File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



aprile 2015 .pdf



Nome del file originale: aprile 2015.pdf
Titolo: aprile 2015
Autore: Uni022

Questo documento in formato PDF 1.4 è stato generato da PDFCreator Version 1.2.2 / GPL Ghostscript 9.02, ed è stato inviato su file-pdf.it il 31/03/2015 alle 20:53, dall'indirizzo IP 87.17.x.x. La pagina di download del file è stata vista 1120 volte.
Dimensione del file: 626 KB (18 pagine).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


Biblioteca comunale
di Argenta

Bollettino delle Novità
Aprile 2015

Sánchez Clara - Le mille luci del mattino
Titolo
Autore

Le mille luci del mattino
Sánchez Clara

Dati
Traduttore
Editore

2015, 263 p., rilegato
Budetta E.
Garzanti Libri (collana Narratori moderni)

Madrid. La luce si riflette sulle immense pareti a specchio del palazzo. Emma guarda dalla sua scrivania il mondo che si
perde in quell'intenso bagliore. Fare l'impiegata in una grande azienda non è mai stata la sua aspirazione. Ma Emma
deve ricominciare dopo il fallimento della sua storia d'amore e del sogno di diventare una scrittrice. Il posto di
assistente è arrivato al momento giusto. Eppure quel lavoro non è come se l'aspettava. Il suo capo, Sebastiàn Trenas,
passa le giornate a leggere libri: nessuna telefonata, nessuna riunione. Emma non riesce a spiegarselo, ma il suo sesto
senso le suggerisce di non fare domande. Fino a quando, mettendo in ordine certe vecchie carte, smuove qualcosa che
doveva rimanere nascosto. Da allora tutto cambia: Trenas perde la carica di vicepresidente e dopo pochi giorni muore.
Emma si sente in colpa e ha paura di quello che le sta accadendo intorno.

Cornwell Patricia D. - Carne e sangue
Titolo
Autore

Carne e sangue
Cornwell Patricia D.

Dati
Traduttore
Editore

2014, 365 p., rilegato
Biavasco A.; Guani V.
Mondadori (collana Omnibus)

È una bella giornata di sole a Cambridge, Massachusetts, ed è anche il compleanno di Kay Scarpetta, che sta per
partire per una vacanza a Miami con il marito Benton Wesley. Mentre è nel patio di casa sua a controllare la brace del
barbecue, Kay nota sette centesimi di rame disposti in fila sul muro del giardino. Si tratta forse di un gioco di bambini?
Ma se così fosse, come mai quelle monetine sono tutte datate 1981 e risplendono come se fossero state appena
coniate? Le squilla il telefono, è il detective Pete Marino che la chiama per avvertirla che a poca distanza da lì c'è stato
un omicidio: qualcuno ha sparato a un professore di musica mentre stava prendendo la spesa nel bagagliaio della sua
auto. Nessuno si è accorto di nulla.

Eco Umberto - Numero zero
Titolo
Autore

Numero zero
Eco Umberto

Dati
Editore

2015, 218 p., rilegato
Bompiani (collana Narratori italiani)

Una redazione raccogliticcia che prepara un quotidiano destinato, più che all'informazione, al ricatto, alla macchina del
fango, a bassi servizi per il suo editore. Un redattore paranoico che, aggirandosi per una Milano allucinata (o allucinato
per una Milano normale), ricostruisce la storia di cinquant'anni sullo sfondo di un piano sulfureo costruito intorno al
cadavere putrefatto di uno pseudo Mussolini. E nell'ombra Gladio, la P2, l'assassinio di papa Luciani, il colpo di stato di
Junio Valerio Borghese, la Cia, i terroristi rossi manovrati dagli uffici affari riservati, vent'anni di stragi e di depistaggi,
un insieme di fatti inspiegabili che paiono inventati sino a che una trasmissione della BBC non prova che sono veri, o
almeno che sono ormai confessati dai loro autori. E poi un cadavere che entra in scena all'improvviso nella più stretta
e malfamata via di Milano.

Kepler Lars - Nella mente dell'ipnotista
Titolo
Autore

Nella mente dell'ipnotista
Kepler Lars

Dati
Traduttore
Editore

2015, 601 p., rilegato
Giorgetti Cima C.; Nerito R.
Longanesi (collana La Gaja scienza)

Si chiama Erik Maria Bark ed è l'ipnotista più famoso di Svezia. È a lui che si rivolge la polizia quando un testimone è
sotto shock e non parla. Adesso c'è un paziente che ha bisogno di lui: Björn è l'unico a sapere cos'è successo
veramente in casa sua, cosa è accaduto a sua moglie, Susanna, e quali siano le tracce che lui stesso ha
inavvertitamente cancellato. Sa tutto, ma non riesce a ricordare. E Björn deve ricordare, in fretta. Perché Susanna è
solo l'ultima vittima di un killer che sta terrorizzando Stoccolma e che presto colpirà di nuovo. Il killer osserva, assedia.
Filma tutto e invia il video alla polizia, come per sfidare le forze dell'ordine. Poi entra in casa, insegue le vittime stanza
dopo stanza, e uccide. Perché è la morte in persona, e ha la certezza di essere inafferrabile. Erik Maria Bark è l'unica
persona in grado di scovare, nella mente di Björn, degli indizi che permettano di fermare la strage. Quello che Erik non
sa è che durante l'ipnosi emergeranno dei dettagli che lo riguardano. Dettagli del suo passato. Dettagli incriminanti.
Quello che Erik non sa è che l'unica persona che si fidava di lui, l'unico poliziotto capace di raccogliere la sfida del
killer, non può più aiutarlo. Il poliziotto si chiama Joona Linna ed è scomparso nel nulla da un anno. È stato dichiarato
morto dalle autorità. E l'ipnotista deve affrontare da solo l'orrore che si annida nella sua stessa mente.

Rankin Ian - Una morte impossibile
Titolo
Autore

Una morte impossibile
Rankin Ian

Dati
Traduttore
Editore

2015, 459 p., rilegato
Garbellini G.
Longanesi (collana La Gaja scienza)

C'è un solo modo in cui un poliziotto può dimostrare il proprio valore: arrivare fino in fondo, a ogni costo, per trovare
la verità. Ma non tutti i poliziotti sono uguali. Ci sono anche quelli odiati dai loro stessi colleghi: sono gli agenti della
Disciplinare, disprezzati aspramente perché il loro incarico è indagare proprio sui colleghi. Per questo, quando Malcolm
Fox inizia a lavorare sul nuovo caso, non si stupisce di trovarsi di fronte un ambiente estremamente ostile: risposte
evasive, una diffidenza che nessuno si sforza di dissimulare e, come stanza degli interrogatori, un ripostiglio in un
commissariato del Fife, la penisola a nord di Edimburgo. In quella zona, sospesa tra l'idillio dei paesini lungo la costa e
il disagio sociale di una qualunque periferia urbana, Fox e i suoi devono verificare se tre agenti della Investigativa
hanno coperto un collega condannato per molestie sessuali, il detective Paul Carter. All'apparenza un'indagine di
routine, proprio quel che ci vuole per confermare lo stereotipo in cui tutti sembrano credere: gli uomini della
Lamentele sono buoni solo per passare scartoffie, avviare azioni disciplinari e fare le pulci al lavoro dei veri poliziotti.

Holt Anne - Quota 1222
Titolo
Autore

Quota 1222
Holt Anne

Dati
Traduttore
Editore

2015, 353 p., brossura
Podestà Heir M.
Einaudi (collana Einaudi. Stile libero big)

Hanne Wilhelmsen ha lasciato la polizia ormai da tempo - da quando un proiettile le ha leso la spina dorsale,
costringendola per sempre su una sedia a rotelle. Ora vive una vita ritirata, ai limiti della misantropia, da cui ha
escluso vecchi amici ed ex colleghi. Ma la sua antica professione sembra perseguitarla. Isolata in un albergo d'alta
quota insieme agli altri passeggeri di un treno che ha deragliato, Hanne suo malgrado si ritrova a indagare. Nell'hotel
vengono infatti rinvenuti due sacerdoti uccisi. Prima uno poi l'altro. E tra gli ospiti si è scatenato il panico. Occorre
quindi far presto, per evitare che l'assassino colpisca ancora.

