File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



tad1 .pdf



Nome del file originale: tad1.pdf

Questo documento in formato PDF 1.4 è stato generato da Writer / LibreOffice 3.3, ed è stato inviato su file-pdf.it il 20/05/2015 alle 11:32, dall'indirizzo IP 81.174.x.x. La pagina di download del file è stata vista 638 volte.
Dimensione del file: 25 KB (4 pagine).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


Capitolo otto
BODY LANGUAGE
Il boby language comprende tutti i segnali non verbali che noi presentiamo agli altri, sia quando siamo
in silenzio che quando stiamo parlando. Non è solo il semplice modo con cui gesticoliamo con le
braccia, ma comprende anche altri elementi, come il modo di camminare, sedersi, stare in piedi, la
postura, la respirazione e l'eye contact (contatto visivo). E' un mezzo di comunicazione universale che
viene compreso automaticamente in tutte le culture e si è sviluppato ed evoluto in milioni di anni, le sue
origini risalgono ai nostri antenati, i primati e altri mammiferi. E' stato usato nella nostra specie ben
prima che l'umanità avesse il primo linguaggio verbale e siamo nati per usarlo e capirlo istintivamente e
inconsciamente. E' ancorato alla nostra mente primordiale a un livello più profondo delle nostre facoltà
verbali, come l'attrazione stessa, ed è per questo che ha una grande importanza durante il processo di
seduzione.
Comunque, prima di scavare più profondamente nelle sfaccettature del body language, voglio dire
alcune parole sulla voce, in quanto la voce serve come ponte tra la nostra comunicazione verbale e
quella non verbale. Finora raramente prestiamo troppa attenzione alla nostra stessa voce, nonostante
dica molto di noi e se un maschio ignora il peso di questo elemento, ciò può avere un impatto negativo
sul suo successo con le donne, anche se sta dicendo le *cose* giuste. Il tuo tono, il tempo e il volume
possono rivelare, per esempio, che sei nervoso e insicuro, nonostante le tue parole sicure, come se
non fosse abbastanza dire tutte le cose corrette con tempistiche perfette se stai parlando troppo veloce
o così piano che le donne non riescono nemmeno a sentirti.
Ogni volta che ci sentiamo insicuri di noi stessi, è normale che la nostra voce soffra se non ci
prestiamo attenzione. Alcune persone iniziano a balbettare, altri abbassano il volume della voce tanto
da diventare incomprensibili e altri velocizzano la parlata come se avessero paura che nessuno si
preoccuperà di rimanere abbastanza a lungo ad ascoltare tutto quello che hanno da dire. Quindi, un
maschio deve evitare queste insidie comuni in modo tale da qualora stia parlando con una donna la
sua voce suoni come se stesse parlando senza sforzo con la sua sorella minore. Deve essere rilassato,
prendersi il suo tempo, respirare profondamente e non trattenere la qualità della sua voce.
Non è necessario contorcere la tua voce in alcun modo, e se provi ad adottare una voce più lenta,
profonda, più seduttiva, la cosidetta voce da camera da letto, prima di essere in qualunque posto vicino
alla camera da letto rischi solo di imbatterti in un falso. Tutto quello che devi fare è mantenere la tua
voce normale, di ogni giorno, quella che usi automaticamente quando sei a tuo agio. E' tutto qui, a
meno che non hai dei problemi di linguaggio che ostacolano la tua abilità di farti capire o la tua
intonazione è talmente alta che sembra quella di una ragazza anche in queste circostanze. In questo
caso devi ricorrere a un aiuto professionale per risolvere il problema.
Le donne amano i cantanti maschi, perché sono capaci di esprimere se stessi liberamente con la loro
voce, almeno sul palco. Puoi capire dalla loro voce che sono più sicuri di se, con meno inibizioni sociali
e senza la paura di alzare la voce senza incrinarla e senza che suoni soffocata. Queste sono abilità che
spesso devono sviluppare con dei corsi e il meglio di questi corsi insegna quello che sto insegnando io,
un comportamento più naturale, come quello che avevamo prima che fossero introdotte le inibizioni
sociali: quando eravamo bambini *nessuno* di noi tratteneva la voce quando cantavamo o parlavamo.
Parlare normalmente significa anche che è perfettamente ok parlare con un accento se ne hai uno. Di
fatto, tutti parliamo con un accento; semplicemente potremmo non esserne consapevoli fino a quando

