File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



emx125:250 .pdf



Nome del file originale: emx125:250.pdf
Titolo: XL%20Motocross_14
Autore: Paola

Questo documento in formato PDF 1.3 è stato generato da Anteprima / Mac OS X 10.7.5 Quartz PDFContext, ed è stato inviato su file-pdf.it il 18/10/2013 alle 18:54, dall'indirizzo IP 95.224.x.x. La pagina di download del file è stata vista 1441 volte.
Dimensione del file: 2.7 MB (12 pagine).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


C. EUROPEO // 125-MX2 // ROUND #7 // MATTERLEY BASIN // UK

Il Re,
e i suoi Principi
Dopo Antonio Cairoli, incoronato sette volte re del motocross
mondiale, a Matterley Basin e in una cornice da saga di
Camelot e dei suoi cavalieri, potevano essere proclamati altri
due principi.
Testo e foto Paola Calonghi
172

Per qualche istante il
francese David Herbreteau, giovanissimo
“rookie”, è stato davanti a tutti. Alle sue
spalle, minacciosa,
s’intravede la sagoma
di Pauls Jonass, asso
pigliatutto della gara
inglese e del campionato intero.

I

n Inghilterra si presentano due “cavalieri”
in netto vantaggio su
tutti. Pauls Jonass per
l’europeo 125 e Valentin
Guillod per l’EMX2. Nelle
due tempi gara perfetta
del biondissimo ragazzino
lettone, meritato suggello
di una stagione altrettanto
perfetta. Jonass, impeccabile come sempre, si pren-

de tutto di un fiato l’holeshot, la vittoria di gara
e il campionato, riuscite a
immaginare una giornata
migliore? Più complicata la
manche del suo rivale Nicolas Dercourt, il francese,
secondo al primo giro, perde l’anteriore in discesa,
scivola e si ritrova ottavo,
riesce con grande abilità a
risalire sino alla seconda

piazza nonostante abbia
dovuto affrontare l’intera
gara con la leva del freno
gravemente danneggiata.
Alle sue spalle un ottimo
Henry Jacobi. Grazie a
questa rimonta Dercourt
strappa il secondo posto in
campionato ad un Calvin
Vlaanderen, solo settimo
di giornata, apparso non
perfettamente a proprio
173

C. EUROPEO // 125-MX2 // ROUND #7 // MATTERLEY BASIN // UK
Il dominatore del
campionato 125, Pauls
Jonass: praticamente
perfetto.

agio sul terreno scivoloso
della pista britannica. Buona prova di Kade Tinkler,
il canadese “adottato” da
Bertino Castellari si piaz174

za al nono posto mentre
il giovanissimo Brian Hsu,
protagonista di una caduta
alla prima curva, chiude
in undicesima posizione. Il

primo degli italiani è Thomas Marini, diciottesimo,
seguito Da Joakin Furbetta in ventitreesima posizione e da Filippo Zonta

Pauls Jonass si
complimenta con
Nicolas Dercourt,
il francese è stato
l’unico in grado
di contrastare la
sua supremazia
quest’anno.

Una caduta alla
prima curva ha compromesso la gara di
Joakin Furbetta, il
giovane romano terminerà in ventitreesima posizione.

ventiseiesimo. Alessandro
Lentini chiude trentesimo.
Lorenzo Ravera termina
al trentaseiesimo posto
un weekend sfortunato,

davvero da dimenticare.
Tanta sfortuna anche per
Emanuele Facchetti solo
trentasettesimo. L’otto
settembre la difficilissima

Lierop ospiterà l’ultimo
atto di un campionato
che ha già proclamato
il suo vincitore. Nessun
festeggiamento anticipato,
175

C. EUROPEO // 125-MX2 // ROUND #7 // MATTERLEY BASIN // UK

Coinvolto nella stessa caduta di Furbetta, il cremonese
d’adozione Brian Hsu che, dopo una grande rimonta, ha
conquistato un undicesimo posto che vale oro.

176

Thomas Marini completamente coperto di fango. Non è
stata una gara semplice, ma il giovane Sammarinese ha
concluso diciottesimo, portando a casa tre punti preziosi.

177

C. EUROPEO // 125-MX2 // ROUND #7 // MATTERLEY BASIN // UK

178

Jeremy Seewer in azione, la sua grande gara ha rovinato la festa al connazionale Valentin Guillod.

179

C. EUROPEO // 125-MX2 // ROUND #7 // MATTERLEY BASIN // UK
Valentin Guillod sa
che la festa è solo
rimandata, la tabella qui a Matterley
Basin è sempre più
rossa.

La concentrazione
di Davide Bonini
mentre affronta una
curva impegnativa,
un ottimo settimo
posto per lui in
Inghilterra.

invece, per l’europeo Mx2.
Uno scatenato Jeremy
Seewer, infatti, costringe
Valentin Guillod a rimandare il proprio sogno. Il pilota svizzero della Suzuki
Rockstar Energy sembra
essere completamente a
proprio agio in questo trac180

ciato difficile, reso ancora
più impegnativo dalle due
manche di mondiale mx1
ed mx2 appena svoltesi.
Trova immediatamente il
proprio ritmo e domina la
gara dall’inizio alla fine. La
tabella rossa Valentin Guillod è invece protagonista

Steven Clarke
chiude al secondo
posto, ma deve
ringraziare la sua
buona stella per
questo “jolly”.

di una spettacolare rimonta a tutto campo. Disarcionato dalla moto al termine
del primo giro si ritrova
oltra al ventesimo posto,
riparte a testa bassa sino
a riconquistare una terza
posizione che gli permette di tenere saldamente

il primato in campionato.
Al secondo posto si piazza
il britannico Steven Clarke, che ottiene così il suo
miglio risultato di sempre.
Decisamente degna di
nota l’ottima gara del nostro Davide Bonini , a cui
il cambio di team sembra

aver dato nuova linfa vitale, che chiude in settima
posizione. Fra gli altri piloti
italiani Michele Cervellin
si piazza quattordicesimo,
diciassettesimo Simone
Furlotti, solo trentacinquesimo Luca Moroni.

181

C. EUROPEO // 125-MX2 // ROUND #7 // MATTERLEY BASIN // UK

L’americano Thomas Covington,
quarto assoluto, tenta di “raddrizzare” la sua gara.

182

Thomas Olsen vola
verso il quinto posto
di giornata.

Dodicesimo posto
per Michele Cervellin, il piccolo
di casa Cervellin
sembra faticare a
trovare una sua dimensione fuori dai
confini italiani.

183


Documenti correlati


Documento PDF heavenofmx
Documento PDF emx125 250
Documento PDF arco emx


Parole chiave correlate