File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



INTERVISTA DOPPIA GESTORE VS CO .pdf



Nome del file originale: INTERVISTA DOPPIA GESTORE VS CO.pdf
Autore: Pubblicom

Questo documento in formato PDF 1.5 è stato generato da Acrobat PDFMaker 10.1 per Word / Adobe PDF Library 10.0, ed è stato inviato su file-pdf.it il 07/07/2014 alle 13:15, dall'indirizzo IP 151.56.x.x. La pagina di download del file è stata vista 925 volte.
Dimensione del file: 643 KB (14 pagine).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


1. Nome
Simone (S)
Roberto (G)
2. Cognome
S: Vicedomini
G: Gentile... Diciamo :D
3. Soprannome
S: Gestò, Morè, Aho...
G: Roy
4. Età
S: 30
G: Per ora ancora 37
5. Di dove sei?
S: Roma
G: Roma
6. Cosa fai nella vita?
S: Lavoro in uno studio privato che fa buste paga
G: Lavoro in ospedale da ormai dieci anni
7. Cosa fai nel tempo libero?
S: Gioco al divin, faccio giochetti del cazzo su telefonino e pc, rompo le
palle alla gente....
G: Scarico la batteria del cellulare :D A parte gli scherzi lo passo con la mia
ragazza, mi piace guardare film e soprattutto serie tv e ovviamente
cazzeggiare su internet o con i giochi del cellulare

8. Tre parole per descriverti
S: Riflessivo, rompipalle, smemorato, fuorimoda
G: Introverso, Altruista, Permaloso
9. 2020.... Come ti vedi?
S: Ad aprile povero, a dicembre ricco. Vuoi mette, finisco de paga il
prestito di casa, 720 euro al mese....
G: Mancano solo sei anni... E ormai sono "maturo", almeno secondo la
carta d'identità, quindi non penso che ci saranno grosse differenze...
10. Metti in ordine decrescente di importanza queste parole: AMORE SALUTE - FAMIGLIA - DENARO – AMICIZIA
S: Famiglia - Amore – Denaro – Amicizia – Salute
G: Al giorno d'oggi hanno tutte uguale valore, compreso il denaro in
questi tempi di crisi. Ma eliminando quest'ultimo direi che almeno amore
amici e famiglia rivestono la stessa importanza nella mia vita.. La salute
speriamo ci sia sempre

11. C'è un momento della tua vita che rimpiangi e/o vorresti rivivere?
S. Direi di no, nessuno in particolare. Anche perché c'ho la memoria di
una tellina e quindi non me li ricordo
G: Tutti abbiamo ricordi e rimpianti, ma non c'è qualcosa in particolare
che vorrei cambiare o rivivere. I rimpianti hanno formato il mio carattere,
I ricordi sono belli proprio perchè non si possono rivivere. Se lo facessimo
non proveremmo le stesse sensazioni di un tempo.

12. Se vincessi 50M di euro, che faresti?
S: Sarei molto preoccupato. Un cambiamento del genere sposta
profondamente gli equilibri di una vita; e a me, nonostante tutto, la mia
vita non mi dispiace. Ti faccio un esempio: con la mia ragazza ci vogliamo
un
casino di bene, ma non abbiamo i soldi per farci una vita nostra. Se
dovessimo trovare così tanti soldi, non è che rischieremmo di perdere
quel punto di contatto sentimentale avuto finora?
G: Regalerei un campo da calcetto con ristorante di qualità annesso, a
quelli del Giovedì Divino... Ovviamente sotto casa mia, così non devo
spostarmi.. Me li guardo dal balcone :D
13. La tua storia nel divin
S: Lo creo, creo il primo doppione, mi faccio il file personale e poi gestisco
il Varegu, l'unica squadra in assoluto che tifo, da qualche anno, nella mia
vita. Poi per il resto ti basta guardare la storia del divin.... inevitabilmente
ne faccio sempre parte!
G: Troppo lunga... Sono entrato ad ottobre del 2001 e da allora ho
ricoperto praticamente tutti i ruoli in tutte le serie, escluse Francia e
Inghilterra che proprio non mi interessano.. Con discreti risultati anche se
ho vinto poco
14. Il tuo "evento" storico nel divin
S: Lo Scudetto col gol di Barone all'ultimo minuto
G: Ricordo che era il primo di aprile, non ricordo più di quale anno.
Eravamo a casa di Morelli, lui io e Cherubini, ex iscritto e allora Presidente
del Caposeda. Morelli mi annunciò di avermi scelto come Cogestore. Gli
dissi di aspettare la mezzanotte e poi ripetermelo, per assicurarmi che
non fosse un pesce d'aprile

