File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Alien Interview 1947.pdf


Anteprima del file PDF alien-interview-1947.pdf

Pagina 1 2 3 45668

Anteprima testo


Matilda O'Donnell MacElroy
Biografía di Lawrence Spencer
Poichè non ho mai conosciuto personalmente la signora MacElroy, e ho parlato con lei una sola volta al
telefono per circa 20 minuti, non posso testimoniare personalmente sulla credibilità delle sue informazioni.
Ho ricevuto il materiale scritto a macchina per posta che è stato inviato da un indirizzo fisico in Irlanda.
Quando ho parlato con lei via cellulare nel 1998, vivevo in Florida. Al momento della nostra breve intervista
telefonica, la signora MacElroy viveva a Glasgow, Montana. Lo so perché le ho spedito una copia del mio
libro, The Oz Factors, come un regalo dopo la sua pubblicazione nel 1999. Sono certo che l’ha ricevuto,
perché lei si riferisce alla lettera che lo accompagnava, e che aveva letto.
Ho fatto una piccola ricerca su internet su Glasgow, Montana, fondata nel 1887 come città ferroviaria.
Divenne popolare negli anni trenta, perché il Presidente F.D.Rooswelth, volle che Fort Peck si costruisse
nell'area di Glasgow. Negli anni '60 aveva 12.000 abitanti, poiche vi era installata la Base dell'Air Force
(SAC), utilizzata durante il conflitto in Vietnam e la Guerra Fredda. La base è stata disattivata e chiusa nel
1969.
Quando parlai con la signora MacElroy, mi disse che era stata trasferita lí dall'aeronautica statunitense
dopo il suo pensionamento, dove conobbe il marito, che era un ingegnere. Non ha citato il suo nome, però
lavorò alla costruzione della diga di Fort Peck.
Raccontò che le sue discendenze irlandesi avevano qualcosa a che fare con questo caso, ma non
approfondii questo punto con lei. Non ho trovato alcuna informazione sul Sig. MacElroy che ha lavorato
nella diga, perché gli archivi del personale di quel periodo sono in pratica inesistenti.
Ho preso contatto con lei durante la mia ricerca per il libro The Oz Factors perché la mia inchiesta riportava
che questa donna aveva partecipato a un contatto alieno nell´area 51, o nel sito dell’incidente di Roswell.
Per una serie di circostanze e riferimenti accidentali, ho effettivamente trovato il suo numero nella rubrica
telefonica e l’ho chiamata, sperando che fosse la persona indicata.
Inutile dire che inizialmente era molto restia a rispondere alle mie domande. Credo però che sia stata
colpita dalla mia sincerità per ottenere le informazioni per il mio libro, e che non avessi secondi fini o
intenzioni di sfruttarla.
Tuttavia, in quel momento non mi comunicò molte informazioni utili, tranne che effettivamente era stata
nell'esercito di stanza nel New Mexico nel 1947. Non menzionò nessun tipo d'incidente, perché la sua vita
dipendeva dal suo silenzio. Sebbene questo attirasse ancor più il mio interesse, era inutile insistere, così
rinunciai e la dimenticai fino al settembre scorso, quando ricevetti un pacchetto dall'Irlanda.
Ho cercato di avvicinarla in Irlanda all'indirizzo del mittente sul pacchetto, ma non ho ricevuto nessuna
risposta, nè sono stato in grado di trovare qualcuno in Meath County, Irlanda, che la conoscesse, tranne la
proprietaria che le aveva affittato una stanza per alcune settimane prima della sua morte, che sembrava
fosse contemporanea a quella del marito.
Il timbro postale sulla busta che mi aveva inviato era dell'ufficio postale di Meath Navan, Co., Irlanda, e
aveva una data. Poichè in Google Maps non appare l'indirizzo del mittente indicato sulla busta, ho scritto al
proprietario della casa, dove vivevano la signora MacElroy e suo marito, e scoprii che entrambi erano
recentemente deceduti. I resti della sig.ra MacElroy e del marito erano stati cremati e sepolti nel cimitero di
Finian, in Athboy Road.
Non ho potuto trovare nessuna informazione su di lei sotto il nome da nubile O’Donnell, non ho trovano
nessun amico o familiare o documento che confermi la sua nascita, la formazione medica o militare, o
certificati di matrimonio o di morte, ad eccezione della proprietaria della stanza in Irlanda (che non è
parente), prima della sua morte. Ho il sospetto che questa è una falsa identità che i militari le dettero
quando lasciò Roswell, come indicato nelle sue note.
In entrambi i casi, è probabile che la sua identità e tutti gli elementi di prova sulla sua esistenza, siano stati
completamente cancellati. Alcune agenzie governative sono esperte nel coprire prove, o far sparire registri
(e persone). É probabile che fosse per la natura molto sensibile degli incidenti di Roswell.
Non ho altre informazioni per verificare o comprovare le note e le interviste inviatemi dalla sig.ra MacElroy.

4