File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



relaz bell .pdf



Nome del file originale: relaz_bell.pdf
Titolo: Microsoft PowerPoint - relaz_bell.ppt
Autore: ammin@NBANTONINI

Questo documento in formato PDF 1.3 è stato generato da PScript5.dll Version 5.2.2 / Jaws PDF Creator v2.11.1164, ed è stato inviato su file-pdf.it il 18/05/2014 alle 03:58, dall'indirizzo IP 79.40.x.x. La pagina di download del file è stata vista 1248 volte.
Dimensione del file: 1.7 MB (32 pagine).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


Attuali conoscenze sulla
Paratubercolosi bovina
San Colombano al Lambro
23 marzo 2006

Belletti Gian Luca
Centro di Referenza Nazionale della Paratubercolosi
IZSLER Piacenza

LA PARATUBERCOLOSI E’ UNA MALATTIA

Infettiva (Map)
contagiosa
a lungo periodo di incubazione
a decorso generalmente cronico
condizionata
zoonosi (?)

Quadri clinici della
PARATUBERCOLOSI BOVINA
Sintomatologia clinica

Forma subclinica (frusta)
Calo di peso
Calo di produzione lattea
Pelo ispido e opaco

Quadri clinici della
PARATUBERCOLOSI BOVINA
Sintomatologia clinica

Forma clinica
Diarrea
Casi sporadici
Crollo della produzione lattea
Soggetti adulti
Edema intermandibolare
Prossimità parto Dimagramento
Cachessia

Foto casi clinici

In una mandria l’infezione non
si diffonde a tutti i capi

resistente

recettivo

carica infettante
età
immunità
predisposizione genetica

Progetto di ricerca in campo agricolo 2003-2005
Assessorato Agricoltura - Regione Lombardia

Predisposizione genetica all’infezione da
Map nei bovini da latte delle razze FI e BA
Progetto coordinato dall’Azienda Sperimentale “Vittorio Tadini ” di
Piacenza
Realizzato in collaborazione con ANAFI, ANARB e ASSOGENE,
IZSLER
Cofinanziato dalla Regione Lombardia, nell'ambito del Piano per la
Ricerca e lo Sviluppo 2003 (d.g.r. n.13077 del 23/05/2003).

PARATUBERCOLOSI BOVINA IN
UN ALLEVAMENTO INFETTO
Clinici
Subclinici
Infetti
Non infetti (sani)

Quadri clinici della
PARATUBERCOLOSI BOVINA
LA PARATUBERCOLOSI E’ UNA
MALATTIA CONDIZIONATA DA:

parto
errori alimentari
acidità del terreno
alte produzioni
infestazioni concomitanti
stress ambientali

Quadri clinici della
PARATUBERCOLOSI BOVINA
La bassa longevità
delle nostre bovine
nasconde il problema
della paratubercolosi

grafico

PARATUBERCOLOSI
BOVINA
E’ la malattia infettiva che
provoca i danni economici
diretti più elevati nei nostri
allevamenti

I danni della Paratubercolosi
- eliminazione di animali con forma clinica
- minore efficacia alimentare
- minore produzione di latte
- ridotto sfruttamento produttivo della mandria
- predisposizione a contrarre altre malattie
- vincoli nel commercio di animali da vita
- costi per eventuali piani di risanamento
150/250 $ capo adulto allevato (USA)

La Paratubercolosi è un
problema a due facce
rivolte a:

Allevamento
Riflessi zooeconomici

Consumatore
Sicurezza alimentare

Progetto di ricerca in campo agricolo 2003-2005
Assessorato Agricoltura - Regione Lombardia

“Indagine sulla presenza di infezione da
Mycobacterium avium subs. paratuberculosis in
allevamenti di bovine da latte e analisi del rischio
sulla presenza dell’agente infettivo nel latte crudo
a livello di produzione primaria”

Progetto di ricerca in campo agricolo 2003-2005
Assessorato Agricoltura - Regione Lombardia

Obiettivi
• Stimare la prevalenza di aziende infette da Map mediante una
indagine sierologica a campione
• Conoscere la % di aziende infette produttrici di latte contaminato
da Map mediante coltura e PCR
• Verificare sensibilità e specificità di un sistema di sorveglianza
basato sull’esame sierologico su latte di massa
• Definire i punti critici in allevamento determinanti per la
contaminazione del latte
• Definizione delle buone pratiche aziendali necessarie a ridurre il
rischio di diffusione di Map e il rischio di contaminazione del latte

OBIETTIVO 1 : Stimare la prevalenza di
aziende infette da Map mediante una
indagine sierologica a campione
• Allevamenti campionati: 391 su 15.111
• Campionamento stratificato per provincia e classe di
consistenza su tutta la regione
• Esame sierologico ELISA su tutti gli animali >1 anno
• Soggetti esaminati: 38.478
• Definizione della prevalenza apparente e della
prevalenza corretta

Indagini effettuate in Italia sulla
Paratubercolosi Bovina

Area geografica
Prov. Lodi
Veneto
Lazio
Lombardia

Anno
indagine

Metodo
diagnostico

% allevamenti
positivi

% capi
positivi

1989

ELISA+EC

14,8%

-

2000/01

ELISA

64,9% (26,7%)

3,5%

2004

ELISA

42%

2,4%

2003/04

ELISA+EC

43,7% (19,2%)

2,6%

Indagini effettuate in Italia sulla
Paratubercolosi Bovina

Area geografica
Prov. Lodi
Veneto
Lazio
Lombardia

Anno
indagine

Metodo
diagnostico

% allevamenti
positivi

% capi
positivi

1989

ELISA+EC

14,8%

-

2000/01

ELISA

64,9% (26,7%)