non siamo lontani da casa.
Le donne a volte dicono che un maschio con un accento (diverso dal loro) è più attraente,
probabilmente perché è un'indicazione di viaggio, e devi essere sicuro di te per gestire l'incertezza di
lasciare la tua casa per viaggiare. Comunque, non hai bisogno di parlare con un accento (diverso da
quello della donna) per suonare sicuro di te, ma se ce l'hai, non perdere tempo a provare a
nasconderlo.
Il body language non è realmente un linguaggio, quindi il termine è leggermente ingannevole.
Fornisce una comunicazione diretta, a differenza del linguaggio vero, e quindi è più efficace in certe
circostanze. Mentre tutte le comunicazioni *verbali* devono essere interpretate, i segnali non verbali
hanno un impatto immediato sulle nostre emozioni bypassando la fase cosciente dell'interpretazione.
Se ci sono dei messaggi misti e il messaggio verbale che comunichiamo non corrisponde alla
comunicazione non verbale che stiamo esprimendo, gli altri saranno più predisposti a fidarsi del tuo
body language in quanto è una rappresentazione più onesta e affidabile del tuo pensiero.
I messaggi non verbali riveleranno la tua vera personalità e come ti senti realmente se non li controlli
coscientemente, è questo il motivo per cui diventa una componente cruciale durante la seduzione, in
particolare per i maschi. Il messaggio verbale e non verbale del maschio deve essere congruente e
consistente per lui essere credibile e attraente per le donne. Quindi, hai bisogno di esserne
consapevole e di avere il controllo del tuo corpo e dei messaggi che invia.
Tutti noi sappiamo come *leggere* il body language degli altri, dato che lo facciamo ogni giorno.
Tuttavia, probabilmente non ci prestiamo troppa attenzione. Generalmente puoi dire se qualcuno è
turbato o deluso nonostante le sue parole dicano il contrario, come puoi dire se qualcuno è di buon
umore o si è svegliato dal lato sbagliato del letto già prima che *dica* una sola parola. Saltiamo a
queste conclusioni ogni giorno, spesso basandoci su osservazioni di mezzo secondo, in quanto i
segnali non verbali sono considerati molto affidabili.
Mentre le donne non possono realmente leggere la mente di un uomo, credono di poterlo fare
leggendo il suo linguaggio del corpo e generalmente riescono a leggere il suo body language molto
bene, probabilmente molto meglio di quanto lo faccia lui stesso. Hanno affinato questa abilità di leggere
i sottili segnali molto meglio dei maschi, come parte del loro stile di cominicazione più "sensibile" e
questa è parte di quello che viene definito "istinto femminile". Anche se un maschio non può dire se un
altro maschio sta camminando con sicurezza, tutte le donne possono farlo. Quindi, un maschio deve
sapere cosa sta comunicando al resto del mondo su se stesso, incluso quello che dice quando non sta
parlando.
Le persone percepiscono la postura di una persona, il modo in cui siede, il modo in cui cammina, il
modo in cui tiene la testa di un altro e così via come un riflesso di quello che è accaduto a una persona
nella sua vita, allo stesso modo di come percepiscono il livello corrente di grasso corporeo come un
riflesso di quelle che sono state le abitudini alimentari del suo passato e quindi assumono che lo siano
anche oggi. Malgrado la potenziale inaccuratezza di queste assunzioni, richiedono poco sforzo e
spesso si avvicinano a quanto necessario per creare un senso economico in una prospettiva evolutiva.
(???) Questo è il motivo per cui l'interpretazione del linguaggio del corpo è così radicata negli umani.
La consapevolezza del linguaggio del corpo di una persona è importante anche per un'altra ragione, il
corpo di una persona è collegato alla mente. Per esempio, se adotti una postura fiera anche se non ti
*senti* fiero, la tua mente se ne accorgerà ed emergeranno sensazioni di fierezza. Quindi, piuttosto che
aspettare queste sensazioni *prima* si raddrizzare la schiena e tenere la testa alta, è molto meglio
adottare la postura subito. La società predica che un maschio dovrebbe realizzare qualcosa di grande

