File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



MYSTERI ITALIANI RASSEGNA STAMPA.pdf


Anteprima del file PDF mysteri-italiani-rassegna-stampa.pdf

Pagina 1 2 3 4 5 6 7

Anteprima testo


La stessa OP la ritroviamo stampata proprio all’interno del “book”, prima pubblicazione in grado di permetterne la diffusione presso il
grande pubblico (seppur al di fuori dei normali canali distributivi), precedendo di qualche mese la successiva uscita sui glamouriani
Dime Press n°5 (09/1993) e Martin Mystère 3 - Nel tempio dei Misteri (09/1993), su Fumo di china – Anno V - n°22 (12/1993), ma
soprattutto su Martin Mystère One-Pagers 1985-1996 (1996), fascicolo del CAF in cui verrà ristampata addirittura con un nuovo
titolo: “Perché Firenze”.
Oltre allo One-Pager creato appositamente per questo appuntamento, il fascicolo contiene:
•
•
•

Alcune brevi notizie su Martin Mystère e i “Misteri Italiani” tratte dal catalogo dell’esposizione “Mysteri Italiani”, una mostra
itinerante che, nel 1993, è stata ospitata a Lucca, Prato, Sierre, Certaldo, Milano.
Una serie di immagini di ambientazione fiorentina realizzate da 3 disegnatori della serie.
Un dettagliato comunicato stampa che delinea tutte le caratteristiche della serie, per chi desidera saperne di più.

Per quanto riguarda le differenze fra le 2 versioni del “book” attualmente in circolazione, ricordo nuovamente che sono pressoché
identiche nei contenuti. L’unica differenza è la presenza di una doppia copertina nella versione “rosa”, sulla quale è riprodotto il
famoso “mezzo volto” di Martin, logo dei Mysteri italiani, e una dicitura che ricorda lo svolgimento della mostra nel mese di Luglio.
Entrambi hanno un foglio plastificato a protezione della prima di copertina. Si ignora il perché la doppia copertina non sia presente in
tutte le copie, dal momento che entrambe fanno riferimento al medesimo appuntamento. Probabilmente, essendo una semplice
rassegna stampa a scopo pubblicitario, si presume che ve ne fosse un numero insufficiente rispetto alle fotocopie prodotte.
Un ultimo appunto per far luce sui posters che accompagnavano l’evento… Ricordo che la versione classica, quello a sfondo nero a
sviluppo verticale con su stampato il mezzo-volto di Martin, formato cm 100 x 70, è quello che ha accompagnato la mostra dal primo
appuntamento lucchese, pur subendo successive lievi modifiche al fine di personalizzarlo per le nuove località ospitanti. Il poster I
LOVE FIRENZE, a sviluppo orizzontale, formato cm 50 x 70, è uscito invece solo a promozione della mostra fiorentina di Luglio.