File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Assistenza Contattaci



Operation Manual Primus 823 it .pdf



Nome del file originale: Operation Manual_Primus 823_it.pdf
Titolo: Spare Parts List_Primus 823_it
Autore: ckohn-meisolle

Questo documento in formato PDF 1.6 è stato generato da FreePDF XP 3.24 - http://shbox.de / GPL Ghostscript 8.60, ed è stato inviato su file-pdf.it il 09/09/2014 alle 12:59, dall'indirizzo IP 2.37.x.x. La pagina di download del file è stata vista 3474 volte.
Dimensione del file: 27.8 MB (369 pagine).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


Traduzione delle istruzioni originali
Primus

Produttore:
VARIOVAC PS SystemPack GmbH
Ernst-Litfaß-Straße 3 und 5
D-19246 Zarrentin am Schaalsee
Tel.:
+49 (0)38851 / 823-0
Fax:
+49 (0)38851 / 823-420
E-mail: dokumentation@variovac.de

Dichiarazione CE di conformità

di cui al 2006/42/CE, allegato II, no.1 A
Originale

Traduzione

Fornitore:
VARIOVAC PS SystemPack GmbH
Ernst-Litfass-Straße 3 und 5
D-19246 Zarrentin am Schaalsee

Mr. Matthias Schwencke è autorizzato a costituire la documentazione tecnica
pertinente.
Matthias Schwencke
VARIOVAC PS SystemPack GmbH
Ernst-Litfass-Straße 3 und 5
D-19246 Zarrentin am Schaalsee
E-mail: mschwencke@variovac.de
Tel.: +49 38851 823 348
Con la presente si dichiara che:
La macchina termoformatrice
Tipo VARIOVAC Primus
Macchina No. 823
Serie No: 460.823.11

è conforme a tutte le disposizioni applicabili della direttiva macchine CE 2006/42/CE.
La macchina è anche conforme a tutte le disposizioni applicabili delle seguenti
direttive CE:
2004/108/EG, Compatibilità elettromagnetica

Inoltre sono state applicate le seguenti norme e specifiche tecniche:
DIN EN 415-3,

edizione: 2000-10

DIN EN 61000-6-2, edizione: 2006-03
DIN EN 61000-6-4, edizione: 2007-09

Zarrentin, 06.09.2011

Jörg Reimer
Managing Director
VARIOVAC PS SystemPack GmbH • 19246 Zarrentin am Schaalsee • Fon: +49-38851 823-0 • Fax: +49-38851 823-420 • www.variovac.de

Indice
1

Istruzioni di sicurezza in generale........................................................1-1

1.1
1.2
1.3
1.4
1.5
1.6
1.7
1.8
1.9
1.10
1.11
1.12
1.13

Doveri dell’ operatore ........................................................................................ 1-1
Descrizione dei simboli di sicurezza inclusi in questo Manuale d’istruzione....... 1-2
Descrizione dei simboli di sicurezza montati sulla macchina ............................. 1-3
Uso corretto della macchina .............................................................................. 1-4
Requisiti del personale ...................................................................................... 1-5
Indumenti protettivi............................................................................................ 1-5
Dispositivi di sicurezza ...................................................................................... 1-6
Istallazione e attrezzature del macchinario........................................................ 1-8
L’uso dei gas..................................................................................................... 1-8
Manutenzione e revisione ................................................................................. 1-9
Pericoli causati da energia elettrica ................................................................. 1-10
Pericolo: uso vapore ....................................................................................... 1-10
Alterazioni al macchinario ............................................................................... 1-11

2

Descrizione.............................................................................................2-1

2.1
2.2
2.3
2.4
2.4.1
2.4.2
2.4.3
2.4.4
2.4.5
2.4.6
2.4.7
2.4.8
2.4.9
2.4.10
2.4.11
2.4.12
2.4.13
2.4.14
2.4.15
2.4.16
2.4.17

In generale ........................................................................................................ 2-1
Dimensioni ........................................................................................................ 2-2
Valori di connessione e dati tecnici.................................................................... 2-3
Descrizione del macchinario.............................................................................. 2-4
Srotolamento film parte inferiore ....................................................................... 2-5
Piastra di formatura........................................................................................... 2-7
Pompa vuoto..................................................................................................... 2-8
Dispositivo di lavaggio a vapore (opzionale)...................................................... 2-9
Piastra di saldatura ......................................................................................... 2-10
Pannello operativo .......................................................................................... 2-11
Srotolamento film superiore............................................................................. 2-12
Cellula fotoelettrica di controllo (opzionale) ..................................................... 2-13
Taglio trasversale............................................................................................ 2-14
Taglio longitudinale ......................................................................................... 2-17
Nastro d’espulsione......................................................................................... 2-18
Sistema rimozione sfridi .................................................................................. 2-19
Sistema di raffreddamento ad acqua............................................................... 2-20
Unità di filtro a carboni attivi ............................................................................ 2-21
Unità evacuazione gas (opzionale).................................................................. 2-21
Trasporto film .................................................................................................. 2-23
Separatore (opzionale).................................................................................... 2-24

3

Trasporto ................................................................................................3-1

4

Installazione ...........................................................................................4-1

4.1
4.2
4.2.1
4.2.2
4.2.3

In generale ........................................................................................................ 4-1
Connessioni e Avviamento................................................................................ 4-1
Connessioni elettriche ....................................................................................... 4-1
Connessione aria compressa e gas .................................................................. 4-2
Avviamento ....................................................................................................... 4-2

5

Specifiche per il programma della........................................................5-1

5.1
5.1.1
5.1.2
5.1.3
5.1.4
5.1.5
5.2

Impostazione schermo a tocco.......................................................................... 5-1
Tasti funzione.................................................................................................... 5-2
Tasti del Menu................................................................................................... 5-2
Tasti di selezione .............................................................................................. 5-3
Tasti d’immissione dati ...................................................................................... 5-5
Tasti d’informazione .......................................................................................... 5-6
Menu di base .................................................................................................... 5-7

21100-IITA-08.09.2011-460.823.11

Primus

1-1

Indice
5.3
5.4
5.5
5.6
5.7
5.7.1
5.7.2
5.7.3
5.8
5.9
5.10
5.11
5.12
5.13
5.14
5.15
5.16
5.17
5.18
5.18.1
5.19
5.20
5.21
5.21.1
5.22
5.22.1
5.23
5.24
5.25
5.25.1
5.25.2
5.26
5.26.1
5.26.2
5.27

Premessa.......................................................................................................... 5-9
Temperature della piastra formatura 1 ............................................................ 5-10
Temperature piastra formatura 2..................................................................... 5-11
Temperature piastra saldatura ........................................................................ 5-12
Programmi formatura/saldatura....................................................................... 5-13
Programmi di formatura................................................................................... 5-14
Piastra formatura (riscaldamento e formatura) ................................................ 5-15
Programmi vuoto............................................................................................. 5-16
Taglio .............................................................................................................. 5-17
Unità di slittamento.......................................................................................... 5-18
Trasporto film .................................................................................................. 5-19
Opzioni trasporto film ...................................................................................... 5-21
Film superiore ................................................................................................. 5-23
Selezione programma ..................................................................................... 5-24
Tempi di formatura .......................................................................................... 5-26
Piastra saldatura ............................................................................................. 5-28
Controllo tempi ................................................................................................ 5-30
Vuoto/gas/iniezione vapore ............................................................................. 5-31
Test vuoto ....................................................................................................... 5-33
Menu “Test vuoto“ ........................................................................................... 5-33
Nastro trasportatore d’uscita ........................................................................... 5-35
Film inferiore ................................................................................................... 5-37
Periferiche....................................................................................................... 5-38
Sistema di riempimento................................................................................... 5-38
Etichettatrice / stampante................................................................................ 5-40
Stampante a caldo .......................................................................................... 5-41
Dati produzione ............................................................................................... 5-43
Lingua ............................................................................................................. 5-44
Tempi / errori................................................................................................... 5-45
Errori ............................................................................................................... 5-46
Tutti gli errori ................................................................................................... 5-47
Dispositivi di controllo...................................................................................... 5-48
Dispositivi di controllo, Sensori 1..................................................................... 5-48
Controllo dispositivi, dispositivi 1 e 2 ............................................................... 5-49
Impulso vuoto.................................................................................................. 5-50

