File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Mark Rowlands Il lupo e il filosofo.pdf


Anteprima del file PDF mark-rowlands-il-lupo-e-il-filosofo.pdf

Pagina 1 234175

Anteprima testo


“Credo di aver capito perché ho amato Brenin così tanto e perché sento
così dolorosamente la sua mancanza, adesso che non c’ è più.
Lui mi ha insegnato una cosa che non avrei mai imparato con i mezzi
dell’ istruzione ufficiale, cioè che in una qualche antica parte della mia
anima viveva ancora un lupo”.
Mark Rowlands, giovane e inquieto docente di filosofia in un'università
americana, legge per caso su un giornale una singolare inserzione, si
incuriosisce e risponde. Qualche ora dopo è il padrone felice di un cucciolo
di lupo, a cui dà nome Brenin ("re" in gallese antico). Per undici anni, sarà
lui la presenza più importante nella vita del professore, che seguirà
ovunque: assisterà alle sue lezioni acciambellato sotto la cattedra, incurante
degli iniziali timori e del successivo entusiasmo degli studenti, ne
condividerà avventure, gioie e dolori, lo accompagnerà nei suoi spostamenti
dall'America all'Irlanda alla Francia, dove Mark si trasferisce dopo aver
troncato quasi ogni legame con i suoi simili. E sarà, soprattutto, una fonte
continua di spunti di riflessione e idee filosofiche perché, contrariamente
allo stereotipo che ne fa un emblema del male, della ferocia, del lato oscuro
dell'umanità, il lupo è per Rowlands metafora di luce e di verità, la guida
per un viaggio interiore alla scoperta della propria più intima e segreta
identità: "Il lupo è la radura dell'anima umana ... svela ciò che rimane
nascosto nelle storie che raccontiamo su noi stessi". La sua natura selvaggia
e indomabile, infatti, rivela a chi gli sta accanto un modo di vivere e di fare
esperienza del mondo non solo radicalmente diverso da quello degli uomini,
ma forse anche più autentico e appagante perché immune da doppi fini, da
ogni atteggiamento di calcolo e manipolazione.
Divertente e acuto, profondo e bizzarro, a tratti drammatico, e costellato
di una miriade di episodi curiosi che sono l’ inevitabile corollario di un così
strano ménage, Il lupo e il filosofo è la storia struggente della meravigliosa
amicizia tra Mark e Brenin, raccontata con grande passione e suggestione
emotiva. Ma è anche la storia di un filosofo che impara a guardare ai temi
fondamentali della sua ricerca (il senso della vita, l’ essenza della felicità, la
natura del tempo, i misteri dell’ amore e della morte) con occhi veramente
nuovi solo dopo averli visti riflessi negli occhi di Brenin, il suo fiero e
incorrotto alter ego animale.