File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Assistenza Contattaci



CLIO 955 6 ITA .pdf



Nome del file originale: CLIO-955-6_ITA.pdf

Questo documento in formato PDF 1.6 è stato inviato su file-pdf.it il 29/09/2015 alle 15:55, dall'indirizzo IP 93.42.x.x. La pagina di download del file è stata vista 7449 volte.
Dimensione del file: 5.7 MB (252 pagine).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


CLIO

LIBRETTO D’ISTRUZIONI

passione per le prestazioni

ELF partner di

RENAULT consiglia ELF
Partner nell’alta tecnologia automobilistica, Elf e Renault uniscono le proprie competenze sia in
pista sia in città. Questa collaborazione di lunga data mette a disposizione una gamma di lubrificanti perfettamente adatti a ciascuna vettura Renault. La protezione duratura e le prestazioni
ottimali del motore sono assicurate. In occasione del cambio olio o del rabbocco, consultare il
rappresentante Renault o il manuale di manutenzione del veicolo per scegliere il lubrificante
ELF omologato più adatto al motore.

www.lubricants.elf.com

Un marchio

Benvenuti a bordo del vostro veicolo
Il presente libretto d’istruzioni e di manutenzione raggruppa le informazioni che vi permetteranno di:
– conoscere il vostro veicolo e, grazie a ciò, beneficiare pienamente e nelle migliori condizioni di utilizzo di tutte le funzionalità ed
i perfezionamenti tecnici di cui è dotato.
– mantenere il funzionamento a livello ottimale attraverso una semplice e rigorosa osservanza dei consigli di manutenzione.
– far fronte, senza eccessive perdite di tempo, alle operazioni che non richiedono l’intervento di un tecnico specializzato.
I pochi minuti che dedicherete alla lettura di questo libretto saranno largamente compensati dagli insegnamenti che ne trarrete e
dalle innovazioni tecniche che scoprirete. Nel caso in cui la lettura di questo libretto vi lasciasse nel dubbio riguardo a qualsiasi
argomento, i tecnici della nostra Rete si premureranno di fornirvi qualsiasi informazione complementare da voi richiesta.
Per aiutarvi nella lettura del presente libretto troverete il seguente simbolo:

Per indicare una nozione di rischio, di pericolo o una norma di sicurezza.
La descrizione dei modelli, indicati in questo libretto, è stata stabilita a partire dalle caratteristiche tecniche note alla data di redazione del presente documento. Il libretto raggruppa tutto l’insieme degli equipaggiamenti (di serie o in opzione) disponibili
per questi modelli, la loro presenza sul veicolo dipende dalla versione, dalle opzioni scelte e dal paese di commercializzazione.
Inoltre, in questo libretto possono essere descritti equipaggiamenti che verranno resi disponibili entro un anno a partire dalla data di pubblicazione.
Infine, in tutto il libretto, quando si fa riferimento alla Rete del marchio, si intende la Rete RENAULT.

Buon viaggio al volante del vostro veicolo.

Tradotto dal francese. La riproduzione o la traduzione, anche parziale, sono proibite senza previa autorizzazione scritta del costruttore del veicolo.

0.1

0.2

S

O

M

M

A

R

I

O
Capitoli

...............

1

................................................................

2

Fate conoscenza con il vostro veicolo
La guida

...................................................

3

Manutenzione

.......................................................

4

Consigli pratici

.....................................................

5

Il vostro comfort

......................................

6

...................................................

7

Caratteristiche tecniche
Indice alfabetico

0.3

0.4

Capitolo 1: fate conoscenza con il vostro veicolo
Carta RENAULT: informazioni generali, utilizzo, chiusura a effetto globale . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Apertura e chiusura delle porte . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Bloccaggio, sbloccaggio delle parti apribili . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Chiusura automatica delle parti apribili durante la guida . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Appoggiatesta – Sedili . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Cinture di sicurezza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Dispositivi di sicurezza complementari . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
alle cinture anteriori . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
alle cinture posteriori . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
laterali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Sicurezza dei bambini: informazioni generali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Scelta del fissaggio del seggiolino per bambini . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Installazione del seggiolino per bambini, generalità. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Seggiolino per bambini: fissaggio tramite la cintura di sicurezza o tramite sistema isofix . . . . . . . .
Disattivazione, attivazione airbag passeggero anteriore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Volante/Servosterzo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Posto di guida . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Quadro della strumentazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Computer di bordo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Ora e temperatura esterna . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Retrovisori . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Illuminazioni e segnalazioni esterne . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Avvisatori acustici e luminosi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Regolazione dei fari . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Tergivetri, lavavetri. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Serbatoio carburante (rifornimento). . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

1.2
1.9
1.11
1.13
1.14
1.18
1.22
1.22
1.26
1.27
1.29
1.32
1.34
1.36
1.46
1.49
1.50
1.54
1.60
1.70
1.72
1.73
1.76
1.77
1.78
1.81
1.1

CARTA RENAULT: generalità (1/2)
La carta RENAULT consente:
1

2

3

4

5

– lo sbloccaggio/bloccaggio delle parti
apribili (porte, bagagliaio) e dello
sportellino del serbatoio (consultate
le pagine seguenti);
– l’accensione a distanza dell’illuminazione interna del veicolo (consultate
le pagine seguenti);
– l’avviamento del motore, consultate il
paragrafo «Avviamento del motore»
del capitolo 2.

Autonomia
1 Sbloccaggio di tutte le parti apribili.
2 Bloccaggio di tutte le parti apribili.
3 Accensione a distanza dell’illuminazione interna;
4 Bloccaggio/sbloccaggio del bagagliaio.
5 Chiave integrata.

1.2

Assicuratevi di avere una pila in buono
stato, del tipo richiesto e inserita correttamente. La sua durata è di circa due
anni: sostituitela quando appare il messaggio «PILA CARTA DEBOLE» sul
quadro della strumentazione (consultate il paragrafo «Carta RENAULT:
pila» del capitolo 5).

Campo di azione della carta
RENAULT

Varia a seconda dell’ambiente: prestate attenzione quindi a non premere
involontariamente i pulsanti della carta
RENAULT provocando il bloccaggio o
lo sbloccaggio intempestivo delle porte
del veicolo.
Con la pila scarica, potete sempre
bloccare/sbloccare le porte ed avviare il veicolo. Consultate i paragrafi «Bloccaggio/sbloccaggio delle
porte del veicolo» del capitolo 1 e
«Avviamento del motore» del capitolo 2.

Responsabilità del conducente
Non lasciate mai il
vostro veicolo incustodito, lasciando all’interno la carta
RENAULT e un bambino (o un animale), anche per un breve lasso di
tempo.
In effetti potrebbe mettere in pericolo la propria incolumità o quella
delle altre persone avviando il
motore, azionando gli equipaggiamenti come ad esempio gli alzavetri
o bloccare le porte.
Rischio di gravi lesioni.

CARTA RENAULT: generalità (2/2)
Accesso alla chiave 5
Premete il pulsante 6 e tirate la chiave 5 quindi rilasciate il pulsante.
Utilizzo della chiave

5
6

Consultate il paragrafo «Bloccaggio,
sbloccaggio delle parti apribili».
Una volta entrati nel veicolo con la
chiave integrata, ricollocatela nella
sua sede nella carta RENAULT poi
inserite la carta RENAULT nel lettore
per effettuare l’avviamento.

La chiave integrata serve a bloccare
o sbloccare la porta anteriore sinistra
quando la carta RENAULT non può funzionare:

– utilizzo di apparecchi che funzionano
sulla stessa frequenza della carta;
– veicolo situato in una zona caratterizzata da un’elevata presenza di
onde elettromagnetiche.

In caso di perdita, o se desiderate
un’altra carta RENAULT, rivolgetevi
esclusivamente alla Rete del marchio.
In caso di sostituzione di una carta
RENAULT, sarà necessario portare il veicolo e tutte le sue carte
RENAULT presso la Rete del marchio per reinizializzare l'insieme.
Ad ogni veicolo possono essere
attribuite fino a quattro carte
RENAULT.

Chiave integrata 5

– pila della carta scarica RENAULT,
batteria scarica...

Sostituzione, necessità di una
carta RENAULT supplementare

Consigli
Non avvicinate la carta ad una fonte
di calore, di freddo o di umidità.
Non riponete la carta RENAULT in
un luogo in cui possa essere piegata o rovinarsi involontariamente:
ad esempio, quando ci si siede sulla
carta messa nella tasca posteriore
dei pantaloni.