6

Operatività ..............................................................................................6-1

6.1
6.2
6.2.1
6.2.2
6.2.3
6.3
6.3.1
6.3.2
6.3.3
6.3.4
6.3.5
6.4
6.4.1
6.4.2
6.5
6.6
6.6.1
6.6.2
6.6.3

Stazioni operative del personale ....................................................................... 6-1
Elementi di controllo.......................................................................................... 6-2
Interruttore Principale ........................................................................................ 6-2
Arresto di emergenza ........................................................................................ 6-2
Operation panel................................................................................................. 6-3
Attivazione/disattivazione della macchina.......................................................... 6-4
Condizioni per l’attivazione della macchina ....................................................... 6-4
Avviamento della macchina............................................................................... 6-5
Spegnere la macchina....................................................................................... 6-7
Riattivare dopo una caduta di voltaggio............................................................. 6-8
Riavvio dopo attivazione dell’arresto d’emergenza............................................ 6-9
Caricare e salvare i programmi ....................................................................... 6-11
Caricare programmi ........................................................................................ 6-11
Salvare i dati ................................................................................................... 6-12
Controllo della Primus ..................................................................................... 6-21
Cambio dimensione confezione ...................................................................... 6-22
In Generale ..................................................................................................... 6-22
Cambio della dimensione delle confezioni nella formatura .............................. 6-24
Cambio di guide di supporto per la confezione ................................................ 6-27

21100-IITA-08.09.2011-460.823.11

Primus

1-2

Indice
6.6.4
6.6.5
6.6.6
6.6.7
6.6.8
6.6.9
6.6.10

Cambio della piastra di saldatura .................................................................... 6-28
Cambio del telaio di saldatura ......................................................................... 6-30
Sostituzione dell’albero di taglio con i supporti (opzionale) .............................. 6-31
Cambio film inferiore ....................................................................................... 6-36
Cambiare film superiore .................................................................................. 6-38
Sostituzione inserto del punzone (opzionale) .................................................. 6-40
Pulizia del Separatore (opzionale)................................................................... 6-43

7

Errori .......................................................................................................7-1

7.1
7.2
7.3
7.4

In Generale ....................................................................................................... 7-1
Messaggi d’errore ............................................................................................. 7-2
Messaggi d’errore, ragioni e correzioni.............................................................. 7-4
Altre problematiche di malfunzionamento.......................................................... 7-6

8

Revisioni e manutenzione .....................................................................8-1

8.1
8.2
8.2.1
8.2.2
8.2.3
8.2.4
8.3
8.4
8.5
8.6
8.7
8.7.1
8.7.2
8.7.3
8.7.4
8.7.5

In generale ........................................................................................................ 8-1
Calendario manutenzione ................................................................................. 8-3
Giornalmente .................................................................................................... 8-3
Settimanalmente ............................................................................................... 8-3
Ogni 4 mesi/Semestralmente (secondo il grado di sporcizia) ............................ 8-4
Bi- Annualmente/annualmente (secondo il grado di sporcizia) .......................... 8-5
Greasing materials ............................................................................................ 8-6
Come rabboccare l’olio nel sistema automatico di lubrificazione della catena ... 8-6
Rimozione della catena per la pulizia ................................................................ 8-7
Controllo livello acqua di raffreddamento......................................................... 8-15
Pulizia della macchina..................................................................................... 8-17
Informazioni generali ....................................................................................... 8-17
Come pulire il vostro pannello a tocco ( touch screen) .................................... 8-19
Igiene degli addetti operativi............................................................................ 8-19
Manuale per la pulizia della macchina............................................................. 8-20
Pulizia della catena e delle barre guida ........................................................... 8-21

9

Pneumatico.............................................................................................9-1

10

Icone in uso ..........................................................................................10-1

11

Diagramma elettrico (Versione italiana).............................................11-1

12

Diagramma elettrico (Versione tedesca)............................................12-1

13

Pompa vuoto ........................................................................................13-1

14

Sistema rimozione sfridi......................................................................14-1

21100-IITA-08.09.2011-460.823.11

Primus

1-3

Prefazione
Gentile cliente,
Con la vostra VARIOVAC Primus avete acquistato una confezionatrice
moderna e di ottima qualità.
Questo manuale contiene le informazioni e istruzioni necessarie per un
appropriato uso del macchinario.
Il contenuto di questo manuale fornisce informazioni su:
•

Prevenzione incidenti

•

Tutela del valore

•

L’utilizzo ottimale della capacità della macchina

•

Uso corretto e sicuro della macchina.

Raccomandiamo di non cominciare a montare il vostro VARIOVAC Primus
fino a quando il vostro personale addetto non abbia:
•

Letto attentamente questo manuale,

•

Abbia familiarizzato con le operazioni di sicurezza e le varie installazioni
di questo macchinario

•

Sia stato inoltre istruito da un consulente della VARIOVAC PS
SystemPack GmbH o da uno dei suoi addetti sull’uso corretto della
macchina.

La vostra VARIOVAC Primus può essere solo usata in accordo con il
manuale e le condizioni rispettive!
In caso di ulteriori domande per favore contattate:
Produttore:
VARIOVAC PS SystemPack GmbH
Ernst-Litfaß-Straße 6
D-19246 Zarrentin am Schaalsee
Tel.: +49 (0)38851 / 823-0
Fax. +49 (0)38851 / 823-420
E-mail: dokumentation@variovac.de
Si noti inoltre che il PS SystemPack GmbH riserva il diritto di fare
cambiamenti alle specificazioni tecniche, in visione di miglioramenti tecnici
continui.La riproduzione o alterazione di questo manuale tecnico è solo
permessa previa consultazione con VARIOVAC PS SystemPack GmbH.

21100-00ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

1-1

Prefazione
Riferimenti a prodotti sono per informazione e ciò non può essere considerato
abuso.
Responsabilità e garanzie
I termini in generale delle „transazioni commerciali della VARIOVAC PS
SystemPack GmbH sono effettive. Queste sono a disposizione su richiesta
da VARIOVAC PS SystemPack GmbH.
Rivendicazioni delle responsabilità e delle garanzie in rispetto a danni o ferite
a persone o cose sono escluse se sono causate dai seguenti:

21100-00ITA-08.09.11-460.823.11

•

Non appropriato uso del macchinario;

•

Improprio montaggio, su commissione, uso e manutenzione del
macchinario

•

Qualsiasi interferenza ai dispositivi o fattezze di sicurezza

•

Non osservanza delle informazioni fornite in questo manuale in rispetto al
trasporto, montaggio, su commissione, riparazioni e manutenzione del
macchinario

•

Alterazioni strutturali non autorizzate al macchinario

•

Alterazioni non autorizzate ai parametri

•

Insufficiente controllo ai componenti e

•

In caso di catastrofe, guerra ed elementi di forza maggiore.