D'Avenia Alessandro - Ciò che inferno non è
Titolo
Autore

Ciò che inferno non è
D'Avenia Alessandro

Dati
Editore

2014, 317 p., brossura
Mondadori (collana Scrittori italiani e stranieri)

Federico ha diciassette anni e il cuore pieno di domande alle quali la vita non ha ancora risposto. La scuola è finita,
l'estate gli si apre davanti come la sua città abbagliante e misteriosa, Palermo. Mentre si prepara a partire per una
vacanza-studio a Oxford, Federico incontra "3P", il prof di religione: lo chiamano così perché il suo nome è Padre Pino
Puglisi, e lui non se la prende, sorride. 3P lancia al ragazzo l'invito a dargli una mano con i bambini del suo quartiere,
prima della partenza. Quando Federico attraversa il passaggio a livello che separa Brancaccio dal resto della città,
ancora non sa che in quel preciso istante comincia la sua nuova vita. La sera torna a casa senza bici, con il labbro
spaccato e la sensazione di avere scoperto una realtà totalmente estranea eppure che lo riguarda da vicino. È l'intrico
dei vicoli controllati da uomini che portano soprannomi come il Cacciatore, 'u Turco, Madre Natura, per i quali il solo
comandamento da rispettare è quello dettato da Cosa Nostra. Ma sono anche le strade abitate da Francesco, Maria,
Dario, Serena, Totò e tanti altri che non rinunciano a sperare in una vita diversa...

Ellroy James - Perfidia
Titolo
Autore

Perfidia
Ellroy James

Dati
Traduttore
Editore

2015, 886 p., brossura
Colitto A.
Einaudi (collana Einaudi. Stile libero big)

7 dicembre 1941. Il Giappone ha bombardato Pearl Harbor. Gli Stati Uniti sono a un passo dalla guerra e a Los Angeles
scatta un'ondata di arresti. I cittadini nipponici sospettabili di alto tradimento finiscono dietro le sbarre. La bandiera
dell'odio razziale sventola alta, perciò nessuno dovrebbe preoccuparsi quando i quattro membri di una famiglia
giapponese vengono trovati morti dentro casa, tanto più che potrebbe trattarsi di un suicidio rituale. Le indagini, però,
partono ugualmente: proprio perché ci si prepara a distruggere e depredare una delle comunità straniere più ricche e
integrate della California, è necessario mostrarsi irreprensibili. Ellroy racconta con lucida ferocia ventitre giorni tra i più
drammatici della storia americana, chiamando in scena una folla di personaggi che i suoi lettori hanno già imparato ad
amare o a odiare senza mezze misure: dal sergente Dudley Smith all'infiltrata Kay Lake; dagli sbirri Lee Blanchard e
Buzz Meeks al gangster ebreo Mickey Cohen. Tutti di qualche anno più giovani rispetto ai tempi di "Dalia nera" e "L.A.
Confidential", ma già immersi fino al collo in quell'intrico di verità e menzogna, idealismo e violenza dentro il quale
batte il cuore nero dell'America.

Brizzi Fausto - Se mi vuoi bene
Titolo
Autore

Se mi vuoi bene
Brizzi Fausto

Dati
Editore

2015, 256 p., brossura
Einaudi (collana Einaudi. Stile libero big)

Nessuno è più letale di chi vuole fare del bene a tutti i costi. Dopo "Cento giorni di felicità" Fausto Brizzi torna con una
commedia capace di commuoverci e di farci sorridere. E con un protagonista tenero e maldestro che tutti, in fondo,
vorremmo per amico. Esiste una sottile ma fondamentale differenza tra "voler bene" e "fare del bene". Purtroppo
Diego Anastasi se ne accorge soltanto quando ha quasi quarantasei anni, un matrimonio alle spalle e una depressione
nuova di zecca in corso. Scopre infatti che tutte le persone che ama non hanno tempo per lui e per le sue paure. E
capisce che nemmeno lui si è mai davvero occupato di loro. Nel tentativo di uscire dalla palude emotiva in cui è
precipitato decide quindi di adoperarsi in modo attivo per i suoi cari. Il risultato è inevitabile: con la precisione di un
cecchino distrugge l'esistenza di ognuno di loro. O forse no.

De Luca Erri - La parola contraria
Titolo
Autore

La parola contraria
De Luca Erri

Dati
Editore

2015, 62 p., brossura
Feltrinelli (collana Fuori collana)

"Il 28 gennaio 2015 avrà luogo a Torino la prima udienza del processo in cui Erri De Luca è chiamato a rispondere di
istigazione al sabotaggio a favore della protesta No Tav in Val di Susa. Lo scrittore ha rifiutato il rito abbreviato, che si
sarebbe svolto a porte chiuse".

Gazzola Alessia - Una lunga estate crudele
Titolo
Autore

Una lunga estate crudele
Gazzola Alessia

Dati
Editore

2015, 313 p., rilegato
Longanesi (collana La Gaja scienza)

Alice Allevi, giovane specializzanda in medicina legale, ha ormai imparato a resistere a tutto. O quasi a tutto. Da brava
allieva, resiste alle pressioni dei superiori, che le hanno affidato la supervisione di una specializzanda... proprio a lei,
che fatica a supervisionare se stessa! E lo dimostra anche la sua tortuosa vita sentimentale. Alice, infatti, soffre ancora
della sindrome da cuore in sospeso che la tiene in bilico tra due uomini tanto affascinanti quanto agli opposti: Arthur,
diventato "l'innominabile" dopo troppe sofferenze, e Claudio, il medico legale più rampante dell'istituto, bello e
incorreggibile, autentico diavolo tentatore. E infine, Alice resiste, o ci prova, all'istinto di lanciarsi in fantasiose teorie
investigative ogni volta che, in segreto, collabora alle indagini del commissario Calligaris. Il quale invece dimostra di
nutrire in lei più fiducia di quanta ne abbia Alice stessa. Ma è difficile far fronte a tutto questo insieme quando,
nell'estate più rovente da quando vive a Roma, Alice incappa in un caso che minaccia di coinvolgerla fin troppo. Il
ritrovamento dello scheletro di un giovane attore teatrale, che si credeva fosse scomparso anni prima e che invece è
stato ucciso, è solo il primo atto di un'indagine intricata e complessa. Alice dovrà fare così i conti con una galleria di
personaggi che, all'apparenza limpidi e sinceri, dietro le quinte nascondono segreti inconfessabili.

Guccini Francesco - Nuovo dizionario delle cose perdute
Titolo
Autore

Nuovo dizionario delle cose perdute
Guccini Francesco

Dati
Editore

2014, 148 p., brossura
Mondadori (collana Libellule)

Da quando è uscito il primo "Dizionario delle cose perdute", Francesco Guccini non può fare un passo, per strada,
senza che qualcuno lo fermi per suggerirgli con entusiasmo e commozione qualche oggetto "del tempo andato" che
merita di essere ripescato dal veloce oblio dei nostri anni e celebrato dalla sua penna. Dall'idrolitina ai calendarietti
profumati dei barbieri, dal temibile gioco del Traforo alle cabine telefoniche, dal deflettore all'autoradio passando per i
"luoghi comodi" e i vespasiani, le letterine di Natale piene di buoni propositi da mettere sotto il piatto del babbo, le
osterie (quelle vere, senza la H davanti per darsi un tono) e molto altro, Guccini torna a scavare nel passato che ha
vissuto in prima persona per riportarcelo intatto e pieno di sapore. E con questo suo catalogo delle cose perdute dà
vita a un personalissimo genere letterario nel quale l'estro del cantautore - capace di condensare in poche strofe un
universo intero di emozioni -, la sua passione storica e filologica e la sua vena poetica trovano sintesi piena:
regalandoci pagine in cui ogni oggetto, ogni situazione, suscita intorno a sé un intero mondo, sempre illuminato dalla
luce di un'insuperabile ironia.

