File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Assistenza Contattaci



Giornalino definitivo .pdf



Nome del file originale: Giornalino definitivo.pdf
Titolo: giornalino new volley n2_DEF

Questo documento in formato PDF 1.4 è stato generato da Adobe Illustrator CS6 (Macintosh) / Adobe PDF library 10.01, ed è stato inviato su file-pdf.it il 10/11/2015 alle 14:12, dall'indirizzo IP 2.157.x.x. La pagina di download del file è stata vista 668 volte.
Dimensione del file: 7.5 MB (16 pagine).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


giornalino new volley n2_DEF.pdf

1

28/10/15

16:42

L’energia
della giovane Focosi:
“Abbiamo grandi
ambizioni”
C

M

Y

CM

L’entusiasmo dei bimbi del
Comprensivo Cimarosa
per Lukovic e Modena

MY

CY

CMY

K

AL PALAJACAZZI ARRIVA
LA DELTA INFORMATICA TRENTINO

giornalino new volley n2_DEF.pdf

2

28/10/15

16:42

Editoriale a cura di Giovanni Rosselli

I

C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

Aversa, la città dalle cento chiese... e mille volti.
E’ vivo l’entusiasmo dei bambini per questo
straordinario sport che è la pallavolo

l primo editoriale lo avevamo dedicato a noi stessi, alle nostre ragazze pronte
alla terza avventura in serie A2, ma come abbiamo detto avremmo voluto usare questo
spazio anche per parlare della nostra città, delle cose positive e negative che capitano
quotidianamente intorno a noi. Questo perché, vogliamo essere parte integrante di
questa città.
Ci avrebbe fatto piacere iniziare parlando di cose positive, ma i fatti di queste settimane
non ce lo consentono. La tragica fine di Italia Dell’Aversana, morta per mano di due
balordi, ci costringe a parlare di una città insicura dove siamo tutti alla mercé di assassini senza scrupoli . Per fortuna, le forze dell’ordine li hanno stanati e arrestati.
Così come un acquazzone autunnale ha reso la centralissima via Roma, appena rifatta,
un fiume in piena con tanta di gondola veneziana a spopolare sui social network.
Per fortuna, però, ci sono anche notizie belle che ci piace segnalare, come il premio
D’Aponte, giunto all’XI edizione che ha visto trionfare la giovane Irene Ghiotto in quello
che è ormai definito il più importante festival musicale italiano al femminile, dedicato
alla sfortunata cantautrice normanna, scomparsa prematuramente a soli 23 anni.
Un’altra cosa che ci piace segnalare è la simpatia con la quale sono state accolte le
nostre atlete dagli alunni della scuola elementare del comprensorio Cimarosa di via
Giotto, grazie alla disponibilità del direttore Mario Autore e della vicario Rosa Moschetti
che ci hanno aperto le porte della loro scuola.
Due ore in giro per le classi, con i bambini estasiati e divertiti con tante domande ad
Ivana Lukovic e Giulia Modena che non si aspettavano tanto entusiasmo.
Un’iniezione di fiducia per noi che crediamo nell’importanza del binomio sport e scuola
che devono andare a braccetto. Sia lo sport che la scuola si basano su regole semplici,
ma essenziali quali la lealtà ed il rispetto degli altri. Princìpi che se seguiti ci permetteranno di avere dei cittadini migliori.
Forza Clendy! Forza Aversa!

giornalino new volley n2_DEF.pdf

3

28/10/15

16:42

C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

CLENDY AVERSA - ENTU OLBIA 3-2
(25-23; 27-25; 23-25; 22-25; 15-10)
CLENDY AVERSA: Bresciani (L), Focosi,
Salamone 2, Drozina 7, Devetag 13, Modena,
Astarita 19, Manfredini 17, Tasca 11, Neriotti
13. All. Della Volpe.
Secondo all. Quinto.
ENTU OLBIA: Brussa 28, Valpiani 2, Correa,
Gili 4, Caboni, Ceresi, Degortes, Vilcu 12, Lee
Fezzi, Giuliani 12, Rebora 14, Camarda 12.
All. Iosi.
Secondo all. Sinibaldi.
ARBITRI: Stancati, Palumbo.

