. Viste le grandi discrepanze fra i
dati mondiali e quelli italiani sorge il dubbio che in Italia il fenomeno sia attualmente
sottostimato.
Tre rigorosi studi epidemiologici internazionali dimostrano inoltre come sia aumentata la
prevalenza in questi ultimi anni [3, 4, 5].
Il Sole 24 ore Sanità riporta, in un articolo redatto nel Febbraio 2010, che 1 bambino su 100
è autistico: l'articolo, intitolato “L'Autismo aumenta, ma l' Italia lo ignora”, è stato redatto
da Dott. Carlo Anau Docente di Programmazione e Organizzazione dei Servizi Sociali e
Sanitari dell'Università di Modena e Reggio Emilia. L'incremento della diffusione
dell'autismo negli anni è dimostrato, in modo inequivocabile, dal grafico pubblicato
dell'Autism Speaks (Fig. 2).

Fig.2 (Tratto da www.AutismSpeaks.org).

Si nota come dal 1975 al 2009 l'incremento della diffusione dell'autismo sia stato del 600%,
passando da valori di 1:5000 nel 1975, a 1:110 nel 2009. Tale incremento non può essere
spiegato con il solo miglioramento delle capacità diagnostiche dal momento che -tra l'altrogli stessi criteri diagnostici non hanno subito alcuna variazione negli ultimi anni (il
riferimento è sempre il DSM-IV), né può essere tantomeno spiegato per mezzo di una
Pag. 3 di 30