File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Assistenza Contattaci



ISTANZA di (ACCORDO a CLASS ACTION) FIRMATA dagli amb. e art. GDS .pdf



Nome del file originale: ISTANZA di (ACCORDO a CLASS ACTION) FIRMATA dagli amb. e art. GDS.pdf

Questo documento in formato PDF 1.6 è stato generato da CanoScan LiDE 200 / Adobe Acrobat 10.19 Paper Capture Plug-in, ed è stato inviato su file-pdf.it il 24/01/2014 alle 17:40, dall'indirizzo IP 151.52.x.x. La pagina di download del file è stata vista 10408 volte.
Dimensione del file: 1.2 MB (12 pagine).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


CASTELTERMINI

1STANZA di ACCORDO

lì 22-Gennaio-2014

Al Signor Sindaco del Comune di Casteltermini,
all'Assessore ai Tributi e a tutta la Giunta Comunale
Il Comitato Spontaneo dei Venditori Ambulanti che il Mercoledì danno Vita al
Mercato settimanale di Casteltermini, considerando assolutamente improponibile il
passaggio della propria tassazione da "tassa" con misurazione oraria a "canone" con
misurazione giornaliera.
çostatando che suddetto cambio di misurazione ha determinato un aggravio tale da
portare alla quadruplicazione delle somme dovute, ponendo Casteltermini come il
Comune con la più alta tassazione della Provincia e forse dell'intera Regione.
Ritenendo l'importo delle bollette oltremodo esoso anche con riferimento alla crisi
attuale;
Ricordando che la nostra categoria non si è mai rifiutata di pagare il Giusto
Dovuto anche negli altri Comuni che ogni Anno Semplificano la Tariffa con una
Convenzione che permette di ricevere gli importi loro spettanti entr·o il 31
Gennaio di ogni Anno Favorendo una Riduzione del 50o/o al Contribuente;
Non Volendo Sottomettersi all'Azione Improvvida di (Chi), considerando
erroneamente gli Ambulanti Corpo Estraneo alla Società Castelterminese, ha inteso
sfruttame il lavoro e i sacrifici tassandoli in modo assolutamente esagerato
imponendoli in condizione di non poter regolarizzare l'occupazione di tutte le
annualità, perché nell'amministrativo aziendale ci vengono recapitate bollette con
l'applicazione di tariffe non Temporanee ma Canoni da occupazione di TUTTE le 24
ORE ad una tariffa che è la massima consentita Nazionale;
Considerando che Ovviamente Noi occupiamo il Mercato Settimanale per 6 ORE
come da Delibera di Vostro Regolamento Sul Commercio che ci Impone di
Sgombrare le aree occupate entro le 14 di ogni Mercoledì per favorire il
susseguirsi dei servizi della nettezza urbana;

Chiedono
Di poter definire in linea transattiva le questioni per cm m parte pende
contenzioso, formulando proposta di accordo che preveda la riduzione della
TARIFFA dovuta e corretta dal valore temporaneo della Effettiva Permanenza di

6 ore anziché 24, corrispondente a uno sgravio per comprovante errore di calcolo
del 75°/o per gli Anni 2011, 2012, 2013, 2014.
Volendo Bonariamente e con RISERVA di SGRAVIO di tutti i crediti da Codesto
Comune di Casteltermini ceduti alla Società Privata INPA S.p.a con sede a ROMA
e da codesta poi ceduti alla Società di Riscossione Sicilia S.p.a. per quando riguarda
i crediti del 2011,12,13 .

Volendo altresì saldare la tassa del2014 si impegna:
A saldare i Totali Corretti "senza" Usufruire della Convenzione sul
tipo di tassa in essere per la riduzione dell'ulteriore 50°/o riguardo l'anno 2014;
Chiedendo altresì una rateizzazione per un massimo di 2 anni per i crediti accumulati
nei 4 suddetti anni:

(COME da sottoscritto ESEMPIO per una Occupazione di Suolo Pubblico di Metri
Quadrati 24)
Per un credito TOTALE (4 Annualità a SALDO) di 1.000 EURO Rivisto e Corretto

dall'Errore Orario di Permanenza di 6 ore Settimanali anziché 24~

STORNATO da Eventuali Pagamenti anche Parziali effettuati da
qualche ambulante durante questi anni;
Si provvederebbe a dei bollettini che anche a 100 Euro al mese nel giro di un anno o
qualche mese in più permetterebbe di regolarizzare la posizione creditizia
dell'ambulante.

