File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Cannes .pdf


Nome del file originale: Cannes.pdf
Titolo: 000_000_Cannes.indd

Questo documento in formato PDF 1.3 è stato generato da Adobe InDesign CS5.5 (7.5.1) / Adobe PDF Library 9.9, ed è stato inviato su file-pdf.it il 28/10/2015 alle 10:14, dall'indirizzo IP 194.105.x.x. La pagina di download del file è stata vista 778 volte.
Dimensione del file: 7 MB (2 pagine).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


ART DE VIVRE

CANNES, SAPORE DI CHARME

elegante e romantica, profumata e appetitosa,
la città più glamour della Provenza seduce anche a tavola
DI VIVì FELLIN

L’immagine sfavillante di Cannes non è solo incarnata nel Festival del Cinema. Lontano dalle telecamere e dalle starlette del
set internazionale, la città conserva un fascino inconsueto per
tutto l’arco dell’anno.
Impossibile resistere a quel senso di romantica solitudine che
riesce a dare il mare in inverno, difficile non essere attratti da
quella luce così speciale che solo la Costa Azzurra può donare,
o dalla seduzione irresistibile delle selvagge isole Lérins che,
occhieggiando verso la vivace Croisette, offrono un’insolita immagine di pace e tranquillità.
Cannes si concede al visitatore sotto mille sfaccettature. E’ si-

68

www.viedelgusto.it

curamente un luogo d’élite per i suoi lussuosi hotel, come il
prestigioso Majestic Barrière, o le vetrine delle costose boutique, ma può essere anche meno impegnativa e più godereccia
per chi sa apprezzare il suo lato più nascosto.
Cannes è maestra nell’armonizzare i contrasti: il vecchio convive con il nuovo, il lusso si mescola con il rustico e la città e la
campagna si complementano in modo armonioso. Il risultato
di questa compenetrazione di stili si ritrova nella parte meno
chiassosa e più genuina della città.
Lontano dall’opulenza e dalla modernità della Croisette, infatti,
il vecchio porto e l’adiacente quartiere di Suquet costituiscono

la parte più pittoresca. Facilmente ci si perde tra il labirinto di
viuzze, caratteristici passaggi e graziose piazzette, splendido rifugio dal solleone estivo. Bisogna arrampicarsi tra le stradine e
raggiungere la cima della collina Suquet, per godere di questo
splendido scorcio, alle cui spalle si trova uno dei pochi musei
di Cannes, il Musée de la Castre, al riparo di un castello del 12°
secolo, un tempo appartenente ai monaci delle Isole Lérins. Il
museo ospita un’incantevole collezione di oggetti originari del
Mediterraneo, con particolare attenzione all’etnografia e all’archeologia, ma anche strumenti musicali provenienti da tutto il
mondo.

69

ART DE VIVRE
La città più glamour della Costa azzurra sa offrire al visitatore
anche un lato gastronomico particolarmente godereccio. Per
coglierlo bisogna tuffarsi nell’atmosfera dei mercati provenzali
e degli eleganti negozi di specialità gastronomiche.
Il palato ringrazierà quando verrà anticipato dalla spesa al
mercato del quartiere di Le Suquet, il Marché Forville, con i
pregiati prodotti della terra: pomodorini rossi, olive, limoni, rosmarino, timo e formaggi locali.
Se pregustate l’idea di un macarons o intendete acquistare
rare miscele di tè, cercate il negozio Ladurée, probabilmente il
più famoso, anche se, in zona, altri sapranno stupirvi.
Anche il tonno in scatola, per quanto banale, trova la sua massima espressione alla conserverie la belle-Ioise in Rue Meynadier. Sardine, tonni, maquerels, preparati in maniera tradizionale, offrono un’esperienza gustativa senza precedenti.
Sulle stessa via, Pèchès Gourmands concede proibitivi peccati
di gola rivestiti di cioccolato fondente o morbidi dolcetti di pasta di mandorle dai quali difficilmente si troverà redenzione. Ultimi, ma non meno importanti, i formaggi, istituzione nazionale
dopo la Tour Eiffel. Fromagerie Ceneri, al 22 di Rue Meynadier,
è l’indirizzo al quale rivolgersi per trovare specialità come il
Brie de Meaux con tartufo, il formaggio di capra e basilico, il
camembert con Calvados.
Per i forzati dello shopping la vivace Rue d’Antibes, al centro
della città, offre specialità di ogni genere, mentre nelle vie di
tendenza rue Commandant André e rue Hoche si può respirare
il vero charme dei negozi francesi di alta qualità.
Da non dimenticare, sulla stessa via, l’esperienza olfattiva con i
profumi della Parfumerie Fragonard di Grasse.