Roslund Anders; Thunberg Stefan - Made in Sweden. Un romanzo criminale a Stoccolma
Titolo
Autore

Made in Sweden. Un romanzo criminale a Stoccolma
Roslund Anders; Thunberg Stefan

Dati
Traduttore
Editore

2015, 641 p., brossura
Berardini A.
Mondadori (collana Strade blu. Fiction)

Tratto da un caso di cronaca che ha segnato la Svezia negli anni Novanta, il libro è la storia del destino di una famiglia,
una storia che parla dell'amore che unisce tre fratelli, del rapporto complesso che esiste tra figli e padri. Tutto ha inizio
in una sera d'inverno. Una sera normale, una casa tranquilla, la cena sul fuoco e tre bambini che aspettano solo di
sentire la voce della loro madre che li chiama a tavola. Il piccolo Felix guarda i cartoni animati. Vincent sta ascoltando
il walkman. E Leo, il maggiore, è al telefono. Con Ivan, il padre che non vive più con loro ma che improvvisamente gli
annuncia "Leo, sto tornando a casa". In pochi minuti è alla porta, pronto a vendicarsi della donna che lo ha mandato
via. Ma mentre la sua violenza si sta per abbattere su di lei succede l'inatteso. Leo si scaglia contro suo padre, lo
ferma, lo guarda negli occhi. La voce dell'uomo si incrina: "È il tuo turno Leo, da oggi questa famiglia è sulle tue
spalle". Sono passati dieci anni e Leo ha deciso di occuparsi dei fratelli a modo suo, seguendo l'esempio del padre che
gli ha insegnato che il rispetto si guadagna solo con la violenza e la sopraffazione. Per questo, quando scopre un
deposito d'armi militari in campagna, Leo non ha dubbi: lui e i suoi fratelli lo svaligeranno, per compiere le più audaci
e spettacolari rapine che la Svezia ricordi. Insieme, come sempre. Uniti contro il mondo intero. Ma in ogni crimine si
nasconde una debolezza, una crepa...

Signore in giallo
Titolo

Signore in giallo

Dati
Curatore
Editore

2015, 262 p., brossura
Delorenzo C.
Einaudi (collana Super ET)

Una ragazza che porta la morte con un bacio. Un’investigatrice privata che farebbe impallidire Sherlock Holmes. Una
donna annegata tra le braccia nere della Senna. Una giornalista decisa a passare la vigilia di Natale in un museo delle
cere per risolvere un caso misterioso. Da Agatha Christie a Fred Vargas, da Mary E. Wilkins Freeman a Patricia
Highsmith, le piú grandi maestre della detection ci accompagnano in un viaggio appassionante attraverso tutte le
sfumature del crimine.

Camilleri Andrea - La relazione
Titolo
Autore

La relazione
Camilleri Andrea

Dati
Editore

2014, 177 p., brossura
Mondadori (collana Scrittori italiani)

Mauro Assante è, prima di ogni altra cosa, un uomo serio: ha sempre lavorato con scrupolo estremo, guadagnandosi
incarichi di crescente responsabilità nell'istituzione in cui presta servizio, l'authority preposta al controllo della
trasparenza delle banche italiane. Si è sposato tardi, con la sola donna che sia riuscita ad aprire una breccia nel suo
temperamento ombroso, e ha un figlio piccolo, che trascorre i mesi estivi con la madre, in montagna. Questa estate
Mauro si trattiene in città perché gli è stato affidato il compito di stilare una relazione particolarmente delicata su di un
istituto bancario che con ogni probabilità verrà commissariato in seguito alla sua ispezione. Ma proprio durante queste
solitarie giornate di lavoro, nella sua prevedibile esistenza iniziano ad aprirsi minuscole crepe. Dimentica aperta la
porta di casa, riceve una telefonata beffarda, si convince di essere seguito da un uomo in motorino. Soprattutto, riceve
la visita di una meravigliosa ragazza che evidentemente ha sbagliato indirizzo. Strano, ci dev'essere stato un errore.
Ma dalla vita di Mauro Assante gli errori erano sempre stati banditi; così come sarebbe bandito il batticuore che invece
lui prova quando, poche sere dopo, rincontra per caso quella stessa ragazza bionda...

Nori Paolo - A Bologna le bici erano come i cani
Titolo
Autore

A Bologna le bici erano come i cani
Nori Paolo

Dati
Editore

2015, 191 p., brossura
Ediciclo (collana Battiti)

Un ex-meccanico ciclista che doveva dire a suo figlio che non era suo figlio. Un barbiere fatuo e molesto. Un macellaio
filosofo. Una bambina di nome Battaglia. E tante biciclette che servono per andare dappertutto, anche per dimagrire;
biciclette che si spingono per mano anche quando si va a piedi, così come si porta a spasso un cane. "A Bologna le bici
erano come i cani" è un romanzo fatto di voci, ascoltate, intercettate per strada, registrate sotto i portici, ai tavolini di
un bar, nell'androne di un condominio.

Morozzi Gianluca - L' amore ai tempi del telefono fisso
Titolo
Autore

L' amore ai tempi del telefono fisso
Morozzi Gianluca

Dati
Editore

2015, 157 p., brossura
Fernandel (collana Fernandel)

Qual era la cosa più difficile da fare per un adolescente degli anni Ottanta? Sopravvivere alle spalline e ai paninari?
Non farsi pestare dal teppista della scuola durante l'ora di educazione fisica? No: negli anni drammatici del telefono
fisso la cosa più difficile del mondo era telefonare a una ragazza. All'altro capo della cornetta avrebbe potuto
rispondere chiunque, la nonna sorda, il padre severo, il fratellino scemo, o peggio ancora la madre giovanile dalla voce
molto simile a quella della figlia, il suono degli scatti della rotella che girava componendo il numero era la colonna
sonora dell'angoscia, della confusione mentale, della secchezza delle fauci. Partendo da questa drammatica prima fase
del corteggiamento, seguiamo tutte le tappe della sua evoluzione negli anni: dai tempi degli sms ai tempi dei blog e di
linguasvelta.splinder.it, dall'amore ai tempi di Facebook e dell'iPhone a quello del prossimo futuro.

Barnes Julian - Metroland
Titolo
Autore

Metroland
Barnes Julian

Dati
Traduttore
Editore

2015, 226 p., brossura
Fargione D.
Einaudi (collana L'Arcipelago Einaudi)

Al professore che lo interroga, Christopher Lloyd ama rispondere "J'habite Metroland", adoperando il nome di una
fermata della storica Metropolitan Line di Londra, "meglio di Eastwick, più esotico di Middlesex", per indicare la
sonnacchiosa periferia urbana in cui vive. "Uno abitava in quella zona perché da li era facile andarsene", osserva Chris,
che ad andarsene, insieme all'inseparabile amico Toni Barbarowski, come lui sedicenne, come lui francofilo e
arrabbiato, come lui appassionato di arte e ragazze, si prepara con metodo. Nel frattempo i due aspiranti flâneurs,
fedeli ai dettami dei loro numi tutelari Baudelaire, Gautier e Nerval, cercano modi casalinghi per "épater la
bourgeoisie": condurre arditi esperimenti sensoriali alla National Gallery, occhieggiare le donne attraverso un binocolo,
elaborare pretenziose teorie esistenziali, farsi gioco di chiunque capiti a tiro, "gli scemi, i capiclasse, gli insegnanti, i
genitori, mio fratello e mia sorella, la Terza divisione nord, Molière, Dio, la borghesia e l'uomo della strada", e
attendere che cominci la Vita Vera. Chris se la va a cercare, qualche anno più tardi, a Parigi, con un inutile progetto
accademico postlaurea ma, risucchiato nel vortice di Lawrence Durrell e i caffè sui boulevards, il cinema di Bresson e le
lenzuola del suo primo amore Annick, quando la Vita Vera gli corre incontro non la riconosce...