Si impegnano a Pagare i suddetti tipi di pagamenti SOLO ed ESCUSIVAMENTE
al Comune di Casteltermini dietro contratto scritto di Sgravio alle Società
Privatizzate o di Riscossione.
Per quando riguarderà i pagamenti del 2015 e futuri, di avere la possibilità di
usufruire della convenzione per chi pagherà entro il31 GENNAIO.
Essendo rimasti ormai in circa l 00 Attività in essere e ovviamente facile capire che la
contabilità di questi crediti e semplicissima da affidare ai semplici impiegati comunali
dell'Ufficio Tributi con il consueto supporto ed EFFICACE controllo del servizio di
Polizia Municipale.
Oltre ad un imminente apporto di una somma che si aggira nei 120.000.000 Euro, Nelle
Dirette Casse del COMUNE di Casteltermini~

'

La suddetta formula è finalizzata:
-

All'ESCLUSIONE della Privatizzazione su questo tipo tassa in essere, quinti
alla Gestione Comunale della stessa;
- Al favorire il recupero di somme messe a ruolo che non potrebbero altresì essere
percepite perché contestate e contenenti estremi vizi di forma ed errori, al
vaglio di un procedimento legale effettuato dai nostri avvocati;
- Alla risoluzione per definizione del contenzioso che comporterebbe il
proseguirsi del nostro ormai STORICO rapporto commerciale che offre un
ottimo servizio ai vostri Cittadini che è alla Base del Commercio.
Con Rammarico, ma nel rispetto della Costituzione ci sentiamo anche in dovere di
comunicare c~e se il Comune non avrà la possibilità di risolvere in accordo la
sopracitata questione, malgrado la nostra possibilità economica aziendale, saremo
costretti ad intendere una CLASS ACTION restituendo le nostre autorizzazioni
commerciali sul suolo pubblico da voi concessoci entro il 31 Gennaio 2014,
continuando ad espletare il nostro procedimento legale per ricorso in opposizione
riguardo al credito a noi notificato.
Inopportunamente poi costretti ad occupare il suolo pubblico in forma giornaliera senza
nessun possesso di posteggio ma con la possibilità di pagare l'occupazione con la
somma di 5.00 Euro direttamente al vostro Ufficio Tributi come ormai fanno diversi
Altri nostri colleghi che hanno già DEPOSITATO in forma singola la loro Licenza.

Sicuri della Vostra Attenzione e Sensibilità, abbiamo motivo di Sperare nella
Cessazione di questa Vessazione e nell'Accoglimento della Nostra Istanza.

CORDIALI SALUTI
Il Comitato Spontaneo dei Venditori Ambulanti del Mercato Settimanale di
Casteltermini che si Affidano a questo ACCORDO,

E Sottoscrivono con la PROPRIA FIRMA la PRESENTE 1STANZA:
FIRMA

Nome, Cognome e Comune di Residenza
CELESTINO INGROSS &FAMilY
dei f.lli Marco eGiuseppe Giombrone s.n.c.
P. IVMod. Fisc.: 02275730840

A SEGUIRE NEI FOGLI ALLEGATI LE FIRME DEI COMMERCIANTI INTERESSATI

\

-

.J ~\ ~.

·,

-'

