File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



LEGGE 18 dicembre 1984.pdf


Anteprima del file PDF legge-18-dicembre-1984.pdf

Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11

Anteprima testo


fatto salvo l'articolo 11;
b) alle obbligazioni contrattuali relative a:
- testamenti e successioni;
- regimi matrimoniali;
- diritti e doveri derivanti dai rapporti di famiglia, di
parentela, di matrimonio o di affinita', compresi gli obblighi
alimentari a favore dei figli naturali.
c) alle obbligazioni che derivano da cambiali, assegni, vaglia
cambiari nonche' da altri strumenti
negoziabili,
qualora
le
obbligazioni derivanti da tali strumenti risultino dal loro carattere
negoziabile;
d) ai compromessi, alle
clausole
compromissorie
e
alle
convenzioni sul foro competente;
e) alle questioni
inerenti
al
diritto
delle
societa',
associazioni e persone giuridiche, quali la
costituzione,
la
capacita' giuridica, l'organizzazione interna e lo scioglimento delle
societa',
associazioni
e
persone
giuridiche,
nonche'
la
responsabilita' legale personale dei soci e degli organi per le
obbligazioni della societa', associazione o persona giuridica;
f) alla questione di stabilire se l'atto compiuto da
un
intermediario valga a obbligare di fronte ai terzi la persona per
conto della quale egli ha affermato di agire, o se l'atto compiuto da
un organo di una societa', associazione o persona giuridica valga ad
obbligare di fronte ai terzi la societa', l'associazione o la persona
giuridica;
g) alla costituzione di "trusts" ne' ai rapporti che ne derivano
tra i costituenti, i "trustees" e i beneficiari;
h) alla prova e alla procedura, fatto salvo l'articolo 14.
3. Le disposizioni della presente convenzione non si applicano ai
contratti di assicurazione per la copertura di rischi localizzati nei
territori degli Stati membri della Comunita' economica europea. Al
fine di determinare se un rischio e' localizzato in questi territori,
il giudice applica la propria legge interna.
4. Il paragrafo 3 non concerne i contratti di riassicurazione.
ARTICOLO 2
Carattere universale
La legge designata dalla presente convenzione si applica
e' la legge di uno Stato non contraente.

anche

se

TITOLO II
Norme uniformi
ARTICOLO 3
Liberta' di scelta
1. Il contratto e' regolato dalla legge scelta dalle parti. La
scelta dev'essere espressa, o risultare in modo ragionevolmente certo
dalle disposizioni del contratto o dalle circostanze. Le parti
possono designare la legge applicabile a tutto il contratto, ovvero a
una parte soltanto di esso.
2. Le parti possono convenire, in qualsiasi momento, di sottoporre
il contratto ad una legge diversa da quella che lo regolava in
precedenza vuoi in funzione di una scelta anteriore secondo il
presente articolo, vuoi in funzione di altre disposizioni della
presente convenzione. Qualsiasi modifica relativa alla determinazione
della legge applicabile, intervenuta posteriormente alla conclusione
del contratto, non inficia la validita' formale del contratto ai
sensi dell'articolo 9 e non pregiudica i diritti dei terzi.
3. La scelta di una legge straniera ad opera delle parti,
accompagnata o non dalla scelta di un tribunale straniero, qualora
nel momento della scelta tutti gli altri dati di fatto si riferiscano
a un unico paese, non puoi recare pregiudizio alle norme alle quali
la legge di tale paese non consente di derogare per contratto, qui di
seguito denominate "disposizioni imperative".
4.L'esistenza e la validita' del consenso delle parti sulla legge