Dubois Jennifer - La verità capovolta
Titolo
Autore

La verità capovolta
Dubois Jennifer

Dati
Traduttore
Editore

2015, 370 p., brossura
Pareschi S.
Mondadori (collana Scrittori italiani e stranieri)

Di rado le cose che vanno storte sono quelle per cui ci eravamo preoccupati. Quando la sua adorata figlia Lily parte per
un semestre di studio a Buenos Aires, Andrew Hayes è preoccupato che la rapiscano, che faccia uso di droghe, che non
riesca a farsi nemmeno un amico, che se ne faccia troppi, che resti incinta. Di sicuro non si aspetta di ricevere una
telefonata dalla polizia con la notizia che Lily è stata arrestata ed è accusata dell'omicidio della sua compagna di
stanza. Non può essere vero. Il mondo inizia a ruotare velocemente e la verità da subito sfugge da tutte le parti: sua
figlia può essere un'omicida? Chi è davvero sua figlia? La ragazza con i capelli sporchi e le occhiaie, sofferente e
provata dalle durezze del carcere. Ma anche la ragazza ripresa nei video di un supermercato qualche ora dopo la morte
dell'amica, mentre ammicca e bacia il (forse) fidanzato Sebastien LeCompte. È la ragazza che ha sempre giocato con
regole diverse da quelle di chiunque altro. È la ragazza che decide di parlare senza avvocati con Eduardo Campos, il
magistrato per l'accusa, e (forse) lo seduce.

Carofiglio Gianrico - La regola dell'equilibrio
Titolo
Autore

La regola dell'equilibrio
Carofiglio Gianrico

Dati
Editore

2014, 280 p., brossura
Einaudi (collana Einaudi. Stile libero big)

È una primavera strana, indecisa, come l'umore di Guido Guerrieri. Messo all'angolo da una vicenda personale che lo
spinge a riflettere sulla propria esistenza, Guido pare chiudersi in sé stesso. Come interlocutore preferito ha il sacco da
boxe che pende dal soffitto del suo soggiorno. A smuovere la situazione arriva un cliente fuori del comune: un giudice
nel pieno di una folgorante carriera, suo ex compagno di università, sempre primo negli studi e nei concorsi. Si rivolge
a lui perché lo difenda dall'accusa di corruzione, la peggiore che possa ricadere su un magistrato. Quasi suo malgrado,
Guerrieri si lascia coinvolgere dal caso e a poco a poco perde lucidità, lacerato dalla tensione fra regole formali e
coscienza individuale. In un susseguirsi di accadimenti drammatici e squarci comici, ad aiutarlo saranno l'amico
poliziotto, Carmelo Tancredi, e un investigatore privato, un personaggio difficile da decifrare: se non altro perché è
donna, è bella, è ambigua, e gira con una mazza da baseball.

Ahern Cecelia - Innamorarsi. Istruzioni per l'uso
Titolo
Autore

Innamorarsi. Istruzioni per l'uso
Ahern Cecelia

Dati
Traduttore
Editore

2015, 358 p., rilegato
Martini L.
Rizzoli (collana Rizzoli best)

"Come godersi la vita in trenta semplici mosse, Come trovare il proprio luogo felice, Quarantadue piccoli trucchi per
sconfiggere l'insonnia" Christine ha trentatré anni, una faticosa rottura sentimentale in corso, qualche difficoltà sul
lavoro e un'abnorme fiducia nei consigli dei manuali di autoaiuto. Ma quando sull'Ha'penny Bridge di Dublino, una sera
d'inverno, vede un uomo disperato sul punto di buttarsi nel fiume Liffey, le tocca mettere da parte le proprie
insicurezze e affrontare quelle altrui. Perché quella notte, nei confronti dello sconosciuto che vuole farla finita, ha una
reazione istintiva, e senza neanche sapere come si trova a stringere con lui un patto folle. Il bellissimo Adam accetta di
vivere fino al trentacinquesimo compleanno, e Christine ha solo due settimane di tempo per dimostrargli che non è mai
troppo tardi per potersi innamorare ancora. Della vita, e forse non solo. Tra ex fidanzate che rivogliono quello che
hanno perso e segreti di famiglia rivelati dopo anni, lacrime di commozione e abbracci che comunicano quello che a
parole non si riesce a dire, vivremo assieme a Christine le due settimane più inaspettate ed emozionanti della sua vita.

Houellebecq Michel - Sottomissione
Titolo
Autore

Sottomissione
Houellebecq Michel

Dati
Traduttore
Editore

2015, 252 p., brossura
Vega V.
Bompiani (collana Narratori stranieri)

A Parigi, in un indeterminato ma prossimo futuro, vive François, studioso di Huysmans, che ha scelto di dedicarsi alla
carriera universitaria. Perso ormai qualsiasi entusiasmo verso l'insegnamento, la sua vita procede diligente, tranquilla
e impermeabile ai grandi drammi della storia, infiammata solo da fugaci avventure con alcune studentesse, che hanno
sovente la durata di un corso di studi. Ma qualcosa sta cambiando. La Francia è in piena campagna elettorale, le
presidenziali vivono il loro momento cruciale. I tradizionali equilibri mutano. Nuove forze entrano in gioco, spaccano il
sistema consolidato e lo fanno crollare. È un'implosione improvvisa ma senza scosse, che cresce e si sviluppa come un
incubo che travolge anche François. "Sottomissione" è il romanzo più visionario e insieme realista di Michel
Houellebecq, capace di trascinare su un terreno ambiguo e sfuggente il lettore che, come il protagonista, François,
vedrà il mondo intorno a sé, improvvisamente e inesorabilmente, stravolgersi.

Belfort Jordan - Il lupo di Wall Street
Titolo
Autore

Il lupo di Wall Street
Belfort Jordan

Dati
Traduttore
Editore

2014, 585 p., rilegato
Foschini M.; Staffilano G. L.
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

A Wall Street niente è impossibile, se sei giovane e affamato abbastanza. E nessuno ha più fame di Jordan Belfort,
telefonista di una società di brokeraggio. Geniale e temerario, impara in un lampo l'ambigua arte di spostare mucchi di
soldi e felicità, e in pochi anni diventa il broker più ricco e di successo sulla piazza, vera divinità di un mondo inquinato
dai suoi stessi eccessi. La sua Stratton Oakmont è stata una delle compagnie di intermediazione finanziaria più
spericolate d'America, con un fatturato di venticinque milioni di dollari a semestre. A soli ventisei anni Belfort è già
multimilionario: di giorno accumula ricchezza, di notte, con la stessa abilità, spende montagne di denaro tra droghe,
sesso, viaggi extralusso, Ferrari ed elicotteri personali. Ed è proprio vero, che tutto ha un prezzo: dieci anni dopo è
l'FBI a far calare il sipario sulla vita travolgente e inebriante del "Lupo". Una storia diventata un film diretto da Martin
Scorsese e interpretato da Leonardo DiCaprio.

Marklund Liza - I dodici sospetti
Titolo
Autore

I dodici sospetti
Marklund Liza

Dati
Traduttore
Editore

2015, 393 p., brossura
Cangemi L.
Marsilio (collana Farfalle)

È la vigilia della notte di mezz'estate, la più breve dell'anno, e Annika Bengtzon sta finalmente per lasciarsi Stoccolma
alle spalle insieme a Thomas e ai bambini. Le valigie sono pronte, il traghetto per l'arcipelago li attende, quando una
telefonata imprevista dalla redazione della "Stampa della sera" la costringe a un repentino cambio di programma:
Michelle Carlsson, popolare conduttrice televisiva, è stata assassinata durante la registrazione di un talk-show in un
castello del Sörmland, l'elegante e idilliaca regione a sud della capitale. Le vacanze sono annullate e la famiglia
insorge, ma l'istinto del reporter prevale, la notizia promette tirature eccezionali e Annika non può che buttarsi a
capofitto nella delicata inchiesta sul luccicante mondo della televisione e delle sue celebrità. Al momento dell'omicidio,
oltre alla vittima, dodici sono le persone presenti nel castello, e ognuna di loro sembra avere un buon motivo per
uccidere.