1.3

CARTA RENAULT CON TELECOMANDO: utilizzo
Bloccaggio delle parti apribili
2
1

3

4

Sbloccaggio delle parti
apribili

Premete il pulsante 1.
L’apertura è confermata da un lampeggiamento delle luci di segnalazione pericolo.
Quando è attivato lo sbloccaggio della
sola porta conducente:
– premendo il pulsante 1 si sblocca
esclusivamente la porta conducente
e lo sportellino carburante;
– premendo due volte consecutivamente il pulsante 1 si sbloccano tutte
le parti apribili.

Premete il tasto di blocco 2. Il bloccaggio è visualizzato da due lampeggiamenti delle luci di segnalazione pericolo. Se una parte apribile (porta o
bagagliaio) è aperta o chiusa male, o
se una carta RENAULT è rimasta nel
lettore, si verifica la chiusura poi l'apertura in rapida successione delle parti
apribili senza lampeggiamento delle
luci di segnalazione pericolo.

Nel caso in cui il veicolo sia stato
sbloccato ma nessuna parte apribile sia aperta, si riblocca automaticamente dopo due minuti.

Motore acceso, i tasti della carta
sono disattivati.
I lampeggiamenti delle luci di segnalazione pericolo vi segnalano lo
stato del veicolo:
– un lampeggiamento indica che
il veicolo è completamente sbloccato;
– due lampeggiamenti indicano
che il veicolo è completamente
bloccato.

1.4

Sblocco/Blocco del solo
bagagliaio
Premete il pulsante 4 per sbloccare/
bloccare il bagagliaio.

Allarme di mancato
rilevamento della carta
RENAULT

Se aprite una porta a motore acceso
con carta non inserita nel lettore, sarete
avvisati dal messaggio «CARTA NON
LEGGIBILE» e da un segnale acustico.
L’allarme scompare quando la carta
viene nuovamente rilevata.

Funzione «illuminazione a
distanza»

Premendo una volta il pulsante 3, l’illuminazione interna si accende per
circa 30 secondi. Questo consente, ad
esempio, di ritrovare da lontano il veicolo fermo in un parcheggio.
Nota: premendo nuovamente il pulsante 3 l’illuminazione si spegne.

CARTA RENAULT «ACCESSO FACILITATO»: utilizzo (1/3)

2

3
4

1

Utilizzo

Per i veicoli che ne sono dotati, permette, oltre alle funzionalità della carta
RENAULT con telecomando, il bloccaggio/sbloccaggio senza agire sulla carta
RENAULT presente nella zona di accesso 1.

Sbloccaggio del veicolo

Con la carta RENAULT nella zona 1 e il
veicolo bloccato, premete il pulsante 3
della maniglia 2 di una delle due porte
anteriori: il veicolo si sblocca.
Una pressione del pulsante 4 sblocca
anche tutto il veicolo.
L’apertura è confermata da un lampeggiamento delle luci di segnalazione pericolo.

Non riponete la carta RENAULT in
un luogo in cui possa essere a contatto con altri equipaggiamenti elettronici (computer, PDA, telefono…)
che possono pregiudicarne il funzionamento.

Nota: per tre secondi dopo uno sblocco
tramite pressione del pulsante 3, non è
possibile effettuare il blocco.

Dopo il bloccaggio/sbloccaggio del
veicolo con i pulsanti della carta
RENAULT, il bloccaggio e lo sbloccaggio in modalità «accesso facilitato» sono disattivati.
Per ritornare al funzionamento accesso facilitato: riavviare il veicolo.

1.5

CARTA RENAULT «ACCESSO FACILITATO»: utilizzo (2/3)
Bloccaggio con il pulsante 3
Con porte e bagagliaio chiusi e veicolo
sbloccato, premete il pulsante 3 della
maniglia di una delle porte anteriori. Il
veicolo si blocca. La chiusura viene segnalata da due lampeggiamenti delle
luci di segnalazione.
Se una parte apribile (porta o bagagliaio) è aperta o chiusa male, il veicolo
si blocca/sblocca rapidamente.

3

Bloccaggio del veicolo
Disponete di tre modalità per bloccare
il veicolo: da lontano, con il pulsante 3,
con la carta RENAULT.
Bloccaggio a distanza
Con la carta RENAULT in tasca, porte e
bagagliaio chiusi, allontanatevi dal veicolo: esso si blocca automaticamente
non appena uscite dalla zona 1.
Nota: la distanza dal veicolo in cui interviene la chiusura dipende dall’ambiente circostante.

1.6

1

La chiusura viene segnalata da un
lampeggiamento breve delle luci di
segnalazione, seguito da uno lungo e
da un segnale acustico.
Questo segnale acustico può essere disattivato. Rivolgetevi alla Rete del marchio.
Se una parte apribile (porta o bagagliaio) è aperta o chiusa male o se
una carta è presente nell’abitacolo (o
nel lettore della carta) non si verifica il
bloccaggio. In questo caso, non viene
emesso alcun segnale acustico né
alcun lampeggiamento delle luci di segnalazione pericolo.

Nota: la presenza di una carta
RENAULT è obbligatoria nella zona
d'accesso (zona 1) del veicolo per consentire il bloccaggio mediante il pulsante.
Nota: per tre secondi dopo un blocco
tramite pressione del pulsante 3, non è
possibile effettuare lo sblocco.

CARTA RENAULT «ACCESSO FACILITATO»: utilizzo (3/3)
Allarme di mancato rilevamento
della carta RENAULT «accesso
facilitato»
A motore acceso, se aprite una porta
e la carta non è più presente nella
zona 6, il messaggio «CARTA NON
LEGGIBILE» e un segnale acustico vi
avvertono.

5

6

Bloccaggio con la carta RENAULT

Particolarità:

Con porte e bagagliaio chiusi, premete
il pulsante 5: il veicolo si blocca.

Il bloccaggio del veicolo non può essere
effettuato se:
– una parte apribile (porta o bagagliaio) è aperta o chiusa male;
– una carta è rimasta nella zona 6
(o nel lettore) e nessun’altra carta
si trova nella zona di rilevamento
esterna.

Il bloccaggio è visualizzato da due lampeggiamenti delle luci di segnalazione
pericolo.
Nota: la distanza massima dal veicolo
in cui interviene la chiusura dipende
dall’ambiente circostante.

Dopo il bloccaggio/sbloccaggio del veicolo con i pulsanti della carta RENAULT,
il bloccaggio e lo sbloccaggio in modalità «accesso facilitato» sono disattivati.
Per ritornare al funzionamento accesso facilitato: riavviare il veicolo.

L’avviso scompare quando la carta è
nuovamente nella zona 6.

Responsabilità del conducente
Non lasciate mai il
vostro veicolo incustodito, lasciando all’interno la carta
RENAULT e un bambino (o un animale), anche per un breve lasso di
tempo.
In effetti potrebbe mettere in pericolo la propria incolumità o quella
delle altre persone avviando il
motore, azionando gli equipaggiamenti come ad esempio gli alzavetri
o bloccare le porte.
Rischio di gravi lesioni.
1.7

CARTA RENAULT: chiusura ad effetto globale
Per disattivare la chiusura ad
effetto globale
Sbloccate il veicolo con il pulsante 1
della carta RENAULT.

1 2

L’apertura è confermata da un lampeggiamento delle luci di segnalazione pericolo.

3

Se il veicolo è dotato della funzione di
chiusura ad effetto globale, questa permette di bloccare le parti apribili e d’impedire l’apertura delle porte dalle maniglie interne (in caso di rottura del vetro
con tentativo d’apertura delle porte
dall’interno).

Per attivare la chiusura ad
effetto globale
Veicolo con carta RENAULT
Premete due volte rapidamente il pulsante 2.
Veicolo con carta RENAULT
«accesso facilitato»

Non utilizzate mai la chiusura ad effetto globale delle
porte se qualcuno resta
all’interno del veicolo.

1.8

Con il veicolo sbloccato, avete la possibilità ulteriore di premere due volte rapidamente il pulsante 3 della porta conducente o passeggero.
In entrambi i casi, il blocco è indicato
da cinque lampeggiamenti delle luci di
segnalazione pericolo.

Dopo un’attivazione della chiusura
ad effetto globale con il pulsante 2,
il bloccaggio e lo sbloccaggio in modalità «accesso facilitato» sono disattivati.
Per ritornare al funzionamento accesso facilitato: riavviare il veicolo.

APERTURA E CHIUSURA DELLE PORTE (1/2)

4
1

3

2

Apertura dall’esterno

Porte posteriori

Apertura dall’interno

Porte anteriori

Con le porte anteriori sbloccate, tirate
la maniglia 3.

Tirate la maniglia 4.

Con le porte sbloccate, tirate la maniglia 1.
Particolarità carta RENAULT
«accesso facilitato»
Con le porte sbloccate, premete il pulsante 2 della maniglia 1 di una delle
sue porte anteriori e tirate verso di voi.