LARDINI FILOTTRANO - CLENDY AVERSA
3-1 (25-17; 25-22; 23-25; 25-23)
LARDINI FILOTTRANO: Barzetti, Stincone,
Agrifoglio 3, Feliziani (L), Kiosi 28, Giuliodori,
Cavestro 2, Villani, Pirro, Rita 5, Pizzichini,
Cogliandro 18, Moneta 13, Coppi 8. All.
Pistola. Secondo all. Lionetti
CLENDY AVERSA: Bresciani (L), Focosi,
Salamone, Drozina 2, Devetag, Lukovic 19,
Modena, Astarita 9, Manfredini 15, Tasca
10, Neriotti 7. All. Della Volpe.
Secondo all. Quinto
ARBITRI: Andrea Bellini-Rocco Brancati

giornalino new volley n2_DEF.pdf

4

28/10/15

16:42

di Ermesto di Girolamo

LA GRINTA DEL VICECAPITANO
ALESSANDRA FOCOSI: “Siamo vive e vogliamo vincere”

A

20 anni si ha una vita davanti. Ci sono obiettivi da raggiungere e sogni da
coltivare. Ma soprattutto è l’età giusta per imparare e crescere. Nello sport, ma praticamente in tutta la nostra esistenza, serve avere al proprio fianco la persona giusta.
Quella che con una mano ti porta a diventare una persona migliore. Una giocatrice in
grado di fare la differenza. Una palleggiatrice eccellente. Alessandra Focosi è una
ragazza solare e timida ma soprattutto una atleta esemplare. Ha avuto la fortuna di
allenarsi con la più brava alzatrice della Serie A2, Elena Drozina, ma il futuro è suo. A 20
anni ha già vinto quello che altri continuano a sognare. La Coppa Italia con il Bisonte
San Casciano e i play off per la promozione con la New Volley Aversa sono per ora
solamente un piccolo palmares di una pallavolista che potrà dire la sua nel mondo del
volley italiano.

C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

DALLA PASSIONE
NATA GRAZIE AD
UN CARTONE
ANIMATO:
"MILA E SHIRO
MI HANNO
FATTO SCOPRIRE QUESTO
MERAVIGLIOSO
SPORT"

L'HOBBY È QUELLO
COMUNE A TUTTE
LE DONNE:
"ADORO FARE
SHOPPING".
L'ULTIMO FILM
VISTO?
"I MINIONS,
SONO
FANTASTICI"

Alessandra Focosi inizia a giocare abbastanza presto. Ogni anno gioca in una
categoria superiore. Parte col Fucecchio in Serie D nella stagione 2010/2011 e
viene promossa in Serie C. Poi la B1 con Casciavola e quindi la stagione da
ricordare col San Casciano. Prima dell’approdo nella città normanna alla corte di
coach Luciano Della Volpe. Ma da dove parte questa passione?
“Ho scoperto la pallavolo guardando il pomeriggio il cartone animato “Mila e Shiro”. Mi
ricordo come se fosse ieri che chiesi a mia mamma di portarmi in palestra che era
lontana da casa mia appena due minuti. Mi divertii molto quel giorno e continuai ad
andarci sempre con la voglia di crescere e di imparare. Tutta la mia famiglia è appassionata di pallavolo e quando può mi segue dovunque”.
Quali sono i momenti più belli legati alla pallavolo?

giornalino new volley n2_DEF.pdf

C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

5

28/10/15

16:42

“L’emozione più grande che ho provato è stata nel palazzetto di Conegliano due anni fa.
Giocavo con il Bisonte San Casciano: è stata una partita tiratissima che metteva in palio
la Coppa Italia di Serie A2. Abbiamo vinto 3-2 e non riuscii a trattenere le lacrime. Piansi
come una bambina per la felicità. Un ricordo fantastico: il palazzetto era occupato in
ogni ordine di posto e i nostri tantissimi tifosi ci trasmettevano la grinta giusta in ogni
azione”.
Perché hai deciso di restare ad Aversa? Cosa ti ha spinto ad accettare il rinnovo?
“L’anno scorso ho imparato molto, sia mentalmente sia tecnicamente. Devo ringraziare
sia l'allenatore Luciano Della Volpe che il capitano Elena Drozina per avermi insegnato e
dato tanto. Non voglio assolutamente deluderli. Sarà una stagione dura e faticosa come
l’anno scorso ma con la differenza che lotteremo per vincere il più possibile ed per avere
grandi soddisfazioni.
La tua giornata, soprattutto durante la stagione, è impegnata in particolar modo
per la pallavolo. Ma nel tempo libero quali sono i tuoi hobby?
“I miei hobby sono curare la casa, cucinare, guardare film ma soprattutto stare in
compagnia delle mie compagne di squadra. Ho un rapporto bellissimo con le atlete che
dividono con me la casa e sono felicissima di poter trascorrere il mio tempo libero con
loro. Anche l’anno scorso con Alice Giampietri e Marianna Ferrara sono stata benissimo. Ancora oggi ci sentiamo. E poi come ogni donna adoro fare shopping o andare al
cinema”.
Quale poster avevi in camera da adolescente? Usi i social network?
“In camera avevo la fotografia della squadra femminile di Santa Croce, che andavo
sempre a vedere. Il mio sogno era diventare come loro e giocare in quella società. Il mio
obiettivo però è svanito perché quel club oggi non c’è più perché è fallito anche se non
dimenticherò mai quella fantastica squadra. Per quanto riguarda i social ho l’account sia
di Facebook che Instagram anche se non ci passo molto tempo. Preferisco fare altro”.
Qual è il viaggio che sogni di fare? Che film ami guardare al cinema o in tv? E che
rapporto hai con i libri, ti piace leggere?
“Sogno di visitare il Brasile perché l’ho sempre visto in tv e mi sembra affascinante. Mi
piacciono tutti i film tranne gli horror, li odio! L’ultimo film al cinema che ho visto è stato
“I minions”. Troppo spassori. Mi piace leggere, adesso sto leggendo la biografia di
Steve Jobs scritta da Walter Isaacson”.
E quindi il futuro. Cosa vorresti fare quando appenderai in futuro le scarpette al
chiodo? Restare nel mondo della pallavolo oppure cambiare completamente
settore?
“Mi piacerebbe rimanere nel mondo della pallavolo, insegnare ciò che ho fatto per molti
anni della mia vita. Questo sport è qualcosa che ti entra dentro e speri non esca mai. Il
volley è qualcosa di straordinario che è sempre difficile spiegare con parole. Per me è
semplicemente tutto”.