Mastrocola Paola - L' esercito delle cose inutili
Titolo
Autore

L' esercito delle cose inutili
Mastrocola Paola

Dati
Editore

2015, 212 p., brossura
Einaudi (collana I coralli)

"Insomma, quel mattino di novembre, mentre andavo a zonzo nel vuoto da non so quanto tempo, succede che io
incontro questo tale. E vi posso dire che, accidenti, se prendevo a destra anziché a sinistra non lo avrei incontrato.
Quindi? Quindi tutto questo deve pur significare qualcosa. Ho preso a sinistra ed è stato tutto quel che è stato, questa
benedetta storia che adesso vi racconto". È da qui che prende avvio il romanzo, per trascinarci presto in un altrove
abitato da asini, libri, funamboli, macinini da caffè, poeti, scollatori di francobolli e altre mirabolanti creature. E poi c'è
Guglielmo, un ragazzino che scrive delle lettere sgangherate e bellissime da cui emerge a poco a poco la sua storia. E
c'è qualcuno, Raimond, che raccoglie quelle parole e le trasforma in un'azione. Perché ciò che è vecchio, desueto, ai
margini, eccentrico, può essere mosso da un'energia misteriosa e seguire strade poco battute, dove l'utile e l'inutile
sanno ribaltarsi l'uno nell'altro e diventare, forse, una sostanza nuova.

Deaver Jeffery - Il manoscritto di Chopin
Titolo
Autore

Il manoscritto di Chopin
Deaver Jeffery

Dati
Traduttore
Editore

2015, 233 p., brossura
Annoni I.
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli (collana Best BUR)

Harold Middleton, un ex investigatore di crimini di guerra, entra in possesso di una partitura di Chopin. Ciò che non sa,
però, è che tra quelle note scritte a mano si nasconde un segreto che potrebbe minacciare la vita di milioni di
americani. Middleton viaggia dalla Polonia agli Stati Uniti per sciogliere il mistero del manoscritto, viene accusato di
omicidio, inseguito dai federali e si trasforma ben presto nell'obiettivo di un temibile assassino. Ma la minaccia più
letale proviene dal suo passato: un uomo ritorna nella sua vita, come un'ombra. Un uomo che tutti chiamano Faust.
Un libro in cui i più grandi autori di thriller si alternano in un turbine di azione e suspense, ognuno firmando un diverso
capitolo.

Sereni Clara - Via Ripetta 155
Titolo
Autore

Via Ripetta 155
Sereni Clara

Dati
Editore

2015, 208 p., brossura
Giunti Editore (collana Italiana)

Via Ripetta: una delle strade più centrali di Roma, in quello che fu una sorta di triangolo d'oro fra piazza del Popolo,
piazza di Spagna, piazza Venezia. Pensate che allora fosse tutto chiaro, a disposizione di chiunque? No, perché il civico
155 è difficile trovarlo, situato com'è al di là dell'Ara Pacis, oltre piazza Augusto imperatore, nel piccolo tratto che tutti
pensano appartenga già a via della Scrofa: bisogna spiegarlo bene perfino a chi guida il taxi, se è proprio lì che si
vuole andare. Un tratto fuori fuoco nello stradario, e quella che si racconta qui è la storia fuori fuoco degli anni fra il
'68 e il '77, cominciati all'insegna dell'utopia libertaria - compresa l'idea che per la libertà valesse la pena di stare a
pancia vuota e di vivere alla meglio in case che cadevano a pezzi - e sfociati nel terrorismo prima, e poi nel riflusso del
disimpegno, della Milano da bere, dei manager rampanti. Una storia vista con lo sguardo di chi ha vissuto da vicino
molte cose senza mai esserne del tutto al centro, e dunque con la possibilità di testimoniare, dolorosamente, una
memoria non chiusa. Ricordi in prima persona di anni raccontati poco e non sempre correttamente: perché il
terrorismo non fu come molti ritengono la conclusione logica di quanto il '68 aveva seminato, ma fu invece la sanzione
drammatica della sconfitta di molte speranze, un lutto pungente per chi aveva creduto e si era speso per farle
germinare.

Espinosa Albert - Braccialetti rossi. Il mondo giallo. Se credi nei sogni, i sogni...
Titolo
Autore

Braccialetti rossi. Il mondo giallo. Se credi nei sogni, i
sogni si creeranno
Espinosa Albert

Dati
Traduttore
Editore

2014, 172 p., rilegato
Spinato P.
Salani

Albert Espinosa ha compiuto un miracolo: malato di cancro per dieci anni, è riuscito a guarire, trasformando il male in
una grande esperienza. A guardarlo è lui stesso miracoloso, capace di contagiare gli altri con la propria vitalità. Albert
Espinosa racconta in questo libro la propria giovinezza segnata dal tumore: più di un diario, più di una testimonianza,
è una raccolta di tutto ciò che la sua condizione gli ha insegnato. E non c'è niente di astratto o dolente in queste
pagine, ma la semplice volontà di mettere in pratica tutta la bellezza di quelle "lezioni": come capire all'improvviso che
perdere una parte di sé non è una sottrazione di vita, ma l'occasione per guadagnarne di più. In ventitré capitoli, che
non a caso vengono chiamati "scoperte", Albert Espinosa mostra come unire la realtà quotidiana ai sogni più segreti,
come trasformare ogni istante di vita, anche il più cupo, in un momento di gioia. "Albert parla di un mondo alla portata
di tutti, che ha il colore del sole: il mondo giallo.

Harding Paul - Enon dopo l'estate
Titolo
Autore

Enon dopo l'estate
Harding Paul

Dati
Traduttore
Editore

2015, 232 p., brossura
Briasco L.
Neri Pozza (collana SuperNP)

A Enon, vicino a Boston, Charlie Crosby conduce una vita tranquilla. Dipinge lo steccato, cammina nei boschi con la
figlia Kate, contempla la bellezza della moglie Susan. Un giorno però irrompe, crudele, insensata, terribile, la tragedia.
In un piovoso pomeriggio di settembre che annuncia la fine dell'estate, mentre sta rientrando in auto dopo una
passeggiata nei boschi, Charlie riceve una telefonata di Susan. Con la voce spezzata dal dolore, la moglie gli dice che
un automobilista ha travolto Kate mentre tornava in bici dalla spiaggia, e che tutto è stato così rapido, inevitabile e
assurdo che i soccorsi si sono rivelati inutili. La fine della ragazza lascia macigni pesanti sul cuore di Charlie. Susan
cerca di reagire, di non soccombere alla sofferenza, ma Charlie cede di schianto. Sembrerebbe tutto perduto per
l'ultimo dei Crosby, tutto precipitato nell'abisso della disperazione. Tuttavia, da qualche parte è ancora all'opera la
semplicità salvifica della natura e del mondo.

Recami Francesco - Piccola enciclopedia delle ossessioni
Titolo
Autore

Piccola enciclopedia delle ossessioni
Recami Francesco

Dati
Editore

2015, 286 p., brossura
Sellerio Editore Palermo (collana Il contesto)

"Una spolverata di cinismo, un pizzico abbondante di perfidia, una macinata di comicità sfumata al nero". È quanto
scrive Santo Piazzese pensando a Recami, e descrive idealmente la commedia umana tratteggiata dallo scrittore
fiorentino in questa raccolta di racconti, vero e proprio catalogo di caratteri esemplari, specchio deformante e
disvelatore dell'indole nazionale. Attraverso narrazioni che si rifanno alla commedia all'italiana, alla novella
esistenzialista, al racconto iperreale, Recami sviluppa una satira comica e feroce dei vezzi e dei vizi, dello snobismo e
del pressappochismo di quell'affollato condominio a forma di stivale in cui farsa e tragedia si alternano senza
interruzione. E su tutto domina un sentimento universale, che accomuna i personaggi di ogni ordine e grado: l'ansia, la
preoccupazione, la nevrosi pungente, l'agitazione tremebonda, l'insicurezza mascherata da precisione maniacale, la
persuasione delirante di essere nel giusto, insomma quell'atmosfera emotiva in cui ognuno di noi è quotidianamente
immerso.