Per motivi di sicurezza fate
sempre le operazioni di
apertura/chiusura quando il
veicolo è fermo.

1.9

APERTURA E CHIUSURA DELLE PORTE (2/2)
Allarme acustico di
dimenticanza luci accese
All’apertura di una porta, un allarme
acustico risuona per segnalare che le
luci sono rimaste accese mentre il contatto motore è disinserito.

Segnalazione dimenticanza
carta
Quando si apre la porta del conducente, se la carta è rimasta nel lettore
appare sul quadro della strumentazione il messaggio «togliere la carta»
accompagnato da un segnale acustico.

Segnalazione dimenticanza
chiusura di una parte apribile
Se una parte apribile (porta o bagagliaio) è rimasta aperta o non è chiusa
correttamente, non appena il veicolo
supera la velocità di 10 km/h circa,
il messaggio «bagagliaio aperto» o
«porta aperta» (a seconda della parte
apribile) compare sul quadro della strumentazione insieme all’accensione di
una spia.

1.10

5

Sicurezza dei bambini
Per impedire l’apertura delle porte
posteriori dall’interno, spostate la levetta 5 e verificate, dall’interno, che le
porte siano effettivamente chiuse.

Responsabilità del
conducente all’arresto
o allo spegnimento del
veicolo
Non lasciate mai il vostro veicolo
incustodito, lasciando all’interno
la chiave e un bambino (o un animale), anche per un breve lasso di
tempo.
Infatti, questi potrebbero mettere a
rischio la propria incolumità o quella
di altre persone ad esempio avviando il motore, azionando degli
equipaggiamenti, come ad esempio
gli alzavetri o addirittura bloccare le
porte...
Inoltre con tempo caldo e/o soleggiato la temperatura interna dell’abitacolo aumenta molto rapidamente.
RISCHIO DI MORTE O DI GRAVI
LESIONI.

BLOCCAGGIO, SBLOCCAGGIO DELLE PARTI APRIBILI (1/2)
Bloccaggio/Sbloccaggio delle
porte dall’esterno
Si ottiene mediante la carta RENAULT:
consultate i paragrafi «Carte
RENAULT» del capitolo 1.
In alcuni casi, la carta RENAULT potrebbe non funzionare:

2
1

– pila della carta scarica RENAULT,
batteria scarica...
– utilizzo di apparecchi che funzionano
sulla stessa frequenza della carta
(telefono cellulare...);
– veicolo situato in una zona caratterizzata da un’elevata presenza di
onde elettromagnetiche.
Si può quindi:
– utilizzare la chiave integrata nella
carta per sbloccare la porta anteriore
sinistra;
– bloccare manualmente la serratura
di ogni porta;
– utilizzare il comando di bloccaggio/
sbloccaggio delle porte dall’interno
(consultate le pagine seguenti).

Utilizzo della chiave integrata
nella carta RENAULT

Bloccaggio manuale della
serratura di ogni porta

Introducete la chiave 1 nella serratura e
bloccate o sbloccate la porta anteriore
sinistra.

Porta aperta, fate ruotare la vite 2 (facendo leva con l’estremità della chiave)
e chiudete la porta.
Ora è chiusa dall’esterno.
L’apertura della porta anteriore sinistra
potrà effettuarsi solo dall’interno o con
la chiave.

1.11

BLOCCAGGIO, SBLOCCAGGIO DELLE PARTI APRIBILI (2/2)
3

Comando di bloccaggio/
Sbloccaggio dall’interno

Bloccaggio delle parti apribili
senza la carta RENAULT

Spia stato di bloccaggio delle
parti apribili

Nel caso, ad esempio, di una pila scarica, di un mancato funzionamento temporaneo della carta RENAULT...

Con contatto inserito, la spia integrata nel tasto 3 vi informa sullo stato di
blocco delle parti apribili:

A motore spento, con una parte
apribile (porta o bagagliaio) aperta,
tenete premuto per oltre cinque secondi il tasto 3

– spia accesa, le parti apribili sono
bloccate;

Alla chiusura della porta si bloccheranno anche tutte le altre parti apribili.

Quando chiudete le porte, la spia
rimane accesa poi si spegne.

Sarà possibile sbloccare il veicolo dall’esterno solo con la carta RENAULT
collocata nella zona di accesso al veicolo o con la chiave integrata nella
carta RENAULT.

Il tasto 3 comanda simultaneamente le
porte, il bagagliaio e, a seconda della
versione del veicolo, lo sportellino del
serbatoio carburante.
Qualora una parte apribile (porta o bagagliaio) fosse aperta o chiusa male,
le parti apribili si bloccherebbero/sbloccherebbero rapidamente.
Se volete trasportare un oggetto con il
cofano aperto, potete comunque bloccare le altre parti apribili: a motore
spento, esercitate una pressione di
oltre cinque secondi sul tasto 3 per
bloccare le altre parti apribili.

1.12

– spia spenta, le parti apribili sono
sbloccate.

Non lasciate mai il veicolo
con una carta RENAULT all'interno.

Dopo il bloccaggio/sbloccaggio del
veicolo con i pulsanti della carta
RENAULT, il bloccaggio e lo sbloccaggio in modalità «accesso facilitato» sono disattivati.
Per ritornare al funzionamento accesso facilitato: riavviare il veicolo.

Responsabilità del conducente
Se decidete di viaggiare a
porte bloccate, tenete conto
che ciò può rendere più difficile l’accesso dei soccorritori nell’abitacolo
in caso d’emergenza.

BLOCCO AUTOMATICO DELLE PORTE DURANTE LA GUIDA
1

Attivazione/Disattivazione
della funzione
Con il motore avviato, premete il
tasto 1 per circa 5 secondi, fino a udire
un segnale acustico.

Anomalia di funzionamento

Principio di funzionamento
In seguito all’avviamento del veicolo,
il sistema chiude automaticamente le
porte non appena si oltrepassa la velocità di circa 10 km/h.

Se constatate un funzionamento anomalo (la chiusura automatica non interviene, la spia integrata nel pulsante 1
non si accende alla chiusura delle parti
apribili...) verificate prima di tutto che le
parti apribili siano state chiuse in modo
corretto. Se sono chiuse correttamente,
rivolgetevi ad un Rappresentante del
marchio.

Lo sbloccaggio avviene:
– premendo il pulsante 1 di apertura
delle porte;
– a veicolo fermo, aprendo una porta
anteriore.
Nota: se viene aperta/chiusa una porta,
essa si bloccherà di nuovo automaticamente quando il veicolo raggiungerà la
velocità di circa 10 km/h.

Responsabilità del conducente
Se decidete di viaggiare a
porte bloccate, tenete conto
che ciò può rendere più difficile l’accesso dei soccorritori nell’abitacolo
in caso d’emergenza.

1.13

APPOGGIATESTA ANTERIORE
Per togliere l’appoggiatesta
A

2

1

Sollevate l’appoggiatesta nella posizione più alta (se necessario, reclinate
lo schienale all’indietro). Premete il pulsante 1 e sollevate l’appoggiatesta fino
a disimpegnarlo.

Per rimettere l’appoggiatesta

Per alzare l’appoggiatesta
Tirate l’appoggiatesta verso l’alto fino
all’altezza desiderata. Verificate che sia
bloccato correttamente.

Introducete le aste dell’appoggiatesta
nelle guide (se necessario, reclinate lo
schienale all’indietro). Abbassate l’appoggiatesta fino allo scatto poi premete
il pulsante 1 per regolarla all’altezza desiderata. Verificate il corretto bloccaggio di ogni asta 2 sullo schienale del
sedile.

Per abbassare
l’appoggiatesta
Premete il tasto 1 e fate scendere l’appoggiatesta fino all’altezza desiderata.
Verificate che sia bloccato correttamente.

1.14

L’appoggiatesta è un elemento di sicurezza, deve
quindi essere presente e
correttamente posizionato:
la sommità dell’appoggiatesta deve
trovarsi il più vicino possibile alla
sommità della testa e la distanza
tra la testa e la parte A deve essere
minima.

SEDILI ANTERIORI (1/3)

2
3
4
1

Per avanzare o arretrare il
sedile

Per fare salire o scendere la
seduta del sedile

Sollevate la maniglia 1 per sbloccare.
Nella posizione desiderata, rilasciatela
e verificate che il sedile sia correttamente bloccato.

Agite sulla leva 2 per quanto necessario verso l’alto o il basso.

Per motivi di sicurezza, effettuate queste operazioni a
veicolo fermo.
Sul pianale (del posto guida)
non deve trovarsi alcun oggetto: in
caso di frenata brusca rischierebbe
di scivolare sotto la pedaliera impedendone l’uso.

Per inclinare lo schienale
Ruotate la manopola 4 per modificare
l’inclinazione dello schienale fino alla
posizione desiderata.

