File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



dizionario scolastico girifalcese.pdf


Anteprima del file PDF dizionario-scolastico-girifalcese.pdf

Pagina 1 2 3 45619

Anteprima testo


Ciadda: pane abbrustolito imbevuto d’olio
Ciaramedda: ciaramella; naso chiuso
Ciaramidu: tegola
Ciarasara: ciliegio
Ciarasu: ciliegia
Ciazu: gelso
Cicaluna: lepidottero della famiglia dei
Papilionidae; macaone
Ciciarata: sagra di pasta e ceci
Ciciari: ceci
Ciciulijara: sparlare sottovoce; verso dei pulcini
Cicuari: cicoria
Ciculijara: solleticare
Cifheca: di sapore sgradevole
Cilara: rotolare
Cinanaru: colono; mezzadro
Cirantula: ragno grosso; tarantola
Cirifharcuatu: girifalcese
Cirimonusu: affettuoso
Cirmiaddu: sacco
Cirritu: fungo porcino
Cittu: zitto
Ciumara: sonnecchiare
Cocciddu: foruncolo
Coccijara: raccogliere le ultime olive
Coddizza: nodi dei capelli; erbaccia che si
attacca agli abiti; persona appiccicosa
Coleu: il vociare della gente
Colira: giovare
Colonnetta: comodino
Commidu: recipiente
Coppinu: mestolo
Coraddi: varicella
Corama: pelle; cuoio
Corata: polmoni
Cotrara: giovinetta
Cotraru: giovine
Cottuna: filo
Cozetta: calza
Cramugghiera: catena terminante con un gancio
che serviva per tenere la caldaia; donna alta
magra e brutta
Crapicciu: capriccio
Crastatura: persona che castra gli animali
Crigna: altezzosa; superba
Crisara: setaccio per la farina
Criscè: uncinetto
Crisciatura: periodo di luna crescente
Criscimogna: fase di crescita; sviluppo
Cristallera: mobile dove si depongono piatti e

bicchieri e cose da mangiare
Cristariaddu: falco piccolo
Crivaru: chi intreccia e vende i crivi
Crivu: setaccio per vagliare granaglie
Crocchettu: gancio per chiudere le gonne
Cromatina: lucido per scarpe
Cruaccu: legno a forma di bastone; gancio
Crucijara: avvicinare
Cuacula: tuorlo d’uovo
Cuappu: unità di misura
Cuappula: copricapo di seta
Cucchiarina: cucchiaio
Cucciarda: allodola
Cuccumiaddu: piccolo recipiente
Cuccuviaddu: civetta
Cucudda: grandine
Cucuddijara: grandinare
Cucuddu: bozzolo del baco da seta
Cucummaru: corbezzolo
Cucurda: fungo mazza di tamburo
Cucuzza: zucca
Cucuzzuna: duro di testa
Cuddura: ciambella di pane; corona di stoffa
Cudidda: schiena
Cugliandri: confetti
Cugnata: grossa scure per spaccare la legna
Cugnu: zeppa
Culara: scolare
Culicianza: mi arrendo
Culifhietula: cimice delle piante
Cumbitu: convito preparato per devozione
Cummaredda: figlioccia
Cumunicatu: telegiornale
Cunchiudira: concludere
Cundima: condimento
Cupagghiuna: alveare; gruppo di persone
Cupana: donna con un bel corpo
Curcara: sdraiare; mettere a letto
Curnazza: strofinaccio
Curramara: scuotere i frutti (noci o olive) dagli
alberi
Currija: cinghia
Currijara: rincorrere
Currivu: imbronciato
Curtagghia: letame
Curuna: pezzo di stoffa avvolto che le donne
usavano sulla testa per trasportare delle cose
Curupu: anfora
Custuriari: sarto
Cutiddu: piccolo sasso

―3―