File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Assistenza Contattaci



E ROMAGNA REGOLAMENTO Camp Supermoto2015 app .pdf



Nome del file originale: E ROMAGNA_REGOLAMENTO_Camp_Supermoto2015_app.pdf
Titolo: Microsoft Word - E ROMAGNA_REGOLAMENTO_Camp_Supermoto2015_app.doc
Autore: pedfed

Questo documento in formato PDF 1.4 è stato generato da Microsoft Word - E ROMAGNA_REGOLAMENTO_Camp_Supermoto2015_app.doc / doPDF Ver 7.1 Build 341 (Windows Vista Home Premium Edition (SP 2) - Version: 6.0.6002 (x86)), ed è stato inviato su file-pdf.it il 22/04/2015 alle 14:48, dall'indirizzo IP 80.16.x.x. La pagina di download del file è stata vista 1409 volte.
Dimensione del file: 870 KB (13 pagine).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


FEDERAZIONE MO TOCIC LIS TICA ITA LIANA

COMITAT O REGIO NALE
E
EM
M II LL II A
A R
RO
OM
MA
AG
GN
NA
A

R
RE
EG
GO
OLLA
AM
ME
EN
NT
TO
O S
SU
UP
PE
ER
RM
MO
OT
TO
O R
RE
EG
GIIO
ON
NA
ALLE
E 2
20
01
15
5
I.DEFINIZIONE
Manifestazione di velocità che si svolge su circuito chiuso parte in asfalto e parte in fuoristrada.

II.IL CAMPIONATO
Il/I CoRe Emilia Romagna della FMI indice/ono per l’anno sportivo 2015 il Campionato Emilia
Romagna di Supermoto da svolgersi in n°5 prove.
Le prove di campionato potranno svolgersi all’interno di manifestazioni interregionali.
Solamente i piloti tesserati con i Moto Club appartenenti alla/e regione/i Emilia Romagna
avranno diritto all’acquisizione dei punti per il campionato. Promoter unico del suddetto
Campionato, per mandato del CO.RE Emilia Romagna, sarà la CU-O-NI Organizzazioni con il
Motoclub Tre Pini.
26.APRILE.2015 ___ JESOLO (VE)
17.MAGGIO.2015 ___ POMPOSA (FE)
21.GIUGNO.2015___TREVISO DOGANA (TV)
18-19.LUGLIO.2015___JESOLO (VE) NOTTURNA
04.OTTOBRE.2015___POMPOSA (FE)

III.ORGANIZZAZIONE MANIFESTAZIONE
I Moto Club del CoRe Emilia Romagna o organizzatori regolarmente affiliati alla FMI per l’anno in
corso potranno fare richiesta al CoRe tramite apposito modulo, accompagnato dalla relativa
tassa di iscrizione a calendario di € 15,00 per l’organizzazione di una manifestazione di Supermoto da
svolgersi nel 2015.
Le richieste per le prove di campionato regionale dovranno pervenire entro e non oltre il
28/02/2015.
Il Moto Club od organizzatore assegnatario dovrà rispettare quanto previsto dal Cap III del
RMM, presentando al CoRe la documentazione richiesta sulla modulistica ufficiale scaricabile dal
sito www.federmoto.it
Documenti necessari per l’organizzazione, adempimenti e oneri previsti:











Presentazione richiesta iscrizione a calendario al CoRe
Omologazione impianto per l’anno in corso
Autorizzazione dell’amministrazione competente
Predisposizione servizio di cronometraggio
Predisposizione assistenza medica
Incarico a un Direttore di Gara (GUE) e ufficiali di percorso
Saldo lettera gravami finanziari (TAG, CPC, DST, etc.)
Assicurazione RC OBBLIGATORIA GARE massimale min € 6.000.000.
Presentazione Regolamento Particolare al CoRe entro 30gg dall’evento
Nulla Osta e Regolamento Particolare approvato dal CoRe

Gli oneri da versare al CoRe per l’organizzazione della manifestazione e riportati in dettaglio
nella lettera gravami, secondo quanto previsto per l’anno sportivo 2015, sono i seguenti:
 Iscrizione a calendario*

€ 15,00

*(versata al momento della richiesta di iscrizione)






Tassa Approvazione Gara
Cassa Previdenza Piloti
Diritto di Segreteria
Diritto di Urgenza

€ 30,00
€ 30,00
€ 10,00


Mod. FS 2015 - Manifestazioni Territoriali – SUPERMOTO 2015

1
13

 Copertura Assicurativa RC Obbligatoria Gare

€ 345,00

1 gg
 Diritto Servizio Tecnico
€ 200,00
 Servizio Tecnico Supplementare € 200,00
 Servizio Fonometrico
€ 200,00

2 gg
€ 230,00
€ 230,00
€ 230,00

Nel caso di manifestazioni differite, sospese o annullate, si rimanda all’art 34 del RMM.

IV.PARTECIPAZIONE E LICENZE
I piloti dovranno essere in regola con il tesseramento per l’anno in corso.
Alle manifestazioni di Supermoto possono prendere parte i conduttori in possesso di licenza:
LICENZA