prima di permettersi di agire da grande, ma non c'è effettivamente nulla che gli impedisca di farlo subito
a parte queste influenze sociali su di lui, che può scegliere di ignorare, and che tu dovresti ignorare.
Durante la seduzione, un maschio dovrebbe capire il proprio body language ed essere consapevole
del messaggio che sta inviando con esso e influenzarlo per i suoi interessi, piuttosto che prestare tutta
l'attezione al linguaggio del corpo femminile. Maschi senza troppa fiducia tendono a focalizzarsi troppo
sul i segnali inconsci *della donna* e si sentono a proprio agio solo approcciando le donne che credono
sia già abbastanza interessate a loro, e quindi perdono la loro fiducia troppo velocemente se credono di
aver individuato segni di disinteresse dalla donna durante la conversazione.
L'ignoranza felice è un atteggiamento felice in questo caso.
Una donna che è interessata a un uomo invia sengali non verbali in maniera inconscia, ma non è
necessario individuare nessuno di questi segnali *prima* di approcciare una donna, e solo i maschi che
si sentono inadeguati per le donne cercherebbero una scusa per approcciarle, e questa include i
segnali non verbali. Quindi, non elencherò nessuno di questi segnali femminili.
Non ci sono segnali non verbali che hai bisogno di vedere da una donna prima di approcciarla, e una
volta che sei in piedi di fronte a lei e stai parlando, l'unico segno di interesse di cui dovresti curarti è se
sta sorridendo o no, se sta mantenendo il contatto visivo e sta vicino a te. Ovviamente, non vorrai
buttare il tuo tempo a parlare con una donna che non è interessata a te, ma non puoi dire davvero se è
interessata fino a quando non la approcci, e nessuno ha realmente bisogno di me o di nessun altro per
dirti che se una donna non sta sorridendo, evita il contatto visivo, o cammina via, hai seriamente
incasinato le cose e lei non ha interesse in te. Hai imparato questi segnali non verbali basilari sin dalla
nascita.
Alcune persone usano tecniche non verbali se si suppone che incrementano il rapporto con altre
persone replicando, per esempio, la postura, i gesti e la respirazione dell'altra persona. Comunque,
questo è qualcosa per cui non dovresti perdere il tuo tempo *intenzionalmente*. Questo
comportamento non migliorerà il tuo successo con le donne, in quanto non funziona così, ma c'è anche
il grosso rischio che possa anche *diminuire* le tua chance se ti focalizzi troppo sull'aggiornamento
della tua posizione per ricalcare quella sua invece di comportanti come un maschio attraente. Rischi di
diventare troppo cosciente di te stesso e anche di apparire femminile. Fatti un favore ed evitalo, usa
invece il tuo corpo per inviare lo stesso messaggio che la tua bocca sta inviando.
Quando un maschio parla a una donna, vuole che lei provi attrazione verso di lui, che sia attraente
per lui e a suo agio con lui. Quindi, la sua comunicazione non verbale dovrebbe trasmettere lo stesso
messaggio.
Per essere attraente, un maschio deve essere mascolino, sicuro e dominante *espandendo* il suo
corpo e muovendosi spontaneamente e fieramente. Per far sentire la sua donna attraente, deve essere
*curioso* e *protettivo*, che dimostra sia il suo fascino che la sua reponsabilità. Deve fare tutto questo
mentre rimane *calmo*, per mostrare che è a suo agio, ma anche sicuro e affascinante, senza
appiccicarsi disperatamente alla donna.
Scoprirai che il body language che descrivo in questo capitolo è completamente naturale. Per
esempio, *tutti* i bambini siedono e stanno in piedi con grande postura, le loro schiene sono sempre
dritte, le loro teste sono sempre bilanciate perfettamente sulla punta della spina dorsale, guardano
senza paura negli occhi delle altre persone, approcciano gli sconosciuti senza inibizione e si muovono
senza esitazione. Agiscono così non perché glielo ha detto qualcuno, in quanto tutto questo avviene
prima che siano grandi abbastanza da imparare il linguaggio verbale, ma perché quello che chiamiamo
*buona* postura è semplicemente una postura naturale. Tuttavia, una volta che diventano sempre più

socializzati, il loro body language si deteriora. La loro postura vacilla, le loro teste cadono in avanti, i
loro occhi si abbassano, ecc. Gli viene detto di fare spazio agli altri sull'autobus, di non fissare, di non
mettere i piedi sul tavolo, di non parlare agli sconosciuti e di accasciarsi su un banco di scuola non
progettato ergonomicamente mentre stanno seduti su una sedia economica senza supporto per la
parte bassa della schiena, tutti i giorni per un decennio.
EXPANDING


tad1.pdf - pagina 1/4
tad1.pdf - pagina 2/4
tad1.pdf - pagina 3/4
tad1.pdf - pagina 4/4

Parole chiave correlate