Primus

1-2

Prefazione
Questa documentazione tecnica
Questa documentazione tecnica e‘ basata sull’esperienza e la conoscenza
dell‘autore. Non esitate ad inviare i vostri commenti sul contenuto a:
Fax: +49 (0)38851 / 823-420 o spedite a:
VARIOVAC PS SystemPack GmbH
Ernst-Litfaß-Straße 3 und 5
D-19246 Zarrentin am Schaalsee
Documentazione tecnica e manuali

Tipo di macchinario:______________

Numero macchinario: ________________________

__________________________________________________________________________
__________________________________________________________________________
__________________________________________________________________________
__________________________________________________________________________
__________________________________________________________________________
__________________________________________________________________________
__________________________________________________________________________
__________________________________________________________________________
Compilato da (nome): ____________________________

data: _____________________

Indirizzo: __________________________________________________________________
Paese: ____________________________________________________________________
Numero di telefono: ________________

Numero di fax: _________________________

Grazie per il vostro sostegno. Dopo attenta valutazione vi contatteremo.

21100-00ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

1-3

Istruzioni di sicurezza in generale

1

Istruzioni di sicurezza in generale

1.1

Doveri dell’ operatore
Questa confezionatrice è stata disegnata e costruita sotto la stretta
considerazione dei requisiti EU/la normativa Europea oltre ad ulteriori
specificazioni tecniche.
Durante l’uso la sicurezza necessaria può essere raggiunta solamente se le
misure necessarie sono state prese e rispettate. È dovere dell’operatore
rispettare e controllare le tali misure e la loro esecuzione.
L’operatore deve essere sicuro specialmente che
•

Il macchinario è usato solamente in conformità alle proprie risoluzioni
(vedi cap. 1.4)

•

Il macchinario è usato in condizioni ottimali e dopo che tutte le istallazioni
di sicurezza sono controllate regolarmente e in buone condizioni

•

Le attrezzature di sicurezza siano a disposizione e usate dal personale
addetto alla manutenzione e al personale addetto alle riparazioni

•

Solo attrezzi adeguati e permessi siano usati

•

Il manuale operativo giaccia sempre vicino alla macchina e che sia
completo e in condizioni leggibili

•

Le regole sulla prevenzione di incidenti siano chiare e rispettate

•

Solo personale specializzato e autorizzato operi la confezionatrice, anche
in caso di manutenzione e servizi

•

Che il vostro personale operativo sia regolarmente tenuto al corrente
della sicurezza e che sia consapevole sul contenuto del Manuale
d’Istruzioni, specialmente rispetto alle istallazioni di sicurezza

•

Nessun simbolo di sicurezza e di avvertenza sia rimosso e sia leggibile.

Inoltre, l’operatore deve esser sicuro che

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

•

Qualsiasi pericolo all’istallazione del macchinario sia accettato in un
compromesso (ai sensi della legge sulla protezione del lavoro §5) e

•

Che tutte le direttive e le istruzione di sicurezza risultanti dal pericolo sul
posto di lavoro siano riepilogati (ai sensi della legge sulla protezione del
lavoro §6) in un proprio contratto di lavoro.

Primus

1-1

Istruzioni di sicurezza in generale
1.2

Descrizione dei simboli di sicurezza inclusi in questo
Manuale d’istruzione
Leggendo questo Manuale d’istruzioni troverete i seguenti simboli di
sicurezza, i quali dovrebbero attirare la vostra attenzione sulle istruzioni di
sicurezza elencate. Queste istruzioni sottolineate dai simboli sono essenziali
per la vostra sicurezza.
Stiamo parlando di possibili pericoli che potrebbero succedere durante
l’operatività del macchinario in rispetto a
•

personale

•

prodotto

•

macchina e

•

ambiente di lavoro.

Attenzione!

Pericolo di vita!

Attenzione!

Pericolo danno alla macchina!

Attenzione!

Pericolo alta tensione!

Questo simbolo indica che vi saranno date ulteriori informazioni per meglio
comprendere come lavorare con il macchinario
Questo simbolo vi ricorda di indossare i guanti protettivi per il tipo di
operazione che vi accingete a fare per evitare ferite da ustione o da taglio.

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

1-2

Istruzioni di sicurezza in generale
1.3

Descrizione dei simboli di sicurezza montati sulla
macchina
I seguenti simboli sono localizzati sulla macchina e avvertono dei seguenti
pericoli:

Avvertenza possibili danni alle mani
Attenzione!
Pericolo di tagliare o schiacciare le mani!

Avvertenza causa alta tensione
Attenzione!
Pericolo di vita!

Avvertenza superficie surriscaldata
Attenzione!
Pericolo ustioni dovute al calore!

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

1-3

Istruzioni di sicurezza in generale
1.4

Uso corretto della macchina
La VARIOVAC Primus è una macchina confezionatrice in grado di sigillare la
parte superiore e la parte inferiore delle confezioni sottovuoto o a gas.
Il film termoformabile (film inferiore) è preriscaldato e preformato. Queste
forme sono poi riempite dal prodotto e automaticamente ricoperte con la parte
superiore del film e trasportate alla piastra di saldatura dove le forme sono
•

sigillate (film inferiore e superiore)

•

evacuate e sigillate o

•

evacuate, estrazione del gas e sigillate.

Quando le forme sigillate fuoriescono dalla matrice sigillante, sono separate e
lasciano il macchinario sul nastro trasportatore.
L’altezza del prodotto imballato con VARIOVAC Primus non può essere
superiore al livello della forma. Non è permesso imballare prodotti sotto
pressione o con gas infiammabili o con altre emissioni pericolose che
possano danneggiare il vostro personale e/o la vostra macchina.
Non sono permesse alterazioni al macchinario e altro uso non convenzionale.
La macchina Primus è solamente impostata per essere usata come per la
descrizione prestabilita.
Regole per l’uso corretto
Il macchinario può essere solamente usato se
•

tutte le piastre nell’area di carico e tutti i pannelli laterali siano stati
montati

•

tutti i dispositivi di sicurezza siano stati correttamente montati e non
sostituiti o

•

danneggiati o omessi l’armadietto elettrico sia chiuso.

Quando si sostituisce il film o si cambia la matrice per una dimensione diversa
della confezione bisogna fare attenzione perché ci potrebbe essere pericolo di
•

ferite da ustione dovute al calore delle piastre di saldatura,

•

rischio di tagliarsi quando si maneggiano le lame,

•

rischio di ferirsi per la caduta di pezzi e

•

rischio di impigliare i propri indumenti nei morsetti della catena.

Perciò è assolutamente obbligatorio usare indumenti di protezione. Prima di
cominciare assicurarsi che solo le persone autorizzate possano attivare la
macchina. Non spostare parti con peso superiore ai 25Kg senza un carrello
elevatore. Le parti della matrice con peso superiore ai 25Kg sono marchiate
ed contrassegnate con il peso.

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

1-4

Istruzioni di sicurezza in generale
1.5

Requisiti del personale
Tutti gli addetti alla macchina devono aver letto attentamente il Manuale
d’Istruzioni e sottoscrivere, firmando, di aver capito il contenuto del suddetto.
Inoltre gli addetti
•

Devono essere consapevoli del possibile pericolo quando lavorano al
macchinario e devono essere in grado di evitarli

•

Devono essere consapevoli delle regole sulla prevenzione degli incidenti

•

Devono essere in buona salute e in allerta,

•

Non devono essere sotto l’influsso di medicinali, droghe o alcool

•

Devono indossare gli indumenti da lavoro raccomandati.

Si deve inoltre fare una distinzione tra gli addetti al macchinario quali: „operai
addetti“, „personale specializzato autorizzato“ e i „tecnici di
manutenzione“.
Gli „operai addetti“ non potranno fare la manutenzione del macchinario. Un
„operaio addetto“ può lavorare al macchinario solo sotto condizioni di normale
amministrazione.
Il Manuale d’Istruzioni descrive le operazione che possono essere eseguite
dal personale specializzato come per esempio l’elettricista.

