File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Ghetto .pdf


Nome del file originale: Ghetto.pdf
Titolo: Senza titolo 2

Questo documento in formato PDF 1.3 è stato generato da Pages / Mac OS X 10.10.4 Quartz PDFContext, ed è stato inviato su file-pdf.it il 01/07/2015 alle 17:29, dall'indirizzo IP 80.182.x.x. La pagina di download del file è stata vista 704 volte.
Dimensione del file: 42 KB (1 pagina).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


Si pensa ad uno scherzo, ad una goliardata, ad un pesce d’Aprile in ritardo e invece la
realtà, come spesso accade, supera la fantasia.
Il “brillante” sindaco Pelucchi fa arretrare il servizio mensa di almeno 10 anni con una
novità che ha introdotto per il prossimo anno scolastico: i buoni mensa cartacei!
Che idea geniale! Ma come ha fatto a pensare una cosa del genere! Bravo!
Volete mettere i vantaggi?
 

l’utente avrà UNA ORA AL MESE per poter acquistare i buoni pasto ( prima poteva
addirittura ricaricare la tessera OGNI GIORNO DALLE 7 DELLA MATTINA ALLE
20, che esagerazione)

non ci saranno più i fastidiosi messaggi sul telefono che avvisano del mancato
pagamento ( eh che rottura questi messagini)

stava per essere introdotta la possibilità di pagare da casa tramite acquisto on line,
ma non sia mai! W i buoni cartacei!

file garantite in quella ora al mese concessa per pagare! Non mancare!
Se già prima, concedendo di poter pagare ogni giorno dalle 7 alle 20 anche piccole
cifre, si aveva un grosso buco nel servizio riscossione mensa mi immagino ora
cosa succederà concedendo UNA ORA AL MESE PER POTER PAGARE….
Ma la vera cosa strabiliante che è uscita dalle menti geniali che presiedono la giunta è che
finalmente si potranno riconoscere i bambini figli di genitori distratti o che, cosa
vergognosa, usufruiscono dei buoni mensa pagati in parte dal comune: oh
finalmente potranno essere additati come poveracci o poveracci in parte! 
Eh già perchè ci saranno colori diversi a seconda di quanto saranno aiutati…
Hai capito bene: colori diversi a seconda dell’aiuto ricevuto…
Altra domanda: Ma come fa la scuola ad accettare una cosa del genere? Come può?
Il preside non dice nulla perchè il vice presdie è consigliere del sindaco?
Che pena…..
Allora faccio una proposta al sindaco e al brillante assessore ai servizi sociali
Agati: 
dipingiamo le case di coloro che usufruiscono del buono sostegno affitto! 
E diamo in dotazione una bella felpa colorata a chi usa i buoni sociali!
Una bella ventata di colore in paese non  farebbe male!!!!!
Il tono chiaramente sarcastico nasconde una profonda delusione per una modalità messa
in atto che ha solo del ridicolo.
Colori diversi per bambini che usufruiscono della mensa, i cui genitori non riescono a
pagare i buoni mensa…… ma ci rendiamo conto?
Ma il sindaco scherza o fa sul serio?


Anteprima del documento Ghetto.pdf - pagina 1/1

Documenti correlati


Documento PDF mipedrada
Documento PDF grilla elgourmet com mayo 2012 feed sur
Documento PDF grilla elgourmet com mayo 2012 feed norte con direct tv
Documento PDF lormagiugno2019
Documento PDF mozione in merito alla grave situazione del venezuela emendata
Documento PDF c digo de los vermistas 1


Parole chiave correlate