File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



A Tutto Sport Magazine Extra Staff.pdf


Anteprima del file PDF a-tutto-sport-magazine-extra-staff.pdf

Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13

Anteprima testo


IO BALLO DA SOLA

I colori per me sono molto importanti: spesso,quando immagino le note musicali o le stagioni dell’anno o i
mesi, li immagino colorati! Per esempio il Do è azzurro, febbraio è verde scuro e l’estate è tra il giallo e il
verde pastello. I colori danno un senso alla vita. Il mio preferito è il rosso. Rosso sta a significare anche
passione, quella passione che c’è in Irene Bernardi per il dettaglio, per il passo lento della frase che si snoda
lungo il percorso di uno sguardo intenso che non conosce fretta, per i tempi lunghi di una riflessione intorno
all’oggetto – conversazione, luogo, tratto dalla persona che sia – capace di aggirarlo da più parti e
angolature; c’è una cura per le linee, i contorni, le rifiniture, una minuziosità e attenzione nell’approccio a
ciò di cui sta narrando per poi raffigurarlo nel migliore dei modi, nella sua arte: il disegno. Semplicemente
Irri Bene verrebbe da dire, all’anagrafe Irene Bernardi. Nella sua carta d’identità nella voce segni particolari
troverete genio e sregolatezza. A vederla se fosse un calciatore, giocherebbe davvero a tutto campo perché
in un solo ruolo si annoierebbe, lei abituata a essere una stacanovista non si ferma mai, neppure nelle dirette
televisive dove tra un disegno e l’altro tempera la sua matita, prepara i suoi pastelli per regalarci favolose
vignette ispirandosi ad Afrodite, la dea della bellezza per i suoi tocchi deliziosi. Ragazza riservata, sempre
disponibile, talvolta schiva, ma senza negare mai un sorriso a chi la saluta, che sia un amico, un collega
oppure un semplice appassionato. Dalla sua ha quella faccia da brava ragazza che ispira subito simpatia; a
questo si aggiunge lo spassosissimo accento romagnolo che eleva il sorriso all’ennesima potenza. La sua
sensualità è travolgente ed unita al suo sguardo
divino la rendono unica, con quei occhi che
ricordano (facendo un paragone calcistico)
quelli di Sheva a Manchester 2003, occhi che
guardano per un istante l’avversario, fermo
sulla riga di porta, poi dopo una frazione di
secondo, si volgono verso l’arbitro quasi a
implorargli di fischiare presto. Ancora un
battito di ciglia verso la porta, il fischio, il
silenzio irreale, la corsa, il tiro, il gol e la gioia
personale.
Tutto
questo
è
sinonimo
d’intelligenza, volere e determinazione. E’ sexi
Irene, non rinuncia mai al suo tacco e al suo
vestito elegante che evidenzia le sue curve ma
non è mai stata volgare perché è una donna con
la D maiuscola avendo ben equilibrato e
scandito il rapporto tra la sua bellezza esteriore
e la sua nudità interiore. Ha chiaramente
dimostrato la sua abilità nel disegno e la sua disinvoltura nel momento in cui è stata chiamata a svolgere il
ruolo di co-conduttrice. Si divide spesso tra viaggi di lavoro, disegni e caricature varie, lo fa anche per il
noto mensile “Calcio Illustrato”, dopotutto perseguire i grandi piaceri della vita è per lei un dogma. E’
un’inguaribile ottimista, si sveglia la mattina e pensa “che bella giornata”, vede le nuvole e pensa “che bello
ci sono le nuvole”. Lei ha il suo sogno e ci sta lavorando, qualcosa per cui c’è bisogno di creatività ed
immaginazione, segue la corrente e va dove la porta il cuore. Balla al ritmo del suo stesso tamburo. Non ha
un orologio. I suoi giorni sono scanditi dal sole e dalla luna. E’ uno spirito libero Irri, dopotutto una leonessa
in gabbia non può far felice nessuno. In tv con lei accanto non ci rimane che riempire la tela più importante,
utilizzando mille colori, mille pennelli per disegnare un arcobaleno colorato.

10 www.atuttosportrimini.it

La vignettista Irene ci delizia il palato ogni settimana con le sue fantastiche vignette.