1.6

Indumenti protettivi
Per la propria sicurezza e salvaguardia i seguenti indumenti devono essere
usati:
•

guanti calore resistenti quando si maneggiano le matrici come per
esempio le piastre sigillanti

•

guanti protettivi quando si maneggiano attrezzi da taglio e

•

calzature protettive.

Si prenda anche in considerazione le istruzioni riguardanti i rumori sul luogo di
lavoro. Potrebbe essere necessario usare anche protezioni acustiche.

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

1-5

Istruzioni di sicurezza in generale
1.7

Dispositivi di sicurezza
La macchina è fornita con vari dispositivi di sicurezza:
•

piastre protettive nell’area di carico

•

pannelli di chiusura di sicurezza

•

protezioni per le dita

•

pannelli laterali

•

e la funzione dell’ “Arresto d’emergenza“.

In caso di pericolo si può attivare l‘ „Arresto d‘ emergenza“ il quale fa scattare
un meccanismo di sicurezza per cui la rimarrà privo di pressione e di
elettricità. In caso l‘“Arresto d‘ emergenza“ non potesse essere attivato
perché fuori dalla portata dell’addetto, si può anche spegnere l’interruttore
principale. Se le matrici erano attivate nella parte superiore e quella inferiore,
premendo l’interruttore la formatura e la saldatura si bloccano e le matrici si
aprono.
Le seguenti regole hanno validità su tutti i dispositivi di sicurezza:
•

alterazioni, cancellazioni o manipolazioni sono pericolose e proibite

•

disattivare immediatamente il macchinario in caso i dispositivi di
sicurezza siano stati danneggiati fare riparare o sostituire i pezzi dal
“personale autorizzato”.

I pannelli laterali e le piastre nell’area di carico sono stati montati per rendere
inaccessibili le parti pericolose del macchinario. Questi pannelli/piastre sono
fisse non devono essere mai rimosse durante la produzione.
Per rimuoverle bisogna disattivare la Primus ed essere sicuri che la
riattivazione non sia possibile. Questo è ottenuto con una chiusura di
sicurezza all’interruttore principale. Solo dopo aver finito l’operazione si può
riattivare il macchinario. Se tali regole non sono seguite si può correre il
rischio di ferite e abrasioni.
I dispositivi di sicurezza rendono inaccessibili le parti pericolose del
macchinario. Quando si toglie uno dei dispositivi di sicurezza durante la
lavorazione, il macchinario si interrompe. Se le matrici sono in chiusura
anche queste si fermeranno e prenderanno la posizione iniziale. Se le matrici
sono state chiuse invece, la procedura di formatura e sigillatura sarà
terminata e le matrici rimarranno chiuse. Dopo aver richiuso i dispositivi di
sicurezza e premuto il tasto RESET le matrici si riapriranno.
La figura sottostante rappresenta la Primus dalla parte laterale. Alcuni
dettagli sono stati eliminati per capire meglio. I dispositivi di sicurezza sono
stati marchiati con numeri. Gli interruttori magnetici non sono appositamente
stati inclusi nel disegno.

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

1-6

Istruzioni di sicurezza in generale

8

7

6

5

4

3

2

1

Cap. / fig.: 1/1 - Dispositivi di sicurezza

1 - la copertura di sicurezza con due interruttori magnetici opposti, removibili
2 - la copertura di sicurezza con due interruttori magnetici opposti, una
protezione per le dita e una barriera, removibili.
la calotta di protezione per le dita (2) rende complicato il raggiungimento di
parti pericolose della macchina. Non si dovrebbe MAI sollevare la calotta per
toccare le lame o le piastre.
3 - la copertura di sicurezza con due interruttori magnetici opposti e barriere
fotoelettriche, removibili
4 - la copertura di sicurezza con due interruttori magnetici opposti, removibili
5 - la copertura di sicurezza con due interruttori magnetici opposti, removibili
6 - la copertura di sicurezza con interruttori magnetico, con cardini
7 - la copertura di sicurezza con interruttori magnetico, con cardini
8 - la copertura, fermamente
Non posare mai nessun tipo di oggetto sui dispositivi! Tali oggetti potrebbero
danneggiare la sicurezza dei dispositivi di conseguenza dando accesso a
parti pericolose del macchinario e con possibilità di causare infortuni. Inoltre i
dispositivi di sicurezza devono essere sempre in grado di essere aperti.
Quando si apre la calotta di sicurezza 7, ci può essere il rischio di rimanenza
di energia, per esempio l’albero delle lame t potrebbe ancora girare! Di
conseguenza si consiglia di non accedere immediatamente alle parti
pericolose del macchinario dopo aver aperto i dispositivi. Aspettate fino al
completo stop dell’albero.

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

1-7

Istruzioni di sicurezza in generale
1.8

Istallazione e attrezzature del macchinario
La VARIOVAC Primus può essere istallata con illuminazione standard come
per la normativa DIN 5035.
La macchina non può essere attivata in un ambiente con esplosivi.
Solo le matrici prodotte da VARIOVAC PS SystemPack possono essere
usate, le quali corrispondono al macchinario e al prodotto.
ATTENZIONE

La lavorazione senza la matrice o con una matrice non originale potrebbe
danneggiare la matrice stessa o il macchinario.
Solo il film appropriato deve essere usato sia nella parte inferiore che in quella
superiore. Le temperature devono corrispondere a quelle indicate dal
produttore del film, non facendo questo c’ è il rischio di bruciare il film ed
esalare gas pericolosi.

1.9

L’uso dei gas
Quando si usa il gas bisogna seguire attentamente le regole in atto nel paese
di residenza. La società operativa del gas sul territorio controlla l’esecuzione
di tali regole.
Deve essere installata una valvola di Stop per il gas. Questa valvola deve
essere chiusa a fine giornata operativa.
I gas di protezione non hanno odore. L’inalazione di tali gas possono essere
dannose. Quando la lavorazione è effettuata in locali piccoli, bisogna
assicurarsi di una aerazione dell’ambiente adeguata. La concentrazione di
anidride carbonica (CO2) in eccesso dell’ 8 % può far riscontrare sintomi di
avvelenamento fino ad asfissiamento per mancanza di ossigeno. Se si
respira una concentrazione di CO2-superiore ai 20 Vol.-% la persona
collassa e muore in 5 - 10 minuti.
La miscelatura di gas con una concentrazione di ossigeno > 21% ha una
reazione esplosiva ed ossidante quando entra in contatto con superfici calde,
grasso e olio. Bisogna usare solamente componenti approvati e tenere le
parti come tubi e saldatura pulite e libere da olio. Inoltre bisogna tenere una
buona aerazione del locale per evitare problemi. Fumare, accendere fuochi o
fiamme è proibito nei locali di lavorazione.
Secondo le leggi Tedesche, l’ossigeno come sostanza infiammabile è
soggetta alle ordinanze delle sostanze pericolose. Di conseguenza solo
personale autorizzato può lavorare alla macchina (vedi §20 passaggio 2
Gefahrenstoffverordnung).
Se la confezione dovesse richiedere una concentrazione di ossigeno
superiore al 21% la macchina deve avere installato un kit di sicurezza senza il
quale non si può usare tale macchina.

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

1-8

Istruzioni di sicurezza in generale
1.10

Manutenzione e revisione
La manutenzione descritta nel Manuale d’istruzioni - come il montaggio, la
pulitura, la lubrificazione, l’ispezione – devono essere attuati regolarmente
secondo un calendario fissato.
Prima di incominciare la manutenzione spegnere l’interruttore principale e
assicurarsi che il blocco di tale interruttore sia attivato. Assicurarsi inoltre che
nessuno possa avvicinarsi non autorizzato durante tale operazione.
Nel caso in cui l’interruttore principale debba rimanere acceso, la
manutenzione può essere solo effettuata dagli elettricisti autorizzati con
conoscenza ed esperienza specifica in questo campo. Anche rispetto ai
pericoli possibili.

