File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



CASTRUM ARGENTIUM.pdf


Anteprima del file PDF castrum-argentium.pdf

Pagina 1 2 34569

Anteprima testo


Alla mia famiglia

Falsi valori, tipicamente materialistici, stanno allontanando la nostra società, non solo dalla cultura
in generale, ma anche dall‟interesse per la propria storia patria.
Mente chi sostiene che la cultura “non si mangia”; mente perché ignora che la cultura nutre sia la
nostra mente che il nostro spirito, mente perché volutamente ignora che l‟uomo ha fame di “sapere”
e mente ancora una volta, quando ignora di proposito il grande veicolo di economia, dalle mille
sfaccettature, che la cultura può mettere in moto.
Un‟indagine nella storia di Arienzo, dalla caduta dell‟Impero Romano fino al XV secolo, è servita a
chiarire definitivamente molte cose: Suessola davvero scompare definitivamente dopo l‟incendio e
il saccheggio dei Saraceni? Chi fu che s‟incastellò su monte Castello di Arienzo? E Castrum
Argentum da cosa o da chi prende il nome? E Arienzo, cosa significa e qual è la sua etimologia.
Un viaggio tra opere di esimi studiosi di ieri e di oggi, uno scorazzare in quella miniera di studi ai
quali il web ti permette l‟accesso e poter disporre di dati, notizie ed elementi di archeologia, storia
antica e medioevale, genealogia, etimologia e toponimia, dati che, esaminati, confrontati e
assemblati, in un soliloquio, tra me e me, hanno dato risposta alle mie domande.
E‟ giusto che i nostri giovani, e non solo, conoscano la storia del loro paese e quanto profonde siano
le sue radici, ed è importante, che sappiano e che si convincano, che senza valori, cultura e senza il
rispetto delle loro origini, in questa società che globalizza, appiattisce e mercifica tutto, non
andranno da nessuna parte.
Questo vale anche per le nostre Amministrazioni Comunali e non che, in fatto di cultura, ne
blateano a iosa, ma nei fatti, è come se “gustassero” un piatto di chiodi arrugginiti.
D. Guida