15. Quali gli obbiettivi per la stagione 14/15?
S: Non essere mai troppo coinvolti nella lotta salvezza; ma gli obbiettivi si
possono fare il 1 settembre, quando il mercato reale finisce i suoi macabri
giochetti.
Ah, mi piacerebbe anche avere buoni risultati nelle Coppe
G: Vincere tutto il possibile, come ogni anno.. Speriamo che sia la volta
buona
16. Cosa pensi dell'altro?
S: E' la mia moglie divina. E io sono uno che si sposa una volta sola
G: Che lo conosco ormai da troppo tempo per mantenere le incazzature
con lui. E' fatto così... Ce lo teniamo così :D
Dopotutto è grazie a lui se molti di noi sono ora grandi amici

17. Descrivi con tre parole l'altro
S: Riflessivo, rompipalle e fuorimoda. Ma in maniera completamente
diversa da me
G: Sveglio, testardo, vareghino (che non è un complimento)
18. Se dovessi scegliere un colore, piatto o animale per definirti quale
saresti?
S: Amamzza Chià, che domande demmerda. A sapello andavo da
Marzullo.
Colore: blu
Piatto: come cazzo se fa a descrive una persona con un piatto? Sono uno
tranquillo, dimme un piatto tranquillo... che ne so', 'na mozzarella va
bene? 'Na caprese tiè.
Animale: direi un cane, sono docile e fedele; e a volte seguo pure l'istinto
G: Se dovessi scegliere un colore sarebbero due e non li potresti scrivere
sul giornale. Se dovessi scegliere un piatto sarebbero le fettuccine al

ragù... E se dovessi scegliere un animale... Non me ne vengono in mente
del colore giusto :D
19. I tre divini più furbacchioni
S: Parlo al presente, commentando il divino di questi tempi, perché in
passato ci sono state sicuramente maggiori furbizie.... Di Bella per la 6a
(ma sia chiaro, io sono dell'idea che non abbia torto).
Cuono per la gestione dei Tigers. E poi boh.... forse Morelli: ha fatto
davvero un bel mercato
in uscita.
G: Solo tre? Cavolo sei ottimista!
20. Quando siete stati in disaccordo?
S: Su questo Roberto (che al contrario mio non è inserito con
caratteristica smemorato) saprà essere più preciso. Io sono uno che
dimentica molto, tutto (non peraltro, nel nostro matrimonio divino, io
sono l'uomo e lui la donna; anche perché, se fossi stata io la donna, con le
dimensioni che il Cogestore si porta in dote, a quest'ora sarei morto dopo
la prima notte di nozze); di recente c'è stata qualche diatriba sulle
scommesse e l'agenzia che ha con Fideli. Lui l'ha presa molto male, io se
non mi facevi questa domanda già m'ero dimenticato
G: Quanto spazio hai per scrivere la risposta? No vabbè diciamo che
nell'ultimo mese ci siamo trovati in disaccordo più o meno su tutto e
alcune cose non mi sono andate giù... E le ho già pubblicamente spiegate.
Penso che lo stesso Morelli abbia capito almeno in parte ciò che
intendevo, visti i suoi recenti atteggiamenti
21. Chi la spunta alla fine e perchè?
S: Mah... nessuno... La spunta il buon senso col tempo
G: Facciamo a turno, ma quando perdo veramente le staffe si arrende
lui... Forse quando sono davvero arrabbiato gli faccio paura :D

22. Le situazioni divine che ti hanno fatto arrabbiare
S: Rabbia vera credo di averla avuta solo con Gabriele Alberti, parecchi
anni fa. C'era un odio a pelle, probabilmente ricambiato. Ti dovessi dire
perché? Mica me lo ricordo di preciso....
G: Ultimamente sono state tutte cose che mi hanno emotivamente
coinvolto in prima persona per cui preferisco soprassedere... In linea di
massima mi fanno arrabbiare i "paraculi"... E nel Divin ce ne sono tanti...
Troppi!
23. Come vedi il divin del futuro?
S: Come quello di oggi; senza nessuna aggiunta
G: Spero molto più automatizzato di oggi, con più campionati ma al
contempo più selettivo