Il lavoro di manutenzione con l’interruttore principale attivo avendo rimosso i
pannelli laterali è di estremo rischio. Elaborate un’analisi sulla pericolosità
prima di intraprendere il lavoro e si faccia la più assoluta attenzione quando si
procede. Si tenga conto che non si sta lavorando sotto le normali circostanze,
perciò alcune disposizioni di sicurezza non sono attive. L’attivazione del „
arresto di emergenza “ potrebbe ora rappresentare un rischio. Di
conseguenza che si metta una nota di avvertimento sulla quale si descrive il
lavoro in modo tale che inavvertitamente non siano effettuate operazioni
indesiderate e pericolose dai vostri colleghi.
I lavori effettui sulle parti pneumatiche della Primus possono essere condotte
esclusivamente da „addetti autorizzati“.
Si possono esclusivamente usare solo pezzi di ricambio originali.
Sostituire immediatamente le parti che non sono impeccabili.
Fate in modo che ci siano abbastanza contenitori per eventuali perdite liquide
(olio, agenti di raffreddamento),che potrebbero inquinare l’acqua potabile.
A conclusione del lavoro di manutenzione per favore assicurarsi che:

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

•

Tutte le viti di connessione siano state avvitate

•

Tutti i dispositivi di sicurezza siano nuovamente e correttamente reinstallati es. i pannelli laterali.

•

Che tutti gli attrezzi, i materiali e l’attrezzatura sia stata rimossa dall’area
di lavoro.

Primus

1-9

Istruzioni di sicurezza in generale
1.11

Pericoli causati da energia elettrica
La tensione elettrica della confezionatrice è la massima conduttura di
voltaggio consentita, che può essere molto pericolosa se non mortale. La
conduttura di tensione consentita è marchiata sulla piastra del macchinario.
Solo addetti specializzati possono eseguire lavori sulle parti elettriche.
Non pulire mai il macchinario con getti d’acqua, la costruzione corrisponde al
codice categoria di protezione IP 54
In caso di caduta di tensione il macchinario deve essere immediatamente
spento. Solo gli addetti autorizzati possono riattivare la Primus.
L’armadietto elettrico deve rimanere sempre chiuso. Solo personale
autorizzato può accedere al suddetto!

1.12

Pericolo: uso vapore
Il vapore è un mezzo molto potente, è pericoloso quando si emana il vapore in
un sistema chiuso. Perciò prima di cominciare il processo di
confezionamento, controllare attentamente tutte le connessioni dei tubi e i tubi
stessi. Tubi leggeri o troppo usati potrebbero arrecare danni.
Se nonostante tutti I controlli si riscontra una perdita di vapore, non
provare mai a fermarla con le mani! Questo potrebbe causare
bruciature!
Disattivare la macchina ed il generatore di vapore e tenersi lontani dalla
macchina.
Indossare indumenti di protezione e guanti.
Per evitare bruciature non toccare mai i tubi e i fissaggi.
I lavori di manutenzione e di pulizia possono essere effettuati solamente dopo
la disattivazione della macchina e del generatore di vapore.

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

1-10

Istruzioni di sicurezza in generale
1.13

Alterazioni al macchinario
Per la propria incolumità nessuna alterazione è permessa senza previa
autorizzazione.
Sono consentiti solo pezzi di ricambio originali – in quanto tali pezzi sono stati
specificatamente disegnati per tale macchinario. Se decidete di comprare
pezzi di ricambio da altri fornitori (non VARIOVAC PS SystemPack GmbH)
non è garantito che tali pezzi siano conformi alla Vostra macchina o alla
completa sicurezza operativa:
•

Per alterazioni al macchinario tali il montaggio di dispositivi aggiuntivi il
seguente deve essere preso in considerazione:

•

Definire un piano di rischi prima di cominciare

•

Assicurarsi che la sicurezza operativa sia garantita

•

Assicurarsi che i dispositivi di sicurezza già installati rimangano attivi

•

Assicurarsi che l’Arresto d’emergenza sia facilmente raggiungibile è.

Raccomandiamo comunque di consultare VARIOVAC PS SystemPack GmbH
prima di iniziare qualsiasi alterazione al macchinario.

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

1-11

Descrizione

2

Descrizione

2.1

In generale
La VARIOVAC Primus è una confezionatrice che produce stampi di film, nei
quali vengono posti i prodotti e sigillati nella parte superiore o sotto pressione,
o a estrazione o con atmosfera a gas.
Il film termoformabile da un rotolo (film inferiore) è srotolato, pre riscaldato e
formato. Gli stampi formati, riempiti con il prodotto, sono coperti dal film
superiore. Gli stampi sono poi trasportati finiti con il film superiore all’unita’ di
saldatura dove sono
•

sigillati

•

evacuati e sigillati

•

vuoto, evacuati da gas e sigillati

Dopo il trasporto fuori dalla le confezioni finite saranno separate e saranno
espulse dal macchinario su un nastro di espulsione.
Tale operazione nella Primus è principalmente controllata da pannelli
operativi. Il pannello operativo offre

21100-2ITA-08.09.11-460.823.11

•

la possibilità di archiviare e richiamare 8 programmi

•

velocità nell’operare attraverso lo schermo a tocco e

•

la rimozione veloce di interferenze attraverso informazioni sullo schermo
a tocco

Primus

2-1

Descrizione

47

2140

1145

995

Dimensioni

0

2.2

Y (1:5)

X (1:5)
0

AZL 600

Vorderseite

0

225

935, - 1030,

0

1520
vorh.

vorh.
625
730
782

BORA 233 HV

0

0
525

635

920

M8 neu

2945

3050

3945

4095

5340

5425

6140

6225

6700

X

RA 0100
M8 neu

693

BK70
285

7423

855

1428
1376

Y

1

90
vorh.

0

2

M6 vorh.

35

1831

M6 neu

2540

521,5

741

vorh. 450

M6 neu

2705 vorh.

18,5

49
74

Schaltschrankseite

424

810

424

626

425

0

475

1200
LMQ 1

785

1500
LMQ 2

1687

1928

225

Cap. /fig: 2/1 - dimensioni della Primus

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

2-2

Descrizione
2.3

Valori di connessione e dati tecnici

Parametri

Tipo

Unità

Generale:
Tipo di macchina
Numero di serie

Primus
460.823.11

Numero macchina

823

Anno di produzione

2011

Lingua

Italiana (ITA)

Connection values
Fornitura voltaggio

230/400

V

Corrente nominale

38

A

Potenza nominale

27

kW

Frequenza

50

Hz

Controllo voltaggio

24

V (DC)

Dati Tecnici
Sistema sollevamento
Classe di protezione
Peso
Pompa vuoto
Aria compressa

pneumatico
IP 54
min. 1200

kg

100

m³/h

6

bar

Cap. /tabella: 2/1 - Valori di connessione e dati tecnici della vostra Primus

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

2-3

Descrizione
2.4

Descrizione del macchinario
La seguente illustrazione vi da il riassunto delle parti più im-portanti della
vostra Primus. Le parti non elencate sono solo d’uso in situazioni particolari
(vedi capitolo 1.4).