Tesio Enrica - La verità, vi spiego, sull'amore
Titolo
Autore

La verità, vi spiego, sull'amore
Tesio Enrica

Dati
Editore

2015, 236 p., brossura
Mondadori (collana Omnibus)

Aprire questo libro è un'esperienza sorprendente, capace di portare allegria nella più grigia delle giornate. Proprio
come entrare in casa di Dora, la protagonista. Nel suo appartamento torinese potrete incontrare: i suoi due bambini,
piccoli saggi e buffissimi; il loro tato Simone, magari sul balcone intento a fumare (meglio non chiedersi che cosa);
Sara, la migliore-amica-senz di Dora, stavolta alle prese con la decisione più difficile; il massimo del disordine che una
donna nata alle nostre latitudini possa sopportare; un paio di nonni molto diversi da quelli delle pubblicità; un quadro
con un pappagallo zampe all'aria, in grado di infondere pace a chi lo guarda; un sacco di ricord felici sospesi nell'aria,
diversi angoli dove ristagna la malinconia per tutto ciò che invece non è stato o non sarà, e grandi finestre per lasciar
entrare il sole. Zitti, se fate attenzione sentirete bussare alla porta! È un giovane vicino di casa, decisamente sexy a
dirla tutta, ed è qui per Dora. Ma eccola che arriva, Dora, è appena sveglia e già sa che dovrà correre, e correre,
sempre in ritardo su tutto, da vera"madre Gazzella": due bambini, un lavoro, un mutuo e una separazione con cui fare
i conti. La storia di questa giovane donna coraggiosa, anticonformista e piena di vita, e di tutto il mondo che la
circonda, fa riflettere proprio perché prende forma in scene esilaranti o tenere, sempre profondamente sincere.

Strogatz Steven - La gioia dei numeri. Viaggio nella matematica da uno a infinito
Titolo
Autore

La gioia dei numeri. Viaggio nella matematica da uno a
infinito
Strogatz Steven

Dati
Traduttore
Editore

2015, XII-249 p., brossura
Gewurz D. A.
Einaudi (collana Einaudi tascabili. Saggi)

Questo libro è un'introduzione alle principali e più affascinanti idee della matematica scritto da un matematico che a
scuola avremmo voluto tutti come insegnante. La matematica è ovunque, se si sa dove guardare. Steven Strogatz ci
guida con studiata gradualità nella materia, mostrandoci come essa sia intimamente connessa con la realtà che ci
circonda in modi che mai avremmo immaginato. Ogni capitolo è per il lettore un'occasione di stupore e interesse, a
partire dal perché i numeri siano cosi utili e procedendo attraverso le meravigliose verità implicite nel pi greco, nel
teorema di Pitagora, nei numeri irrazionali o in quelli primi.

Calabresi Mario - Non temete per noi, la nostra vita sarà meravigliosa. Storie...
Titolo

Autore

Non temete per noi, la nostra vita sarà meravigliosa.
Storie di ragazzi che non hanno avuto paura di diventare
grandi
Calabresi Mario

Dati
Editore

2014, 118 p., brossura
Mondadori (collana Strade blu. Non Fiction)

Gianluigi Rho e Mirella Capra si sposano a Milano nei primi anni Settanta. Lui è ginecologo, lei è pediatra. Si sono
appena laureati, hanno poco più di vent'anni. Stilano una lista di nozze molto particolare: invece di argenteria e servizi
di piatti e bicchieri, chiedono attrezzature da sala operatoria per un reparto maternità che non esiste ancora ma che
loro contribuiranno a creare e a far crescere in anni di durissimo ma gioioso lavoro. Mirella, il 15 luglio 1970, dopo la
prima visita all'ospedale in costruzione, scrive una lettera a casa in cui, dopo aver evidenziato una lunga lista di
problemi, conclude: "Non temete per noi, la nostra vita sarà meravigliosa". Mario Calabresi conosce questa storia da
quando è bambino: Gigi e Mirella sono i suoi zii. Oggi ha scelto di raccontarla, perché è necessario provare a
rispondere ai dubbi, allo scetticismo, allo scoraggiamento di tanti ragazzi che si chiedono se valga ancora la pena
coltivare dei sogni.

Scorza Guido; Gilioli Alessandro - Meglio se taci. Censure, ipocrisie e bugie sulla...
Titolo
Autore

Meglio se taci. Censure, ipocrisie e bugie sulla libertà di
parola in Italia
Scorza Guido; Gilioli Alessandro

Dati
Editore

2015, 159 p., brossura
Baldini & Castoldi (collana I saggi)

Siamo un Paese in cui per aprire un blog bisogna obbedire a una legge del 1948, altrimenti si rischia un processo
penale; siamo un Paese in cui non puoi fare il giornalista se non hai la tessera dell'Ordine, ma per avere la tessera devi
fare il giornalista. Siamo un Paese in cui un'autorità amministrativa può chiudere un sito web senza nemmeno passare
da un giudice. Siamo un Paese insomma nel quale tutto sembra suggerire che "è meglio se taci". Lo scrivere,
diffondere e fare informazione è disincentivato dalla paura dei processi, dalla minaccia di risarcimenti milionari, dalla
confusione delle norme e dalla burocrazia. Nel loro viaggio, Gilioli e Scorza ci raccontano e spiegano questo paradosso
attraverso casi concreti, vergognosi e grotteschi. Non solo per denunciarli, ma soprattutto per cambiare le cose.
Nell'interesse della democrazia.

Scusi, lei si sente italiano?
Titolo

Scusi, lei si sente italiano?

Dati
Curatore
Editore

2015, 192 p., brossura
Di Paolo P.; Battaglia F. M.
Laterza (collana Economica Laterza)

Guardando ai sondaggi per il 150° dell'Unità nazionale, due italiani su tre sono orgogliosi di essere tali. Quando però si
tratta di spiegare perché, tutto si fa più complicato. "Cosa ci tiene insieme?" è la domanda che meno invecchia, in
questo Stato ancora giovane. Per non fermarsi a monumenti (difficili) o stereotipi (troppo facili), due giovani autori,
che fanno mezzo secolo insieme, si sono guardati alle spalle. Hanno messo il naso dentro quotidiani e riviste pubblicati
tra il 1900 e i primi anni Duemila e hanno raccolto le voci di giornalisti, scrittori e intellettuali, come in un'inchiesta a
ritroso. Da Gramsci a Bobbio, da la Capria a Veronesi, passando per Scalfari e Montanelli, si sommano indizi e giudizi,
rabbie e speranze. I tic, le eterne maschere italiane, da Arlecchino a don Abbondio; i momenti drammatici o felici della
storia unitaria, la memoria e le memorie; la vita quotidiana (che cos'è esattamente 'una giornata da italiani'?). Tutto
entra in gioco nel rispondere alla domanda "Scusi, lei si sente italiano?". Per approdare a una risposta razionale e
sentimentale insieme, però ferma. Cercata lontano, ma proietatta al futuro.

Cazzullo Aldo - La guerra dei nostri nonni
Titolo
Autore

La guerra dei nostri nonni
Cazzullo Aldo

Dati
Editore

2014, 248 p., brossura
Mondadori (collana Strade blu. Non Fiction)

La Grande Guerra non ha eroi. I protagonisti non sono re, imperatori, generali. Sono fanti contadini: i nostri nonni.
Aldo Cazzullo racconta il conflitto '15-18 sul fronte italiano, alternando storie di uomini e di donne: le storie delle
nostre famiglie. Perché la guerra è l'inizio della libertà per le donne, che dimostrano di poter fare le stesse cose degli
uomini: lavorare in fabbrica, guidare i tram, laurearsi, insegnare. Le vicende di crocerossine, prostitute, portatrici,
spie, inviate di guerra, persino soldatesse in incognito, incrociano quelle di alpini, arditi, prigionieri, poeti in armi,
grandi personaggi e altri sconosciuti. Attraverso lettere, diari di guerra, testimonianze anche inedite, "La guerra dei
nostri nonni" conduce nell'abisso del dolore. Ma sia le testimonianze di una sofferenza che oggi non riusciamo neppure
a immaginare, sia le tante storie a lieto fine, come quelle raccolte dall'autore su Facebook, restituiscono la stessa idea
di fondo: la Grande Guerra fu la prima sfida dell'Italia unita; e fu vinta. L'Italia poteva essere spazzata via; dimostrò di
non essere più "un nome geografico", ma una nazione.

