File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



IMPOSTA DI BOLLO 2015 OPERAZIONI SOGGETTE ED ESENTI.pdf


Anteprima del file PDF imposta-di-bollo-2015-operazioni-soggette-ed-esenti.pdf

Pagina 1 2 3 4 5 6 7

Anteprima testo


Fattispecie

Riferimento
normativo ovvero Applicazione dell’imposta di bollo (nella misura di Euro 2,00)
chiarimento
per importi superiori ad euro 77,47
ministeriale

da IVA (riaddebiti in 633/1972
nome e per conto
della controparte,
interessi di mora,
penalità per
inadempimenti, ecc.)
Note di rimborso
spese di trasferta,
rappresentanza, ecc.

Nota Agenzia entrate Sono soggette ad imposta di bollo se presentate da:
26/1/2001, n. 6/E e
 amministratori;
nota Ministero
 prestatori attività lavorative a progetto;
finanze 7/12/1974,
 parasubordinati in genere;
n. 432130
 lavoratori autonomi.
Sono, invece, esenti da bollo le note di rimborso spese di trasferta,
rappresentanza, ecc. presentate al datore di lavoro dai propri
dipendenti.

Esportazioni di beni

Art. 8, lett. a) e b),
del D.P.R. n.
633/1972, art. 15,
terzo comma, della
Tariffa allegata al
D.P.R. n. 642/1972,
R.M. 6/6/1978, n.
290586

Sono esenti dall’imposta di bollo:
 le esportazioni dirette;
 le esportazioni indirette;
 le esportazioni triangolari.

Cessioni ad
esportatori abituali
che rilasciano
dichiarazione
d’intento

Art. 8, lett. c), del
D.P.R. n. 633/1972

Sono soggette ad imposta di bollo.
Sono esenti dall’imposta di bollo le cessioni di beni (con esclusione
delle prestazioni di servizio) certamente destinati a successiva
esportazione a cura dell’acquirente, sempre che ne sia data
indicazione all’interno della fattura (C.M. 1/8/1973, n. 415755).

Cessioni
intracomunitarie di
beni

Artt. 41, 42 e 58 del
D.L. n. 331/1993

Sono esenti dall’imposta di bollo:

le cessioni intracomunitarie di cui all’art. 41 del D.L. n.
331/1993;

le triangolazioni comunitarie di cui all’art. 58 del D.L. n.
331/1993.

Operazioni
assimilate alle
cessioni
all’esportazione

art. 8-bis del D.P.R. n.
633/1972, Nota
Ministero finanze
1/8/1973, n.
415755, Nota
Ministero finanze
4/10/1984, n.
311654, C.M.
Direzione dogane
11/4/1973, n. 233316/30819/8

Sono esenti dall’imposta di bollo le fatture non imponibili di cui
all’art. 8-bis unicamente se emesse nei confronti degli armatori per
l’imbarco sulle loro navi di provviste e dotazioni di bordo, in
quanto atti inerenti ad operazioni tendenti alla realizzazione
dell’esportazione di merci (Nota Ministero Finanze 1/8/1973, n.
415755, Nota Ministero Finanze 4/10/1984, n. 311654, Circolare
Direzione Dogane 11/4/1973, n. 233- 316/30819/8).
Le altre operazioni indicate nell’art. 8-bis del DPR n. 633/1972 che
non rientrano nella fattispecie sopra evidenziata sono, invece,
soggette a bollo nella misura di Euro 2,00 se di importo superiore
ad Euro 77,47

Servizi
internazionali

Art. 9 del D.P.R. n.
In linea generale sono soggetti ad imposta di bollo.
633/1972, Nota
Sono esenti dall’imposta di bollo i servizi internazionali diretti a
Ministero finanze
realizzare esclusivamente l’esportazione di merci.
6/6/1978, n. 290586

Copie conformi di
fatture

C.M. 1/08/1973, n.
415755

Medesimo trattamento riservato alla fattura originale; ne consegue
che:

se esente da imposta di bollo (in quanto ad esempio è
2