File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



repubblica20150521.pdf


Anteprima del file PDF repubblica20150521.pdf

Pagina 12356

Anteprima testo


Direttore Ezio Mauro

Fondatore Eugenio Scalfari

NZ

ANNO 40 - N. 119

ALVOHXEBbahaajA CTDEDTDGDF

9 770390 107009

www.repubblica.it

PD-1F

IN ITALIA € 1,40

(PROV. VE CON LA NUOVA DI VENEZIA E MESTRE

CON REPUBBLICA
WALKING GUIDE
ITINERARI A PIEDI
PRIMA USCITA - MILANO

R2/ IL PERSONAGGIO

Bertolucci sul set di Repubblica
“Così voglio aiutare il Nepal”
ARIANNA FINOS

€ 1,30)

50521

GIOVEDÌ 21 MAGGIO 2015

R2/ LA CULTURA

Bauman: i giovani liquidi e social
con una, nessuna centomila identità
ZYGMUNT BAUMAN

Arrestato a Milano
per la strage in Tunisia
“Arrivato su un barcone”

IL FESTIVAL DI CANNES

R2/ LA COPERTINA

Verde, piccola
e condivisa
la rinascita
dell’automobile
Vendite finalmente in crescita
ma la rivoluzione è un’altra
ora a tutti piace connessa

> Giovane marocchino in cella. La procura: accuse da verificare
> La famiglia: è innocente. Lega all’attacco: sospendere Schengen
IL RETROSCENA

I Servizi: “La minaccia
non viene dal mare”
CARLO BONINI
OSA racconta davvero la storia di Abdel Majid Touil? Cosa prova la circostanza che
questo giovane marocchino accusato di complicità nella strage
del Bardo sia arrivato nel nostro
Paese su un barcone soccorso nel
canale di Sicilia dalla nostra marina militare il 17 febbraio?

C

A PAGINA 4

MILANO. Abdel Majid Touil, 22
anni, cittadino marocchino, è
stato arrestato ieri a Gaggiano,
nel Milanese. Secondo le autorità
tunisine è tra i responsabili della
strage del museo del Bardo, dove
lo scorso 18 marzo vennero trucidate 24 persone, tra cui quattro
italiani. Nel nostro Paese sarebbe arrivato «su un barcone di migranti», stando alla polizia. Opposizioni all’attacco. La Lega:
«Sospendere Schengen». Ma la
procura di Milano chiede cautela: «Le accuse sono da verificare».
E i familiari del giovane assicurano: «Non è un terrorista».

BIANCHIN, COLAPRICO, CUSTODERO
E MONTANARI ALLE PAGINE 2 E 3

IL PUNTO
STEFANO FOLLI

Chi gioca l’asso
dell’immigrazione

La nuova Google car “Koala”
PAOLO GRISERI

AFFARE Touil irrompe nella campagna elettorale e
scatena Lega e Movimento Cinque stelle a poco più
di dieci giorni dal voto. Per la verità l’offensiva contro il governo
— e il ministro dell’Interno Alfano, in particolare — non è molto logica.

L’

S

SEGUE A PAGINA 32

TRENTA DISSIDENTI ALLA CAMERA, SARÀ BATTAGLIA AL SENATO

Primo sì sulla scuola, il Pd si divide
Jane Fonda, Michael Caine e Paolo Sorrentino ieri a Cannes

L’INTERVISTA

I PROFESSORI
DI SERIE B

Descalzi: “L’Eni
torna in Iran
e resta in Libia
ormai è finito
il dominio Opec”

ADRIANO SOFRI
ELL’ESPRESSIONE “Insegnante

N

di sostegno”, c’è un’involontaria minorità, come di qualcuno che stia di rincalzo, aspettando di esser chiamato all’occorrenza al fianco di ragazzi a loro volta certificati da una minorità.
SEGUE A PAGINA 33

FABIO BOGO E ANDREA GRECO

SERVIZI ALLE PAGINE 6, 7 E 9

A PAGINA 26

ARÀ connessa, economica,
automatica. Soprattutto
utile. La crisi ha cambiato il
nostro rapporto con le quattro
ruote. Oggi che le vendite tornano a salire anche in Italia (segno
di una piccola ripresa dopo la crisi) scopriamo che nulla sarà più
come prima. Che l’auto-identità, l’auto simbolo di benessere,
l’auto che ti colloca in un preciso
scalino della piramide sociale,
sta lentamente tramontando.
Finisce un’epoca e se ne apre
un’altra: quella dell’auto “prendi e lascia”, dell’auto strumento
e non oggetto di desiderio. Fino
alla clamorosa scomparsa del
volante, scenario non più tanto
futuribile che cambierà per sempre il senso del verbo guidare: da
attivo a passivo. Sarà l’auto che
si guida da sola. Nel futuro sparirà anche la patente?
I dati del mercato italiano parlano di una ripresa impetuosa
delle vendite. Sono salite del 24
per cento ad aprile, erano cresciute a due cifre anche nei mesi
precedenti. La rincorsa italiana
era iniziata nella seconda metà
del 2014.

Sorrentino, 17 minuti di applausi
“In questo film c’è la mia vita”
NATALIA ASPESI
N BAMBINO, solo, si esercita
con il violino, una bambina,
sola, si mangia le unghie,
l’eterea massaggiatrice «che non
ha nulla da dire», danza sola.

U

ALLE PAGINE 42 E 43
CON UN ARTICOLO DI FUSCO

IL COLLOQUIO

“La mia unica paura?
Scoprire un giorno
di aver perso l’entusiasmo”
CONCITA DE GREGORIO A PAGINA 42

ALLE PAGINE 34 E 35

L’IRA DI MATTARELLA: INDIGNATO. RENZI: CAMBIARE TUTTO

Calcio, l’ipotesi del commissario
N INTERVENTO rapido e
severo per restituire
credibilità al calcio».
Dopo le ultime inchieste, ieri
all’indignazione del presidente Sergio Mattarella si è
unita quella del premier Renzi, «disgustato». Aumenta la
pressione anche per il Coni:
Malagò starebbe studiando
il commissariamento della
Federcalcio.

U

BALESTRERI, FOSCHINI, GUERRA
INTORCIA, MENSURATI
PONS, TONACCI E VIVIANO
ALLE PAGINE 11, 12 E 13

COPPA ITALIA

Juve, secondo atto
la Lazio è battuta
ora l’appuntamento
è con la Champions
2-1 ai supplementari
Il sogno del “triplete”
Candreva e Chiellini

CARDONE, CROSETTI E GAMBA
ALLE PAGINE 46 E 47

SEDE: 00147 ROMA, VIA CRISTOFORO COLOMBO, 90 - TEL. 06/49821, FAX 06/49822923. SPED. ABB. POST., ART. 1, LEGGE 46/04 DEL 27 FEBBRAIO 2004 - ROMA. ■ CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÀ: A. MANZONI & C. MILANO - VIA NERVESA, 21 - TEL. 02/574941. ■ PREZZI DI VENDITA: AUSTRIA ■ BELGIO ■ FRANCIA
■ GERMANIA ■ IRLANDA ■ LUSSEMBURGO ■ MONACO P. ■ OLANDA ■ PORTOGALLO ■ SLOVENIA ■ SPAGNA € 2,00 ■ MALTA € 2,20 ■ GRECIA € 2,50 ■ CROAZIA KN 15 ■ REGNO UNITO LST 1,80 ■ REPUBBLICA CECA CZK 64 ■ SLOVACCHIA SKK 80/€ 2,66 ■ SVIZZERA FR 3,00 ■ UNGHERIA FT 650 ■ U.S.A $ 2,00