File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Brochure Dante limmaginario.pdf


Anteprima del file PDF brochure-dante-limmaginario.pdf

Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11

Anteprima testo


Ideazione e direzione scientifica e artistica
Daniele Maria Pegorari (Università di Bari)
Segreteria, Amministrazione e Comunicazione
Milica Marinković, coordinatrice (Università di Bari - «incroci»)
Bianca Rita Cataldi (Università di Bari - «Nel mese»)
Antonio Giampietro (Università di Bari)
Marco Laccone (Associazione Empateya)
Domenico Mezzina (Università di Bari - «incroci»)
Grafica
Paolo Azzella (Quorum Italia)
L’ingresso ai singoli eventi è gratuito, ad eccezione di:
Mimesi d’inferni (30 novembre, ore 20,00 - Teatro Abeliano, via Padre Kolbe, 3),
per il quale è previsto un biglietto di € 6,00 (ridotto per studenti: € 4,00).
Info e prenotazioni anche al numero: 080 542 76 78.
Informazioni
dantelimmaginario@gmail.com - milica.marinkovic@uniba.it
incrocionline.wordpress.com
Seguici anche su:

Il Magnifico Rettore
Antonio Felice Uricchio

DANTE, L’IMMAGINARIO

Comitato d’Onore
Maria Abenante e Waldemaro Morgese (Associazione Italiana Biblioteche)
Angelo Amoroso d’Aragona (Apulia Film Commission)
Angela Annese e Gianpaolo Schiavo (Conservatorio “N. Piccinni”, Bari)
Domenico Cofano e Sebastiano Valerio (Università di Foggia)
Antonio d’Itollo (Uff. Scolastico Regionale – Ambito Territoriale Foggia)
Trifone Gargano (Liceo Statale “Don Milani”, Acquaviva delle Fonti)
Bruno Germano (Fondazione “Centro di studi Natalino Sapegno”, Morgex)
Celeste Maurogiovanni (Liceo Statale “Orazio Flacco”, Bari)
Vito Signorile (Teatri di Bari – Kismet Abeliano)
Antonio Felice Uricchio, Grazia Distaso e Luigi Masella (Università di Bari)

Sono lieto di accogliere in questo 2015, che
segna per l’Università degli studi di Bari ‘Aldo
Moro’ il compimento dei 90 anni di attività,
un’iniziativa che allinea la nostra comunità accademica e cittadina alle solenni celebrazioni
nazionali per il 750° anniversario della nascita di Dante Alighieri, che culmineranno nel 2021 con quelle del VII centenario della morte. Il nostro Ateneo (con particolare riferimento al Dipartimento di Filosofia, Letteratura, Storia e Scienze sociali e al Centro interuniversitario di ricerca per il Teatro, le Arti visive, la Musica e il Cinema)
non può rimanere inattivo e, anzi, deve cogliere l’opportunità per muovere
intorno a quest’occasione le sue migliori intelligenze, anche in vista delle
crescenti esigenze di public engagement, richiesto alle Istituzioni scientifiche. Data la grande quantità di eventi in corso sul territorio nazionale,
si è pensato a un progetto più innovativo e originale, che coniughi rigore
storico-letterario e creatività: una sorta di cantiere, articolato in diversi
momenti, per un arco di tempo di oltre quattro settimane, con un’attenzione massima al coinvolgimento della comunità universitaria, scolastica
e cittadina e al dislocamento delle iniziative in diversi luoghi urbani. Garante della validità scientifica del Festival è il suo ideatore, Daniele Maria
Pegorari, nostro docente dapprima di Filologia e critica dantesca e poi
di Letteratura italiana moderna e contemporanea e, dal 2007, responsabile della sezione “Dante contemporaneo” della rivista internazionale
«Dante»: egli da circa venti anni conduce ricerche intorno alla tradizione
dantesca nella poesia e nella prosa italiane e straniere dall’Ottocento ai
giorni nostri, anche fuori dei confini nazionali.
Da questo festival risulterà scandagliata la vitalità del grande poeta medievale, in quanto ‘codice genetico’ o ‘paradigma’ della nostra cultura, il
che spiega il titolo, volutamente anfibologico e polisemico: Dante, l’immaginario.

1
FESTIVAL

DANTE,
L’IMMAGINARIO