Sedili termici
Con contatto inserito, premete il pulsante 3 del sedile. La spia integrata al
pulsante si accende.
Il sistema, dotato di termostato, regola
il riscaldamento, disattivandolo se necessario.

Per non limitare l’azione
delle cinture di sicurezza, vi
consigliamo di non inclinare
eccessivamente indietro gli
schienali dei sedili.
1.15

SEDILI ANTERIORI (2/3)
Per riposizionare il sedile
passeggero

5

Abbiate cura che nessun oggetto ostacoli la regolazione del sedile.

Per la vostra sicurezza, fissate gli oggetti trasportati
quando il sedile si trova in
posizione tavolino.

– Azionate il comando 5 per sbloccare
lo schienale;
– rialzate lo schienale;
– assicuratevi che il sedile sia bloccato
correttamente.

Ripiegamento del sedile
passeggero
(a seconda del veicolo)
Abbiate cura che nessun oggetto ostacoli la regolazione del sedile.
– Arretrate al massimo il sedile;
– abbassate al massimo l’appoggiatesta;
– tenete lo schienale dall’alto per prepararne l’abbassamento, azionate
contemporaneamente il comando 5
e ribaltate lo schienale in avanti;
– premete sul lato posteriore dello
schienale per bloccarlo. Assicuratevi
che lo schienale sia correttamente
bloccato.

1.16

Quando ripiegate lo schienale del sedile anteriore,
l’airbag passeggero anteriore deve essere obbligatoriamente disattivato (consultate il
paragrafo «Sicurezza dei bambini:
disattivazione/attivazione airbag
passeggero anteriore» del capitolo 1).
Rischio di lesioni gravi in caso di
apertura dell’airbag per proiezione
degli oggetti appoggiati sullo schienale ripiegato.
L’etichetta (sul cruscotto) e le marcature (sul parabrezza) vi ricordano
queste istruzioni.

SEDILI ANTERIORI (3/3)

5
A

Bracciolo centrale 5

Per posizionare lo schienale

Per regolare il braccio verso l’alto

Sollevate il bracciolo fino alla posizione
riposta A. Verificate che sia bloccato
correttamente.

Sollevate il bracciolo fino alla posizione
desiderata.
Per regolare il bracciolo verso il
basso
Sollevate il bracciolo fino alla posizione
riposta lungo lo schienale, quindi riabbassatelo.

1.17

CINTURE DI SICUREZZA (1/4)
Per evidenti ragioni di sicurezza, allacciate la vostra cintura per qualsiasi spostamento. Inoltre, dovete conformarvi
alle leggi del paese in cui vi trovate.

Per una piena efficacia delle cinture
posteriori, assicuratevi che il sedile
unico posteriore sia correttamente
bloccato. Consultate il paragrafo
«Sedile unico posteriore: funzionalità» del capitolo 3.

Le cinture di sicurezza non
regolate o attorcigliate possono provocare lesioni in
caso d’incidente.
Utilizzate una cintura di sicurezza
per una sola persona, un bambino
o un adulto.
Anche le donne incinte devono allacciare la cintura. In tal caso, verificate che la cintura del bacino non
eserciti una pressione rilevante sul
basso ventre, senza tuttavia creare
un gioco eccessivo.

1.18

Prima di accendere il motore, regolate innanzitutto la posizione di
guida, poi, per tutti i passeggeri, regolate le cinture di sicurezza per ottenere la migliore protezione possibile.

Regolazione della posizione
di guida

– Sedetevi bene contro lo schienale
del sedile (dopo avere tolto indumenti quali cappotto, giubbotto....). È
un fattore essenziale per il posizionamento corretto della schiena;
– regolate la posizione del sedile in
funzione della pedaliera. La posizione del vostro sedile deve essere
tale da consentirvi di premere a fondo
il pedale della frizione. Lo schienale
deve essere inclinato in modo che le
braccia rimangano leggermente piegate;
– regolate la posizione dell’appoggiatesta. Per la massima sicurezza,
la distanza tra la testa e l’appoggiatesta deve essere minima;
– regolate l’altezza della seduta.
Questa regolazione permette di ottimizzare la visibilità;
– regolate la posizione del volante.

1

2

Regolazione delle cinture di
sicurezza
Appoggiatevi bene allo schienale.
La cintura del torace 1 deve essere il
più vicino possibile alla base del collo
senza tuttavia toccarlo.
La cintura del bacino 2 deve essere appoggiata alle cosce e contro il bacino.
La cintura deve aderire il più possibile
al corpo. Es. : evitate di indossare vestiti troppo pesanti, di interporre oggetti
tra il corpo e la cintura...

CINTURE DI SICUREZZA (2/4)

ß

ciate
Si accende sul display centrale all’avviamento del motore poi, se la cintura
del conducente o del passeggero anteriore (con sedile occupato) non è allacciata ed il veicolo raggiunge circa
20 km/h, lampeggia e si attiva un segnale acustico per circa 2 minuti.

1
3
5

Spia di allarme cinture di sicurezza anteriori non allac-

4
5

Bloccaggio
Svolgete la cinghia lentamente e
senza strappi ed inserite la fibbia 3
nel modulo 5 (verificate il bloccaggio tirando la fibbia 3).
In caso di bloccaggio della cintura, tornate indietro e svolgetela di nuovo.
Se la vostra cintura è completamente
bloccata, tirate lentamente, ma con
forza, la cintura ed estraetene circa
3 cm. Lasciate che si riavvolga normalmente poi svolgetela di nuovo.
Se il problema persiste, rivolgetevi alla
Rete del marchio.

6

Nota: un oggetto posato sulla seduta
passeggero può azionare in alcuni casi
la spia di allarme.
Allarme di cintura posteriore non allacciata (a seconda della versione del
veicolo)

ß

si accende sul display
la spia
centrale accompagnata da un messaggio sul quadro della strumentazione
che indica il numero di cinture allacciate entro 30 secondi circa ad ogni:
– avviamento del veicolo;
– apertura di una porta;
– allacciamento o non allacciamento di
una cintura posteriore.
Verificate che i passeggeri posteriori
abbiano allacciato correttamente la cintura e che il numero di cinture allacciate indicato corrisponda al numero
dei posti occupati sul sedile unico posteriore.

Regolazione in altezza delle
cinture anteriori
Utilizzate il pulsante 6 per regolare l’altezza della cintura in modo che la cintura a bandoliera 1 passi come indicato
in precedenza. Premete il pulsante 6
e alzate o abbassate la cintura. Dopo
avere effettuato la regolazione, assicuratevi del corretto bloccaggio.

Sbloccaggio
Premete il pulsante 4, la cintura viene
riavvolta. Accompagnatela.

1.19

CINTURE DI SICUREZZA (3/4)
9

9

7

10

8
12
11

Cinture posteriori laterali 7

Cintura posteriore centrale

Il bloccaggio, lo sbloccaggio e la regolazione si effettuano nello stesso modo
delle cinture anteriori.

Svolgete lentamente la cintura 9 dalla
sua sede, quindi inserite la staffa 8
nella scatola nera corrispondente 11.

Fissate la staffa scorrevole 10 nella
scatola rossa corrispondente 12.

Verificate la corretta posizione e il funzionamento
delle cinture di sicurezza
posteriori dopo essere intervenuti sul sedile unico posteriore.

1.20

CINTURE DI SICUREZZA (4/4)
Le informazioni che seguono riguardano le cinture anteriori e posteriori del veicolo.

– Non apportate alcuna modifica agli elementi del sistema di ritenuta montati originariamente: cinture, sedili e relativi
attacchi. In casi particolari (ad es.: montaggio di un seggiolino per bambini) rivolgetevi a un rappresentante del marchio.
– Non utilizzate nulla che possa creare gioco nelle cinghie (ad es.: mollette per panni, fermagli, ecc.) in quanto una
cintura di sicurezza non tesa può causare lesioni in caso di incidente.
– Non fate mai passare la cintura a bandoliera sotto il braccio o dietro la schiena.
– Non utilizzate la stessa cintura per più di una persona, e non allacciate mai con la vostra cintura un neonato o un bambino
che tenete in braccio.
– La cintura non deve essere attorcigliata.
– Dopo un incidente, fate verificare e, se necessario, sostituire le cinture. Inoltre, fate sostituire le cinture se dovessero presentare qualsiasi segno di usura o deterioramento.
– Quando ricollocate il sedile unico posteriore, fate attenzione a riposizionare correttamente la cintura di sicurezza in modo
da consentirne un uso corretto.
– Verificate che la staffa della cintura sia inserita nel modulo appropriato.
– Fate attenzione a non inserire oggetti nella zona del dispositivo di bloccaggio della cintura che potrebbero comprometterne
il corretto funzionamento.
– Assicuratevi di aver ben posizionato il dispositivo di bloccaggio (non deve essere coperto, schiacciato, appiattito... da persone o oggetti).