7

11

6

5

8

2

9
4

Pos.
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

3

Betegnelse
Srotolamento film parte inferiore
Piastra di formatura
Pompa vuoto
Sistema di raffreddamento ad acqua
Pannello operativo
Cellula fotoelettrica di controllo
Srotolamento film superiore
Piastra di saldatura
Trasporto film
Sistema rimozione sfridi

1

Kapittel
2.4.1
2.4.2
2.4.3
2.4.13
2.4.6
2.4.8
2.4.7
2.4.5
2.4.16
2.4.12

Side
2-5
2-7
2-8
2-20
2-11
2-13
2-12
2-10
2-23
2-19

Cap. /fig: 1/1 - disegno delle parti principali e aggregati

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

2-4

Descrizione
2.4.1

Srotolamento film parte inferiore
Lo srotolamento del film nella parte inferiore consiste nelle seguenti parti.

1
2

5

3

4

Cap. /fig: 1/2 - Srotolamento film parte inferiore

Pos.

Descrizione

1

Rotolo d’ingresso

2

Guida di controllo film

3

Maniglia a stella per modificare posiz. film

4

Leva

5

Bobina film

Il rotolo di film viene messo nella bobina (5). Il film è trasportato attraverso il
rullo guida (2), la leva (4) e il rotolo d’ingresso (1) fino ai morsetti del film. La
leva garantisce una tensione costante del film: Gli elementi laterali del film
mantengono la miglior posizione nei morsetti. Attraverso la maniglia a stella
(3) si può manualmente correggere la posizione del film.

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

2-5

Descrizione
Lo schema della bobina mostra la filettatura corretta del film. Far attenzione a
mettere correttamente la parte sigillante laterale del film!

Per favore controllare il corretto posizionamento della parte si-gillante del film!

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

2-6

Descrizione
2.4.2

Piastra di formatura
Se la confezione è formata con l’aria compressa, un sistema a filto a carboni
attivi è essenziale.

p

1

Formen

2

6
3

4

5

pAnheizen

Cap. /fig: 1/3 - Configurazione della piastra formatura

La piastra di formatura è composta da una parte superiore (1) e dalla piastra
formatura inferiore (3). Le linee tratteggiate nel disegno sopra, illustrano gli
elementi rispettivi alla parte superiore e a quella inferiore.
Nella piastra di formatura l’aria compressa è necessaria per le seguenti 2
operazioni:
1 - per il pre-riscaldamento del film e
2 – e per la formatura del film
Senza il pre-riscaldamento la formatura non sarebbe possibile.
Alla chiusura della piastra di formatura, il film viene spinto verso la piastra di
riscaldamento (2) dall’aria compressa
(ppreriscaldamento). Il film viene pre-riscaldato. In seguito l’aria compressa (ppreriscaldamento) è interrotta nella piastra inferiore di pre-riscaldamento. Ora il film
pre-riscaldato viene spinto dall’aria compressa (pformatura) nella piastra inferiore
di formatura raffreddata ad acqua (4) (3), dove si trovano le piastre singole di
formatura (6). Il film si raffredda prendendo la forma del contorno delle piastre
di formatura. Dopo la formatura le vaschette sono trasportate verso l’area di
carico. Lo sfondamento può variare a seconda delle piastre di
riempimento(5).

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

2-7

Descrizione
2.4.3

Pompa vuoto

1

Cap. /fig: 1/4 - Pompa vuoto

Il film viene formato con la pompa vuoto (1)

176
30 min

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

Quando si confezionano prodotti in liquido di governo, o in atmosfera umdia,
bisogna impostare l’estnsione del pompa vuoto di 30 minuti! Vedi capitolo
5.16.

Primus

2-8

Descrizione
2.4.4

Dispositivo di lavaggio a vapore (opzionale)

L’imballaggio sottovuoto di prodotti liquidi e caldi è alquanto problematico.
Così, per es., è possibile:
•

assorbire i prodotti in tubi flessibili e valvole attraverso il sottovuoto
oppure

•

far bollire i prodotti ad una temperatura inferiore ai 100°C grazie alla
pressione del vapore più bassa.

Se invece nell’imballaggio viene introdotto del vapore si evita le caratteristiche
precedentemente indicate e in virtù delle proprietà del vapore si viene a
determinare un processo simile a quello del sottovuoto.
Il vapore viene introdotto nell’imballaggio e condensato dopo la chiusura.
Modificando lo stato di aggregazione (gassoso à liquido) si produce una
riduzione del volume, determinando un restringimento dell’imballaggio, che ha
proprietà simili a quelle dell’imballaggio sottovuoto.

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

2-9

Descrizione
2.4.5

Piastra di saldatura

Cap. /fig: 1/5 - Configurazione della piastra di saldatura

La piastra di saldatura è composta dalla piastra superiore (1) e dalla piastra di
saldatura inferiore (4).
La piastra di saldatura superiore consiste di:
•

Piastra saldatura (2)

•

Membrane di saldatura (3)

La piastra di saldatura inferiore consiste di:
•

Guarnizione in silicone (5)

•

Telaio di saldatura (6)

•

Piastre di riempimento (7)

Chiudendo la parte superiore e la parte inferiore della matrice sigillante, il film
viene bloccato tra le due parti. Come descritto precedentemente, il pacco può
essere a vuoto o evacuato da gas . Nel seguente procedimento la piastra
sigillante (2) viene spinta dal diaframma sigillante (3) verso il basso e sigilla la
parte superiore del film con quella inferiore. Le piastre di riempimento (7)
sostengono il pacchetto e servono a ridurre il volume. La qualità della
sigillatura dipende dai parametri:

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

•

tempo

•

temperatura

•

pressione

Primus

2-10

Descrizione
2.4.6

Pannello operativo
La parte principale del pannello è lo schermo a tocco (touch screen). Seguire
le seguenti informazioni prima di usare il pannello a tocco:
•

Non digitare pressando troppo lo schermo, basta un toccodella punta del
dito.

•

Non usare oggetti taglienti o punte che possono graffiare lo schermo e
renderlo inusabile.

6
1
5

2

3

4

Cap. /fig: 1/6 - pannello operative della vostra Primus

6

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

Pos

Funzione

1 Touch screen (pannello
a tocco)

Controllo della macchina

2 Interruttore a chiave

Per i livelli di funzione

3 Interruttore STOP

Ferma la macchina

4 Interruttore START

Premere il pulsante una volta per attivare
la pompa vuoto. Premendolo due volte si
attiva la macchina. Se il tempo di attesa tra
aver premuto il tasto una volta e quello di
due volte è superiore ai 5 minuti, la pompa
vuoto automaticamente si spegne.

5 Arresto d’emergenza

Ferma la macchina in caso di emergenza

6 Spia luminosa

Mostra il livello della batteria

I valori impostati sono memorizzati nei programmi come per esempio le
temperature. Se la macchina è spenta, questi valori vengono accumulati dalla
batteria nel pannello. Se la batteria si scarica, si accende una spia rossa (6).
Controllare periodicamente la spia e se necessario contattare la
manutenzione per evitare di perdere i dati. Non spegnere la maccina quando
la spia è accesa!

Primus

2-11

Descrizione
2.4.7

Srotolamento film superiore

3

5
4

2

1

Cap. /fig: 1/7 - srotolamento film superiore con fotocellula di controllo

Pos.

Descrizione

1

Bobina film

2

Correzione film

3

Leva (opzione non in uso in questa macchina)

4

Maniglia a stella per correzione posizione film

5

Asse direzionale

Il rotolo di film è posizionato nella bobina del film (1). Il film è trasportato dai
morsetti attraverso i rotoli direzionali, la leva (3), gli assi direzionali e l’asse
d’aspirazione. La leva garantisce la tensione costante del film e la regolazione
della posizione corretta del film nella parte inferiore e quella superiore. Per
mezzo della maniglia a stella (4) la posizione del film può essere corretta.
Premendo l’interruttore del freno del film il freno può essere attivato o
disattivato.