~ ....-·

----

...

~~~~J)§
- . ~~--:A
.~~r
~ ~~
.

CASTELTERMINI

ISTANZA di ACCORDO

Al Signor Sindaco del Comune di Casteltermini,

lì 22-Gennaio-2014

( Seguito Firme )

all'Assessore ai Tributi e a tutta la Giunta Comunale
Nome, Cognome e Citta di Residenza

FIRMA

! . 12

-r-f-

c/ \,. t

V1(H Q\ c;: l RJ:\ tJ AIA ~ ( r-1

(l

~
j

C

A~:>c ; N Pt

( -/IJ ')[.

AJ ,c?J-l

rf

1

;>~[; èdPI~ ì TI)

;E~')

h

'Ì ~

•

.•

/

CASTEL TERMINI

lì 22-Gennaio-2014

ISTANZA di ACCORDO

( Seguito Firme )

Al Signor Sindaco del Comune di Casteltermini,
all'Assessore ai Tributi e a tutta la Giunta Comunale

Nome, Cognome e Citta di Residenza

FIRMA

![!:_/rJ

r24f.IAtJJ

•

}J,~'

(~ ~ r/ V

f

t/

r
'

C/lt/JRL!L() t1LF Cl i'l:;() {~t\t1(rJ NA
<;AL 4H AIV t, fi vi 1... ci LI. o

. .,. __ c.._j___ /J;IIt5FAboKAit~CA~I1hLf\

er..STSéf;A ÌiVt

ePs-r Et Tr:: ?-A' IV

ì

kl' eA)J"l)c- P1JJ~v ,g- }J)GB' A,
c l\S·"c ( i r J\ ll1 t '!t '
H, i~(t_; :) {A - ~ Az: 2 A Rt IV o
ccf:.o.S\.-0;'j_ ·-r·t;:p, H
~~().., ~ l. \

:S \

( / tJ ;

.:·) \ (.- .__- C)

1~~ ~~ ·»~ -~{;_, t!~:U-. 'l~

,1 ·'1

•l

"-IJ-f?f '

tS l b rtiJ

(~~ ,?J7T1~

l
'····~o\~~

é;J · v)E ;J .p~-

';")

.

l

l\, v'· V J ~ v t'/FI t/;(1 ?1 u
RAc~ Lrtv T8

<;L f.!,

r(~ ~c

c. A~/1l rt o

~-~

:,~

CASTEL TERMINI

ISTANZA di ACCORDO

lì 22-Gennaio-2014

( Seguito Firme )

Al Signor Sindaco del Comune di Casteltermini,
all'Assessore ai Tributi e a tutta la Giunta Comunale

Nome, Cognome e Citta di Residenza

FIRMA

.oll~ ~·~.,

L' T

~'L.Z.
-~

)c b
-

3rt J L 1P.. l..J rJ -- SAL J !Ilo Re-· {-';A '1!t.>r1:4 a

__

r

i)

li L) /(o A!f{ (J ;/r lJ fJ
)

i)(! J ~o~ ~~ /) 5 1 /j:~rt.~
e.~~-{

l

1._

P;t-er;

<.?e:-& n. 0

fef~

[?.:lO vy Pti" fVS 1 E J(t;

~
~

rÀ 2. 2.

(1//

(? V JV1 H- C: HL v 14 /oR E. F14 v19 Al9

,

o_ fl

~_: A~cA. f'u~èto /"1As:>J ,HO

(À Lì!.. Y 1~~ Z-IT A

G't~
~~

ÃŒVItL ~fvt-1-

.E li

IV /) Il ? ?

o

l\!1

A() ~~l

t 1o

ISTANZA di ACCORDO

CASTELTERMINI

lì 22-Gennaio-2014

( Seguito Firme )

Al Signor Sindaco del Comune di Casteltermini,
all'Assessore ai Tributi e a tutta la Giunta Comunale

Nome, Cognome e Citta di Residenza

FIRMA

o

'
vléitJG-~

hA~ J

\[\A Gh:)ftQO

ìlktJQ, t tJfo-~ 4~ L0 f t cA-fLt'CPA \
1

{tJMW ~,

ù

r2-~cJ2~a

+=; Lltfo
d:

C'AL flt-,vt JJ[]JA ~

ç,olfftl\/fV~ ·

dJ;_ p;tJ 41/0:3 c~

_,&.---/IJ:fif L2 JJII11 (1~~ c11
t='A-vA- fé' tt'r)ot-tC\to\Z~o

CAL0GEl0

.

.,~

f;J'~

~

l ~_v.

~ ;""t.~

CASTEL TERMINI

ISTANZA di ACCORDO

lì 22-Gennaio-2014

( Seguito Firme )

Al Signor Sindaco del Comune di Casteltermini,
all'Assessore ai Tributi e a tutta la Giunta Comunale
FIRMA

(A P, ·c,·

HA R{'Jo

f/ll1!1N1 '5~t 11P
p~~
!J è

uC<.:> ('V

~--..)

/l t; ;/1 rc_~-:'~

AUA\\ 7A (D \;A.) o (8 lLlt ( !)({(
T,~ ft/l.

1

-·

CASTEL TERMINI

ISTANZA di ACCORDO

lì 22-Gennaio-2014

( Seguito Firme )

Al Signor Sindaco del Comune di Casteltermini,
all'Assessore ai Tributi e a tutta la Giunta Comunale

Nome, Cognome e Citta di Residenza

3fvJ f:,o UAAJp ; éla"f./;v ,'
I:=J lf () 6 ~

,dp.M ~L.__3

e

P c11 t 11 (/ y-o
2
(111 P;a IV !/ 11q }~ /Vy--olut iuo
1

é"~L.-~IV

u

11 t>~GlD ~~

i <5Y 6

n~

Cto Jt.JJ!Ji

~fF-AM Ct.

Rn c'~1 c t<-ruro

r< (-2_-C 0 pfia[D

b :

./'t,A -;;-c 0
C A~ 12.. L :-c rP,/-11/V'
;~~s ·

1STANZA di ACCORDO

CASTEL TERMINI

(Seguito Firme)

Al Signor Sindaco del Comune di Casteltermini,
all'Assessore ai Tributi e a tutta la Giunta Comunale

Nome, Cognome e Citta di Residenza

FIRMA

l

~6~eH6 A53~Nft

u (f~ Rt' o 1\ ~-

eD~ i b

- ----

v-: ri R. /Ci
])ti:LLl

t'

:3 lA rv2 A

/(V

J(J l:l o

ro rfi._f(

r4--

,g é/V6?D ~ lb"

20 l Agrigento e Provincia ·l