1.21

DISPOSITIVI COMPLEMENTARI ALLA CINTURA ANTERIORE (1/4)
A seconda del veicolo, possono essere
costituiti da:

– Dopo ogni incidente, fate
controllare tutti i dispositivi di sicurezza.

– pretensionatori dell’avvolgitore
della cintura di sicurezza anteriore;

– Qualsiasi intervento sul
sistema completo (pretensionatori, airbag, moduli elettronici, cablaggi) o il riutilizzo su un altro
veicolo, anche se identico, è rigorosamente vietato.

– limitatori di sforzo del torace;
– airbag frontali conducente e passeggero.
Questi sistemi sono studiati per funzionare separatamente o contemporaneamente nel caso di uno scontro frontale.
A seconda della violenza dell’urto il sistema aziona:

1

– il bloccaggio della cintura di sicurezza;

Pretensionatori

– il pretensionatore dell’avvolgitore
della cintura di sicurezza (che si
attiva per tendere la cintura);

I pretensionatori servono a far aderire
la cintura al corpo dell’occupante del
sedile, aumentando l’efficacia della cintura stessa.

– gli airbag.

1.22

Con contatto inserito, in caso di urto
frontale violento e a seconda dell’entità dell’urto, il sistema può far scattare
il pretensionatore dell’avvolgitore della
cintura di sicurezza 1 che ritrae immediatamente la cintura.

– Al fine di evitare azionamenti accidentali che possano causare
dei danni, solo il personale qualificato della Rete del marchio è
abilitato ad intervenire su pretensionatori e airbag.
– Il controllo delle caratteristiche
elettriche dell’attuatore deve
essere effettuato esclusivamente
da personale con una preparazione specifica, che utilizzi attrezzi adatti.
– Al momento della rottamazione
del veicolo, rivolgetevi alla Rete
del marchio per l’eliminazione del
generatore di gas dei pretensionatori e degli airbag.

DISPOSITIVI COMPLEMENTARI ALLA CINTURA ANTERIORE (2/4)
Limitatore di sforzo
A partire da un certo grado di violenza
dell’urto, questo meccanismo scatta
per limitare ad un livello sopportabile
l’azione della cintura sul corpo.

Airbag conducente e
passeggero
È installato in corrispondenza dei posti
anteriori del conducente e del passeggero.

A

La stampigliatura «Airbag» sul volante
e sul cruscotto (zona dell’airbag A) e,
a seconda della versione del veicolo,
un’etichetta incollata nella parte inferiore del parabrezza indicano la presenza di questo equipaggiamento.
Ogni sistema airbag è composto da:
– un cuscino gonfiabile e relativo generatore di gas installati nel volante
per il conducente e nel cruscotto per
il passeggero;
– un modulo elettronico del dispositivo di controllo del sistema che comanda il dispositivo elettrico d’innesco del generatore di gas;

Ã¥

– una spia di controllo
unica sul
quadro della strumentazione.

Il sistema airbag utilizza un
principio pirotecnico, ciò
significa che al suo azionamento produce calore,
emette fumo (che non significa principio d’incendio) e genera un rumore
di detonazione. L’azionamento dell’airbag, che deve essere immediato, può provocare lesioni cutanee o può avere altri inconvenienti.

1.23

DISPOSITIVI COMPLEMENTARI ALLA CINTURA ANTERIORE (3/4)

4

Funzionamento
Il sistema è operativo solo dopo aver inserito il contatto.
In caso di urti violenti frontali, gli airbag
si gonfiano permettendo quindi di limitare le conseguenze dell’impatto a livello della testa e del torace del conducente contro il volante e contro il
cruscotto per il passeggero; quindi si
sgonfiano immediatamente dopo la collisione, per non ostacolare l’uscita dal
veicolo.

1.24

Anomalie di funzionamento

Ã¥

La spia 4
si accende sul quadro
della strumentazione all’inserimento
del contatto, quindi si spegne dopo
pochi secondi.
Se la spia non si accende quando viene
inserito il contatto o si accende durante
la guida, indica un’anomalia del sistema.
Consultate al più presto la Rete del
marchio. Qualsiasi ritardo nel farlo può
compromettere l’efficacia della protezione.

DISPOSITIVI COMPLEMENTARI ALLA CINTURA ANTERIORE (4/4)
Tutte le avvertenze che seguono sono volte a non ostacolare il gonfiaggio dell’airbag e ad evitare il verificarsi di gravi
lesioni dirette dovute alla proiezione di oggetti al momento della sua apertura.
Avvertenze riguardanti l’airbag conducente
– Non modificate né il volante né il relativo cuscino.
– Il cuscino del volante non deve essere ricoperto in nessun modo.
– Non fissate alcun oggetto (spillette, logo, orologio, supporto del telefono…) sul cuscino.
– È vietato smontare il volante (tranne se viene fatto dal personale qualificato della Rete del marchio).
– Non guidate troppo vicini al volante: adottate una posizione di guida con le braccia leggermente piegate (vedere paragrafo
«Regolazione del posto conducente» del capitolo 1). Tale posizione assicurerà una distanza sufficiente al dispiegamento e
la piena efficacia dell’airbag.
Avvertenze riguardanti l’airbag passeggero
– Non incollate né fissate alcun oggetto (spillette, logo, orologio, supporto del telefono...) sul cruscotto nella zona dell’airbag.
– Non frapponete oggetti (animali, ombrello, bastone, scatole...) tra il cruscotto e il passeggero.
– Non appoggiate i piedi sul cruscotto o sul sedile, queste posizioni possono provocare gravi lesioni. In generale, tenete lontana dal cruscotto ogni parte del corpo (ginocchia, mani, testa...).
– Quando non utilizzate più il seggiolino per bambini sul sedile passeggero anteriore, riattivate i dispositivi complementari alla
cintura del passeggero anteriore per assicurare la protezione del passeggero anteriore in caso di incidente.
È VIETATO MONTARE UN SEGGIOLINO PER BAMBINI IN SENSO CONTRARIO ALLA MARCIA
SUL SEDILE PASSEGGERO ANTERIORE FINCHÉ I DISPOSITIVI DI SICUREZZA COMPLEMENTARI
DELLA CINTURA DEL PASSEGGERO ANTERIORE NON SIANO STATI DISATTIVATI.
(consultate il paragrafo «Sicurezza dei bambini: disattivazione, attivazione airbag passeggero anteriore» del capitolo 1)

1.25

DISPOSITIVI DI SICUREZZA COMPLEMENTARI ALLE CINTURE POSTERIORI LATERALI
Limitatore di sforzo
A partire da un certo grado di violenza
dell’urto, questo meccanismo scatta
per limitare ad un livello sopportabile
l’azione della cintura sul corpo.

– Dopo ogni incidente, fate
controllare tutti i dispositivi di sicurezza.
– Qualsiasi intervento sul
sistema completo (airbag, moduli
elettronici, cablaggi) o il riutilizzo
su un altro veicolo, anche identico, è rigorosamente vietato.
– Per evitare azionamenti accidentali che possono provocare danni,
soltanto il personale qualificato
della Rete del marchio è abilitato
ad intervenire sugli airbag.

1.26

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE LATERALE
Airbags laterali
Si tratta di un airbag che può essere
collocato nei sedili anteriori e che si
gonfia sul lato del sedile (lato portiera)
al fine di proteggere gli occupanti in
caso di urto laterale violento.

Avvertimento relativo all’airbag laterale
– Installazione delle foderine: i sedili equipaggiati di airbag richiedono
foderine specificamente realizzate per il vostro veicolo. Consultate la
Rete del marchio per sapere se quel tipo di foderine è disponibile. L'uso
di ogni altra foderina (o di foderine specifiche per un altro veicolo) potrebbe
impedire il corretto funzionamento di questi airbags e mettere a repentaglio la
vostra sicurezza.
– Non mettere alcun accessorio o oggetto né un animale tra lo schienale, la
portiera ed i rivestimenti interni. Non coprire lo schienale del sedile con oggetti come vestiti o accessori. Ciò potrebbe impedire il corretto funzionamento
dell’airbag o provocare lesioni al momento del dispiegamento.

A seconda della versione del veicolo, una stampigliatura sul parabrezza vi ricorda la presenza dei dispositivi di sicurezza complementari
(airbag, pretensionatori, ...) nell’abitacolo.

– Qualsiasi smontaggio o modifica del sedile e dei rivestimenti interni è proibito,
tranne da parte del personale qualificato della Rete del marchio.
– Le fessure sugli schienali anteriori (lato portiera) corrispondono alla zona di
gonfiaggio dell’airbag: è vietato introdurvi oggetti.

