File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Avvocato dei VIP.pdf


Anteprima del file PDF avvocato-dei-vip.pdf

Pagina 1 2 3 45644

Anteprima testo


Carlo: Adesso capisco chi è lei, si proprio, talmente silenzioso e professionale da non
accorgermi che è entrato in casa.
Piero sempre più sulla difensiva convinto di essere stato ormai smascherato,
l'avvocato va al telefono compone un numero.
Carlo: Fermo li! Adesso è tutto molto chiaro... lei è... lei è il nuovo maggiordomo!
Piero è visibilmente sollevato: Beh, per dire il vero...
Carlo: Per dire il vero che cosa? A proposito, dal suo curriculum, mi risulta che non è
sposato, e che non gli interessano le donne. Ecco appunto, l'importante è, che non gli
interessino le femmine ma, ora che la guardo meglio, non ho più dubbi perché, a uno che
si veste cosi, non possono interessargli le donne.
Piero: Beh, non e proprio cosi, ed io, non sono propriamente un maggiordomo.
Carlo: Non è cosa? Allora può essere solo un ladro che si è intrufolato per... se cosi, io ho
voglia di usare subito questa! Punta la spada.
Piero: No! La prego.
Carlo: Meno male. Allora, cerchiamo di capire con che razza di domestico ho a che fare.
Non vorrei occhi indiscreti addosso alla mia Gisella. I maggiordomi che hanno lavorato da
me fino ad ora, erano troppo presuntuosi, pretendevano di farmi la morale, perché la mia
Gisy passa da un istituto di bellezza all'altro, e quando lei era a casa, loro la mangiavano
con gli occhi. Maschi solo loro, e con la loro virilità, mettevano continuamente in imbarazzo
la mia Giselluccia, sempre tutta rossa e accaldata per ciò. Se ci penso, ho sete di sangue,
e ho desiderio di brandire questa spada! piuttosto, si presenti diamine!
Piero è talmente spaventato, che comincia ad avere, e avrà sempre, modi di fare e di
parlare molto effeminati.
Piero: Guendalino!
Carlo: Guendalino? Dal curriculum vitae, mi risulta che lei, si chiami Battista.
Piero: Guendalino per gli amici, Battista per la professione.
Carlo: Allora è sicuramente meglio Battista. Gira intorno a Piero per esaminarlo meglio,
sempre tenendo la spada in mano minacciosamente, e dice: Però... una bella via di
mezzo, né uomo, né donna va bene. Sì, perché anche le donne, dalla loro, sono
bisbetiche e pettegole e invidiose della mia Gisella. Le ho licenziate tutte perché
rendevano malinconica la Gisy, e allora di nuovo assumevo un maggiordomo ma, c'era il
rovescio della medaglia, cioè la solita storia, quando tornavo a casa, trovavo sempre la
mia Gisella con gli occhi lucidi e tutta rossa per l'imbarazzo. Se ci penso, ho voglia di
usare questa spada di taglio, diamine!
Piero: Signor avvocato mi scusi un momento solo.