File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Il conte Delgelso.pdf


Anteprima del file PDF il-conte-delgelso.pdf

Pagina 1 2 34558

Anteprima testo


PRIMO ATTO
Ai giorni nostri.
Siamo nel salone di un attico in città alta.
Dalla veranda si vede il paesaggio di Bergamo Alta.
Scena 1a
C'è in scena Guido, un giovane elettricista che sta lavorando. Entra Marina, figlia
dell’avvocato Carlo Del gelso.
Marina: Ciao Guido! Non ti stanchi mai con quei cacciaviti e quelle forbici?
Guido: E come potrei? Marina, è il mio lavoro e questi arnesi mi servono per eseguirlo nel
modo migliore. Sono come i bisturi per un chirurgo, o meglio ancora come il cappello
e la bacchetta magica per un mago.
Marina: Addirittura come un mago? Non ti sembra di esagerare?
Guido: Cosa? Esagerare? Sai cosa ti dico? Migliore di un mago. Guarda, spello un filo, lo
metto nel morsetto giusto, lo stringo bene col cacciavite e tutto è fatto. Premo il tasto
dell'interruttore e la luce si accende. Io Guido, ho illuminato un posto dove, neanche il
sole potrebbe.
Marina: Dai, non gasarti, stai veramente esagerando.
Guido: Scherzo Marina, però a volte riesco a far contente delle persone. Per esempio, la
signora Bettina che abita nel mio cortile, l'altro giorno mi ha chiamato dicendomi. "
Guido?" "Non ho più corrente elettrica in casa, non ci vedo niente, il frigo è fermo e c'è
il rischio che vada in malora la carne che c'è dentro, aiutami per favore." Sono andato
da lei ed ho visto che il contatore principale era scattato, allora l'ho ripristinato, e poi
ho raccomandato alla signora Bettina di non usare contemporaneamente forno,
lavatrice e ferro da stiro, se no il contatore toglie corrente per sicurezza. Non finiva più
di ringraziarmi. L'ho fatta contenta con poco insomma.
Marina: Immagino che ti abbia pagato.
Guido: Si! Mezza bottiglia di coca cola sgasata, però mi ha fatto piacere vederla contenta.

3