REGIONI AMMESSE

ELITE
FUORISTRADA U/O21
VELOCITÀ J/S

Tutte

V.CLASSI E/O CATEGORIE
Saranno istituite le seguenti classi:
S1

ELITE

CHALLENGE

Elite – Fuoristrada – Velocità

125cc 2T – Fino a 750cc 4T

ROOKIES

a) Il Campionato Emilia Romagna Supermoto 2015 prevede la formazione di massimo 6 batterie
in un’unica giornata di gara (solitamente domenica, ma possono essere previsti altri giorni
festivi o prefestivi).
b) Per tutte le categorie: nel caso in cui il numero di piloti iscritti alla gara sia superiore ai posti
in griglia previsti dall’omologa dell’impianto, le qualifiche determineranno i piloti qualificati.
I piloti saranno suddivisi nelle seguenti categorie:
Elite (S1): (24 piloti a numero chiuso) aperta ai migliori piloti agonisti e fra questi
obbligatoriamente i primi 10 classificati della ELITE Campionato Regionale Triveneto
Supermoto FMI 2014, i primi 3 classificati della categoria EXPERT del Campionato Regionale
Triveneto Supermoto 2013 e i primi 3 classificati nei
Campionati interregionali FMI Supermoto e UISP o AICS nell’anno 2013 nelle categorie top e
coloro che per livello e capacità intendono confrontarsi con i migliori piloti del Triveneto. La
partecipazione è aperta anche agli altri piloti Expert Campionato Triveneto Supermoto FMI
2013.
Motocicli con cilindrata libera e senza alcun limite in merito al numero di pneumatici da
utilizzare.
La categoria Elite verrà ufficialmente accorpata alla Categoria Top Class del Campionato
Regionale Triveneto, l’organizzazione ha scelto di unificare le due categorie rinominandola S1.
Alla fine della giornata di gara verranno premiati i primi 3 classificati assoluti della categoria S1
(inclusi i piloti ospiti ed i piloti della
Elite), inoltre verranno premiati i primi 3 classificati della categoria Elite (esclusi i piloti ospiti).
Alla Fine del Campionato verrà premiato sia il Campione assoluto categoria S1 che i primi 3
classificati dei due Campionati Regionali (Triveneto ed Emiliano Romagnolo).
Challenge: (24 piloti a numero chiuso) aperta ai migliori piloti della categoria Rookies del
Campionato Regionale Emiliano Romagnolo Supermoto FMI 2014 e cioè obbligatoriamente i
primi 3 classificati della categoria Rookies e tutti quelli classificati dopo il 4° posto (compreso)

Mod. FS 2015 - Manifestazioni Territoriali – SUPERMOTO 2015

2
13

ed entro il 24° posto (compreso) della classifica Challenge del Campionato Regionale Triveneto
Supermoto FMI 2014 e ai piloti classificati oltre l’11° posto (compreso) nella categoria ELITE
del Campionato Regionale Emiliano Romagnolo Supermoto FMI 2014 e che non intendono
partecipare alla Elite 2015. A tale Categoria vi possono partecipare volontariamente anche i
piloti della categoria, Rookies e anche i neo iscritti che si considerano ad un tale livello
agonistico. Nel caso in cui ci sia un sovrannumero d’iscritti nella suddetta categoria,
l’organizzazione potrà decidere spostare il pilota in altra categoria.
Motocicli con cilindrata libera.
Massimo un treno di pneumatici che verranno punzonati all’inizio delle prove cronometrate
Rookies: Piloti neolicenziati e comunque neofiti della disciplina. Qualora uno o più piloti
dimostri una netta superiorità rispetto agli avversari, verrà invitato dall’Organizzazione a
passare alla categoria superiore, in quanto la presente categoria ha lo scopo principale di
avvicinare nuovi piloti alla disciplina. Motocicli con cilindrata libera, anche moto derivate dalla
serie a patto che rispettino i requisiti del regolamento tecnico (vedi punto 2). Massimo un
treno di pneumatici, anche di uso omologato stradale, che verranno punzonati all’inizio delle
prove cronometrate.
c) Qualora uno o più piloti dimostri una netta superiorità rispetto agli avversari nelle categorie
Challenge e Rookies, verrà invitato dall’Organizzazione a passare alla categoria superiore.
d) I piloti ospiti (Wild Car) saranno inseriti nella categoria a loro più adatta e in base ai tempi
delle prove cronometrate del mattino. In particolare saranno inseriti nella categoria nella quale
il tempo fatto registrare dall’ultimo pilota si avvicini al tempo realizzato dal pilota ospite. Si
invitano comunque i piloti ospiti a contattare l’organizzazione prima di inoltrare l’iscrizione.

VI.ISCRIZIONI
Le iscrizioni al Campionato si chiudono il 31 Marzo 2015. Qualora a quella data non si fosse
raggiunto un congruo numero di partecipanti alle diverse categorie, l’Organizzatore si riserva di
modificare le categorie o accorparle. Lo stesso vale anche nel caso la fattispecie si verifichi il
giorno della gara. Esempio: Se la mattina della gara la categoria Rookies non raggiungesse il
numero minimo di 10 iscritti, potrà essere accorpata alla categoria Promo, o alla categoria
Rookies del Campionato Regionale Emiliano Romagnolo Supermoto, pur estrapolando due
classifiche distinte di giornata e senza variare l’attribuzione punti per il Campionato.
ISCRIZIONI AL CAMPIONATO
I piloti potranno iscriversi al Campionato Regionale Triveneto Supermoto 2015 e quindi avere
diritto all'assegnazione dei punti (esclusi ospiti) per la classifica solo ed esclusivamente
seguendo le indicazioni di seguito riportate. La quota di iscrizione al Campionato è stata fissata
in euro 80,00 (Ottanta./00) e darà diritto a:
• Buono spesa Alpinestars del valore di 70,00 Euro (settanta/00) da utilizzare presso l’Outlet
Alpinestars di Riese Pio X (TV) 31039 - Via Arsure,2 – Veneto – Italia;
• Gadget (da definire) del Campionato
• Assegnazione numero di gara fisso per tutta la stagione;
• Ricevere le info sulle gare, gli aggiornamenti, le date delle prove libere via sms o e-mail;
NB: Il kit di iscrizione verrà consegnato appena possibile, previo avviso ufficiale
dell’organizzazione.
Prima di procedere con l’ iscrizione al Campionato occorrerà effettuare il versamento
anticipato della quota prevista d’iscrizione, mezzo bonifico bancario scrivendo nella
causale nome,cognome numero di cellulare e categoria del pilota inviandone copia
email ad iscrizioni.supermotardtriveneto@gmail.com vi ricordiamo di indicare il
numero di cellulare del pilota, questo dato è molto importante perchè servirà
all’organizzazione per comunicare col pilota per tutto il campionato.
La quota d’iscrizione dovrà essere versata mezzo Bonifico Bancario sul CC del Motoclub TrePini
- Banca Popolare di Vicenza - Bavaria di Nervesa IBAN IT56E0572861850192570691767

