File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



FISICA PAG 465 471.pdf


Anteprima del file PDF fisica-pag-465-471.pdf

Pagina 1 2 3 4 5 6 7

Anteprima testo


50.2.4.
51. 4.3 . 10-9 J.
52. (a) 0.34 pF. (b) 1.40 pF.
53.6.0 FF.
54. (a) 3.0 pC ciascuno. (b) 9.0 pC.
55.2.0 pF.
56.6.5 FF e 0.67 pF, rispettivamente.
57. o.

59.14 kV/m.
60. 1.1 . lo2 eV.
61. (a) 0.17 pF. (b) 2.1 pC. (C)V, = V2= 5.1 V e
V, =6.9 V.
62.0.20 J.
63. (a) 8.4 . lo-" V. (b) 1.5
V. (C)Nel caso (a),
la piastra superiore deve essere carica positivamente, nel caso (b), negatiyamente.
G4.(a) 5.6. lo7m2. (b) 2.2 . IO7mZ.
65.2.6 . lo-'= J.

Domande di autoverifica
l. (C).
2. (a).
3. No, 6 l'energia per unità di carica che la pila
cede agli elettroni che l'attraversano.
4. Un circuito è aperto se la sua resistenza è infi-

nita, (R = m), in modo che sia I = f
'"= O. In queR+r
sto caso quindi f,, = V + l r = V.
5. Sì, se il circuito ha una resistenza molto grande.
6. (d).
7. (a).
8. (d).
9. (a).
10. Poiché in un conduttore ohmico la resistenza
è la costante di proporzionalità tra la differenza di
potenziale e la corrente, essa coincide anche con
il coefficiente angolare della retta che rappresenta il grafico di Vin funzione di l. La resistenza minore P, quindi, quella che da luogo a un grafico
con pendenza minore.
11. (a) Non varierebbe. (b) Diminuirebbe di un
fattore 4.
12. I1 fatto che a sia negativo implica che il numero di elettroni di conduzione aumenta con la temperatura.
13. (d).
14. (b).

16. I1 filamento nella lampadina da 60 W ha sezione maggiore.
17. Se entrambi gli elettrodi fossero costituiti dallo stesso metallo, su di essi si avrebbero cariche
uguali e, quindi, non si genererebbe tra loro alcuna differenza di potenziale.
18. Il ponte salino chiude il circuito. Attraverso di
esso, infatti, gli ioni in eccesso, prodotti daile reazioni chimiche in atto, passano da una semicella
all'altra.
Problemi
1. 0.25 A.
2. (a) 0.30 C, (b) 0.90 J.
3.75 C.
4. Nel secondo filo, di 0.062 A.
5.7.5 . 102~elttroni.
6. 6.6 . lo4 m/s.

7. 0.36 A verso sinistra.
8. (a) 5.9 . lo1, protoni/s, (b) 1.9. lo2J/s.
9. (a) 11.4 V, (b) 0.32 Q.
10. 7.7 v.
11. 1.29.
12.1.0 v.
13.8.0 , lo-' A.
14.1.3 . 10-2 n.
15.60 V.
16.3.0 1019elettroni/%
17. (a) 2.5 . lo4 n.m, (b) 4.0 - lo3 (Rm-l.
18. 1/9.
19.0.13 n.
20. Aumenta del 54%.
21.4.6 mQ.
22. Sì, infatti il rapporto tra tensione e corrente riV
12V
90V
mane costante: -= ---=65Q.
I 0.185 A 1.38A
23.105 m.
24. No, aumenta di un fattore 1.6. Infatti, poichè
il volume rion varia 1,S, = l2S2.Quindi:

R P la resistenza delle linee. A parità di potenza
erogata P = VI, se si aumenta il valore della tensione V, diminuisce il valore della corrente I e,
quindi, di Pdis.
50. 64 "C.
51. (al 9.1 A, (b) 24.2 Q.
52. (a) l0 V, (b) No.
53.5.3 . io3A.
54.1.62 . 103 Q.
55.4.1 . 10-3 Q.
56.2.0 kWh.
57. (a) 1.0 . lo-' Q.m. (b) Di ferro o platino.
58. (a) 5.0
A. (b) 5.0 V.
59.9.4 IOi7elettroni.
60.0.16 A.
61. (a) 9.0 V, (b) 1.5 V.
62.18 R.
(b) 4.0 W, (C)4.8 lo2J.
63. (a) 4.0 . lo",
64.(a) 0.60, (b) 4.8.
65.1.7 . loZielettroni.
V.
66.2.4 .
67. (a) 48 V, (b) Le due pile da 12 V collegate in
serie, quindi poste in parallelo con la pila da 24 V.

-

25.2.7 lo-' m.
26.59 mA.
27. 0.77 A.
28. Diminuisce di 0.27 A.
29. Possono essere entrambi i fili. Se quello deli'alluminio P a temperatura ambiente, il filo di rame avrà la sua stessa resistenza a 117 "C; al contrario, se è il filo di rame a essere a temperatura
ambiente, quello di alluminio avrà la sua stessa resistenza a -73 'C.
I
30.5.5 . lo2 W.
31. (a) 10.0 A, (b) 22 R.

33.0.97 n.
34. (a) 0.42 A, (b) 14 Q.
35. (a) 4.0 . lo3J, (b) 12.2 Q.
36.290 Q.
37. 12 V al resistore da 100 Q, 79 V al resistore da
25 161.
38.(a)0.15A,(b)1.4 104Q,(c)2.3W.
39. Diminuisce di 202 W.
40. (a) 2.6 W, (b) 0.29 W.
41.484 R.
42. (a) Da 30 A, poiché il riscaldatore in funzione
assorbe 25 A di corrente. (b) 3.1 h.
43.16 volte.
44.72 n.
45. (a) 10.8 A, (b) 20 Q.
46.52 S.
47. (a) 1.2. 10, m, (b) 149 W.
v 1
48. (a) Per la legge di Ohm, I = -= -V.
R R
(b)

49. Ciò avviene per minimizzarele perdite di energia. La potenza dissipata dalle linee di tracmissione, infatti, è data dall'espressione Pdis= 12Ridove

Domande di autoverifica
l. (a).
2. (b).
3. Non in generale. Ciò si verifica, tuttavia, se tutti i resistori sono uguali.
4. Non in generale. Ciò si verifica, tuttavia, se tutti i resistori sono uguali.
5. La resistenza da 10 Q, perché causa la maggior
caduta di potenziale.
6. La resistenza da 2 Q, perché assorbe la maggior quantità di corrente.
7. (d).
8. (a).
9. (d).
10. (a).
11. (a).
12.Quando il tubo cessa di condurre corrente
elettrica ricomincia il processo di carica del condensatore e, quindi, la tensione riprende a crescere.
13. (b).
14. (a).
15. (a) Un amperometro ha una resistenza interna
molto piccola e, quindi, collegato in parallelo a un
circuito assorbirebbe probabilmente una gran
quantità di corrente, rischiando di danneggiarsi.
(b) Un voltmetro ha una resistenza interna molto
grande e, quindi, collegato in serie costituirebbe
probabilmente la principale caduta di potenziale
del circuito. In tal caso, i1 valore della tensione misurato dallo strumento coinciderebbe praticamente con la f.e.m. del generatore.
16. (b).
17. I1 conduttore ha una resistenza molto piccola.
Pertanto la resistenza del tratto di filo compreso
tra le zampe deli'uccellino è praticamente nulla,
così come la corrispondente caduta di potenziale
e, di conseguenza, la corrente che attraversa l'uccellino.
Problemi
l. (a) 120 Q, (b) l1 Q.
2.45 Q.
3.30 Q.