PROTESTE. Un gruppo di cittadini, dopo aver bloccato le strade di ingresso bruceranno simbolicamente, le fatture della Girgenti Acque

Caro bollette dell'acqua
e del suo pubblico:
agitazioni a Casteltermini
Città, dove l'imposizione finanziarla ha esasperato i contribuenti di
qualunque classe sociale. «Vogliamo rlappropriarci dell'acqua quale bene pubblico - spiega il sinda.co Nucci~ Sapia>>.
Concetta Rizzo
CASTELTERMINI

••• Bollette che oscillano dalle 350
euro fino a importi da capogiro: 7 mila euro. Casteltermini non ci sta: cittadini ed amministratori- tutti compatti- intendono riappropriarsi dell'
acqua quale bene pubblico e domani, all'alba, dopo aver bloccato le tre
strade di ingresso al paese, bruceranno, in piazza, simbolicamente, le fa tture della Girgenti Acque. Ma a Casteltermini c'è anche la class action
degli ambulanti non più disposti a
pagare, per l'occupazione del suolo

pubblico nell'area del mercato, un
minimo di 999 euro per un anno. Casteltermini, città polveriera. Città,
dove l'imposizione finanziaria ha
esasperato i contribuenti di qualunque classe sociale. "Vogliamo riappropriarci dell'acqua quale bene
pubblico - spiega il sindaco Nuccio
Sapia- e per questo è stata decisa, in
maniera compatta, la mobilitazione.
Lunedì (domani ndr.), a partire dalle
6,30, i manifestanti bloccheranno le
strade di ingresso. Alle 9,30, in piazza Duomo, simbolicamente verranno bruciate le bollette della Girgenti
Acque. Ci opponiamo alla gestione
privata dell'acqua, ma soprattutto i
cittadini sono esasperati da bollette
che ammontano dalle 350 euro fino
a 7 mila euro". C'è un problema, chiaro, inequivocabile, di tenuta sociale
a Casteltermini e per questo motivo
anche i negozi, tutti, serreranno le sa-

racinesche. "Avevo chiesto- incalza
Sapia - la sospensione delle bollette
superiori alle 350 euro, in attesa di rivedere, in contraddittorio, le posizioni. Vogliamo un incontro, dinanzi al
prefetto, conl'Ato idrico e già GirgentiAcque s'è detta disponibile. E' una
rivolta vera e propria, la gente non ce
la fa più, non riesce più a sopportare
queste imposizioni. Ecco perché l'intero popolo sarà presente, còme lo è
stato nell'assemblea durante la quale s'è decisa la mobilitazione. Abbiamo bisogno di essere ascoltati". Sul
piede di guerra anche i mercatisti.
"Per il suolo pubblico che usiamo
per sei ore per 4 volte al mese - scrive
l'ambulante Giuseppe Giambrone,
detto Celestino, al vice sindaco CinziaFlorio -dobbiamo pagare una tassa che varia da un minimo di 999 euro. Se in tutti i Comuni facessero così, visto che mercati ne facciamo sei

Il sindaco Nuccio Sapia
a settimana, forse per pagare questa
tassa ci vorrebbe l'intero reddito annuo della ditta. Contrariamente all'
annuncio dello scorso anno da parte
del sindaco di un taglio del 50 per
cento - aggiunge il commerciante oggi riceviamo la messa a ruolo esattoriale per gli anni 2010-2013 e dobbiamo pagareperil2014". "Anche gli

ambulanti hanno avuto voce nell'infuocata assemblea dei giorni scorsi replica il sindaco - . Ci siamo impegnati a chiudere il contenzioso e ad
affrontare la materia assieme a loro.
Fra martedì e mercoledì chiuderemo il contenziòso che riguarda il passato e ridiscuteremo la tassazione
peri'anno incorso". ('CR'l

B\;. ~. ~ij~.{'/:.~1.
(~~1~.
&"'m~!:l
~ ~~·-·o

lJIIJIHNRl l: ili ~IUL>II\
MARTEDÌ 21 G t i~ N AIC 2014

f[ffi~llb-\ [iUOtiffuO.

Presìdi ai tre ingressi della città e poi il rogo delle bollette in piazza Duomo, il sindaco Sa pia: «Un problema di allarme gen erale>~
Gl

La

(

olta>> dell'acq· aLaste erm1
,ente non è 1n 2~ od1oa are>
,.

Rivolta popolare ieri mattina, nel