1.27

DISPOSITIVI DI SICUREZZA COMPLEMENTARI
Tutte le avvertenze che seguono sono volte a non ostacolare il gonfiaggio dell’airbag e ad evitare il verificarsi di gravi
lesioni dirette dovute alla proiezione di oggetti al momento della sua apertura.
L’airbag è concepito per completare l’azione della cintura di sicurezza. L’airbag e la cintura di sicurezza, insieme, costituiscono elementi indissociabili dello stesso sistema di protezione. È quindi assolutamente indispensabile allacciare
sempre le cinture di sicurezza. Non allacciarle espone gli occupanti a lesioni aggravate in caso di incidente e può aumentare i rischi di lesioni cutanee prodotte dal dispiegamento stesso dell'airbag.
L’azionamento dei pretensionatori e degli airbags in caso di ribaltamento del veicolo o urto violento posteriore non è sistematico. Gli urti sotto il veicolo, quali urti contro i marciapiedi, fori nel manto stradale, pietre… possono provocare l'azionamento
di questi sistemi.
– Qualsiasi intervento, o modifica del sistema completo airbag (airbags, pretensionatori, modulo elettronico, cablaggio…) è
severamente proibito (tranne da parte del personale qualificato della Rete del marchio).
– Per preservare il corretto funzionamento e per evitare un azionamento accidentale, soltanto il personale qualificato della
Rete del marchio è abilitato ad intervenire sul sistema airbag.
– Per motivi di sicurezza, fate controllare il sistema airbag dopo che il veicolo ha subito un incidente, un furto o un tentativo di
furto.
– Quando prestate o rivendete il veicolo, informate il nuovo acquirente di queste condizioni d’impiego consegnandogli il presente libretto d’istruzioni e di manutenzione.
– Al momento della rottamazione del veicolo, rivolgetevi ad un Rappresentante del marchio per l’eliminazione del generatore
(dei generatori) di gas.

1.28

SICUREZZA DEI BAMBINI: generalità (1/2)
Trasporto di bambini
Il bambino, come un qualsiasi adulto,
deve essere seduto correttamente e allacciato indipendentemente dal tragitto.
Voi siete responsabili dei bambini che
trasportate.
Il bambino non è un adulto in miniatura. Egli è esposto a rischi di lesioni
specifiche in quanto i suoi muscoli e
le sue ossa sono in piena crescita. La
sola cintura di sicurezza non è adatta
al suo trasporto. Utilizzate il seggiolino
per bambini appropriato e fatene un
uso corretto.

Per impedire l’apertura
delle porte, utilizzate il dispositivo «Sicurezza dei
bambini» (consultate il paragrafo «Apertura e chiusura delle
porte» del capitolo 1).

Responsabilità del conducente all’arresto o allo
spegnimento del veicolo
Non lasciate mai il vostro
veicolo incustodito, lasciando all’interno la chiave e un bambino (o un
animale), anche per un breve lasso
di tempo.
Un urto a 50 km/h equivale
ad una caduta da 10 metri.
Non allacciare la cintura di
sicurezza di un bambino
equivale a lasciarlo giocare sul balcone al quarto piano, senza ringhiera!
Non tenete mai un bambino in braccio. In caso di incidente, non lo tratterrete anche se avete la cintura allacciata.
Se il vostro veicolo è stato coinvolto
in un incidente stradale, sostituite il seggiolino per bambini e fate
verificare le cinture e gli ancoraggi
ISOFIX.

Infatti, questi potrebbe mettere a rischio la propria incolumità o quella
di altre persone avviando il motore,
azionando degli equipaggiamenti
come ad esempio gli alzavetri o addirittura bloccare le porte...
Inoltre con tempo caldo e/o soleggiato la temperatura interna dell’abitacolo aumenta molto rapidamente.
RISCHIO DI MORTE O DI GRAVI
LESIONI.

1.29

SICUREZZA DEI BAMBINI: generalità (2/2)
Utilizzo di un seggiolino per
bambini

Il livello di protezione offerto dal seggiolino per bambini dipende dalla sua
capacità a trattenere il bambino e dalla
sua installazione. L’installazione non
corretta compromette la protezione del
bambino in caso di frenata brusca o di
urto.
Prima di acquistare un seggiolino per
bambini, verificate che sia conforme
alla normativa del paese in cui vi trovate e che si monti sul vostro veicolo.
Consultate un Rappresentante del marchio in modo da conoscere i seggiolini
raccomandati per il vostro veicolo.
Prima di montare un seggiolino per
bambini, leggete il libretto e rispettate
le istruzioni. In caso di difficoltà durante
l’installazione, contattate il fabbricante
dell’equipaggiamento. Conservate il libretto con il seggiolino.

Mostrate l’esempio allacciando la
vostra cintura ed insegnate al vostro
bambino:
– ad allacciarsi correttamente;
– a salire e scendere dal lato opposto al traffico.
Non utilizzate seggiolini per bambini
d’occasione o sprovvisti del libretto
di istruzioni.
Abbiate cura che nessun oggetto,
nel seggiolino o in prossimità, impedisca la sua installazione.
Non lasciate mai un bambino da solo nel veicolo.
Assicuratevi che il vostro
bambino sia sempre allacciato e che la sua cintura sia regolata correttamente. Evitate vestiti
troppo pesanti che creano gioco
con le cinture.
Non permettete mai al vostro bambino di mettere la testa o un braccio
fuori dal finestrino.
Verificate che il bambino conservi
una postura corretta durante tutto
il viaggio, specialmente quando
dorme.

1.30

SICUREZZA DEI BAMBINI: scelta del seggiolino per bambini

Seggiolini per bambini rivolti in
senso contrario alla marcia
La testa del bambino è, in proporzione,
più pesante di quella dell’adulto e il
collo è molto fragile. Trasportate il bambino il più a lungo possibile in questa
posizione (fino ad almeno 2 anni). Essa
sostiene la testa e il collo.
Scegliete un seggiolino avvolgente per
una migliore protezione laterale e sostituitelo quando la testa del bambino lo
supera.

Seggiolini per bambini rivolti verso
il senso di marcia
La testa e l’addome dei bambini sono le
principali zone del corpo da proteggere.
Un seggiolino per bambini rivolto verso
il senso di marcia e saldamente fissato
al veicolo riduce i rischi di urto della
testa. Spostate il bambino su un seggiolino rivolto verso il senso di marcia
con cintura appena le dimensioni lo
permettono.
Per una migliore protezione laterale,
scegliete un seggiolino avvolgente.

Rialzi
A partire da 15 kg o 4 anni, il bambino
può viaggiare su un rialzo che permette
di adattare la cintura di sicurezza alla
sua morfologia. La seduta del rialzo
deve essere dotata di guide che posizionano la cintura sulle cosce del bambino e non sul ventre. Lo schienale regolabile in altezza e dotato di una guida
della cintura è raccomandato per posizionare la cintura al centro della spalla.
Essa non deve mai trovarsi sul collo o
sul braccio.
Scegliete un seggiolino avvolgente per
una migliore protezione laterale.

1.31

SICUREZZA DEI BAMBINI: scelta del fissaggio del seggiolino per bambini (1/2)
Esistono due sistemi di fissaggio dei
seggiolini per bambini: la cintura di sicurezza o il sistema ISOFIX.
Fissaggio mediante cintura
La cintura di sicurezza deve essere regolata per assicurarne la funzione in
caso di frenata brusca o di urto.
Rispettate il percorso della cintura indicato dal fabbricante del seggiolino per
bambini.
Verificate sempre che la cintura di sicurezza sia allacciata tirandola poi tendendola al massimo premendo il seggiolino per bambini.
Verificate che il seggiolino sia bloccato
correttamente esercitando un movimento a sinistra/destra e in avanti/indietro: il seggiolino deve rimanere saldamente fissato.
Verificate che il seggiolino per bambini
non sia installato di traverso e che non
appoggi contro un vetro.

Non utilizzate seggiolini per
bambini che rischiano di
sbloccare la cintura che lo
trattiene: la base del seggiolino non deve appoggiare sulla
staffa e/o sulla fibbia della cintura di
sicurezza.

1.32

Prima di utilizzare un seggiolino per bambini ISOFIX
che avete acquistato per un
altro veicolo, assicuratevi
cha la sua installazione sia autorizzata. Consultate la lista dei veicoli
che possono montare il seggiolino
del fabbricante dell’equipaggiamento.

Fissaggio con il sistema ISOFIX
I seggiolini per bambini ISOFIX autorizzati sono omologati secondo la normativa ECE-R44 in uno dei tre seguenti
casi:
– universale ISOFIX a 3 attacchi rivolto nel senso di marcia;
– semi-universale ISOFIX a 2 attacchi;
– specifico.
Per questi ultimi due, verificate che il
vostro seggiolino per bambini possa
essere installato consultando la lista
dei veicoli compatibili.

