File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



PRIMARIE Voto Scrutinio.pdf


Anteprima del file PDF primarie-voto-scrutinio.pdf

Pagina 1 2 3 4 5

Anteprima testo


N. 2 REGISTRI ANNOTAZIONI ELETTORI di 56 pp.
N. 1 VERBALI DI SEGGIO
N. 2 TABELLE DI SCRUTINIO
N. 2 MODULI TRASMISISONE DATI
N. 4 MATITE COPIATIVE
N. 4 PENNE A SFERA
N. 1 ROTOLO NASTRO ADESIVO
N. 2 TEMPERAMATITE
N. 2 MANIFESTI CON INDICAZIONE DEL SEGGIO
6. Il Presidente del seggio riceverà, eventualmente, anche l’elenco degli studenti e dei
lavoratori fuori sede, come previsto dall’art. 2 del Regolamento, che voteranno nel
proprio seggio.
7. Prima dell’apertura delle operazioni di voto, il Presidente ed i componenti del seggio
dovranno procedere alla ricognizione dei locali di votazione affinché tutto sia in
ordine:tavolo per il seggio, cabine o tramezzi con tavolo per il voto degli elettori,
urne per il voto e scatole per la conservazione delle schede, illuminazione delle sale
in quanto le votazioni si protrarranno anche nelle ore serali ed, eventualmente,
possibilità di facilitare al voto elettori non deambulanti.
3. OPERAZIONI DI VOTO
1. Il Presidente del seggio, prima di dare inizio alle operazioni di voto, verifica le
schede elettorali e le vidima insieme agli scrutatori e ai rappresentanti dei candidati .
Delle operazioni di cui sopra occorre fare menzione nel verbale del numero delle
schede vidimate, ed eventualmente non utilizzate,e non vidimate.
2. Si raccomanda la puntuale attenzione nella procedura di registrazione delle schede
di votazione, alla quale cura tutto il seggio deve responsabilmente partecipare.
3. Gli elettori vengono ammessi al voto nell’ordine per il quale si presentano dopo aver
consegnato allo scrutatore la tessera elettorale e il documento di identità e versato il
contributo previsto.
4. Si ricorda che per i minorenni e per i cittadini della UE e degli altri paesi basterà
esibire un documento di identità.
5. L’elettore riceve le schede di votazione e la matita e si reca nella parte riservata alla
votazione ed esprime il proprio voto tracciando una croce in corrispondenza del
nome del candidato prescelto.
6. L’elettore dopo aver votato dovrà apporre la propria firma nel registro dati elettore
che, nel frattempo il seggio avrà compilato.
7. Si precisa che per i Comuni dove sono stati organizzati più seggi, occorre verificare
la coincidenza tra la sezione elettorale in cui vota l’elettore e il seggio delle primarie.
8. Qualora si verificasse la non appartenenza al seggio, si dovrà invitare l’elettore ad
andare al seggio di competenza territoriale stabilita. Le operazioni di voto si
svolgeranno senza interruzioni dalle ore 8,00 alle ore 20,00e gli elettori che si
troveranno nei locali di votazione all’ora di chiusura saranno ammessi a votare oltre
il termine fissato.
4. OPERAZIONI DI SCRUTINIO
1. Alla chiusura delle operazioni di voto, il Presidente dichiara chiusa la votazione e dà
inizio alle operazioni di scrutinio eseguendo nell’ordine le seguenti operazioni:
· L’urna di votazione viene sigillata alla presenza del seggio e dei Rappresentanti
dei candidati;
· Verifica del numero degli elettori che hanno votato attraverso il registro-dati
elettore;
· Riscontro delle schede vidimate e non votate e delle firme apposte dagli elettori sul
registro-dati elettore che deve corrispondere al numero complessivo delle schede
vidimate dal seggio.
1. E’ necessario far menzione sui verbali delle operazioni di cui sopra.
2. Il Presidente dà quindi inizio alle operazioni di effettivo scrutinio delle schede,
invitando un componente del seggio ad aprire le urne temporaneamente sigillate e

Pagina 2