File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Concorso per marchio C.I .T.A. rtf .pdf


Nome del file originale: Concorso per marchio C.I .T.A. rtf.pdf
Autore: vittoria

Questo documento in formato PDF 1.5 è stato generato da Microsoft® Office Word 2007, ed è stato inviato su file-pdf.it il 03/07/2014 alle 20:37, dall'indirizzo IP 93.144.x.x. La pagina di download del file è stata vista 1276 volte.
Dimensione del file: 589 KB (1 pagina).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


Milano, 2 luglio 2014

Concorso privato per il nuovo marchio di
C.I.T.A. Consociazione Italiana Tappezzieri Arredatori
La Consociazione è stata costituita nel 1975 per rappresentare Associazioni, Consorzi,
Cooperative, e anche singole aziende dove non esistano strutture organizzate, che operano
nei settori dei tappezzieri in stoffa, degli arredatori e di mestieri affini.
Il tappezziere arredatore è una figura professionale che rientra a pieno titolo tra i
MESTIERI D’ARTE già dal tempo del Re Sole Luigi XIV, quando una rigida etichetta di corte
stabiliva le gerarchie nel sedersi: poltrone pompose per alti dignitari, via via più modeste
per gli altri.
Nell’ultimo decennio l’immagine del tappezziere arredatore si è appannata per i ben noti
motivi causati dal mercato globale e dalla crisi economica, ma la Consociazione ha una
tradizione e una funzione che vanno difese e soprattutto rilanciate. Per questo motivo
C.I.T.A. intende intraprendere iniziative atte a documentare al pubblico la reale attività del
tappezziere in stoffa quale arredatore degli ambienti privati e pubblici che è chiamato a
decorare a regola d’arte.
La prima operazione per questo rilancio è la revisione del proprio marchio.
C.I.T.A. offre quindi agli studenti di grafica, di design, di architettura, agli artisti, agli
illustratori, a tutti coloro che aspirano a lavorare nel mondo dell’immagine la possibilità di
partecipare a un concorso privato per il restyling del marchio che si vede qui sopra o, a
scelta del partecipante, per la realizzazione di uno nuovo.
Qui di seguito le modalità e gli impegni:
1. Il marchio deve contenere la sigla C.I.T.A. oppure Consociazione Italiana
Tappezzieri Arredatori.
2. I lavori vanno inviati o consegnati a Studio Michelangelo, via Alberto da Giussano 16,
20145 Milano, vittoria.ceriani@michelangelomilano.it, ENTRO E NON OLTRE LUNEDÌ
8 SETTEMBRE 2014 (farà fede la data di consegna, non la data di invio) in entrambe le
seguenti modalità:
a) su cartoncino formato A4, con o senza cornice o passepartout;
b) in formato pdf.
3. I lavori verranno selezionati ed esposti alla fiera HOMI che si svolgerà a Rho Fiera dal
13 al 16 settembre 2014 presso lo stand C.I.T.A. nel Padiglione 4.
4. Il 13 settembre durante un convegno di C.I.T.A. ad HOMI, verrà premiato il vincitore
scelto da una giuria.
5. C.I.T.A. si impegna a versare al vincitore il premio di € 500,00 + IVA oppure € 500,00
meno 20% ritenuta d’acconto (a seconda del regime fiscale del vincitore) dietro
presentazione di fattura o ricevuta.
6. I partecipanti e il vincitore sono tenuti a rinunciare a ogni rivalsa per il successivo
utilizzo dei lavori da parte di C.I.T.A.
Per informazioni: Studio Michelangelo - Via Alberto da Giussano, 16 - 20014 Milano
Telefono 02 4695404 / 335 5943856 - vittoria.ceriani@michelangelomilano.it


Anteprima del documento Concorso per marchio C.I .T.A. rtf.pdf - pagina 1/1

Documenti correlati


Documento PDF concorso terra delle gravine regolamento 2017
Documento PDF regolamento e schede d iscrizione
Documento PDF runner 125 180 2t
Documento PDF 2013 clax naz p3
Documento PDF lettera ministro giannini definitivo
Documento PDF regolamento oasi di ciociaria 3


Parole chiave correlate