La cintura di sicurezza non
deve mai essere lenta o attorcigliata. Non fatela mai
passare sotto il braccio o
dietro la schiena.
Verificate che la cintura non sia danneggiata da spigoli vivi.
Se la cintura di sicurezza non funziona normalmente, essa non può
proteggere il bambino. Rivolgetevi
ad un Rappresentante del marchio.
Non utilizzate questo posto finché
non si ripara la cintura.

Allacciate il seggiolino per bambini con
i fermi ISOFIX se presenti. Il sistema
ISOFIX assicura un montaggio semplice, rapido e sicuro.
Il sistema ISOFIX è composto da
2 anelli e, in alcuni casi, da un terzo
anello.

Non vanno apportate modifiche a nessuno degli
elementi del sistema di sicurezza originale: cinture,
ISOFIX, sedili e relativi fissaggi.

SICUREZZA DEI BAMBINI: scelta del fissaggio del seggiolino per bambini (2/2)
Tendete la cintura 2 per fare in modo
che lo schienale del seggiolino per
bambini sia a contatto con lo schienale
del veicolo.

1
2
3

4
I due anelli 1 si trovano tra lo schienale
e la seduta del sedile e sono indicati da
un’etichetta.
Il terzo anello 4 è utilizzato per allacciare la cintura superiore di alcuni seggiolini per bambini.

Posti posteriori
La cinghia 2 deve passare tra lo schienale e il ripiano posteriore. A tale scopo,
staccate il ripiano posteriore (consultate il paragrafo «Ripiano posteriore»
del capitolo 3). Fissate il gancio su uno
degli anelli 4 indicato dal simbolo . A
seconda del veicolo, sganciate la protezione 3 del pianale amovibile per accedere all’anello.

Gli ancoraggi ISOFIX sono stati messi a punto esclusivamente per i seggiolini per bambini con sistema ISOFIX. Non fissate mai altri seggiolini
per bambini, né cinture o altri oggetti a questi ancoraggi.
Verificare che niente ostacoli a livello dei punti di ancoraggio.
Se il veicolo è stato coinvolto in un incidente stradale, fate verificare gli ancoraggi
ISOFIX e sostituite il seggiolino per bambini.

Verificate che lo schienale
del seggiolino per bambini rivolto verso il senso di
marcia sia a contatto con lo
schienale del sedile del veicolo. In
tal caso, il seggiolino per bambini
non appoggia sempre sulla seduta
del sedile del veicolo.
1.33

SICUREZZA DEI BAMBINI: montaggio del seggiolino per bambini, generalità (1/2)
Il montaggio di seggiolini per bambini
non è autorizzato su alcuni sedili. Lo
schema della pagina seguente indica
la posizione di fissaggio del seggiolino
per bambini.
I tipi di seggiolini per bambini menzionati possono non essere disponibili.
Prima di utilizzare un altro seggiolino,
verificate dal fabbricante la possibilità
di montaggio.
Verificate che il seggiolino
per bambini o i piedi del
bambino non ostacolino
il corretto bloccaggio del
sedile anteriore. Consultate il paragrafo «Sedile anteriore» del capitolo 1.
Assicuratevi che l’installazione del
seggiolino per bambini nel veicolo
non rischi di sbloccarlo dall’alloggiamento.
Se dovete togliere l’appoggiatesta,
assicuratevi che sia posizionato
correttamente in modo che non diventi un proiettile in caso di frenata
brusca o di urto.
Fissate sempre il seggiolino per
bambini al veicolo anche se non utilizzato in modo che non diventi un
proiettile in caso di frenata brusca o
di urto.

1.34

Nel posto anteriore
Il trasporto di bambini nel posto passeggero anteriore è specifico per ciascun paese. Consultate la legislazione
in vigore e seguite le indicazioni dello
schema riportato nella pagina seguente.
Prima di installare un seggiolino per
bambini su questo posto (se autorizzato):
– abbassate al massimo la cintura di
sicurezza;

Dopo aver installato il seggiolino, il
sedile può essere eventualmente spostato in avanti (per lasciare sufficiente
spazio ai sedili posteriori per altri passeggeri o seggiolini). Con un seggiolino rivolto in senso contrario a quello
di marcia non andare a contatto con il
cruscotto o tutto in avanti.
Non modificate più le altre regolazioni
dopo il montaggio del seggiolino per
bambini.

– indietreggiate al massimo il sedile;
– inclinate leggermente lo schienale rispetto alla verticale (25° circa);
– per i veicoli che ne sono dotati, risollevate al massimo la seduta del
sedile.
In ogni caso rialzate al massimo l’appoggiatesta del sedile in modo che non
interferisca con il seggiolino (consultate
il paragrado «Appoggiatesta anteriore»
al capitolo 1).

RISCHIO DI MORTE O DI
GRAVI LESIONI: prima di
installare un seggiolino per
bambini sul posto del passeggero anteriore, verificate che
l’airbag sia correttamente disattivato
(consultate il paragrafo «Sicurezza
dei bambini: disattivazione, attivazione airbag passeggero anteriore»
del capitolo 1).

SICUREZZA DEI BAMBINI: montaggio del seggiolino per bambini, generalità (2/2)
Nel posto posteriore laterale

Nel posto posteriore centrale

La culla si installa in senso trasversale
rispetto al veicolo ed occupa almeno
due posti.
Posizionate la testa del bambino dal
lato opposto alla porta.
Fate avanzare al massimo il sedile anteriore del veicolo per installare un seggiolino per bambini rivolto in senso contrario a quello di marcia, quindi fatelo
arretrare al massimo, evitando il contatto con il seggiolino per bambini.

Verificate che la cintura sia adatta per il
fissaggio del vostro seggiolino per bambini. Consultate la Rete del marchio.

Per la sicurezza del bambino rivolto
verso il senso di marcia, non indietreggiate il sedile disposto davanti al bambino oltre il centro della guida, non inclinate eccessivamente lo schienale (25°
al massimo) e sollevate il più possibile
il sedile.
In ogni caso, togliete l’appoggiatesta
del sedile posteriore sul quale è posizionato il seggiolino (consultate il paragrafo «Appoggiatesta posteriore»
del capitolo 3). Quest’operazione deve
essere effettuata prima di posizionare il
seggiolino per bambini.
Verificate che il seggiolino per bambini
rivolto verso il senso di marcia sia appoggiato allo schienale del sedile del
veicolo.
Montate il seggiolino per
bambini preferibilmente su
un sedile posteriore.
1.35

SEGGIOLINI PER BAMBINI: fissaggio tramite la cintura di sicurezza (1/5)
La tabella seguente riporta le stesse informazioni della grafica delle pagine seguenti in modo da rispettare le normative
in vigore.
Versione a cinque porte e station wagon
Posto anteriore
passeggero (1) (2)

Posti posteriori
laterali (6)

Posto posteriore
centrale

X

U (3)

X

Seggiolino a guscio
con schienale rivolto
verso il senso di < 10 kg e < 13 kg
marcia
Gruppi 0 o 0 +

U

U (4)

U (4)

Seggiolino rivolto in
senso contrario alla
< a 13 kg e da 9 a 18 kg
marcia
Gruppi 0 + e 1

U

U (4)

U (4)

Seggiolino rivolto in
senso di marcia
da 9 a 18 kg
Gruppo 1

X

U (5)

U (5)

Rialzo
Gruppi 2 e 3

X

U (5)

U (5)

Tipo di seggiolino
per bambini
Culla trasversale
Gruppo 0

Peso del bambino

< di 10 kg

da 15 a 25 kg e da 22 a
36 kg

(1) RISCHIO DI MORTE O DI GRAVI LESIONI: prima di installare un seggiolino per bambini sul posto del passeggero
anteriore, verificate che l’airbag sia correttamente disattivato (consultate il paragrafo «Sicurezza dei bambini: disattivazione, attivazione airbag passeggero anteriore» del capitolo 1).
1.36

SEGGIOLINI PER BAMBINI: fissaggio tramite la cintura di sicurezza (2/5)
X = Posto non autorizzato al montaggio di un seggiolino per bambini di questo tipo.
U = Posto che consente il fissaggio mediante cintura di un seggiolino omologato come «Universale»; verificate la possibilità di
montaggio.
(2) Posizionate il sedile del veicolo nella posizione più arretrata e più alta possibile, quindi inclinate leggermente lo schienale (di
25° circa).
(3) La culla si installa in senso trasversale rispetto al veicolo ed occupa almeno due posti. La testa del bambino deve stare dal lato
opposto a quello della porta del veicolo.
(4) Fate avanzare al massimo il sedile anteriore del veicolo per installare un seggiolino per bambini rivolto in senso contrario a
quello di marcia, quindi fatelo arretrare al massimo, evitando il contatto con il seggiolino per bambini.
(5) Seggiolino per bambini rivolto verso il senso di marcia, posizionate lo schienale del seggiolino per bambini a contatto con lo
schienale del veicolo. Regolate l’altezza dell’appoggiatesta o eventualmente toglietelo. Non indietreggiate il sedile posizionato
davanti al bambino oltre la metà della regolazione delle guide e non inclinate lo schienale oltre 25°.
(6) Verificate che il seggiolino per bambini o i piedi del bambino non ostacolino il corretto bloccaggio del sedile anteriore. Consultate
il paragrafo «Sedile anteriore» del capitolo 1.

