File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



BULLONERIA STRUTTURALE .pdf


Nome del file originale: BULLONERIA STRUTTURALE.pdf
Autore: banco2

Questo documento in formato PDF 1.4 è stato generato da Writer / OpenOffice 4.1.1, ed è stato inviato su file-pdf.it il 22/01/2015 alle 17:19, dall'indirizzo IP 79.58.x.x. La pagina di download del file è stata vista 2748 volte.
Dimensione del file: 97 KB (1 pagina).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


NUOVE NORME PER GLI ELEMENTI DI COLLEGAMENTO
STRUTTURALI
Nel 1998 il Consiglio della Comunità Europea ha emanato la direttiva europea 89/106/CEE relativa ad i
prodotti da costruzione. Dal 01/07/2014 è terminato il periodo di coabitazione della vecchia
normativa che viene quindi perfezionata e specificata secondo la EN 1090 (regole generali per le
costruzioni ) armonizzando tutti i materiali elencati secondo un nuovo approccio che ne prevede
OBBLIGATORIAMENTE la tracciabilità della filiera costruttiva e la marcatura CE.
Per la bulloneria strutturale la direttiva europea prevede 2 tipologie di articoli:
ï‚· EN 14399 bulloneria a serraggio controllato
ï‚· EN 15048 bulloneria non a serraggio controllato
Entrambe vengono prodotte all'interno di un sistema certificato 2+ che ne garantisce la conformità ed
armonizzazione alla norma di riferimento. Viene inoltre previsto il rilascio di una Dichiarazione di
Prestazione (D.O.P.) attestante le caratteristiche tecniche dei prodotti. Altro requisito cogente a
norma di legge è costituito dalla marcatura CE che può essere impressa sull'articolo stesso oppure
sull'etichetta della scatola. Laddove non ci sia possibilità di apporre il marchio CE (es. barre) la normativa
consente l'utilizzo di documenti accompagnatori con marchio CE stampato. A tali obblighi per i costruttori si
affiancano gli obblighi per i commercianti distributori che saranno tenuti a produrre ed
archiviare tale documentazione per 10 anni.
- EN 14399-1 LOTTO DI ASSIEME: VITE+DADO+ 2 RONDELLE
Bulloneria ad alta resistenza a serraggio controllato generalmente fornita in cl 10.9 zinc a caldo o grezza
1. SERRAGGIO CONTROLLATO INDICAZIONE SULL'ETICHETTA DEL COEFFICIENTE DI RENDIMENTO DI COPPIA K.
2. I SINGOLI PRODOTTI VITE-DADO-RONDELLA DEVONO RIPORTARE IL MARCHIO DELLO STESSO FORNITORE.
3. POSSIBILITA' DI COMMERCIALIZZAZIONE IN UN' UNICA CONFEZIONE DI VITE DADO E RONDELLE.

- EN 15048-1 LOTTO DI ASSIEME: VITE+DADO (non esiste regolamentazione per rondella, viene
altresì consigliato l'impiego di RONDELLE 7089 HV200)
Bulloneria strutturale non a serraggio controllato generalmente reperibile in cl 8.8 zinc. elettro. o zinc. a caldo:
1. MARCATURA SPECIALE SB SU TESTA VITE E DADO .
2. I SINGOLI PRODOTTI VITE-DADO DEVONO RIPORTARE IL MARCHIO DELLO STESSO FORNITORE.
3. MARCATURA CE SU ETICHETTA SCATOLA.
4. POSSIBILITA' DI COMMERCIALIZZAZIONE IN UN' UNICA CONFEZIONE DI VITE E DADO.

E' importante ricordare che per rispettare la normativa non deve essere compromesso il carattere di
assieme delle viti che dovranno sempre essere avvitate conformemente alle specifiche tecniche e
soprattutto conformemente alla propria fabbricazione e tracciabilità ( non si possono avvitare viti di
lotti o produttori differenti ).
Su richiesta possono essere forniti certificati di tipo EN 2.2 oppure EN 3.1 rilasciati dal costruttore a
pagamento.


Anteprima del documento BULLONERIA STRUTTURALE.pdf - pagina 1/1

Documenti correlati


Documento PDF bulloneria strutturale
Documento PDF elaborato n 01 relazione
Documento PDF cv simone venturi sintetico
Documento PDF cv simone venturi completo
Documento PDF cv simone venturi
Documento PDF cv simone venturi


Parole chiave correlate