File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Piccolo manuale del talento lettura.pdf


Anteprima del file PDF piccolo-manuale-del-talento-lettura.pdf

Pagina 1 2 3 45686

Anteprima testo


Piccolo manuale del talento
la mia ricerca mi ha condotto anche a visitare un genere
diverso di vivai: I laboratori e centri di ricerca che si
occupano della nuova scienza nello sviluppo del talento
in tutti gli Stati Uniti. Per secoli, Le persone hanno
istintivamente pensato che il talento fosse in gran parte
innato, un dono che ci viene dato alla nascita. Tuttavia
oggi, grazie al lavoro di un ampio team di scienziati-tra
cui i dottori K. Anders Ericsson, Douglas Fields e Robert
Bjork - le vecchie convinzioni sul talento sono state
ribaltate. Al loro posto si è venuta affermando una nuova
visione, secondo cui il talento è meno determinato dai
nostri geni e molto più influenzato dalle nostre azioni;
nello specifico, dalla combinazione di pratica intensiva e
motivazionale che produce la crescita cerebrale. Il mio
progetto si è sviluppato in un libro intitolato the talent
code, che parlava di come i vivai hanno successo
allineandosi con i meccanismi naturali del cervello per
l'acquisizione di abilità.
Lungo la strada, letterale oltre a essere un giornalista, si
dà il caso che io sia padre di quattro figli, allenatore
volontario di baseball e marito di una giocatrice di
hockey. Come famiglia, avevamo quotidianamente a che
fare con le solite domande e ansie che gravitano intorno
al processo di acquisizione e sviluppo delle abilità. Come
aiutare nostra figlia a imparare le tabelline? Come
distinguere un talento genuino da un interesse
momentaneo? Qual è il modo migliore per accendere la
motivazione? Come incoraggiare il miglioramento senza
diventare genitori psicopatici o creare figli infelici e
stressati? Come si scoprì, visitare questi posti notevoli
non fu solo un'opportunità per me come giornalista, ma
anche per diventare un padre e un allenatore migliore.
4 di 86