File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Norme di sicurezza .pdf



Nome del file originale: Norme di sicurezza.pdf

Questo documento in formato PDF 1.4 è stato generato da Online2PDF.com, ed è stato inviato su file-pdf.it il 13/06/2015 alle 18:55, dall'indirizzo IP 185.5.x.x. La pagina di download del file è stata vista 1002 volte.
Dimensione del file: 166 KB (4 pagine).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


"VADEMECUM" PER AIUTARE I CITTADINI A CAPIRE COME
PREVENIRE I REATI.

Nel corso dell'ultimo Incontro del gruppo Montecchio Emilia Sicura,
relativo alla situazione furti del nostro paese, è emersa l'opportunità di
portare a conoscenza dei cittadini una serie di consigli utili per la
prevenzione dei reati.
La prevenzione riveste un ruolo fondamentale tra le politiche di
sicurezza, ed aiutare i cittadini a capire come prevenire i reati è un
obiettivo che cerchiamo di prefiggerci.
I reati più diffusi sono commessi facendo leva sulle nostre disattenzioni,
la prevenzione diviene quindi un importante strumento di difesa.
Prevenire un reato significa adottare dei comportamenti che riducano al
minimo la probabilità di diventarne vittima.
A tale proposito trasmettiamo la copia di un "Vademecum" che offre
un'ampia serie di consigli al riguardo, per aiutare i cittadini ad avere una
maggiore percezione della sicurezza.
Tuto questo non nasce da nostre idee ma da consigli dati dalle forze
dell'ordine per la prevenzione dei reati contro il patrimonio, in particolare
furti nelle abitazioni, ai passanti, scippi e borseggi, e consigli per
situazioni particolarmente a rischio.
FURTI IN ABITAZIONE - Sistemi di allarme e difese passive.
• Dotare le abitazioni di sistemi di allarme alle persiane, alle finestre,
alle porte.
• Se l'impianto di allarme comprende anche telecamere, per queste,

deve essere osservata la normativa sulla “privacy”.
• Attivare l'allarme anche quando si è in casa, nelle ore notturne, in
modo da essere svegliati in caso di effrazione, prima che i malviventi
possano introdursi.
• Sono consigliati sensori perimetrici nel giardino, o all'interno delle
abitazioni, che, nel caso di intrusione, facciano anche accendere una
maggiore illuminazione.
• Collegare il sistema di allarme, quando non si è a casa, con le utenze
telefoniche di persone che possano rapidamente portarsi in loco,
avvisando le Forze dell'ordine, oppure richiedere un collegamento
diretto con istituti di Vigilanza o con le stesse Forze dell'ordine (esite la
possibilità di collegarsi gratuitamente alle stesse).
• La sirena del sistema di allarme deve essere collocata in un luogo
non facilmente raggiungibile, ma visibile. In caso di manomissione della
sirena, che sia previsto un sistema sussidiario acustico, possibilmente
occultato, e telefonico, che si attivi automaticamente.
• Proteggere, in aggiunta o in alternativa al sistema di allarme, le porte
e le finestre con idonee inferriate, ancorate alla struttura dell'edificio, con
uno spazio tra le sbarre non inferiore ai 12 cm.
• Dotare le porte di ingresso di un cilindretto della serratura in acciaio al
posto di quello usuale in ottone che è oggetto di facile effrazione.
• Se si possiedono cani da guardia, è opportuno, nelle ore notturne,
quando si è a casa, tenere gli animali all'interno dell'abitazione perchè
possano segnalare tentativi di effrazione ed essere al riparo da atti di
violenza o avvelenamenti.
• Se si detengono armi è opportuno che queste vengano custodite in
un luogo particolarmente sicuro e non immediatamente accessibile.
• Se si possiede una cassaforte, è opportuno che questa sia collocata
in un luogo riservato della casa, deve essere murata o ancorata al suolo
e, possibilmente, dotata di un autonomo sistema di allarme.