Mod. FS 2015 - Manifestazioni Territoriali – SUPERMOTO 2015

3
13

Dopo la verifica del pagamento da parte dell’organizzazione il pilota riceverà un SMS
sul numero indicato via email, con indicata la password provvisoria (che
successivamente potrà essere cambiata dal pilota stesso), tale password abbinata al
numero di cellulare, abiliterà il pilota ad entrare nella sezione specifica “Iscrizione al
Campionato” che si trova sul sito www.supermotardtriveneto.it.
Effettuato l’accesso il pilota dovrà procedere con la compilazione del modulo in ogni sua parte.
La priorità dei numeri di Gara dedicata agli iscritti nella stagione 2014 decadrà il 22 Marzo
2015. Per i nuovi iscritti la scelta del numero gara potrà essere fatta direttamente sul sito, in
base hai numeri disponibili.
ISCRIZIONI ALLE GARE
IL SERVIZIO D’ISCRIZIONE ALLE GARE VIA SMS NON E’ PIU’ ATTIVO
Il pilota dovrà inviare copia (scansione/foto) del bonifico di 85,00 (Ottantacinque/00) euro per
l’iscrizione alla gara via email (iscrizioni.supermotardtriveneto@gmail.com), entro 7
giorni dalla data di svolgimento della manifestazione.
NB: In caso di mancata partecipazione alle gare non ci sarà alcun rimborso, non
verrà fatta alcuna eccezzione.
I piloti saranno comunque tenuti a portare fotocopia della ricevuta del bonifico da consegnare
alla segreteria la mattina della gara assieme al modulo d’iscrizione gara FMI scaricabile dal sito
www.federmoto.it o www.supermotardtriveneto.it compilato e firmato in originale. Nel
caso in cui il pilota dovesse dimenticare la copia del bonifico iscrizione gara, dovrà pagare
nuovamente la tassa d’iscrizione la mattina della gara, e dopo aver verificato , nei giorni
successivi, l’effettivo pagamento gli verrà riaccreditato l’intero importo (con modalità da
accordare con il pilota).
Le iscrizioni per le quali non sarà inviata la pre-iscrizione via email (copia del bonifico allegata)
entro i termini previsti oppure presentate direttamente in sede di manifestazione saranno
sanzionate con euro 30 (Trenta/00), cioè la tassa complessiva ammonterà ad euro 110,00
(Centodieci/00).
PILOTI OSPITI: Alle gare potranno partecipare, in qualità di ospiti (Wild Car), i piloti in regola
con le norme relative al punto 1 del presente regolamento pagando euro 110 (Centodieci/00).
Per i piloti ospiti la procedura d’iscrizione alla gara è la seguente: Invio la copia del bonifico e
del Modulo iscrizione Gara FMI compilato in ogni sua parte, via fax al 0423/371612 o via email
iscrizioni.supermotardtriveneto@gmail.com entro 7 giorni dalla data dell’evento.
In caso di mancato rispetto dei termini stabiliti, l'iscrizione potrà essere eventualmente
accettata anche in sede di manifestazione al costo maggiorato di euro 130,00
(Centotrenta/00). Il pilota ospite non avrà diritto a maturare punti nella classifica e dovrà
utilizzare un numero gara diverso da tutti gli altri piloti (anche di categorie diverse). Si invitano
i piloti ospiti a scegliere un numero gara diverso da quelli già in uso ai piloti del Campionato,
indipendentemente dalla categoria. On-line è disponibile l’elenco iscritti. Il giorno della gara, al
momento della registrazione della licenza, ai fini dell'iscrizione, verrà consegnato ad ogni pilota
il trasponder corredato di pass per l'ingresso alle prove libere ed uno per le prove
cronometrate. Ogni pilota dovrà consegnare al responsabile trasponder la propria licenza che
verrà restituita una volta reso il trasponder. Solo per alcuni circuiti, verranno inoltre consegnati
N.2 (due) pass di accesso ai paddock (uno per il pilota, uno per il meccanico), con limitazione
nell’orario di entrata ore 9:30.
NUMERI DI GARA E TABELLE PORTANUMERO
Ai piloti saranno assegnati dall’Organizzatore i numeri di gara che verranno mantenuti per
tutto il Campionato.
L'assegnazione dei numeri fissi terrà conto della data di richiesta del numero che dovrà essere
avanzata
dall’organizzatore
tramite
la
compilazione
del
modulo
on-line
(sito
www.supermotardtriveneto.it). I piloti iscritti al Campionato Triveneto Supermoto 2015
hanno la priorità nel mantenere il numero della stagione 2014 e perciò sarà on-line su
www.supermotardtriveneto.it la lista dei numeri potenzialmente già occupati. La priorità
decade il 22 Marzo 2015. I numeri, di colore NERO per entrambe le categorie, dovranno essere
apposti sulle tabelle portanumero che a loro volta saranno posizionate sul motociclo, una
frontale e due laterali. Le tabelle avranno colore BIANCO o comunque colori chiari (panna,

Mod. FS 2015 - Manifestazioni Territoriali – SUPERMOTO 2015

4
13

giallo….). I numeri devono essere ben leggibili, non stilizzati e non fluorescenti. L’unico pilota
che avrà diritto ad utilizzare la tabella N°1, sarà il pilota vincitore del Campionato Triveneto
nella categoria TOP CLASS.