soprattutto sulla grande tradizione francese e sui piatti cerativi,
alla Petite Maison de Nicole delizia gli ospiti con il meglio della
cucina mediterranea: zucchine fritte, frittura di triglie, scampi,
orata in crosta di sale, bouillabaisse di Saint-Pierre, costolette
di vitello da latte in cocotte, uova strapazzate ai tartufi. Ma non
basta: lo chef Bertrand conduce gli ospiti che lo richiedono al
Mercato Provenzale per fare assieme la spesa del giorno, sottolineando le peculiarità dei vari prodotti e l’uso che ne farà.
E poi li invita in cucina ad assistere alla preparazione dei piatti
con l’immancabile piccolo assaggio finale. Un’esperienza da
non perdere.
Oltre che per le specialità culinarie, gli amanti dei grandi vini
non rimarranno delusi: la cantina del Majestic Barrière propone
ben 30.000 bottiglie blasonate.
Un pasto d’eccezione non può che concludersi con un grande
sigaro. Le migliori marche mondiali trovano degna vetrina presso il Majestic Barrière, semmai accompagnato da un Armagnac
Laberdolive 1926, data di creazione dell’Hotel, o ancora da un
Château de l’Aubade 1944, 1967 o 1976 sorseggiato nell’atmosfera soft di un salone fumatori.
Durante la bella stagione, che a Cannes inizia prima della fine
dell’inverno e si chiude a novembre, è possibile pranzare nel
pontile sul mare, assistendo a spettacoli d’animazione.

Il grande chef Bertrand Schmitt

Il Fouquet’s e la Petite Maison de Nicole
è ospitato all’interno del Majestic Barrière

Le delizie di Bertrand Schmitt al Majestic Barrière

Uno dei santuari della cucina d’eccellenza di Cannes è il mitico
Majestic Barrière, una delle gemme dell’hotelleria internazionale, situato proprio di fronte al mare e al leggendario Palazzo
dei Festival e dei Congressi, a due passi dal centro storico e
dalle sue sfolgoranti boutique. L’hotel ospita da sempre le star
più famose del cinema e i protagonisti del jet set internazionale, attratti anche dalle seducenti tentazioni culinarie del grande
chef Bertrand Schmitt.
Un gruppo di 400 giornalisti americani, specializzati nel settore
turistico, ha di recente classificato l’hotel fra i primi dieci più
eccellenti complessi alberghieri del mondo. Fra le sue mura
dorate si possono rivivere oltre ottant’anni di storia di Cannes.
Eretto nel 1926 sulle fondamenta di un antico castello trasformato in albergo, nel 1999 è stato ristrutturato e arricchito, senza intaccare il suo prezioso stile “Art Déco”. Oggi si presenta in
una veste smagliante, all’altezza della sua appartenenza al Gotha dei “Leading Hotels of the World”, con un nuovo arredo,
un centro di bellezza (“Health & Beauty Center”) di alto profilo
gestito in collaborazione con il marchio Sisley, gioiello della cosmetica francese. Ma altre ancora sono le sue chance esclusive,
tra cui i due ristoranti, meta di una folta schiera di buongustai:
il Fouquet’s e la Petite Maison de Nicole, guidati dal grande
chef Bertrand Schmitt, originario di Strasburgo, che propone la
grande tradizione della brasserie francese con piatti sfiziosi dal
connubio irresistibile di sapori. Se al Fouquet’s Bertrand punta

70

www.viedelgusto.it

INFO:
ATOUT FRANCE ITALIE
www.rendezvousenfrance.com
COME ARRIVARE
Aereo:
L’aeroporto più vicino a Cannes è l’aeroporto di Nizza (Nice)
Côte Azur Aeroport International. Treno Cannes è collegata
alle maggiori città francesi e italiane dalla stazione ferroviaria
della SFNC situata in S.N.C.F. Place de la Gare.
Auto: Cannes è facilmente raggiungibile dall’Italia attraverso
la Costa Ligure e quindi la Costa Azzura prendendo la A7 in
direzione Ventimiglia-Aeroporto-A20 e quindi la A10 direzione
Francia proseguendo lungo Menton, Nizza e quindi Cannes.

COSA COMPRARE:
Miele di lavanda, indimenticabile.
Conserve di frutta.
Saponi ed essenze floreali.
Tovaglie e lenzuola di lino con colori provenzali
Essenze e saponi della Parfumerie Fragonard

L’AUTORE VITTORINA FELLIN
Giornalista e scrittrice. Esperta
di agroalimentazione e di turismo enogastronomico, collabora con varie testate e con
istituzioni di settore attraverso
progetti e ideazione di eventi.

71


Cannes.pdf - pagina 1/2
Cannes.pdf - pagina 2/2

Documenti correlati


Documento PDF cannes
Documento PDF sunset2016 fr
Documento PDF elezioni amministrative del 25 maggio 2014
Documento PDF n o r m a l 0 0 0
Documento PDF sceneggiatura e opinioni tve la grande bellezza
Documento PDF dossier sicurezza spiagge


Parole chiave correlate