Comune montano di Casteltermini contro le bollette della Girgenti
Acqua. Il sindaco a!. prefetto:
«Chiediamo di essere ascoltati».
Concetta Rizzo
CASTELTER MINI

'*'** Prima, i presidi pacifici ai tre
ingressi della città. Presidi, che non
hanno creato intralcio al traffico e
che avevano un unico significato:
riappropriarsi del ruolo della città,
iniziative economiche comprese.
Poi, Casteltermini si è riversata in
piazza Duomo dove, simbolicamente, sono state bruciate le bollette della GirgentiAcque. Rivolta popolare - pacifica, ma pur sempre rivolta, - ieri mattina, nel Comune
montano di Casteltermini. <<Sto cercando di mettermi in contatto con
il prefetto - ha detto il sindaco Nuccio Sapia - . Chiediamo di essere
ascoltati perché qui c 'è un problema di allarme generale. Le bollette
della Girgenti Acque, già recapitate, sono esose, insostenibili e sono
in corso anche alcuni distacchi del--- - ·-· -····

...

l'acqua. Vogliamo, tutti compatti,
riappropriarci dell'acqua quale bene pubblico».
In alcuni condomini di Casteltermini, composti da appena sei appartamenti, sono state recapitate
bollette pari a poco più di 7 mila euro. "Vogliamo sederci attorno ad
un tavolo con Girgenti Acque che
s'è già detta disponibile e con l'Ato
idrico Ag 9 - ha continuato il capo
dell'amministrazione-e grazie alla
mediazione del prefetto vogliamo
arrivare ad una soluzione. C'è poi,
anche, un problema di carattere politico, ma di quello dovremo discutere con la Regione". I cittadini, ieri, a gran voce, hanno chiesto la risoluzione del contratto con Girgenti
Acque. S'è avanzata, in alternativa,
anche l'idea della disdetta generale
da far recapitare alla Girgenti Acque da parte di tutte le utenze della
città. Qualcuno ha addirittura ipotizzato di staccare tutti i contatori
dalle abitazioni. "Tutte le proposte
- ha continuato a spiegare Sapia vanno nella direzione di interrompere i rapporti con il gestore privato e tornare all'acqua pubblica". Il

- - ---·- - -- -. - - -""""""":· :~::-.:.=.:::::===::-::-_:_~-:::::-.::

____ --- -- -- -- .
. . ---------·· ··-------- .

popolo di Casteltermini, vessato da
fatture che ritengono sproporzionate rispetto ai consumi reali, è unito.
Forse non è mai stato così compatto. E lo ha dimostrato ieri, con la
mobilitazione generale. Una protesta che, seppur pacifica, potrebbe
essere soltanto l'inizio di una lunga
catena. «Il popolo -- ha concluso il
sindaco di Casteltermini - è unito
ed è pronto a discutere altre azioni
di protesta, ma solo successivamente e nel caso in cui non si arrivi ad
una soluzione dopo la mobilitazione di oggi (ierz)>> .
Altra emergenza di ciii dovrà occuparsi l'amministrazione comunale, questa volta in prima persona, è la class action dei commercianti ambulanti che non sono più
disposti a pagare, per l' occupazlo ·
ne del suolo pubblico nell'area del
o settimanale, un minimo
o per un anno. Il sindaco,
p
questo caso ha già annunciato l'impegno a "chiudere il CG;J. ·
tenzioso per gli anni passati e ad affrontare, assieme agli ambulanti, la
discussione sulla tassazione per
l'anno in corso". ("CR')

e
La manifestazione in piazza a Casteltermini. FOTO RIZZO

--------·-------· - ----. --- ··- · ·- ---

·- - ~ .

~- -·- ----- -- ------

. .

- ~- --··-- ---~ .. -

'

!

'

'

l

l

l

1

i:

j

!

i•

·

!
l


Documenti correlati


Documento PDF istanza di accordo a class action firmata dagli amb e art gds
Documento PDF glossario penale albanese aralba hoxhaj
Documento PDF cmr
Documento PDF la sicilia con ed locali 17 11 12 zdc
Documento PDF a m b valle del savio cesena programma corsi 2016
Documento PDF arsialpp2


Parole chiave correlate