VII.SVOLGIMENTO GARA
Le manifestazioni di Supermoto si svolgeranno su un giorno, salvo diversamente espresso sul
regolamento particolare dell’evento.
a) NUMERO ISCRITTI MAX
Non previsto.
b) BRIEFING (a cura del DdG per gli Ufficiali di percorso e i piloti)
Dopo il termine delle OP.
c) TRANSPONDER (uso consigliato)
Il servizio cronometraggio sarà affidato ad Azienda specializzata che utilizzerà un sistema di
rilevazione elettronica (trasponders) e curerà la stesura delle classifiche, oppure, alla
LSTiming.
d) OPERAZIONI PRELIMINARI
Dalle 7.30 alle 9.00.
e) VERIFICHE TECNICHE
 PUNZONATURA
I motocicli dovranno essere presentati privi di precedenti punzonature (quindi il telaio nella
zona del canotto di sterzo deve essere pulito) e con il numero di gara assegnato.
Ogni pilota potrà punzonare fino a due motocicli anche di marca diversa e potrà usarli
indifferentemente durante tutta la manifestazione. La punzonatura e verifica tecnica verrà
fatta presso il parco d’attesa, prima delle prove libere, nel caso che il pilota non sia in
regola, sarà segnalato al commissario e deve sistemare quanto riscontrato prima delle
prove ufficiali.
 CIRCUITO DI RAFFREDDAMENTO MOTORE
L'unico liquido refrigerante consentito è l'acqua. Non è ammesso alcun altro liquido e/o
adottivo.
Il mancato rispetto della norma comporta l'esclusione dalla gara.
 Per tutte le categorie: in caso di pioggia verrà autorizzato (dal Direttore di Gara) l’utilizzo
di gomme rain.
 Sono ammessi tutti i tipi di motocicli di cilindrata compresa tra 125 cc. e 750 cc.
Monocilindrici a due tempi e/o monocilindrici o bicilindrici a quattro tempi, rispondenti al
regolamento tecnico (riportato di seguito); in particolare la misura delle ruote sospensioni e
impianto frenante è libera mentre per i pneumatici sono ammessi di uso stradale, stradale
racing, comprese le gomme slick (sono assolutamente vietati pneumatici da motocross o
enduro).
In particolare tutti i motocicli dovranno rispettare i seguenti requisiti:
• Un filo di sicurezza deve essere usato per tenere fissate le viti dei freni e deve essere
visibile
• Il manubrio dovrà essere equipaggiato con un imbottitura sulla barra trasversale, i
manubri senza barra trasversale dovranno essere equipaggiati con un protezione imbottita
situata al centro del manubrio, le estremità dei manubri devono essere chiuse.
• Un recipiente di capacità di 0.1 litri minimo, per collegare lo sfiato del motore.
• Un filo di sicurezza deve essere usato per legare il tappo dell'olio e dell'acqua e deve
essere ben visibile.
• Una volta o più volte i recipienti devono essere svuotati prima di ogni partenza, deve
essere previsto un recupero per l'acqua del radiatore e del serbatoio della benzina.
• Protezione della scatola del cambio.

Mod. FS 2015 - Manifestazioni Territoriali – SUPERMOTO 2015

5
13

• Si può usare solo acqua come liquido di raffreddamento. Non è ammesso alcun altro
liquido e/o additivo. Il mancato rispetto della norma comporta l’esclusione dalla gara.
• La profondità massima di un pneumatico usato è di 1 cm, misurato nella parte centrale
sia del pneumatico anteriore che di quello posteriore.
• Gomme da cross, enduro o trial sono proibite.
• Intagli addizionali sulle gomme sono permessi.
• Controllo rumore: Nuovo sistema di controllo tecnico 112 Dbl 2 METER MAX.
• Ad eccezione del transponder, non è ammesso alcun sistema di trasmissione dati da o per
il veicolo in movimento.
• La benzina da usarsi deve essere verde (unleaded) vedi Regolamento Motocross FIM.
• Copripignone/paracatena (art. 14 pag. 264)
• Slider in teflon o similare sulle pedane
f) PROCEDURA DI PARTENZA E ZONA DI ATTESA
Secondo quanto previsto dalle Norme Sportive per l’anno in corso.
 Adiacente la pista e il paddock, in luogo idoneo, sarà situato il parco d'attesa nel quale
stazioneranno i motocicli e i piloti prima dell'inizio ufficiale della corsa.
I motocicli dovranno essere portati nella zona d'attesa entro 10 minuti dall'inizio della
corsa. Il mancato rispetto della norma comporterà la partenza dietro la bandiera verde (in
sintesi partirà ultimo in griglia).
Si invitano i piloti a consultare gli orari e i programmi di giornata esposti e di prestare
attenzione ai comunicati dello speaker.
 E' obbligatorio effettuare un giro di ricognizione del percorso immediatamente prima della
partenza di una gara. Non è consentito cambiare il motociclo dopo che lo stesso è entrato
in parco d'attesa, pertanto sia nel giro di ricognizione sia nella corsa dovrà essere utilizzato
lo stesso motociclo.
I piloti devono raggiungere la griglia a velocità moderata, non devono fermarsi lungo il
percorso, devono allinearsi, secondo lo schema di partenza (pole position, lato esterno
della prima curva), nella posizione loro attribuita e attendere il via per il giro di
ricognizione, che sarà loro dato dal Direttore di gara. Per il giro di ricognizione, il Direttore
di gara farà partire una fila alla volta ogni 5 secondi.
Terminato il giro di ricognizione, ogni pilota dovrà riportarsi al proprio posto sulla griglia di
partenza ed attendere sulla moto, a motore acceso, il segnale di partenza.
Se un pilota ha un problema meccanico prima del giro di ricognizione è autorizzato a
rimanere/ritornare nel parco di attesa, dove può essere aiutato nella riparazione. Partirà
dal parco di attesa in fondo griglia e mantenendo la sua posizione in griglia al momento
della partenza della gara. Se un pilota si ferma lungo il percorso per riscaldare le gomme ,
per un problema meccanico o un incidente durante il giro di ricognizione ed il pilota arriva
in ritardo senza pregiudicare l'orario di partenza della gara perderà la sua posizione e
partirà in fondo allo schieramento, dopo la bandiera verde. Se il ritardo è tale da
costringere lo spostamento della partenza il pilota sarà escluso dalla gara in questione. Il
tempo utile per iniziare il giro di ricognizione ha termine col ritorno in griglia di uno dei
piloti che hanno regolarmente preso il via.
Il Direttore di gara espone “bandiera rossa” ed attende che la griglia di partenza sia
completata (bandiera verde).
A quel punto si accenderà la luce rossa del semaforo di partenza e, dopo un tempo che
potrà variare dai 3 ai 5 secondi, sarà data la partenza spegnendo la luce rossa.
In caso di partenza con bandiera la procedura sarà la seguente:
In caso di circuito senza impianto semaforico: Il Direttore di gara espone “bandiera rossa”
ed attende che la griglia di partenza sia completata (bandiera verde in fondo allo
schieramento), depone la bandiera rossa ed espone la bandiera nazionale all'abbassarsi
della bandiera i piloti prenderanno il via.
Il personale di pista indicherà al Direttore di gara i piloti che hanno anticipato la partenza ai
quali sarà inflitta una penalizzazione di 30 secondi che andranno a sommarsi al tempo
impiegato dal pilota stesso per effettuare la sua prova.