Gentile Emilio - Due colpi di pistola, dieci milioni di morti, la fine di un mondo....
Titolo
Autore

Due colpi di pistola, dieci milioni di morti, la fine di un
mondo. Storia illustrata della grande guerra
Gentile Emilio

Dati
Editore

2014, 226 p., ill., brossura, 6 ed.
Laterza (collana I Robinson. Letture)

Dieci milioni di morti, tre imperi secolari annientati, rivoluzioni, guerre civili, nuovi Stati, nuovi nazionalismi, nuove
guerre. E la fine del primato europeo nel mondo. Sono queste le conseguenze dei due colpi sparati a Sarajevo il 28
giugno 1914. Un mese dopo esplode la guerra europea: in quattro anni, diventa la prima guerra mondiale. Nel
continente che domina il mondo, la modernità trionfante della Belle Epoque si trasforma nella modernità massacrante
di una guerra totale. La prima guerra mondiale lascia un marchio tragico nella coscienza umana: venti anni dopo, una
seconda guerra mondiale, con cinquanta milioni di morti, lo rende indelebile. Gli storici interrogano la grande guerra:
perché scoppiò, perché tanti milioni di soldati furono massacrati e perché altri milioni continuarono a combattere per
tanto tempo? Conoscere la sua storia è la condizione per trovare una risposta. Emilio Gentile racconta con parole e
immagini l'evento che ha dato origine all'epoca in cui viviamo.

Cantarella Glauco M. - Manuale della fine del mondo. Il travaglio dell'Europa medievale
Titolo
Autore

Manuale della fine del mondo. Il travaglio dell'Europa
medievale
Cantarella Glauco M.

Dati
Editore

2015, IX-350 p., rilegato
Einaudi (collana Einaudi. Storia)

È un grande falso storiografico quello della paura della fine del mondo in prossimità dell'avvento dell'anno Mille. Ma è
indubbio che gli uomini di mille anni fa hanno dovuto vivere in mezzo alla fine del loro mondo: cambiamenti incessanti
che hanno tarlato quel mondo, con aggiustamenti continui, che hanno inseguito la stabilizzazione ottenendola solo in
apparenza. E alla fine hanno fatto esplodere il mondo e sono stati all'origine di mutamenti epocali, di lunghissimo
periodo: la lotta fra Impero e Papato, la centralità dell'esperienza monastica, i primi germi dei regni d'Inghilterra e di
Spagna, il movimento dei Comuni in Italia. Con l'allargamento progressivo dei confini del vecchio spazio europeo e con
l'estensione delle aree di conoscenza, ad esempio l'"invenzione" della filosofia. Nel secolo XII sarebbe ormai molto
difficile riconoscere le tracce del mondo di partenza, quello che si proponeva come la forma definitiva del mondo, e in
realtà si cercava disperatamente di regolare perché garantisse la pace. Una crisi continua, popolata di soggetti nuovi,
per cerniere successive da un passaggio all'altro che ha portato alle origini della modernità.

Ben Jelloun Tahar - È questo l'Islam che fa paura
Titolo
Autore

È questo l'Islam che fa paura
Ben Jelloun Tahar

Dati
Editore

2015
Bompiani (collana PasSaggi)

Si può non temere l’Islam, oggi, dopo le minacce, le parole d’ordine gridate, le stragi? È un timore giustificato? E
soprattutto: l’Islam è davvero, per sua natura, violento e antidemocratico come molti lo dipingono sull’onda degli
ultimi avvenimenti? La risposta viene da questo libro, in cui Tahar Ben Jelloun dialoga con sua figlia – francese di
origini musulmane, come moltissimi nell’Europa odierna. Ben Jelloun non perde tempo, la sua parola è semplice e
netta. Descrive lo sdegno dei musulmani moderati di fronte a un fondamentalismo che deturpa la vera fede in Allah.
Spiega cosa è l’Isis, come è nato, come è riuscito a far proseliti fra i giovani più fragili e disorientati dalla mancanza di
lavoro, dalla miseria morale e materiale. Ma fa anche riflettere sulle responsabilità di noi occidentali, spesso indifferenti
ai gravi disagi degli immigrati di prima e seconda generazione che popolano le nostre città. Questo vuole essere un
libro di lotta e di resistenza. Fatte con l’arma più affilata di tutte: l’intelligenza.

Pansa Giampaolo - Bella ciao. Controstoria della Resistenza
Titolo
Autore

Bella ciao. Controstoria della Resistenza
Pansa Giampaolo

Dati
Editore

2014, 430 p., rilegato
Rizzoli (collana Saggi italiani)

Il 25 aprile chi va in piazza a cantare "Bella ciao" è convinto che tutti i partigiani abbiano combattuto per la libertà
dell'Italia. È un'immagine suggestiva della Resistenza, ma non corrisponde alla verità. I comunisti si battevano, e
morivano, per un obiettivo inaccettabile da chi lottava per la democrazia. La guerra contro tedeschi e fascisti era
soltanto il primo tempo di una rivoluzione destinata a fondare una dittatura popolare, agli ordini dell'Unione Sovietica.
Giampaolo Pansa racconta come i capi delle Garibaldi abbiano tentato di realizzare questo disegno autoritario e in che
modo si siano comportati nei confronti di chi non voleva sottomettersi alla loro egemonia. Quando si sparava, dire di
no ai comunisti richiedeva molto coraggio. Il Pci era il protagonista assoluto della Resistenza. Più della metà delle
formazioni rispondeva soltanto a comandanti e commissari politici rossi. "Bella ciao" ricostruisce il cammino delle
bande guidate da Luigi Longo e da Pietro Secchia sin dall'agosto 1943, con la partenza dal confino di Ventotene.

Crepet Paolo - Il caso della donna che smise di mangiare
Titolo
Autore

Il caso della donna che smise di mangiare
Crepet Paolo

Dati
Editore

2015, 190 p., brossura
Einaudi (collana Einaudi. Stile libero extra)

La vita di Fausta è contenuta in una fila di quaderni neri. Lei l'ha annotata per anni e l'ha riscritta per il suo analista.
Ha provato a correggerla, proprio come medici, insegnanti e ciarlatani hanno sempre fatto con il suo corpo anoressico,
alla ricerca di ciò che era sbagliato, della "patologia". Ma a essere patologico è l'ambiente in cui questa donna è
cresciuta. Tra un padre succube e una madre apatica, all'ombra di una nonna dispotica della quale porta il nome come
fosse un marchio, Fausta ha scelto di annullare il suo corpo, e solo nella scrittura trova una salvezza. Un caso di
anoressia che diventa un romanzo familiare, in cui Fausta racconta la lotta per essere sé stessa, per riscattarsi
dall'istinto di autodistruzione impresso nel sangue come una condanna. Il suo diario è la storia di tutti noi, sedotti dalla
sofferenza e spaventati dalla libertà di essere quel che siamo, dall'imperfezione dei sentimenti, dalla nostra fame
d'amore.