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

2-12

Descrizione
2.4.8

Cellula fotoelettrica di controllo (opzionale)

2

1

Tra le guide del film superiore, c’è il sensore (6) per il riconoscimento del
segnale di stampa, che è necessario per controllare il macchinario quando si
lavora con il film superiore con disegni ripetitivi. Il sensore riconosce il
segnale di stampa del film superiore. Il freno del film (7) ferma il film
superiore, e controlla il movimento della tensione del taglio e controlla la
corretta posizione del pacchetto.

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

2-13

Descrizione
2.4.9

Taglio trasversale
Le confezioni vengono trasportate al taglio trasversale in manie-ra
sistematica.

2.4.9.1

Lama del taglio trasversale

1

Cap. /fig: 1/8 - lama del taglio trasversale

Si possono montare un massimo di 2 lame (1 + 2). La lama si muove
trasversalmente sulla lunghezza del film grazie ad un ci-lindro lineare. Le
confezioni sono separate trasversalmente da questo movimento in modo tale
che il tratteggio del taglio sia e-vidente. Dopo questa operazione, la lama
ritorna alla posizione iniziale.

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

2-14

Descrizione
2.4.9.2

Punzone (opzione)

1

2

3

Cap. /fig: 1/9 - punzone

Il punzone è montato sul telaio della macchina. Il punzone può tagliare sia
film flessibile che film semi-rigido. Quando si decide di cambiare il tipo di film
(da flessibile a semi-rigido), bisogna anche cambiare l’inserto della lama e la
lama.
La funzionalità principale dipende dal tipo di film usato.
Funzione dell’inserto con film flessibile
Il cilindro (3) viene pressurizzato e sposta il supporto di taglio verso l’alto (2). Il
film viene chiuso. Il tubo della membrana nella parte superiore del punzone
(1) viene pressurizzata, la lama si sposta verso il basso e il film viene tagliato.
Dopodiché l’aria compressa passa ed elimina attraverso una valvola
sfiatatoio. La lama viene spinta con delle molle nella posizione iniziale.
Funzione dell’inserto con film semi-rigid
Il cilindro (3) viene pressurizzato e sposta il supporto di taglio verso l’alto (2).
La lama che è installata nella parte superiore è spinta contro il supporto di
taglio in modo che il film venga ta-gliato.

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

2-15

Descrizione
2.4.9.3

Taglio a ghigliottina (opzione)

1

2

3

Cap. /fig: 1/10 - Guillotine

Il cilindro (3) viene pressurizzato e sposta il supporto di taglio verso l’alto (2). Il
film viene chiuso. Il tubo della membrana nella parte superiore della
ghigliottina (1) viene pressurizzata, la lama si sposta verso il basso e il film
viene tagliato. Dopodiché l’aria compressa passa ed elimina attraverso una
valvola sfiatatoio. La lama viene spinta con delle molle nella posizione
iniziale.

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

2-16

Descrizione
2.4.10

Taglio longitudinale

2
1

Cap. /fig: 1/11 - alberi di taglio con lame circolari

Il taglio longitudinale separa le confezioni secondo le distante predisposte.
L’albero di taglio rotante separa le confezioni sigil-late ed allineate nel passo.
Le lame rotanti (2), posizionate sull’albero (1) separano il film
longitudinalmente. Un motore controlla le lami rotanti; e tagliano nelle parti
corrispondenti.

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

2-17

Descrizione
2.4.11

Nastro d’espulsione

1

3
2

Cap. /fig: 1/12 - Nastro d’espulsione

Il nastro d’espulsione (1) è per il trasporto delle confezioni pron-te fuori dalla
macchina. Il comando è attivato da un motore a frequenza controllata (3), che
si muove quasi simultaneamente con il passo.
La posizione del nastro d’espulsione può essere regolato alle altezze differenti
della confezione con una manovella (2).

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

2-18

Descrizione
2.4.12

Sistema rimozione sfridi

2
1

Cap. /fig: 1/13 - sistema rimozione sfridi

Gli sfridi laterali scartati e trasportati fuori dalla catena di tra-sporto sono
aspirati da tubi (2) e scaricati nel contenitore appo-sito. Il radiale multi-livelli
assicura una suzione sicura ad una costante capacità. Il livello di
riempimento è controllato visual-mente attraverso il coperchio trasparente del
contenitore (1). Il contenitore può essere svuotato facilmente rilasciando i
ganci del coperchio (3).

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

2-19

Descrizione
2.4.13

Sistema di raffreddamento ad acqua

1

Cap. /fig: 1/14 - sistema di raffreddamento

Il sistema di raffreddamento (1) raffredda la piastra di formatura inferiore e la
piastra di saldatura.
Inoltre evita anche il surriscaldamento sulla parte superiore del-la piastra di
saldatura.

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

2-20

Descrizione
2.4.14

Unità di filtro a carboni attivi

27

26

1

Cap. /fig: 1/15 - Unità di filtro a carboni attivi

Per una formatura corretta del film, è necessario che l’aria sia completamente
pulita e igenica. Perciò l’aria compressa usata, che è utilizzata nella piastra di
formatura filtra attraverso un’unità (1). Tale unità consiste di un filtro fine con
un’apertura di 0,01 un e il filtro a carbone. In questo modo la polvere e vapori d’olio sono attentamente scartati dall’aria compressa.

2.4.15

Unità evacuazione gas (opzionale)
Le confezioni possono essere evacuati con un gas di protezio-ne dall’unità.
L’evacuazione gas è attivata quando la piastra di saldatura è chiusa. La
piastra di saldatura inferiore si chiude ed è evacuata attraverso la valvola del
gas. Quando di raggiunge il vuoto o un determinato tempo, la valvola vuoto si
chiude e la valvola del gas si apre. Inizia l’evacuazione. Dopo aver raggiunto il tempo determinato o la pressione del gas prescelta, la valvola gas si
chiude. L’evacauazione della confezione è ter-minata.

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

2-21

Descrizione

1

2

Cap. /fig: 1/16 - parti dell’unità di evacuazione gas

La pressione del gas in entrata può essere regolata con un con-trollo di
pressione (2) e i valori possono essere letti sul mano-metro (1)..

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

2-22

Descrizione
2.4.16

Trasporto film
1

Cap. /fig: 1/17 - bobina d’entrata

Le catene del trasporto film sono montate a 2 alla volta e tra-sportano il film
sulla macchina confezionatrice. All’entrata del film dei morsetti (1) si aprono
per ricevere il film. I morsetti ten-gono il film teso e lavorano in senso orario
attraverso le varie stazioni della macchina. All’uscita del film i morsetti
rilasciano le confezioni, gli sfridi o i residui laterali del film. La catena di
trasporto del film è attivata da un motore situato nella parte di scarico della
confezione.
Il movimento della catena di trasporto film si chiama “avanza-mento film” o
“passo”, che è la distanza coperta durante un ci-clo. La lunghezza di
un’avanzamento corrisponde alla lunghez-za della piastra di formatura e
quella di saldatura. Per questo controllo intelligente dell’avanzamento il
numero di per esem-pio tagli trasversali, può essere minimizzato
(vedere anche “avanzamanto parziale”)

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

2-23

Descrizione
2.4.17

Separatore (opzionale)
Il separatore evita che le particelle di prodotto possano rag-giungere le valvole
alla pompa vuoto.

