File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



PorgrammaSordella Definitivo.pdf


Anteprima del file PDF porgrammasordella-definitivo.pdf

Pagina 1...3 4 56719

Anteprima testo


PROGRAMMA AMMINISTRATIVO - DAVIDE SORDELLA

capace di partecipare in modo concreto alla progettazione del proprio futuro.
Non è importante solo il cosa, ma il come. Per questo nella nostra elaborazione siamo partiti
dall’ASCOLTO che sarà il primo strumento di lavoro, anche amministrativo. Lo abbiamo fatto in modo
concreto attraverso un sito internet (www.100lampadine.it), incontri tematici con i cittadini
(100lampadine LAB) ed incontri diretti con il candidato sindaco (100caffè). Dal frutto di questo
ascolto per proporre idee INSIEME e DAL BASSO nascono questo programma ed un metodo di lavoro
basato in tre punti:
1. TRASPARENZA (dall'alto verso il basso): ogni progetto del Comune sarà visibile con
indicatori numerici chiari, responsabili e stato di avanzamento. L’Amministrazione dovrà
quindi:
- documentare adeguatamente i propri processi decisionali, spiegando ai cittadini i pro
e i contro delle decisioni più rilevanti rispetto alle alternative a disposizione;
- giustificare ogni affidamento di attività a privati con chiare valutazioni di convenienza
economica;
- rendicontare l’attività svolta ed i risultati ottenuti rispetto a quanto pianificato;
- condividere preventivamente il bilancio in modo chiaro con i cittadini.
2. PARTECIPAZIONE (dal basso verso l'alto): il ruolo del cittadino non può esaurirsi con il
voto. La libertà è partecipazione e per questo c’è bisogno di un contributo attivo di tutti i
cittadini e di un’Amministrazione che favorisca la loro partecipazione sulla base del merito e
delle competenze. Strumenti privilegiati saranno:
- nomine trasparenti;
- valorizzazione delle consulte;
- applicazioni informatiche per le segnalazioni del cittadino;
- incontri di quartiere;
- la reale volontà di ascolto.
3. PROGETTAZIONE (dal presente al futuro): non interventi slegati, ma una pianificazione che
guardi al futuro di Fossano in modo integrato con progetti che abbiano obiettivi chiari e
condivisi. Perché la politica è visione del futuro. Con la presumibile scomparsa delle Province
dobbiamo interrogarci su come vogliamo riorganizzare il nostro territorio. Per far uscire
Fossano dall'isolamento proponiamo un'unione politica (attraverso lo strumento dell'Unione
delle Unioni) con Savigliano, Bra e Saluzzo oltre ai Comuni sotto i 5.000 abitanti. Una massa
critica di 100.000 abitanti ci permetterà, attraverso un ufficio progettazione comune, di
accedere direttamente ai fondi Europei, di contare di più a livello regionale e nazionale, di
coordinare in modo unitario gli interventi sul nostro territorio soprattutto per la sanità. Non
un ennesimo tavolo di concertazione, ma uno strumento concreto, utile ed efficace.

LA VISIONE
AL CENTRO: LA BELLEZZA
(Ambiente, Urbanistica, Lavori Pubblici e Frazioni)
Obiettivo

LA BELLEZZA. Per rendere Fossano una città attrattiva per chi ci vive, per chi ci
lavora ed investe, per chi la visita.

Concretamente
Ambiente
Il rispetto dell’ambiente rappresenta il punto cardine della qualità del nostro presente e delle
generazioni future a cui è nostro dovere consegnare un mondo sostenibile. In questo ambito si
punterà a:
• Maggiori politiche integrate sui rifiuti (riduzione, raccolta, riciclaggio, riuso e recupero) con
PAGINA 5 DI 19