Borseggi - Comportamenti da tenere per evitarli:
• Nei luoghi affollati tenere sempre una mano sulla borsa che è
opportuno sia posta a tracolla sul davanti della persona, e dotata di
chiusura.
• Per gli uomini è opportuno non mettere il portafogli nella tasca
posteriore dei pantaloni.
• Fare attenzione a persone, anche minori, che si avvicinano tenendo
in mano giornali: spesso sono utilizzati per nascondere i movimenti fatti

con le stesse.
• Fare attenzione agli urti accidentali da parte di altre persone,
potrebbe essere una tecnica per distrarre ed aprirvi la borsa.
Comportamenti da tenere per situazioni particolari:
• Prima di aprire la porta di casa, o il portone del condominio, verificare
sempre chi sia il visitatore tramite il citofono o, ove possibile, a vista. In
caso di dubbi sull'identità della persona, non aprire.
• In caso di visite di persone che si presentano come incaricati di un
pubblico servizio (luce, gas, comune, poste, INPS) o delle Forze
dell'ordine, anche se in uniforme, richiedere l'esibizione del tesserino di
riconoscimento e, se del caso, effettuare una telefonata all'ente di
appartenenza per una conferma.
• Custodire separati il Pin dal Bancomat, al fine di evitarne l'utilizzo. In
caso di furto o smarrimento bloccare subito il bancomat con l'apposito
numero verde indicato dalla Banca.
• Non aderire mai a richieste di denaro fatte da sconosciuti per conto di
parenti o familiari.
Comportamenti da tenere per contrastare eventuali furti in abitazione:
• Evitare di dormire con le finestre aperte, anche se si abita ai piani più
alti, se non munite di apposite inferriate.
• Non lasciare oggetti di valore, chiavi dell'auto, documenti personali su
comodini o mobili, o dentro borse comunque in vista e prossimi alla
porta di accesso, ma metterli al sicuro dentro un cassetto o un mobile
chiuso.
• Segnare eventuali numeri di targa di veicoli che ritenete
eventualmente sospetti, notati transitare o sostare nei pressi
dell'abitazione.
• Se rientrando a casa si trova la porta aperta, o chiusa dall'interno, o
con evidenti segni di effrazione, non entrare e chiamare
immediatamente il 113 o il 112.
• Se si sorprende un ladro nella casa, non è opportuno tentare di
fermarlo, potrebbe reagire con violenza per procurarsi la fuga. Avvisare
immediatamente il 112 o il 113.
• Non lasciare mai scale od oggetti in cortile che possano aiutare i ladri
a raggiungere i piani superiori dell'abitazione.
• Quando ci si assenta dalla propria abitazione per periodi più o meno

lunghi è buona norma evitare di lasciare indizi evidenti della propria
assenza.
• In caso di assenza prolungata sarebbe utile avvisare vicini fidati di
dare un occhio alla vostra abitazione e eventualmente scambiarvi i
numeri di telefono per essere avvisati tempestivamente.
Furti con strappo (scippi) - Comportamenti da tenere se si cammina o si
è in bicicletta:
• La borsa deve essere portata a tracolla sul lato opposto al senso di
marcia veicolare.
• Camminare sul lato destro del marciapiede in senso opposto a quello
di marcia veicolare, per vedere sempre chi sopraggiunge.
• Tenere presente che uno scippo può essere perpetrato anche da una
persona a piedi.
• Se si viaggia in bicicletta non riporre la borsa nel cestino, potrebbe
essere prelevata con estrema facilità.
• Nel malaugurato caso che la borsa venga afferrata, non opporre
resistenza per non cadere e procurarsi ferite.

Furti con strappo (scippi) - Comportamenti da tenere mentre si viaggia
in automobile:
• Se si viaggia a bordo di autoveicoli, quando si è fermi ai semafori o
nel traffico lento, tenere sempre inserite le chiusure delle portiere.
• Se si indossa un orologio di valore non tenere l'avambraccio poggiato
al finestrino aperto.


Norme di sicurezza.pdf - pagina 1/4
Norme di sicurezza.pdf - pagina 2/4
Norme di sicurezza.pdf - pagina 3/4
Norme di sicurezza.pdf - pagina 4/4

Documenti correlati


Documento PDF norme che regolano la navigazione in generale
Documento PDF det 2667 del 04 09 2015 no ammissibilita richiesta
Documento PDF norme tecniche sciopero trenitalia
Documento PDF determinazione 2635 del 31 agosto 2015 revoca concessione
Documento PDF d lgs 159 2015
Documento PDF 790156140 0 guarnizione bison plast


Parole chiave correlate