24. E come lo vorresti?
S: Piacerebbe anche a me la Bundesliga, piacerebbero anche a me le
automatizzazioni dei risultati o le applicazioni per il cellulare. Se mi avessi
fatto questa domanda 10 anni fa, ti avrei risposto alla stessa maniera, e
invece avevamo un sito vecchio e fatto a mano, SOLO file excel per la
gestione e SOLO email. Poi abbiamo conosciuto Milo e ora siamo arrivati
dove siamo (e non è davvero poco). Quindi, se la provvidenza (A gestò,
troppo catechismo mocc a te :D) ci aiuterà, miglioreremo a piccoli passi
G: Più o meno così come ho appena descritto
25. Quali soluzioni per alzare l'appeal del divin?
S: Il divin non è un gioco di appeal, non lo migliori con le modifiche,
perché è già molto complesso, nell'ingresso, nella gestione del denaro....
O ci caschi dentro, lo inizi a seguire davvero bene, e te ne innamori

perché ti entra nella vita quotidiana, sennò fai altro. L'appeal o c'è o non
c'è
G: Il Divin è IL gioco di ruolo sportivo per eccellenza a mio avviso e come
tale andrebbe forse pubblicizzato... Anche spendendoci qualche lira per
farlo (tanto adesso si usano gli euro, che ce frega!). In tal modo FORSE
sarebbe anche più possibile fare una selezione seria.
26. Meglio aprire alla bundesliga o coprire i ruoli vacanti nelle varie
squadre senza cambiare l’assetto dei campionati divini?
S: Quando ci saranno sufficienti garanzie partecipative e di stabilità degli
altri campionati, si aprirà anche alla Bundesliga. Quando ho aperto i
diversi esteri ho seguito l'istinto, la sensazione... ho capito da segnali
impercettibili che era il momento. Ma questo è valso per tutto: il nuovo
draft, le primavere, il mondiale... Di
proposte se ne fanno in continuazione, ma serve quel quid che mi dica:
"si, è giusto". E a volte sbaglio pure io a credere giusta una cosa che si
rivelerà sbagliata.... però, per ora, ritengo che le cose giuste siano in
vantaggio sulle sbagliate
G: Bisognerebbe trovare un buon equilibrio. Certo è che per ravvivare
l'interesse di vecchi e nuovi iscritti sarebbe opportuno ogni anno
introdurre qualcosa di nuovo. E la Bundes sarebbe un bel passo avanti
27. Il punto di riferimento sarà sempre Calciatori.com o passeremo a un
altro sito (transfermarket.it su tutti)?
S: Un trasferimento di sito di riferimento andrebbe comunicato almeno
con una stagione di anticipo.
Sinceramente, per adesso, è un problema che non mi pongo
minimamente
G: Questo più che a noi dovreste chiederlo a Milani... Ma onestamente se
passassimo da un sito di riferimento ad un altro avremmo comunque una
parte di scontenti, come in tutte le cose

28. I nuovi moduli continueranno ad essere utilizzati solo in determinate
competizioni oppure si arriverà a utilizzarli dovunque, rendendo il gioco
ancora più unico rispetto agli altri fantacalcio virtuali?
S: Solo in determinate competizioni
G: Prova ad aprire un sondaggio su sito ed avrai la tua risposta... E io ti
voterò negativo ;)
29. Questione 6a: in seguito alle accuse di abuso, pensate di modificarla
oppure rimarrà esattamente com'è?
S: Non ho letto proposte migliorative, anzi, nella visione globale di gioco,
le modifiche al draft giocatori liberi hanno reso la 6a ancora più corretta
di quanto non lo fosse due stagioni fa (o prima)
G: Non ne abbiamo discusso, ma abbiamo una visione della cosa
diametralmente opposta per trovare un punto d'incontro. Secondo me è
inutile la 6a, basta il buon senso... E l'Organo di Controllo
30. Il giovedì divino: com'è nato, chi vi ha partecipato, le storie, gli
aneddoti, chi è più forte e chi più scarso....Racconta
S: Io giocavo a calcetto. Poi raduni coi romani, poi inviti di questi divini
romani a giocare a calcetto nel mio gruppo, poi questi divini romani sono
diventati la maggioranza di quelli che giocavano a calcetto, poi chi non
giocava al divino e giocava a calcetto iniziava a giocare pure al divino, poi
adesso stiamo invecchiando e pure il giovedì divino sta perdendo il suo
fascino.
Il più forte?? Beh, parlano le statistiche: Er Fideli sicuramente
G: Anche questo è un capitolo a parte. E' nato per caso: Morelli giocava a
calcetto tutti i giovedì, ogni tanto si aggregava qualche divino, finchè il
gruppo con cui il Gestore giocava si è spaccato e quei divini che
saltuariamente partecipavano sono diventati "titolari". Da lì in poi il