3,5%

2004

ELISA

42%

2,4%

2003/04

ELISA+EC

43,7% (19,2%)

2,6%

SIEROPREVALENZA IN FUNZIONE DELLA
DIMENSIONE AZIENDALE
Allevamenti
Esaminati
Sieropositivi
Infetti
Prev.apparente
Prev.corretta

10-50
192
40
15
20,8%
7,8%

51-100
80
36
16
45,0%
20,0%

>100
119
95
44
79,8%
37,0%

Prev.apparente

80%

Prev.corretta

60%
40%
20%
0%
10-50

51-100

>100

Totale
391
171
75
43,7%
19,2%

Obbiettivo 2: Conoscere la % di aziende infette
produttrici di latte contaminato da Map mediante
coltura e PCR
Sono state messe a punto le tecniche finalizzate
a mettere in evidenza Map dalla matrice latte.

Campioni di latte di massa contaminati da Map
(PCR e coltura)
183 campioni prelevati da 52 aziende infette
Distribuzione percentuale degli esiti
90
80
70

% 60
POSITIVI
NEGATIVI
INQUINATI

50
40
30
20

10,8

10
0

1,1
PCR

COLTURA

% di campioni di latte di massa contaminati da
Map in funzione della sieroprevalenza
aziendale (PCR)
183 campioni prelevati da 52 aziende infette
%

50
45
40
35
30
25
20
15
10
5
0

46,7

10,8

9,7
4,4

<5%

5-15%

>15%

Totale

Sieroprevalenza aziendale

Aziende infette produttrici di latte contaminato
da Map (coltura e PCR)

Sono stati eseguiti 3,5 prelievi di latte
per ogni allevamento infetto
ALLLEVAMENTI CON ALMENO UN
CAMPIONE POSITIVO:
11 su 52 (21,2%)

Aziende produttrici di latte contaminato da Map
in funzione della sieroprevalenza aziendale
Dati relativi a 52 aziende infette
%

75

80
70
60
50
40
30
20

14,3

21,2

18,5

10
0

<5%

5-15%

>15%

Sieroprevalenza aziendale

Totale

OBIETTIVO 3: Verificare sensibilità di un sistema
di sorveglianza basato sull’esame sierologico
ELISA su latte di massa
183 campioni prelevati da 52 aziende infette
100
90
80
70
%
60
campioni
50
positivi
40
30
20
10
0

93,8

33,7

30,1

11,1

1-5%

5-15%

>15%

Sieroprevalenza aziendale

Totale

% aziende positive al test ELISA dal latte di massa
in funzione della sieroprevalenza aziendale
(campionamento ripetuto)
100
90
80
70
60
50
%
aziende 40
positive 30
20
10
0

100

48,1

40,4

19

<5%

5-15%

>15%

Totale

Sieroprevalenza aziendale

OBIETTIVO 4: definire i punti critici in allevamento
determinanti per la contaminazione del latte
Map può contaminare il latte con probabilità crescente in
funzione della prevalenza d’infezione
La presenza di Map nel latte può avere origine endogena o a
seguito di contaminazione fecale
Per evitare la presenza di Map nel latte occorre ridurre la
prevalenza d’infezione (eliminare soprattutto i soggetti forti
eliminatori) e applicare rigorose misure igieniche, volte a
scongiurare il pericolo di contaminazione fecale del latte

OBIETTIVO 5: Definizione delle buone pratiche aziendali
necessarie a ridurre il rischio di diffusione di Map e il rischio di
contaminazione del latte

Linee guida per il controllo della Paratubercolosi
negli allevamenti da latte
(allegato 2 Progetto Regione Lombardia)

Linee guida per il controllo della contaminazione
fecale del latte
(allegato 3 Progetto Regione Lombardia)

PARATUBERCOLOSI:
piani aziendali di controllo/eradicazione

Qualsiasi tipo di intervento che riguarda una
malattia infettiva si basa su precise conoscenze
relativamente a:

Resistenza di Map

• eziologia
• patogenesi
• diagnosi
• epidemiologia
• costi/benefici

Sensibilità e
Specificità

Recettività
Specie sensibili
Vie di infezione

PERCENTUALI DI POSITIVITA’ ALLA COLTURA FECALE
E/O AL TEST ELISA RELATIVE A 142 BOVINE INFETTE
(Collins, 2001)
POSITIVE SOLO
AL TEST ELISA

9,9%

POSITIVE SOLO
ALLA COLTURA

15,5%

35,9%
POSITIVE A
ENTRAMBI I TEST

38,7%
NEGATIVE A
ENTRAMBI I TEST
(POSITIVE AL TEST
DELL’ANNO SUCCESSIVO)

87 BOVINE (61.3%) ERANO REATTIVE AL MOMENTO DEL TEST

DIAGNOSI DI PARATUBERCOLOSI BOVINA

ELISA +
COLTURA
FECALE +

ANIMALI
INFETTI

IFN+

Attuali conoscenze sulla
Paratubercolosi bovina

Grazie per l’attenzione
Belletti Gian Luca
Centro di Referenza Nazionale della Paratubercolosi
IZSLER Piacenza


Documenti correlati


Documento PDF codice di comportamento dei candidati primarie presidenza regione
Documento PDF bando 9 edizione salento in 4 scatti
Documento PDF mommsen
Documento PDF carabina winchester m1 m1a1 m2
Documento PDF classifica rovingb
Documento PDF mega light arancio p zza concordia


Parole chiave correlate