Mod. FS 2015 - Manifestazioni Territoriali – SUPERMOTO 2015

6
13

 LA PARTENZA ANTICIPATA
E' tale nel momento in cui il motociclo effettua un qualsiasi spostamento in avanti prima del
segnale di VIA.
La penalizzazione sarà segnalata al pilota interessato durante la corsa, mediante
esposizione di un cartello nel quale viene evidenziata la penalità ed il numero di gara
corrispondente al pilota penalizzato. Nel caso in cui la partenza anticipata di un pilota
provocasse l'arresto della batteria, lo stesso non potrà riprendere il via nella medesima
corsa.
In caso di necessità logistico-organizzative o di tempi, il Direttore di Gara può evitare di
allineare i piloti secondo lo schema di partenza per effettuare il giro di ricognizione. I piloti
entreranno in pista dal parco d’attesa già secondo l’ordine di allineamento ed effettueranno
il giro di ricognizione oltrepassando la linea di arrivo senza fermarsi. Finito il giro di
ricognizione, i piloti si disporranno sulla griglia secondo i tempi e nella posizione loro
indicata dagli ufficiali di percorso. La partenza si effettuerà con le modalità sopraesposte.
 LA FALSA PARTENZA
La falsa partenza sarà segnalata mediante l'esposizione della bandiera rossa. I piloti
dovranno successivamente seguire le indicazione del Direttore di Gara in attesa di nuova
partenza che sarà data appena possibile.
 ARRESTO DI UNA CORSA (art. 7 del Regolamento Campionato Italiano
Supermoto)
Il Direttore di Gara può arrestare una corsa in qualunque momento, annullarne una parte
e/o tutta, per ragioni di sicurezza o per cause di forza maggiore.
Nel caso in cui una corsa venisse arrestata entro la metà del tempo teorico di svolgimento
(e/o dei giri totali previsti), la stessa sarà ripetuta. I piloti devono tornare direttamente al
parco piloti, e una nuova partenza sarà data al piu’ presto possibile dall'arresto della corsa.
Il cambio della moto (dove prevista la punzonatura di due moto per ogni pilota) è
consentito, La scelta finale dovrà essere fatta 10 minuti prima della nuova partenza.
Il Direttore di Gara può escludere uno o più piloti, giudicati colpevoli per l'arresto della
corsa, e impedirgli di prendere parte alla nuova partenza.
Se una corsa sarà fermata oltre la meta’ del tempo (esclusi i due giri) di svolgimento e/o
dei giri previsti, la corsa è considerata terminata e l'ordine di arrivo sarà quello risultante
dall'attraversamento della linea di arrivo del giro precedente l'esposizione della bandiera
rossa.
Salvo il caso di falsa partenza, una corsa può essere ripetuta una sola volta.
 RIPARAZIONI E ASSISTENZA/TAGLIO DI PERCORSO
L'aiuto esterno lungo il percorso è vietato. Il mancato rispetto della norma comporta
l'esclusione dalla corsa in questione.
Deve essere predisposta un'area per le riparazioni, riservata ai piloti che si trovano in pista,
alla quale possono accedere solo i meccanici ed i segnalatori dei piloti in gara e gli ufficiali
di gara.
Tutti i rifornimenti devono essere effettuati a motore spento. I piloti che entrano nella zona
per le riparazioni devono fermarsi prima di rientrare in pista.
La violazione di questa regola comporterà l'esclusione dalla corsa.
Le comunicazioni via radio con i piloti sono vietate.
E' proibito tagliare il percorso. Il fatto di ottenere un vantaggio tagliando il percorso
comporterà l'esclusione dalle prove e dalla corsa in questione. Se necessario il Direttore di
Gara e/o il Race Director proporranno ulteriori sanzioni.
Se un pilota durante le Prove Ufficiali, Qualifiche o Corsa esce dal circuito di gara e rientra
all'interno del parco Piloti, non potrà rientrare in pista durante la corsa in questione.
g) PROVA FONOMETRICA
1°. Ogni pilota potrà punzonare due silenziatori per moto, ai quali sarà apposta una
punzonatura, e sarà proibito cambiarli dopo le verifiche tecniche.
2°. Una moto che non è conforme ai limiti stabiliti può presentarsi più volte ai controlli durante
gli orari previsti per il proprio turno delle Operazioni Preliminari.
3°. Al termine di ogni corsa ai primi 3 piloti classificati, ed un altro pilota estratto a sorte dovrà
essere obbligatoriamente effettuata la prova fonometrica.

Mod. FS 2015 - Manifestazioni Territoriali – SUPERMOTO 2015

7
13

Se ritenuto necessario a cura del Commissario di Gara F.M.I. e del Direttore di Gara potranno
essere sottoposti a verifiche fonometriche ulteriori piloti.
4°. Il pilota al cui motociclo fosse riscontrato un valore superiore al limite massimo consentito
verrà retrocesso di 5 posizioni nella classifica della corsa disputata.
5°. La verifica del livello di rumorosità sarà facoltativa e verrà effettuata la mattino col nuovo
sistema di rilevamento 2 METER MAX. Al termine di ogni gara potranno essere verificate le
moto dei primi 3 piloti classificati + 2 a sorte, ove ritenuto necessario il Direttore di Gara o il
Commissario Delegato potranno verificare ulteriori piloti. La misurazione potrà essere prevista
ad ogni gara in calendario nel rispetto dei valori previsti. Limite massimo di rumorosità: 112
Decibel (2 meter Max) come da regolamento FMI.
Ogni pilota potrà far verificare un secondo motociclo e fino a 3 silenziatori. Al fine di agevolare
tutti i piloti a provare la rumorosità del proprio terminale di scarico, ci sarà (compatibilmente
con gli impegni del tecnico fonometrista FMI) una prova fonometrica a disposizione durante i
test pre-campionato.
h) CORSE
 BATTERIE
La composizione delle batterie di prove libere e cronometrate per tutto il Campionato sarà
stabilita dall’organizzatore e potrà variare nelle giornate di gara per esigenze logisticoorganizzative.
Le prove libere saranno suddivise per categorie, nel caso in cui si dovesse manifestare la
presenza di un numero superiore a 120 piloti, verrà formata una 6a batteria di qualifica. Le
batterie che potranno accedere alle gare saranno comunque 5 a discrezione dall’organizzatore
(come sopra); dalle prove cronometrate verranno estrapolati i tempi per lo schieramento di
partenza.
Categorie per Gara:
Elite(S1): 24 Piloti
Challenge: 24 Piloti
Rookies: 24 Piloti
 SCHIERAMENTO IN GRIGLIA
I piloti verranno schierati in griglia di partenza secondo i tempi delle prove cronometrate in
entrambe le manches. Si invitano i piloti a posizionarsi in ordine già dal parco d’attesa in modo
da rendere più agevole e rapida la procedura di allineamento sulla griglia di partenza.
 GARA
Le gare si svolgeranno nell'arco di una giornata nel rispetto del programma di gara e del
Regolamento Particolare approvato. La definizione delle griglie di partenza delle gare verrà
determinata dalle prove cronometrate. Nelle prove cronometrate i piloti vengono suddivisi in
schieramenti di massimo 28 piloti ciascuno, a seconda anche dell’omologazione del
circuito/piazzale. Ricordiamo a tutti i piloti che l’organizzazione in accordo con la Direzione di
Gara, potrà prevedere accorpamenti con le diverse categorie sia nello stesso Campionato Reg.
Triveneto che con le categorie del Campionato Regionale Emiliano Romagnolo.
Le partenze delle 1^ manches saranno così disposte:
Rookies
Challenge
Elite(S1)
Manifestazione di contorno oppure di Alpe Adria,che potrebbe essere effettuata assieme alla
Top Class
Le partenze delle 2^ manches saranno così disposte:
Rookies
Challenge
Elite(S1)
Manifestazione di contorno oppure di Alpe Adria,che potrebbe essere effettuata assieme alla

