File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



FISICA PAG 465 471.pdf


Anteprima del file PDF fisica-pag-465-471.pdf

Pagina 1 2 3 4 5 6 7

Anteprima testo


mini daranno quindi una risultante in direzione 2,
ossia nella direzione perpendicolare alla superficie del cavo.

7. (b).
8. (a).
9. (a).
10. (b).
11.

30. Essendo E,=

altopiano

otenziale

1

direzione in cui
rotola la palla

oiedi della collina

vista laterale
potenziale

I

accelerazione
della palla

mare
13. In ciascun punto dello spazio i1 potenziale
elettrico può avere solo un valore. Se due superfici equipotenziali s'intersecassero, sulla linea d'intersezione, invece, si dovrebbero avere due valori
del potenziale, situazione, per quanto detto, impossibile.
14. Sì. L'energia cinetica e potenziale non cambiano e, quindi, il lavoro è nullo.
15. Esse sono dei piani paralleli alle lastre.
16. (a).
17. Esse sono sfere concentriche centrate neiia carica elettrica.
18. Aumenta.
19. Esse sono cilindri coassialiil cui asse coincide
con la distribuzione di carica.

vista frontale

Domande di autoverifica
l . (d).
2. (a) I1 potenziale elettrico è l'energia potenziaU
le elettrica per unità di carica e, quindi, V = -. Ib)
40
Nessuna differenza dimensionale.
,:,Il
3. (a).
4.001.
5. Quando si avvicinano ad altre cariche positive,
r diminuisce e quindi U aumenta. Poiché deve rimanere costante E = K + U, K diminuisce. Ne segue che le cariche positive rallentano.
G. (a) Sebbene, infatti, il valore assoluto dal potenziale elettrico vicino alla carica positiva sia lo stesso
di quello vicino alla carica negativa, in quest'uitimo
caso il segno è negativo. Nel punto intermedio tra le
due cariche, inoltre, il potenziale è nullo.
1

21. Un elettronvolt P il prodotto tra una carica,
queila dell'elettrone, e una differenza di potenziale unitaria. Ha quindi, per definizione di potenziale elettrico, le dimensioni di un'energia: eAV=
qAV= AU. Inoltre l'elettronvolt P definito proprio
come l'energia cinetica guadagnata da un elettrone nell'attraversare una differenza di potenziale di
1 v.
22. (b).
23. Se le superfici equipotenziali non possono incrociarsi e poiché il vettore campo P perpendicolare in ogni punto a tali superfici, ne segue che anche le linee di campo non possono intersecarsi.
AV .
24. Sì. Essendo E = - -, fintanto che la variaAx
zione di potenziale non P nulla (AV= O), anche
E # O.
25. (d).
26. Aumenta.
&A è (C"N.m3.m2- 27. L'unità di misura di d
m
c2
C
C
-C-F,
N.m (N/C).m (V/m).m V
28. La distanza tra le piastre non può essere ndotta all'infinito. Al diminuire della distanza, infatti, il
campo aumenta in modo inversamenteproporzionale. Si raggiungerebbe quindi un valore del carnpo eccessivo per il materiale isolante contenuto tra
le due piastre: esso cesserebbe di essere un dielettrico e si comporterebbe come un conduttore.
29. (b).

h r n2

E

ed essendo il campo elettncoE

nullo all'interno del conduttore, si può affermare
che la sua costante dielettrica relativa sia infinita.
31. I1 corpo carico pòiarizza il filo d'acqua e questo si comporta come un dielettrico, risentendo
dell'attrazione del corpo. Ciò è dovuto alla struttura della molecola d'acqua: un liquido non polare non si comporterebbe allo stesso modo.
32. (b).
33. (a).
34. Quando i due condensaton hanno la stessa capacità.
35. Quando i due condensatori hanno la stessa capacità.
Problemi
i . - 9 . 6 . 10-5 J.
2. (a) 2.7 pC; (b) Sarebbe stata spostata dalla lastra positiva a quella negativa.
3.3.0 . lo3 V/m dalla positiva alla negativa.
4.1.3 . lo6 m/s verso il basso.
5. (a) 1.3 lo6m/s verso il basso. @YLaperde.
G. 9.8 . lo5 m/s.
7. (a) 7.5 . 10-l5J. (b) 1.2 . 10W/C verso sinistra.
8. (a) 2.5 . lo5V. (b) I1 punto a distanza maggiore.
9. (a) 0.54 m. (b) Diminuisce di 7.5 . lo3V.
10. (a) 3.9 V. (b) Quella più piccola.
11. (a) i 6 . 2 . 10-l9J. (b) - 6.2 . 10-l9J.
(C)+4.8 . 10-l9J.
12. - 4.4 J.
13.2.2 J.
14. (a) 2.5 pC. (b) Hanno lo stesso segno.
15. (a) - 0.30 J. (b) No.
16.6.0 . 10-19J.
17. - 0.72 J.
18.3.1 . 105V.
19.2.1 . 105 v.
20.36 m/s.
21. 0.52 m.
22. - 1.3 . lo6V.
23.- 1.3 . 106V.
S.
24. (a) 5.9 . lo7 m/s. (b) 5.9 .
25.1.0 mm.
26.70 cm.
27. 7.1 V.
28. A 1.4 mm dalla piastra positiva.
29.12.6 m.
30.13.1 m.
31. 100 eV.
32. (a) 1.00 . lo8 eV. (b) 1.60 . lo-" J.
33. (a) 2.0 . lo7 eV. (b) 2.0 lo4 keV. (C)20 MeV.
(d) 2.0 lo-' GeV. (e) 3.2 . 10-I2J.
34. Tutti i valori raddoppiano.
35. v, = 6.2 . lo7 m/s; v, = 4.4 . lo7m/s.
36. (a) 3.5 kV. (b) 4.1 MV. (C)6.0 V. (d) 5.0 MV.
37. I valori rimangono gli stessi, ma la direzione
del moto P opposta.
38. (a) - 3.0 . lo4 V se lo spostamento è in senso
contrario; + 3.0 . lo4V se è concorde. (b) Rispettivamente, diminuisce o aumenta di 3.0 . IO4 eV. (C)
Nessun lavoro.
39.2.8 V.
40.2.8 V.
41. 1.2 . 10" C.
42.1.6 .
F.
C. (b) 2.5 . lo-' J
43. (a) 4.2 .
44. (a) Non cambia. (b) Raddoppi, 5 lo-' J.
45. (a) Si dimezza, 2.1 . 10" C. (b' Ci dimezza.
1.3 . lo-' J.
46.2.2 v.
47. 3.5.
C; 3.7 .
J.
48.3.1 .
49.1.5 volte.

.