File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



frattura scomposta .pdf



Nome del file originale: frattura scomposta.pdf

Questo documento in formato PDF 1.4 è stato generato da Adobe InDesign CS5.5 (7.5) / Adobe PDF Library 9.9, ed è stato inviato su file-pdf.it il 26/08/2014 alle 10:00, dall'indirizzo IP 83.103.x.x. La pagina di download del file è stata vista 1140 volte.
Dimensione del file: 350 KB (6 pagine).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


il magazine

La rivista nasce nel dicembre del 2004 (periodicità bimestrale)
con l’intento di portare alla luce artisti emergenti considerati
di qualità, attraverso una selezione che viene attuata dal
comitato redazionale.
La rivista è stata progettata e realizzata solo in formato
elettronico (PDF) scaricabile dal sito ufficiale, per tre motivi
principali: 1) contenimento dei costi rispetto ad una versione
cartacea; 2) il non sottostare ad un limite di pagine; 3) una più
capillare e virale diffusione.
Il nome Frattura Scomposta nasce dal fatto di voler realizzare
un magazine fuori dal coro e lontano dalle “pastette” che
caratterizzano, in gran parte, il movimento artistico italiano,
dove la qualità artistica è messa in secondo piano rispetto alle
conoscenze, al clientelismo, al nepotismo, una ingiustificata
esterofilia e sotto certi aspetti anche una discreta mancanza di
cultura nel settore.
La redazione ha ritenuto fondamentale che tutti gli artisti
italiani emergenti di qualunque provenienza, potessero avere
uno strumento attraverso il quale poter far sentire la loro voce,
nel caso specifico far vedere, ad un folto pubblico, le loro
reali qualità artistiche che diversamente nessuno o pochissimi
avrebbero potuto notare ed apprezzare.
L’interesse per la rivista è andato sempre più aumentando
e nel 2006 si prese la decisione di pubblicare, all’interno di
ogni numero, anche alcuni artisti affermati che sentissero
la necessità di mettersi in gioco e dialogare con i colleghi
emergenti.
Nel 2007 la redazione di Frattura Scomposta, prese la
decisone di “far uscire” gli artisti dal virtuale della rivista
elettronica ed immergerli nella “concretezza” delle mostre,
pertanto, con l’aiuto di alcune realtà importanti dell’arte
contemporanea italiana come la Libreria Bocca, la Wannabee
Gallery e Fabbrica Borroni; a Venezia, in occasione della 54°
Biennale Arti Visive, Frattura Scomposta presentò il progetto
espositivo “Aliens le forme alienanti del contemporaneo” che
fortunatamente ebbe un grande seguito di pubblico e fece
parlare di se le riviste di settore.

il magazine

Questo insperato successo invece di spingere Frattura
Scomposta sempre più oltre ed eventualmente cavalcarlo,
ebbe un effetto “rallentante”, anche purtroppo per ragioni
di natura lavorativa e professionale (chi lavora per Frattura
Scomposta non percepisce nessun compenso, pertanto gli
impegni professionali di tutti coloro che parteciparono al
progetto, dovettero gettare la spugna a fronte
dei propri impegni lavorativi e professionali).
Si decise pertanto di sospendere la pubblicazione della rivista
ma con la consapevolezza che il magazine, prima o poi,
sarebbe tornato più forte di prima.
Così fu … Nel 2012 in occasione della Biennale di Architettura di
Venezia, Frattura Scomposta rinasce dalle sue ceneri, più forte
e consapevole di prima, con una gran voglia di fare, di essere
al centro dell’arte italiana. La rivista prosegue esattamente
come negli anni precedenti il suo percorso ma con una
maggior consapevolezza soprattutto in ambito digitale e
comunicativo.
Venendo al presente, attualmente Frattura Scomposta viene
scaricata (gratuitamente) da circa 50.000 appassionati ad ogni
uscita; ha realizzato altre 5 tappe dell’evento Aliens oltre quella
del 2007, in diverse città italiane (Como; Bologna; Milano;
Lecce; Ferrara); ha presentato al pubblico, in queste occasioni,
275 artisti emergenti e 122 artisti affermati dei quali ben 85
presenti in varie edizioni della Biennale Arti Visive di Venezia.
Frattura Scomposta attualmente ha affiancato al magazine
elettronico in formato pdf la stessa versione ma in forma
sfogliabile e consultabile online; una rivista quotidiana
denominata “Frattura Scomposta Flipboard” che raccoglie
tutte le informazioni del mondo dell’arte provenienti dalla
rete, scaricabile in formato APP per supporti mobili ma
anche consultabile sul web attraverso un sito costantemente
aggiornato.
Frattura Scomposta è divenuta partner del progetto artisticoculturale “Google Cultural Institute” attraverso il quale sta
digitalizzando e mettendo in rete tutti gli eventi che l’hanno
vista coinvolta e tutte le riviste uscite sino a questo momento,
partendo dall’ultimo numero realizzato, quello di giugno/luglio
2014.

