File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



IB CAPITOLO I E il terrore arrivò .pdf


Nome del file originale: IB CAPITOLO I E il terrore arrivò.pdf

Questo documento in formato PDF 1.5 è stato generato da Microsoft® Word 2010, ed è stato inviato su file-pdf.it il 17/08/2015 alle 09:34, dall'indirizzo IP 151.25.x.x. La pagina di download del file è stata vista 1015 volte.
Dimensione del file: 391 KB (2 pagine).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


CAPITOLO I: E IL TERRORE ARRIVO’
Nella fredda e gelida landa di Playermouth, la cronaca nera aveva appena appena bussato in
quella tranquilla città. Adam Mufferin e la sua consorte, la signora Gioacchina Mufferin, erano
stati brutalmente freddati, entrambi con due colpi di pistola cadauno, e la loro macchina era
ferma sul manto nevoso affianco alla strada, che quel gelido inverno aveva formato, segno che
i due erano stati colpiti mentre l’auto viaggiava, e a seguito degli spari era di poco sbandata
pur restando comunque in mezzo alla strada.
Ma nessuno può avvicinarsi, né la scientifica nè tantomeno i curiosi, finchè prima sul posto
non siano arrivati i detective Cassiopin e Ruge, i due detective a cui il procuratore capo di
Playermouth Vincent Buongasso ha assegnato il caso.
E eccoli arrivare finalmente! Cassiopin, buttato giù dall’letto in quella fredda mattinata, ma
nonostante tutto sempre pronto e schizzante, d’altronde è risaputo che è il migliore detective
della contea, e dall’altro lato ecco Ruge, che emana odore d’alcol, probabilmente la sera prima
come è solito fare avrà frequentato le peggio bettole di Playermouth bevendo alcolici fino ad
ingozzarsi. Chi non lo conoscesse dubiterebbe che Ruge è un tutore della legge, per i suoi
metodi e i suoi vizi, e al contrario di Cassiopin, Ruge è anche sotto sotto disprezzato da gran
parte dei poliziotti del distretto per via di quella faccenda del bosco di cui ora è meglio non
parlare.
Arrivati sul luogo del delitto, dopo qualche sguardo e qualche battuta non proprio di stima
reciproca, Cassiopin e Ruge dipanano i rancori personali e iniziano le indagini. La dinamica è
chiara, i coniugi Mufferin erano alla guida della loro auto, l’omicida era in mezzo alla strada,
ha sparato a loro e l’auto è un po’ sbandata restando comunque sulla carreggiata verso il
blocco di neve. Non sembrano esserci testimoni. Erano le 6 del mattino. Chi gira per strada a
Playermouth alle 6 di mattina in inverno a -10 con il freddo che fa?
Poche ore dopo Cassiopin e Ruge scoprono che i Mufferin erano di ritorno nella loro casa dopo
che avevano passato l’intera giornata precedente, compresa la notte, a Conchester, 40 km da
Playermouth, essendo stati ospiti della conferenza “La provvidenza aiuta un po’ tutti”
conferenza religiosa come del resto molto religiosi lo erano i Mufferin.
-“Fiondiamoci a quella conferenza” dice Cassiopin e zum, i due detective arrivano a Conchester
nella struttura adibita per la conferenza. La conferenza è finita il giorno prima, si stanno
smantellando le impalcature, ma i due detective due chiacchiere riescono a farle lo stesso con
Padre Gianniz, uno dei curatori e organizzatori dell’evento.
Padre Gianniz-“All’evento c’erano quasi 100 persone, un successone. L’argomento principale era
la Provvidenza, come da titolo, ma poi ovvio che si va a parlare pure di altro. I Mufferin erano
bravissime persone, sempre in prima fila anche questa volta, li conoscevo personalmente, è
inconcepibile ciò che sia successo”
Cassiopin-“Ha notato nulla di strano, chessò gente strana, che faceva o diceva cose strane?”
Padre Gianniz-“Figliuolo, era un evento religioso. Vuoi che non ci fosse gente strana che diceva
cose un po’ strane? Se dovessimo impedire a gente strana di partecipare, chiese e conferenze
resterebbero con 4 gatti. Ma sono tutte brave persone però. Però si in effetti c’era un tizio
misterioso, che ha partecipato e non ha detto nulla, e sembrava guardare attentamente i
Mufferin con insistenza. Poi misteriosamente se n’è andato”

Fatto! I due detective ora hanno una pista da seguire. Nel frattempo però se ne ritornano a
Playermouth. Ruge si fionda in un bar a scolarsi una vodka salvo essere interrotto da una
chiamata di Cassiopin che alle 21 di sera sta analizzando l’auto dei Mufferin. “Che palle” pensa
Ruge. “Ho trovato una cosa incredibile” dice Cassiopin
E che ha trovato? Sul cruscotto scritto con un rossetto ci sono questi numeri: 10 14


IB CAPITOLO I E il terrore arrivò.pdf - pagina 1/2
IB CAPITOLO I E il terrore arrivò.pdf - pagina 2/2

Documenti correlati


Documento PDF il libero osservatore capitolo vi
Documento PDF il libero osservatore capitolo ii
Documento PDF il libero osservatore capitolo iii
Documento PDF riepilogo risultati squalo blu 2014 2
Documento PDF il libero osservatore capitolo i
Documento PDF repubblica20150521


Parole chiave correlate