1

4
1

1

3
1
2

Posizione

Descrizione

1

viti d’apertura (pulizia)

2

valvola di spurgo

3

linea vuoto per pompa vuoto

4

linea vuoto alla piastra di saldatura

La figura sopra mostra i principi funzionali del separatore; det-tagli come per
es. Valvole non sono elencate:
Il separatore è montato tra la piastra di saldatura e la pompa vuoto. Durante
l’evacuazione della confezione il separatore si chiude attraverso la valvola.
La line di vuoto dalla piastra di saldatura finisce nel separatore. La velocità
del getto d’aria si rallenta nel separatore e trasporta le particelle del prodotto
con-centrato verso la parte inferiore del separatore, mentre aria puli-ta si
immette nella pompa vuoto attraverso la linea vuoto.

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

2-24

Descrizione
B

A

Quando l’operazione di confezionamento è finita, e la macchina è disattivata,
la valvola del separatore deve essere aperta ma-nualmente per essere
svuotata.

C

21100-1ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

2-25

Trasporto

3

Trasporto
Per evitare danni alla macchina durante il carico/scarico e la consegna
bisogna osservare i regolamenti della prevenzione su incidenti.
E’ necessario prendere in considerazione il peso della macchi-na e scegliere
l’attrezzatura adatta per il sollevamento e lo spo-stamento della macchina.
L’itinerario dello spostamento deve essere predisposto e libero in modo tale
che solo gli addetti au-torizzati siano presenti e non ci siano ostacoli sul
percorso. So-lo gli addetti possono eseguire il lavoro.
La macchina deve essere protetta da colpi, umidità e polvere.
Scarico con carrello elevatore:
E’ consigliato mettere del materiale idoneo (tipo blocchi di legno o cartone) tra
il carrello elevatore e l’intelaiatura del macchinario per evitare che scivoli.
Non danneggiare nessuna parte della macchina con le forche.
Controllare sempre durante lo sballo del macchinario che nes-sun danno sia
arrecato al macchinario. Soprattutto si guardi se la macchina ha perso pezzi,
non abbia graffi o deformazioni e che non manchi delle parti protettive di
trasporto.
I macchinari nuovi sono consegnati completamente montati o in parte,
secondo la loro lunghezza. La consegna è fatta in strut-ture di legno, su barre
trasversali di legno, in contenitore di le-gno o parti singole senza intelaiatura.
Accertarsi che il centro di gravità sia allineato con la marcatura sul
macchinario prima di sollevare il carico.
Il macchinario e’ marcato con il seguente simbolo per indicare dove le forche
del carrello elevatore devono far presa.

Cap. /fig: 3/1 - questo simbolo indica dove il carrello elevatore deve allinearsi prima di
sollevare il macchinario

21100-3ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

3-1

Installazione

4

Installazione
L’installazione e il mandato del macchinario deve essere ese-guito
esclusivamente da personale qualificato che deve seguire attentamente le
istruzioni di sicurezza.
Prima dell’installazione è necessario ispezionare il macchinario per eventuali
danni.
Fate riferimento anche al Capitolo 1 „Istruzioni di sicurezza“.

4.1

In generale
Fate in modo di avere abbastanza spazio per montare il mac-chinario. (vedi
capitolo 2.3 dimensioni)
L’installazione dovrebbe essere eseguita da un tecnico della VARIOVAC PS
SystemPack o da personale specializzato.
Il macchinario deve essere montato esattamente come istruito.

4.2

Connessioni e Avviamento

4.2.1

Connessioni elettriche
Per favore riferite e controllate i valori di connessione indicate sulle piastre del
macchinario (tensione, frequenza, alimentatore, consumo di corrente). Il
fusibile di protezione deve essere assicurato al network elettrico.
Le connessioni elettriche devono essere riferite in concor-danza con le
leggi imposte e devono essere effettuate da un esperto autorizzato.

1

Cap. /fig: 4/1 - Connessioni elettriche

3 x 400 V + N + PE
Solo personale esperto e autorizzato può effettuare le con-nessioni
elettriche.

21100-4ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

4-1

Installazione
4.2.2

Connessione aria compressa e gas
Se la confezione è formata con l’aria compressa, un sistema a filto a carboni
attivi è essenziale (vedi capitolo 2.4.14).
Inoltre la qualità dell’aria compressa deve raggiungere i seguenti requisiti se
viene in contatto con il materiale di confezionamento e perciò con il prodotto.
Classi di purezza per l’aria compressa secondo gli standard DIN ISO 8573-1
•

olio:

classe 1

•

particelle:

classe 1

•

acqua:

classe 4

Per confezioni sterili bisogna avere un’ulteriore filtrazione.
Le linee per l’aria compressa e gas devono essere installate da personale
esperto e specializzato. I cavi devono essere disposti in modo tale da non
costituire intralci. Inoltre i cavi devono essere legati con morsetti per evitare
dispersione del gas. Riferire anche alle “istruzioni di sicurezza” (1.8
applicazione dei gas).

3

2

1

Cap. /fig: 4/2 - collegamento aria compressa e gas

4.2.3

1

pompa vuoto

2

gas

3

aria compressa

Avviamento
Per evitare danni al macchinario durante il mandato, il lavoro di installazione
dovrebbe essere eseguito da tecnici specializzati della VARIOVAC che sono
esperti sulle dovute precauzioni e esigenze di sicurezza. Per favore riferitevi
al capitolo 1 “Istruzioni di sicurezza”!

21100-4ITA-08.09.11-460.823.11

Primus

4-2

Specifiche programma

5

Specifiche per il programma della

5.1

Impostazione schermo a tocco
Lo schermo a tocco consiste di singoli tasti che l’operatore usa per ogni
articolo di ogni menu. I tasti vengono sfiorati dal dito dell’operatore e quando
prescelto si passa all’articolo richiesto con una schermata visiva.

informazioni
I tasti usati per l’operativita della macchina sono
sempre indicate in giallo
I tasti sono definito come segue:
•

tasti funzione

•

tasti di selezione

•

tasti menu

•

tasti d’entrata

Inoltre ci sono dei tasti informativi che visionano schermate di grafici o valori
e contengono le seguenti informazioni:

21100-5ITA-08.09.11-460.823.11

•

ora

•

data

•

temperature delle piastre

•

prestazione (c/min)

•

nome del programma ecc.

Primus

5-1

Specifiche programma
5.1.1

Tasti funzione
Un tasto di funzione sarà sempre indicato sullo schermo con un disegno.
Premendo il tasto una funzione come per esempio controllo fine film, si attiva
o disattiva. Perciò questi tasti sono del tipo chiamato meccanico.
INFORMAZIONI
Quando si spegne, il disegno del tasto di funzione è su
sfondo rosso, quando attivo è su sfondo verde.

Il passaggio da una schermata all’altra è indicata qui sotto:

La mano rappresenta quella dell’operatore che sfiora il tasto sullo schermo.
La raffigurazione del tasto rappresenta i tasti funzione (in questo caso: il
controllo fine film). La freccia segnala la direzione dello stato operativo da
“off” a “on”. Il simbolo indica:
Il controllo fine film si attiva al tocco dell’operatore sul tasto dello schermo.
Molti dei suddetti tasti saranno ripetuti nei vari menu. A questo scopo
troverete una pagina alla fine di questo capitolo che può essere staccata in
modo da poter leggere le spiegazioni più facilmente.

5.1.2

Tasti del Menu
I tasti del menu come quelli di funzione, sono indicate sullo schermo con dei
simboli. Con i tasti del menu si può

21100-5ITA-08.09.11-460.823.11

•

Andare direttamente ad un menu specifico

•

Tornare al menu precedente

•

Far scorrere i livelli di menu

Primus

5-2


Documenti correlati


Documento PDF os16 despar eurospar
Documento PDF programma lista 4 forza polla
Documento PDF programma lista pollesi per polla
Documento PDF alitalia group
Documento PDF volantino sigma realco sigma 15 07 15 to 28 07 15
Documento PDF volantino sigma realco sigmabs 15 07 15 to 28 07 15


Parole chiave correlate