Falciani Hervé; Mincuzzi Angelo - La cassaforte degli evasori. La verità...
Titolo
Autore

La cassaforte degli evasori. La verità dell'uomo che ha
svelato i segreti dei paradisi fiscali
Falciani Hervé; Mincuzzi Angelo

Dati
Editore

2015, 260 p.
Chiarelettere (collana Principioattivo)

Hervé Falciani ha messo ko il segreto bancario svizzero. Non era mai successo che l'intero archivio di una banca fosse
copiato e rivelato alla pubblica opinione. La famosa Lista Falciani ha fatto tremare i salotti buoni di tutta Europa e
continua ad agitare il sonno di politici, banchieri, imprenditori, campioni sportivi e riciclatori di enormi somme di
denaro (sarebbero più di diecimila i clienti italiani, per un totale di 8 miliardi di euro). Ecco la versione dell'uomo più
temuto d'Europa, inseguito da servizi segreti, magistrati, poliziotti, una primula rossa versione 2.0, ex dipendente di
una delle più grandi banche del mondo, la Hsbc... La sua storia non l'aveva ancora raccontata: dai primi passi al casinò
di Montecarlo alla banca di Ginevra, la fuga dalla Svizzera, le minacce di morte, il finto rapimento, il viaggio in Libano,
il carcere a Madrid, la collaborazione con i magistrati spagnoli, francesi e americani (mentre l'Italia sta alla finestra per
timore che salti fuori qualche nome importante) che ha fruttato il recupero di centinaia di milioni di euro.

Russano Marcella - Nero a metà. Dalle origini a «Grande madre»...
Titolo
Autore

Nero a metà. Dalle origini a «Grande madre» tutta la
poesia di Pino Daniele
Russano Marcella

Dati
Editore

2015
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli (collana Best BUR)

Un sound inconfondibile, il suo marchio di fabbrica in Italia e nel mondo: blues, rock, jazz e una calda impronta
partenopea. Pino Daniele si definiva "il nero a metà", l'americano della nuova Napoli, l'autentico uomo in blues della
musica italiana. La sua è stata una carriera unica, segnata da amicizie artistiche e personali che hanno fatto la storia:
da Massimo Troisi a Fiorella Mannoia, da James Senese a Chick Corea, da Pat Metheny, a Gato Barbieri ed Eric
Clapton. Questo libro è un viaggio attraverso i brani più belli di un artista che con "Ue man!", "A me me piace 'o
blues", "Napule è" e tanti altri capolavori ha cambiato per sempre la musica, non solo italiana. Pagina dopo pagina
Marcella Russano firma un ritratto intenso, una storia coinvolgente che dalle duecentomila persone radunate in piazza
Plebiscito nel 1981 ci accompagna lungo la trentennale carriera di Pino Daniele fino all'ultimo album, "La Grande
Madre", pubblicato con la sua casa discografica indipendente. L'atto con cui Pino ha voluto sentirsi, per l'ultima volta,
libero.

Pettegree Andrew - L' invenzione delle notizie. Come il mondo conobbe se stesso
Titolo
Autore

L' invenzione delle notizie. Come il mondo conobbe se
stesso
Pettegree Andrew

Dati
Traduttore
Editore

2015, XIV-534 p., ill., rilegato
Giacone L.
Einaudi (collana La biblioteca)

Ben prima dell'invenzione della stampa o della possibilità di leggere un quotidiano, la gente desiderava essere
informata. Nell'era preindustriale le notizie venivano raccolte e diffuse attraverso le conversazioni e il gossip, le
cerimonie civili e religiose, le prediche e gli annunci degli araldi. Con la stampa arrivarono i libelli, gli editti, le ballate,
le pubblicazioni periodiche e i primi fogli di notizie: l'informazione passava dal ristretto ambito locale alla platea
mondiale. Questo libro ne segue l'evoluzione, delineando la storia delle notizie in dieci paesi nel corso di quattro secoli.
Ci rivela l'inaspettata varietà di modi grazie ai quali l'informazione veniva trasmessa, al pari dell'impatto avuto dalla
diffusione dei media sugli eventi del tempo e sulle vite di un pubblico sempre più informato. Andrew Pettegree indaga
su chi controllava le notizie e su chi le trasmetteva; sull'uso di esse come strumento di protesta politica e di riforma
religiosa; su questioni di privacy e di stimolo dell'opinione pubblica; sulla continua ricerca di notizie fresche e di
informatori affidabili; sul mutamento della percezione di sé delle persone affacciate a questa nuova finestra aperta sul
mondo. Dalla fine del Settecento, conclude Pettegree, la trasmissione delle notizie divenne cosi efficiente e diffusa che
i cittadini - ormai ragguagliati su guerre, rivoluzioni, crimini, disastri e scandali - si trovarono pronti per la prima volta
a diventare protagonisti dei grandi eventi che li avrebbero coinvolti.

Ardito Stefano - Alpi di guerra, Alpi di pace. Luoghi, volti e storie della grande...
Titolo
Autore

Alpi di guerra, Alpi di pace. Luoghi, volti e storie della
grande guerra sulle Alpi
Ardito Stefano

Dati
Editore

2015, 240 p., ill., rilegato
Corbaccio (collana Exploits)

Allo scoppio della prima guerra mondiale gli eserciti italiano e austro-ungarico hanno scavato trincee, tunnel, strade di
arroccamento e caverne artificiali, hanno costruito caserme e altri edifici, hanno installato reticolati e teleferiche e
portato cannoni e mitragliatrici sulle vette più impervie. Nel 1917, dopo Caporetto, la maggior parte delle postazioni è
stata abbandonata e dopo la fine della guerra le popolazioni di montagna sono sopravvissute recuperando ferro e
cimeli. Un mestiere pericoloso, che a causa delle migliaia di ordigni inesplosi ha causato altre mutilazioni e altre morti.
Oggi camminare sulle Alpi orientali significa rivivere la storia di cento anni fa. Una storia intessuta delle singole storie
degli uomini, come le racconta Stefano Ardito, e dei luoghi che queste storie hanno ospitato e di cui conservano
indelebile memoria.

Hawking Stephen - La teoria del tutto. Origine e destino dell'universo
Titolo
Autore

La teoria del tutto. Origine e destino dell'universo
Hawking Stephen

Dati
Traduttore
Editore

2015, 138 p., brossura
Didero D.
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli (collana Scienza)

In questo agile volume, il grande fisico Stephen Hawking delinea una breve storia dell'Universo "dal Big Bang ai buchi
neri" (per citare il titolo italiano della sua opera più famosa). Per farlo, presenta le principali teorie cosmologiche da
Aristotele fino ad Einstein, passando da Tolomeo, Copernico, Galileo e Newton; quindi espone le conoscenze attuali
sulle leggi fisiche alle quali obbedisce il nostro Universo; infine, avanza alcune ipotesi in direzione di quella "teoria del
tutto" capace di unificare la meccanica quantistica, la gravità e le altre interazioni della fisica. Solo una "teoria del
tutto", infatti, ci consentirebbe di rispondere alla vera questione ultima: perché esiste l'Universo?

Guaitamacchi Ezio - La storia del rock
Titolo
Autore

La storia del rock
Guaitamacchi Ezio

Dati
Editore

2014, XVI-512 p.
Hoepli

Il rock è una forma d'arte. E in alcuni casi, una forma d'arte suprema paragonabile per valori, influenza e longevità alle
più straordinarie espressioni di talento, creatività e fantasia della storia dell'uomo. Ma è una forma d'arte popolare.
Indissolubilmente legata a tempi, luoghi e contesti socio-culturali che l'hanno generata. Per capirla, apprezzarla, o
amarla ancora di più, questo libro ne racconta la storia. Una storia lunga 60 anni e che inizia il 5 luglio 1954, nel
giorno in cui Elvis Presley ha inciso a Memphis il suo primo singolo. Ma che ha radici più lontane e profonde, tra il
continente africano e la cultura e le tradizioni anglo-scoto-irlandesi. Da allora, sino a oggi, il rock e le musiche a lui
connesse o che dal rock si sono sviluppate sono state una colonna sonora fantastica per le vite di centinaia di milioni di
giovani (e meno giovani) in tutto il pianeta Terra, accompagnando l'evoluzione dell'uomo del Novecento.


Documenti correlati


Documento PDF aprile2015bassa risoluzione 1
Documento PDF aprile 2015
Documento PDF sala 3 completa
Documento PDF circolare fiscale finanziaria e aziendale sugli argomenti di maggiore attualit 26 marzo 20 aprile 2015
Documento PDF accoglienza trieste
Documento PDF windows 8 2


Parole chiave correlate