File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



pubblicazione burl bando corce.pdf


Anteprima del file PDF pubblicazione-burl-bando-corce.pdf

Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12

Anteprima testo


11/06/2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 47

Il punteggio conseguito nella prova scritta concorre solo alla formazione della
graduatoria per l’accesso alla prova orale e non viene sommato ai punteggi di
quest’ultima.
La prova orale verterà sui seguenti argomenti:
a) lingua inglese;
b) seconda e terza lingua facoltativa tra quelle previste all'art. 2 punto f);
c) colloquio mirante a determinare la preparazione e l’interesse del candidato in merito ai
temi oggetto della prova scritta nonché l'attitudine e la motivazione a lavorare presso
piccole e medie imprese, consorzi e associazioni impegnate nei processi di
internazionalizzazione. Attitudine, flessibilità e motivazione potranno essere rilevate
anche attraverso dinamiche di gruppo.
In sede di colloquio, i candidati dovranno presentare:
- un dettagliato curriculum con l'indicazione del titolo della tesi e il voto di laurea che sarà
oggetto di valutazione da parte della Commissione;
- tre foto formato tessera.

Art. 6 - Punteggi attribuibili
I punteggi massimi attribuibili dalla Commissione Selezionatrice per le singole prove saranno
decisi dalla stessa e saranno inclusi nel Regolamento delle prove d’esame che sarà
pubblicato sul sito http://www.ice.gov.it ed inviato ai candidati prima della prova scritta.
La Commissione si riserva di fissare un punteggio minimo per la prova obbligatoria di lingua
inglese che, ove non raggiunto, determina la non idoneità del candidato. Per le lingue
facoltative sarà attribuito un punteggio aggiuntivo soltanto se il candidato supererà la soglia
minima di conoscenza fissata dalla Commissione.
La graduatoria finale per l'ammissione al Master, espressa su un massimo di 100 punti, verrà
formulata dalla Commissione Selezionatrice, sulla base del punteggio ottenuto dai singoli
candidati, e affissa al termine dell’ultima giornata di esame.
A parità di punteggio, sarà data la precedenza ai candidati più giovani.
In caso di rinuncia di uno o più vincitori, durante il primo mese di aula, potranno
essere ammessi a partecipare gli idonei secondo l’ordine della graduatoria finale.

Art. 7 - Commissione di esame e processo di verifica
La Commissione di esame, composta da un Presidente, 4 membri e un segretario, sarà
nominata dal Direttore dell’Ufficio Coordinamento Imprese e Istituzioni dell’ICE cui
parteciperanno rappresentanti dell’ICE e della sua faculty e della Regione Lazio.
Pagina 5 di 8