Mod. FS 2015 - Manifestazioni Territoriali – SUPERMOTO 2015

8
13

Elite (S1)
Durata Prove Libere e Cronometrate:
10 minuti (per tute le classi)
Durata Manches/gara:
Elite (S1): 15 minuti + 2 giri.
Rookies, Challenge: 10 minuti + 2 giri.
In caso di necessità logistico-organizzative e di tempi tecnici, le prove libere e cronometrate
possono essere effettuate insieme, con la seguente procedura: ingresso in pista dei piloti
appartenenti ad una categoria ed effettuazione di giri di prova. Allo scadere del tempo il
Direttore di Gara esporrà il cartello di inizio prove cronometrate. Al termine, uscita di pista dei
piloti e ingresso dei piloti della categoria successiva.
I Licenziati Amatoriali parteciperanno in corse separate dagli altri licenziati, ove il
numero di iscritti lo consenta.
i) PARCO CHIUSO
Vds Annesso Supermoto 2015.
Al termine di ciascuna corsa, dovrà essere verificata la corrispondenza delle punzonature nei
motocicli dei primi cinque piloti classificati, mentre, al termine dell'ultima corsa, i motocicli dei
primi 3 piloti classificati in ciascuna corsa ed un motociclo di ciascuna classe, sorteggiato a
cura del Commissario di Gara, dovranno rimanere in Parco Chiuso per 30 minuti a disposizione
degli Ufficiali di Gara preposti alle verifiche.
j) RECLAMI
La specie dei reclami e la modalità per la presentazione, sono regolate dalle norme di cui al
capitolo XII R.M.M.
Per qualsiasi tipo di manifestazione, le tasse di reclamo sono fissate in:
Euro 105,00 – tassa di reclamo ( tempi e classifica)
Euro 105,00 – verifiche tecniche
Euro 130,00 – smontaggio motore
Euro 260,00 – verifica benzina (prova di laboratorio)
k) CLASSIFICHE
Classifica di gara:
S1
ELITE
CHALLENGE
ROOKIES
l) PODIO
La presenza al podio è obbligatoria come da Norme Sportive per l’anno in corso.
PREMIAZIONI DI GARA
Le premiazioni avverranno al termine della seconda gara di giornata di ciascuna categoria (*).
I piloti verranno premiati in base alla classifica complessiva delle due gare (classifica assoluta).
Vengono premiati i primi cinque piloti classificati (ove previsto). I piloti sono invitati a rimanere
fino al termine delle premiazioni, i piloti che non si presenteranno a tale premiazione non
avranno piu’ diritto al premio vinto.
*ELITE (S1): visto e considerato che negli ultimi 7 anni, la categoria Elite è sempre stata
accorpata alla categoria Top Class del Campionato Regionale Triveneto, per la stagione
corrente l’organizzazione ha scelto di unificare le due categorie chiamandola S1. Alla fine della
giornata di gara verranno premiati come segue:
S1 : Primi 3 classificati assoluti (Top Class + Elite + Piloti ospiti)
ELITE: Primi 3 classificati (esclusi piloti ospiti)
Alla Fine del Campionato verrà premiato sia il Campione assoluto categoria S1 che i primi 3
classificati dei due Campionati Regionali (Triveneto ed Emiliano Romagnolo).
PREMIAZIONI DI FINE CAMPIONATO
Le premiazioni ufficiali FMI di fine stagione, saranno curate dal Comitato Regionale E. Romagna
richiederanno la presenza dei primi 3 classificati di ogni categoria, i quali saranno inviatati a
partecipare alla cerimonia.

Mod. FS 2015 - Manifestazioni Territoriali – SUPERMOTO 2015

9
13

VIII.PUNTEGGI E TITOLI ASSEGNATI
Solo ai piloti che avranno effettuato un numero di giri pari al 50% della corsa, saranno
assegnati i seguenti punteggi:
1°.
25
12°.
9
2°.
22
13°.
8
3°.
20
14°.
7
4°.
18
15°.
6
5°.
16
16°.
5
6°.
15
17°.
4
7°.
14
18°.
3
8°.
13
19°.
2
9°.
12
20°.
1
10°.
11
11°.
10
In caso di parità di punti, al termine del campionato, per l’assegnazione del titolo saranno
considerati, nell’ordine, il maggior numero di primi posti, seguire il maggior numero di secondi
posti e quindi di terzi posti.
In caso di ulteriore parità il titolo verrà assegnato al pilota che ha ottenuto il miglior punteggio
nell’ultima corsa disputata.
Tutti i piloti presenti al pre-parco saranno classificati (a “0” punti).
Nel caso di accorpamento delle classi in sede di manifestazione, i punteggi nelle
classifiche di campionato sono sempre riassegnati.
In base alle classifiche di campionato saranno assegnati i seguenti titoli:




C. Reg. S1 ASSOLUTO
C. Reg. S1 ELITE
C. Reg. CHALLENGE



C. Reg. ROOKIES

Il riconoscimento dei voti plurimi è assegnato ai titoli di classe/categoria rispondenti
all’attività nazionale.