gruppo si è andato via via allargando fino a "costringerci" a disputare dei
triangolari anzichè la solita partita 5 contro 5.
Gli aneddoti? I primi anni ci si ritrovava in tanti a mangiare la pizza dopo
la partita e si sparavano un sacco di fesserie, qualcuno prendeva appunti
e nei giorni seguenti le riportava in ML, con conseguente divertimento di
presenti e assenti.
Il più forte non sono io, ma sicuramente non è neanche Morelli... E
probabilmente non è neanche un divino, attualmente :D
Il più scarso pesava dodici chili, era altro un metro e quaranta e affermava
di giocare a rugby ;)
31: I personaggi storici del divin: parlacene
S: Sono dell'idea che sia ingiusto parlare di alcuni e non di altri
G: I personaggi storici del divin sono quelli che hanno smesso di
parteciparvi, che per un periodo sono stati almeno una parte dello
zoccolo duro della comunità. Benericetti e Menonna erano dei fenomeni
del giornalismo Divino, Alessandro Desiderio uno degli allenatori più bravi
di tutti i tempi, Mirko Novaro, insieme al sottoscritto ed ancora
Benericetti, tra i maggiori cacciatori di doppioni... Oggi invece la storia la
fa Chiaromonte... Fai un po' te...
32. Il rinnovo contratti è fino al 30 giugno; alcune squadre hanno visto
propri giocatori svincolarsi a causa della mancata attività dei
procuratori. E’ giusto che questa situazione sgradevole punisca solo i
presidenti? O si potrebbe pensare a una punizione per i procuratori?
S: E' giusto che chi si riduce ad un rinnovo a giugno, possa trovarsi in
situazioni del genere. Ed è giusto, per le neopromosse dalla B, che se si
prende un giocatore in scadenza nella spartizione (cosa che fino a 3-4
anni fa non era possibile), ci si assuma il rischio di poter non riuscire a
rinnovare il contratto relativo per tempo. Fa parte dei rischi della
spartizione

G: Oggi come oggi li metterei al rogo :D Soluzioni ce ne sono, ma a quanto
pare al Gestore va bene così
33. Il giornalista divino. Qual è la tua concezione in merito?
S: Un utente che, nella sacrosanta ricerca di introiti per migliorare il
proprio ruolo principale, tenta di migliorare il passatempo degli altri
iscritti, aumentandone l'interesse e l'interattività
G: Il giornalismo è stato ed è ancora una parte, per me, importantissima
del Divin Soccer Game.
Ricordo ancora con piacere i primi giornali in formato mail o doc, le prime
esperienze giornalistiche in società con Er Fideli, le settimane in cui in ML
uscivano 4 giornali tutti di gran livello con direttori come (il fu) Cherubini,
come Placidi ed altri a rotazione, che si facevano una pacifica guerra a
colpi di scoop ed esclusive... Ed un gran numero di divini ne era
affascinato.
Oggi siamo in pochi a provarci e non c'è più quell'appeal che c'era un
tempo. E questo mi rattrista molto

34. Dì qualcosa all’altro
S: Ti amo come il 1 aprile di quell'anno che non mi ricordo :)
G: Posa sto ca**o di whatsapp e datti da fare, che ti cercano sia all'etica
che all'organo ;)