Frattura Scomposta versione PDF - circa 50.000 download
Frattura Scomposta sfogliabile - circa 12.000 lettori a numero
Frattura Scomposta Flipboard (quotidiano) - circa 2.100 lettori
al giorno

i numeri

Frattura Scomposta “Google Cultural Institute” - circa 1.500
visitatori al giorno
Frattura Scomposta su Facebook (pagina ufficiale) - circa
13.000 fan
Frattura Scomposta su Pinterest - oltre 3.000 follower

Tra il 2013 e l’inizio del 2014 Frattura Scomposta è stata/sarà
partner dei seguenti eventi:
 
2014

le partnerships

Media partner organizzativo di “Expò 2015 “eventi in città
Partner dell’evento artistico internazionale “BRERAT” la
settimana dell’arte Milano dal 22 al 25 ottobre 2014  
Media partner dell’evento espositivo “”ESSERE (e) MISTERO”
dal 3 maggio al 15 giugno 2014 - Palazzo Mediceo - Seravezza
(Lucca)
Media partner dell’evento artistico “Regina José Galindo ESTOY VIVA” 25 Marzo 2014 - 08 Giugno 2014 - PAC Milano
Media partner della fiera d’arte “The Armory Show 2014” dal 6
al 9 marzo New York
Partner dell’evento artistico “FEMMINILE, PLURALE” - Palazzo
Pirola Gorgonzola (MI) dal 15 febbraio al 9 marzo 2014
Partner dell’evento artistico “FEMMINILE, PLURALE” - Biffi ArTE
Piacenza dal 25 gennaio al 9 marzo 2014
Media partner della fiera internazionale dedicata all’arte
emergente SETUP BOLOGNA dal 23 al 25 gennaio 2014
 
2013
 
55° Biennale di Venezia 2013 (in qualità di media partner
ha realizzato la guida alla Biennale, è possibile visionarla ed
eventualmente scaricarla a questo indirizzo web: http://issuu.
com/fratturascomposta/docs/guida_55_biennale;
Partner organizzativo dell’evento culturale “Hai paura del buio”
ideato dal complesso rock Afterhours e che si è svolto nel 2013
in tre città: Torino; Roma e Milano
Media partner della fiera dedicata all’arte emergente
internazionale “The Others” Torino svoltasi dal 6 al 9 novembre
2013
Media partner Premio Celeste 2013
Media partner dell’evento artistico internazionale “BRERAT” la
settimana dell’arte Milano dal 22 al 24 ottobre 2013
Media partner dell’evento artistico “BRERA SALVATA, BRERA
REINTERPRETATA” Milano il 22 ottobre 2013
Media partner dell’evento artistico “18 sbarra 18 - duepuntilab
Bologna” 20 ottobre 2013
Partner dell’evento “Oltre il buio c’è il colore” Milano 5 ottobre
2013
Partner dell’evento fieristico “Arte Accessibile” Milano dal 14 al
16 aprile 2013

sito ufficiale - fratturascomposta.it
Google Cultural Institute - http://fratturascomposta.culturalspot.
org/home
magazine sfogliabile - http://www.fratturascomposta.it/fs_
agosto.htm

i link

magazine digitale (pdf) - http://www.fratturascomposta.it/
numeri/Frattura%20Scomposta%20luglio-agosto_2014.pdf
magazine quotidiano Flipboard (link in costante cambiamento)
- https://flipboard.com/section/frattura-scompostabSB2j0?utm_campaign=widgets&utm_medium=web&utm_
source=magazine_widget
Pagina ufficiale Facebook - www.facebook.com/
fratturascompostamagazine
Presenza su Pinterest - http://www.pinterest.com/frattura/

Frattura Scomposta è una testata online di arte e cultura
contemporanea rivolta a lettori vivaci, attivi e attenti.
Interdisciplinare, senza limiti e barriere di settore, Frattura
Scomposta si rivolge a tutti coloro che amano l’arte, la
creatività, l’architettura, il design, la moda, la musica, la
letteratura, il cinema ed il teatro di ricerca, i viaggi di qualità,
l’enogastronomia.

il target

A chi si rivolge
• professionisti del mondo dell’arte, del design,
dell’architettura, dell’editoria, delle professioni creative
• studenti delle scuole superiori, delle accademie e delle
università
• docenti e ricercatori di scuole superiori e facoltà • il grande
pubblico appassionato d’arte e di cultura contemporanea
• la classe creativa e in generale la fascia dai 20 ai 45 anni
• i collezionisti gli amministratori pubblici che si occupano di
ambiti culturali
• il mondo corporate e le aziende interessate ai linguaggi
creativi di oggi
I contenuti vengono veicolati attraverso una molteplicità di
canali, aggiornati ed implementati in maniera quotidiana,
puntuale, capillare: il sito, le new sletter, le app, il magazine
bimestrale online, il magazine quotidiano, la presenza sui social
network.
Frattura Scomposta mette inoltre a disposizione il suo know how
verso l’esterno. Accompagniamo i partner nella pianificazione
e nello sviluppo di campagne di comunicazione diffusa,
costruzione di identità e public relation mirate. Il nostro staff
editoriale e grafico fornisce consulenza per la realizzazione di
cataloghi e pubblicazioni. Progetti di medio periodo vedranno
Frattura Scomposta confrontarsi nel settore dell’art traveling
d’eccellenza, nella realizzazione di guide di settore, nella
promozione di nuovi format di promozione culturale.


Documenti correlati


Documento PDF frattura scomposta
Documento PDF handout fissazioni
Documento PDF handout abcde
Documento PDF una raggiante catania documento programmatico del candidato jacopo torrisi
Documento PDF 5 05 for
Documento PDF documento


Parole chiave correlate