IX.NORME GENERALI
Per quanto non contemplato nel presente regolamento si fa riferimento alle Norme Sportive
Supermoto per la stagione agonistica 2015.

X.NORME TERRITORIALI
PERSONALE AUTORIZZATO IN PISTA
Avranno accesso all'interno della pista solo le persone autorizzate dall'organizzatore , muniti di
specifico lasciapassare.
CIRCUITI
Nel rispetto di quanto previsto dalle norme FMI (vedi annesso impianti F.M.I. 2015) la zona
fuoristrada, composta da materiale compatto che garantisca percorribilità in sicurezza con
qualunque condizione atmosferica, deve essere tale da impedire un cospicuo e pericoloso
spargimento di materiale superficiale sulla pista di asfalto oltre la seconda curva dal termine
dello sterrato. Il Direttore di Gara, può disporre l'eliminazione della parte di percorso non
asfaltata, solo in caso di condizioni atmosferiche particolarmente avverse. In via sperimentale
si prevede l’effettuazione di una gara su circuito senza il tratto sterrato, ma con la presenza di
alcune (massimo 3) rampe con struttura in ferro pesante, ricoperte da pannello multistrato e
rivestite in idoneo materiale antiscivolo, con lieve pendenza e altezza massima 1,00 metro,
poste lungo il tracciato nelle zone a percorrenza più lenta. L’organizzazione potrebbe prevedere
la possibilità di organizzare una manifestazione in notturna.

Mod. FS 2015 - Manifestazioni Territoriali – SUPERMOTO 2015

10
13

PADDOCK
Adiacente la pista, in luogo idoneo, sarà situato il paddock che dovrà avere caratteristiche
adatte ad ospitare tutti concorrenti con i loro mezzi; potrà essere dotato, ove possibile, di
illuminazione per la notte, di servizi igienici e di allacciamenti a norma, per fornire corrente
elettrica ai mezzi dei concorrenti.
COMPORTAMENTO PILOTI
Azioni e/o comportamenti antisportivi o comunque ineducati, da parte del partecipante e/o dei
suoi accompagnatori causeranno provvedimenti disciplinari e sanzioni economiche come da
normativa F.M.I.. Per quanto non contemplato nel presente regolamento, valgono le normative
FMI attualmente in vigore, per eventuali controversie il giudizio delle FMI sarà ritenuto
insindacabile.
PENALIZZAZIONI
VEDI R.M.M. CAP. XIII REGOLAMENTO DISCIPLINARE. In particolare si ricorda che il mancato
rispetto delle bandiere comporta una penalità di 30 secondi (Annesso Motocross Art. 6/C).
BANDIERE E LORO SIGNIFICATO
-Bandiera VERDE = inizio procedura di partenza
-Bandiera ROSSA = arresto immediato
-Bandiera GIALLA = pericolo generico – fare attenzione e procedere con prudenza, rallentando
all’occorrenza. E’ severamente vietato il sorpasso. Il pilota che non dovesse rispettare la
segnalazione subirà una penalità di 20 secondi.
-Bandiera a STRISCE GIALLO/ROSSA = olio in pista o pista sporca – fare attenzione;
-Bandiera BLU = state per essere doppiati, facilitare il sorpasso. Il pilota che non dovesse
rispettare tale segnalazione ostacolando insistentemente il doppiaggio subirà una penalità di
20 secondi.
-Bandiera NERA CON NUMERO = squalifica pilota con il numero di gara corrispondente a quello
esposto – uscire dal tracciato e fermarsi. Il Direttore di Gara potrà decidere per la squalifica di
piloti che tengano un comportamento di gara scorretto e/o pericoloso. A costoro verrà esposta
bandiera nera con cartello riportante il numero di gara per un massimo di due giri, all’interno
dei quali il pilota sarà tenuto a fermarsi. Al pilota che non rispetterà tale segnalazione verrà
fatto reclamo ufficiale da parte del direttore di gara. Tale richiamo sarà motivato e comunicato
agli Organi competenti F.M.I. per eventuali ulteriori provvedimenti ed al pilota sarà interdetta
la partecipazione ad altre corse nella gara in questione.
-Bandiera NERA CON CERCHIO ARANCIONE = problema di sicurezza sulla moto (esempio:
termina ledi scarico danneggiato).
-Bandiera DIAGONALE BIANCO/NERA = comportamento antisportivo con richiamo ufficiale.
-Bandiera TRICOLORE = partenza (in caso di mancato funzionamento del sistema
elettromeccanico).
-Bandiera a SCACCHI (bianchi e neri) = fine gara o fine prove.
MANIFESTAZIONI COLLATERALI
Alle prove di Campionato Regionale Emiliano Romagnolo Supermoto potranno essere affiancate
manifestazioni collaterali, autorizzate dalla FMI e dall’ organizzazione.
ELIMINAZIONE ALL’AMERICANA: DURANTE LE 5 PROVE DI CAMPIONATO REGIONALE
TRIVENETO ED EMILIANO ROMAGNOLO VERRA' AFFIANCATA UNA GARA EXTRA CON
ELIMINAZIONE ALL'AMERICANA!!!
QUESTO TIPO DI EVENTO/GARA SARA' DA CONSIDERARSI FUORI DAL CAMPIONATO
E VERRA' GESTITO ALL'INTERNO DELLA GIORNATA DI GARA. QUESTO EVENTO AVRA'
UN NUMERO MASSIMO DI PARTECIPANTI: PREVEDIAMO 3 GRUPPI (A-B-C) OGNUNO
COMPOSTO DA N. 8 PARTENTI.
RAGGIUNTO IL NUMERO MASSIMO DI 8 PILOTI PER OGNI GRUPPO, LE ISCRIZIONI
Mod. FS 2015 - Manifestazioni Territoriali – SUPERMOTO 2015