1.37

SEGGIOLINI PER BAMBINI: fissaggio tramite la cintura di sicurezza (3/5)
Immagine d’installazione delle versioni a cinque porte e
station wagon

³

Verificate lo stato dell’airbag
prima di sistemare un passeggero o installare un seggiolino per bambini.

²
bambini.

Posto in cui è vietato il montaggio di un seggiolino per

Seggiolino per bambini fissato con
l’ausilio della cintura

¬

Posto che consente il fissaggio tramite la cintura di un seggiolino
omologato «Universale».

RISCHIO DI MORTE O DI
GRAVI LESIONI: prima di
installare un seggiolino per
bambini sul posto del passeggero anteriore, verificate che
l’airbag sia correttamente disattivato
(consultate il paragrafo «Sicurezza
dei bambini: disattivazione, attivazione airbag passeggero anteriore»
del capitolo 1).

1.38

L’utilizzo di un sistema di
sicurezza per bambini non
appropriato a questo veicolo non proteggerà correttamente il bambino. Rischierebbe di
riportare ferite gravi o mortali.

SEGGIOLINI PER BAMBINI: fissaggio tramite la cintura di sicurezza (4/5)
Illustrazione del montaggio per la versione società

³

Verificate lo stato dell’airbag
prima di sistemare un passeggero o installare un seggiolino per bambini.

²
bambini.

Posto in cui è vietato il montaggio di un seggiolino per

Seggiolino per bambini fissato con
l’ausilio della cintura

¬

Posto che consente il fissaggio tramite la cintura di un seggiolino
omologato «Universale».

RISCHIO DI MORTE O DI
GRAVI LESIONI: prima di
installare un seggiolino per
bambini sul posto del passeggero anteriore, verificate che
l’airbag sia correttamente disattivato
(consultate il paragrafo «Sicurezza
dei bambini: disattivazione, attivazione airbag passeggero anteriore»
del capitolo 1).

L’utilizzo di un sistema di
sicurezza per bambini non
appropriato a questo veicolo non proteggerà correttamente il bambino. Rischierebbe di
riportare ferite gravi o mortali.

1.39

SEGGIOLINI PER BAMBINI: fissaggio tramite la cintura di sicurezza (5/5)
La tabella seguente riporta le stesse informazioni della grafica della pagina
precedente in modo da rispettare le normative in vigore.
Versione Società

Tipo di seggiolino
per bambini

Peso del bambino

Posto anteriore
passeggero (1) (2)

Seggiolino a guscio con
schienale rivolto verso il
< 10 kg e < 13 kg
senso di marcia
Gruppi 0 o 0 +

U

Seggiolino rivolto in
senso contrario alla
< a 13 kg e da 9 a 18 kg
marcia
Gruppi 0 + e 1

U

Seggiolino rivolto in
senso di marcia
da 9 a 18 kg
Gruppo 1

U

Rialzo
Gruppi 2 e 3

U

da 15 a 25 kg e da 22 a 36 kg

(1) RISCHIO DI MORTE O DI GRAVI LESIONI: prima di installare un
seggiolino per bambini sul posto del passeggero anteriore, verificate che
l’airbag sia correttamente disattivato (consultate il paragrafo «Sicurezza
dei bambini: disattivazione, attivazione airbag passeggero anteriore» del
capitolo 1).
1.40

U = Posto che consente il fissaggio
mediante cintura di un seggiolino
omologato come «Universale»;
verificate la possibilità di montaggio.
(2) Posizionate il sedile del veicolo
nella posizione più arretrata e più
alta possibile, quindi inclinate leggermente lo schienale (di 25° circa).

SEGGIOLINI PER BAMBINI: fissaggio mediante sistema isofix (1/5)
Immagine d’installazione delle versioni a cinque porte e
station wagon

Seggiolino per bambini fissato con
fissaggio ISOFIX

ü
±

Posto che consente il fissaggio di
un seggiolino per bambini ISOFIX.

I posti posteriori sono dotati di
un ancoraggio che consente il fissaggio di un seggiolino per bambini rivolto
verso il senso di marcia ISOFIX universale. Gli ancoraggi sono posizionati nel
bagagliaio per i posti posteriori e sullo
schienale del seggiolino per quanto riguarda il posto anteriore.
La dimensione di un seggiolino per
bambini ISOFIX è indicata da una lettera:
Posto che non consente il
montaggio di un seggiolino per
bambini di questo tipo.

²

L’utilizzo di un sistema di
sicurezza per bambini non
appropriato a questo veicolo non proteggerà correttamente il bambino. Rischierebbe di
riportare ferite gravi o mortali.

– A, B e B1: per i seggiolini rivolti verso
il senso di marcia del gruppo 1 (da 9
a 18 kg);
– C e D: seggiolini rivolti in senso contrario alla marcia del gruppo 0+ (inferiore a 13 kg) o gruppo 1 (da 9 a
18 kg);
– E: seggiolini in senso contrario alla
marcia del gruppo 0 (inferiore a
10 kg) o 0+ (inferiore a 13 kg);
– F e G: culle del gruppo 0 (inferiore a
10 kg).

1.41

SEGGIOLINI PER BAMBINI: fissaggio mediante sistema isofix (2/5)
La tabella seguente riporta le stesse informazioni della grafica delle pagine seguenti in modo da rispettare le normative
in vigore.
Versione a cinque porte e station wagon

Tipo di seggiolino
per bambini

Dimensione del
seggiolino ISOFIX

Posto anteriore
passeggero

Posti posteriori
laterali (4)

Posto posteriore
centrale

F, G

X

IL (1)

X

Seggiolino a guscio
con schienale rivolto
verso il senso di < 10 kg e < 13 kg
marcia
Gruppi 0 o 0 +

E

X

IL (2)

X

Seggiolino rivolto in
senso contrario alla < a 13 kg e da 9
marcia
a 18 kg
Gruppi 0 + e 1

C, D

X

IL (2)

X

A, B, B1

X

IUF - IL (3)

X

X

X

X

Culla trasversale
Gruppo 0

Peso del
bambino

< di 10 kg

Seggiolino rivolto in
senso di marcia
da 9 a 18 kg
Gruppo 1
Rialzo
Gruppi 2 e 3

1.42

da 15 a 25 kg e
da 22 a 36 kg

SEGGIOLINI PER BAMBINI: fissaggio mediante sistema isofix (3/5)
X = Posto non autorizzato al montaggio di un seggiolino per bambini ISOFIX.
IUF/IL = Posto che consente, per i veicoli che ne sono dotati, il fissaggio grazie agli attacchi ISOFIX di un seggiolino per bambini
omologato «Universale/semi-universale o specifico di un veicolo»; verificate la possibilità di montaggio.
(1) La culla si installa in senso trasversale rispetto al veicolo ed occupa almeno due posti. La testa del bambino deve stare dal lato
opposto a quello della porta del veicolo.
(2) Fate avanzare al massimo il sedile anteriore del veicolo per installare un seggiolino per bambini rivolto in senso contrario a
quello di marcia, quindi fatelo arretrare al massimo, evitando il contatto con il seggiolino per bambini.
(3) Seggiolino per bambini rivolto verso il senso di marcia, posizionate lo schienale del seggiolino per bambini a contatto con lo
schienale del veicolo. Regolate l’altezza dell’appoggiatesta o eventualmente toglietelo. Non indietreggiate il sedile posizionato
davanti al bambino oltre la metà della regolazione delle guide e non inclinate lo schienale oltre 25°.
(4) Verificate che il seggiolino per bambini o i piedi del bambino non ostacolino il corretto bloccaggio del sedile anteriore. Consultate
il paragrafo «Sedile anteriore» del capitolo 1.

1.43


Documenti correlati


Documento PDF manuale istruzioni mf 100
Documento PDF 4477121521
Documento PDF x350pro italiano
Documento PDF bilancio sociale msa 2016
Documento PDF manualeusor300i
Documento PDF manualeusor500i


Parole chiave correlate