Domande rivolte al gestore:
- La scorsa settimana Nunzio Simeone (alias panzi) ha provato a
ricostruire "fantasticamente" la nascita del divin. Visto che chi lo ha
creato "realmente" sei tu, ti va di raccontare un pò come è nato e
perchè è nato?
Apprezzo il lavoro di Panzi nella sua fantasiosità, spero di cuore che
proceda anche se è un terreno impervio; ma è LONTANISSIMO da ciò che
realmente mi prospettavo alla nascita del gioco. Il divin non è
assolutamente nato come un gioco in cui la correttezza la facesse da
padrone, anzi, era un gioco in cui, nella mia testa, si doveva in tutti i modi
sopraffare l'altro, rimanendo in una legalità relativa.
Sono stati gli utenti, determinati utenti, ad apprezzarne la potenzialità e a
modificarne l'approccio, ad illustrare anche a me, magari anche soltanto
in modo indiretto, come l'obbiettivo non fosse fottere l'altro, ma vincere
nella correttezza e nell'etica. Il divin è nato a seguito di un mio trasloco,
dall'inizio di una vita lontano da Roma e dall'ispirazione presa da un altro
gioco online, creato da Gianluca Carucci, che è
stato il vero inventore del fantacalcio a doppio ruolo: allenatorepresidente

- Perchè hai scelto Roy nel ruolo di co-gestore?
Credo d'averlo scritto sopra. E' la parte di me più simile a me in un modo
diametralmente differente. E' la mia complementarità. Non è uno con
pensieri diversi dai miei: ha la mia stessa idea di gioco, nel complesso
ovviamente, ma la esprime in quella maniera in cui io non riesco

- Parlaci della tua esperienza da giornalista. Quale lo scopo e gli
obbiettivi?
Fare un po' di soldi, incrementando il divertimento dei partecipanti al
divin. La mia agenzia punta l'indice sul lato comunitario del divin, quindi
su aspetti meno incentrati sugli scoop e sulla cronaca, ma più diretti a
ciò che ciascun iscritto pensa del gioco, delle situazioni e delle
sfaccettature dello stesso

Domande rivolte al co-gestore:
- Parlaci del QSVD: quali gli obbiettivi, eventuali anticipazioni, lo scopo
del giornale ecc....
Queste sono cose che dovreste chiedere ai direttori, io sono un semplice
collaboratore che ha scelto di lavorare con loro perchè sono due persone
che stimo sotto tutti i punti di vista. Stiamo provando a creare un
prodotto di livello ed a mio parere, probabilmente poco obiettivo, ci
stiamo anche riuscendo. Ma poi è comunque questione di gusti personali,
c'è a chi piace il giornale pieno di risultati e commenti di mercato... E poi
ci sono io, che quel genere di giornalismo non lo digerisco proprio

- Di Natale ha criticato i giornali di queste settimane, tra cui il giornale a
cui collabori. Qual è la tua replica?
Ci siamo scambiati privatamente i nostri punti di vista perchè preferivo
non sollevare un polverone. Siamo rimasti più o meno fermi nelle nostre
posizioni. Ciò che posso dire è che Di Natale è giornalista di professione e
di conseguenza per deformazione professionale tende a giudicare i

giornali come fossero dei veri quotidiani. E per me questo è un errore. Il
giornalismo divino è tutt'altra cosa, con altri scopi ed altre modalità.
I risultati della scorsa settimana hanno dato ragione a noi, magari stavolta
accadrà il contrario

- Se vuoi, dinne quattro al gestore…
Quando c'è da offendere il Gestore non sono mai diplomatico, basti
pensare che l'ho "divinamente parlando" conquistato circa un decennio fa
con una mail senza oggetto e con un testo a carattere 72 che recitava
solamente: "Hai rotto il c**zo!" (senza censure)
Ecco, forse ultimamente si meritava una bella replica di quella mail :)

35. Saluta l’altro
S: T'aspetto pe' n'aio oio e tonno quanno te pare
G: Bella Gesto'
36. Saluta la comunità del divin
S: Fate i bravi che se me incazzo poi.... chiamo Gentile e ve se incula lui!
G: Dopo tutte le interviste e gli articoli riguardanti il sottoscritto, mi sa che
la comunità divina vorrebbe tanto che la salutassi definitivamente :D


Documenti correlati


Documento PDF intervista doppia sergio vs di bella
Documento PDF intervista doppia gestore vs co
Documento PDF elaine ecklund science vs religion
Documento PDF it s time for the elites to rise up against the ignorant masses foreign policy
Documento PDF claire goodall everyday roots book
Documento PDF la stampa 11 05 2014


Parole chiave correlate