11
13

ALLA "GARA AD ELIMINAZIONE" VERRANNO AUTOMATICAMENTE CHIUSE.
POTRANNO ADERIRE A QUESTA GARA AD ELIMINAZIONE I SOLI ISCRITTI NELLE
CATEGORIE:
EXPERT-CHALLENGE-ROOKIES TRIV E ROOKIES EMI/ROM.
IL PILOTA DOVRA' ISCRIVERSI/PRENOTARSI ENTRO 7 GIORNI PRIMA DELLA GARA
AL COSTO AGGIUNTIVO DI 30,00 EURO (trenta/00) A PILOTA.
LE GRIGLIE DI PARTENZA DI OGNI GRUPPO (A-B-C) VERRANNO CREATE CON UN'
ESTRAZIONE DOPO LE O.P.
NON VERRA' EFFETTUATO ALCUN GIRO DI WARMAP. LA PRIMA GARA AD
ELIMINAZIONE PREVEDE 3 GIRI SECCHI, I PRIMI TRE IN ORDINE DI ARRIVO
ACCEDERANNO AUTOMATICAMENTE ALLA FINALE.
TERMINATE LE 3 GARE AD ELIMINAZIONE DEI GRUPPI A-B-C, I PRIMI 3
CLASSIFICATI DI OGNI GRUPPO VERRANNO DISPOSTI IN GRIGLIA (AD
ESTRAZIONE).
LA FINALE PREVEDE 5 GIRI DI PISTA, ED I PRIMI 3 CLASSIFICATI ANDRANNO A
PODIO.
MICHELIN [PROMOZIONE PNEUMATICI]:
Esclusiva promozione MICHELIN per i soli piloti iscritti al Campionato Regionale Triveneto ed
Emiliano-Romagnolo 2015.
I primi 20 piloti già iscritti al Campionato che acquisteranno un treno di penumatici Michelin
presso Bergamo Gomme, avranno in omaggio la prima gara di Campionato del 26 aprile a
Jesolo (risparmio di 85euro).
Chi è interessato alla suddetta promozione dovrà prima iscriversi al campionato, e
successivamente inviare una email all’organizzazione specificando quanto segue:
Io
sottoscritto:
______________Categoria:
___________

di
celllulare:
_______________aderisco alla Promozione Pneumatici Michelin riservata ai soli iscritti al
campionato.
Dopo le verifiche l’organizzazione invierà il nominativo ed il numero di cellulare a Bergamo
Gomme che contatterà direttamente il pilota per formalizzare l’acquisto dei pneumatici.
Il pilota che riuscirà ad aggiudicarsi questa speciale promo, avrà l’obbligo di utilizzare il
suddetto treno di penumatici Michelin nella prima gara di Campionato.
Durante le verifiche tecniche delle Prove Cronometrate, un addetto di Bergamo Gomme
verificherà che i nominativi dei piloti che hanno aderito alla promozione abbiamo montato sulla
propria moto il treno di pneumatici Michelin (acquistato presso Bergamo Gomme).
Nel caso in cui venisse verifcato che un pilota non ha montato o parzialmente montato il treno
di penumatici, il pilota dovrà pagare immediatamente il costo d’iscrizione pari a 85,00euro
oppure non potrà disputare la gara.
Se la prima gara fosse dichiarata bagnata dal direttore di gara, l’obbligo di utilizzo dei
pneumatici verrà posticipato alla seconda gara di campionato.
NB: CHI AVRA’ ADERITO ALLA PROMOZIONE MICHELIN, AVRA’ COMUNQUE IL DIRITTO AD
ESSERE INSERITO COL PROPRIO NOMINATIVO ALL’INTERNO DELL’URNA PER PARTECIPARE
ALL’ESTRAZIONE PREMI/PNEUMATICI MICHELIN DI FINE GARA.
MICHELIN [ESTRAZIONE PREMI FINE GARA]:
Sono ammessi a partecipare all’estrazione premi penumatici MICHELIN tutti i piloti iscritti al
Campionato Reg. Triveneto ed Emiliano Romagnolo Supermoto 2015, inclusi i “piloti ospiti”
iscritti alla singola gara.
Chi decidesse di aderire all’estrazione premi Michelin dovrà obbligatoriamente acquistare i
pneumatici Michelin presso il rivenditore Bergamo Gomme di Borali Stefano (BG) che farà il
servizio di assistenza penumatici in pista per tutta la durata del campionato. Bergamo Gomme
consegnerà al pilota i pneumatici Michelin punzonati (Bergamo Gomme) dando al pilota
l’immediato diritto di all’estrazione premi “Pneumatici” di fine gara. Ad ogni pneumatico
(anteriore o posteriore) acquistato corrisponderà un nominativo, che verrà inserito all’interno
di un’urna da Bergamo gomme. A fine giornata Bergamo Gomme consegnerà
all’organizzazione in fase di premiazione l’urna contenente i nominativi che parteciperanno
Mod. FS 2015 - Manifestazioni Territoriali – SUPERMOTO 2015

12
13

all’estrazione premi.
Michelin metterà a disposizione per ogni gara:
- n° 2 pneumatici posteriori;
- n° 1 pneumatico anteriore;
per un totale di n°12 (dodici) pneumatici posteriori e n°6 (sei) pneumatici anteriori.
Alcuni chiarimenti:
- Nel caso in cui il pilota dovesse acquistare un pneumatico Michelin (da asciutto o rain) presso
Bergamo Gomme e non dovesse utilizzarlo nella stessa gara di giornata potrà comunque
partecipare all’estrazione premi Michelin. E’ chiaro che in questo caso il pilota non potrà piu’
vantare il diritto di partecipare nuovamente all’estrazione premi di una successiva gara con lo
stesso treno di pneumatici.
Il controllo degli acquisti dei pneumatici e degli aventi diritto a partecipare all’estrazione premi
è verificata da solo rivenditore Bergamo Gomme.
Per ogni reclamo riguardanti l’acquisto e l’estrazione premi Michelin, il pilota dovrà attenersi
alle decisioni prese da Bergamo Gomme per conto di Michelin.
Approvato in data 15 Aprile 2015
Il Presidente del CoRe E.Romagna

Timbro del CoRe

Mod. FS 2015 - Manifestazioni Territoriali – SUPERMOTO 2015

13
13


Documenti correlati


Documento PDF regolamento raduni precisione 2019
Documento PDF sentenza
Documento PDF n 01608 2013 reg ric
Documento PDF qual ne camp reg c o 1 12 13
Documento PDF bando campionato italiano di coastal rowing genova 12 13 ottobre 2013
Documento PDF icesentigoal 12 giornata campionato seriea 2014 2015


Parole chiave correlate