File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



APPROPRIATI DELLA TUA MENTE COME IGNORARE IL DOLORE.pdf


Anteprima del file PDF appropriati-della-tua-mente-come-ignorare-il-dolore.pdf

Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13

Anteprima testo


Passo

per

passo

tecniche

per

sentire

meno

il

dolore

e crimini efferati. Più che il film in sé, però, mi sono soffermato e interessato alle
reazioni delle persone che lo guardavano: il linguaggio del corpo parlava chiaro,
sembrava quasi che in qualche modo fossero loro a subire tutte quelle sevizie. .!
Questo fenomeno è ormai noto con il nome di empatia,
empatia ovvero la capacità delle persone
di capire e provare emozioni verso gli altri.

Alcune cellule neuronali sono chiamate neuroni specchio,
specchio ed il loro compito è appunto
quello di interpretare le emozioni altrui e non solo: ci fanno provare automaticamente
quelle stesse emozioni o sensazioni.

Un sistema che ci fa partecipare alla vita degli altri
E' stato possibile studiare sperimentalmente alcune emozioni primarie (rabbia, paura,
gioia, disgusto, accettazione..,)
I risultati mostrano che quando osserviamo negli altri una manifestazione di dolore o
di disgusto, si attiva il medesimo substrato neuronale collegato alla percezione in
prima persona dello stesso tipo di emozione.
Il secondo passaggio è scoprire che quello descritto sopra funziona ancora meglio
quando il dolore che si immagina esiste veramente!
Io che ho mal di denti: mi immagino come sarà estrarre il dente senza anestesia,
oppure credo che si stia sviluppando un ascesso.. proprio nella mia bocca! Ahi!..sento
aumentare il dolore..!!
Naturalmente, più uno si concentra sull’immagine immaginata e più il male sarà
acuto. Il principio è sempre quello della visualizzazione mentale, inoltre, adesso che
lo stimolo dolore è reale, più canalizzo l’ attenzione su ogni minuscola sensazione di

del Dottor Fabio Lucchese

pag. 4