File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Viaggio in Russia sulle piste dei nostri soldati art.1.pdf


Anteprima del file PDF viaggio-in-russia-sulle-piste-dei-nostri-soldati-art-1.pdf

Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13

Anteprima testo


La campagna di Russia è uno dei temi più ricorrenti nei quadri di Franco La Guidara che però, sperimentando tecniche, colori e soggetti sempre nuovi, riesce a creare, in
ogni suo dipinto, immagini e sensazioni diverse.
In «Rosso sulla neve» l’artista illustra uno dei momenti
più tragici della ritirata degli italiani dalla terra sovietica: qui sugli uomini incombono i famelici lupi e nella
deserta steppa la colonna dei disperati è circondata da
un deserto di ghiaccio e neve.
Franco La Guidara intinge però il pennello nella speranza e crea all’orizzonte un meraviglioso sole, sinonimo di
salvezza, e una foresta di leggiadri fusti – come un
miraggio – che proiettano le proprie ombre sulla rossa
neve e creano una stella, un punto fermo da raggiungere
per avvicinarsi ancora un po’ al tepore di un’isba.
Abbandonando, come di consueto, gli usuali canoni pittorici, l’artista dipinge il cielo con gli occhi della fantasia e
gli conferisce un aspetto intensamente drammatico e allo
stesso tempo dispensatore di bene. Il rosso che domina
anche i riflessi sulla neve, è rosso di sangue ma è anche
il colore di una speranza che si accende e illumina il
cammino dei nostri soldati.


Con questi versi in «Odissea ‘43 nella steppa russa»
Franco La Guidara conclude la struggente lirica «Per
quale via?»

«Vogliamo una tregua»,
è un sussurro.
«Chiediamo una tregua
per limitare il disastro!»
è un urlo.
«Siamo stanchi del male»,
è una disperata preghiera.
«Pace! Pace!»
La natura mendica pace.
C’è chi non dispera.

Ma è rosso sulla neve
rosso sui tetti delle foreste
rosso sulle piste infangate
rosso sulle case vuote
rosso sugli uomini armati
rosso sui cannoni
e sugli uomini proni.
Rosso sulla neve - 1991 (62x100 – olio su pioppo)