giornalino new volley n2_DEF.pdf

C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

6

28/10/15

16:42

giornalino new volley n2_DEF.pdf

7

28/10/15

16:42

C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

Giugliano (Na). Strada Statale Appia Uscita Asse Mediano Aversa/Melito.
Tel. 0815066628

giornalino new volley n2_DEF.pdf

C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

8

28/10/15

16:42

giornalino new volley n2_DEF.pdf

C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

9

28/10/15

16:42

giornalino new volley n2_DEF.pdf

10

28/10/15

16:42

Gare della terza giornata:

C

M

Y

CM

MY

CY

Kioto Caserta-Volley 2002 Forly
Saugella Team Monza-Omia Cisterna
CLENDY AVERSA-Delta Informatica Trentino
Beng Rovigo-Golem Software Palmi
Fenera Chieri-MyCicero Pesaro
Volley Soverato-Lardini Filottrano
Lilliput Settimo Torinese-Entu Olbia
Classifica:
6
Saugella Team Monza
6
Volley Soverato
5
Volley 2002 Forly
4
Entu Olbia
3
Omia Cisterna
3
Lardini Filottrano
3
Golem Software Palmi
3
Beng Rovigo
3
My Cicero Pesaro
3
Feneri Chieri
2
CLENDY AVERSA
1
Lilliput Settimo Torinese
0
Delta Informatica Trentino
0
Kioto Caserta

Prossimo turno:
Volley 2002 Forlì-Beng Rovigo
Entu Olbia-Saugella Team Monza
Delta Informatica Trentino-Volley
Soverato
CLENDY AVERSA-Fenera Chieri
Omia Cisterna-Lardini Filottrano
MyCicero Pesaro-Lilliput Settimo
Torinese
Golem Software Palmi-Kioto Caserta

CMY

K

Lusciano, Via della Libertà n°11

giornalino new volley n2_DEF.pdf

11

28/10/15

16:42

Aversa, Via del Seggio , 148
tel. 081 890 7762 - 081 0102 454 - 081 504 5703
www.palestradelseggio.it

C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

giornalino new volley n2_DEF.pdf

12

28/10/15

16:42

Giulia Bresciani

Alessandra Focosi

Pamela Salamone

Elena Drozina

Sofia Devetag

Ivana Lukovic

C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

giornalino new volley n2_DEF.pdf

13

28/10/15

16:42

Giulia Modena

Giusy Astarita

Costanza Manfredini

Federica Tasca

Camilla Neriotti

Luciano Della Volpe

C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

giornalino new volley n2_DEF.pdf

C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

14

28/10/15

16:42

giornalino new volley n2_DEF.pdf

15

28/10/15

16:42

di Francesca Flavio

A

C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

Conosciamo l’avversaria: Delta Informatica Trentino

lfa, beta, gamma, delta. Avete fatto il liceo classico? Se la risposta è no, non
fatevi problemi perché non serve conoscere l’alfabeto greco, basta amare la nostra
squadra. Delta stavolta sta per Delta Informatica Trentino, prossima avversaria della
Clendy Aversa. La pallavolo in quel di Trento è arrivata negli anni ’70 quando nasce la
Polisportiva Torrefranca. 10 anni dopo è tempo di duellare in serie B, nel 2008 il presidente Roberto Postal si dissocia dalla Polisportiva e dà vita alla Trentino Rosa. La stagione 2009/2010 è quella che fa rima con sogno ma anche con rimpianto: il team trentino
infatti raggiunge la finale dei playoff ma cede sotto i colpi di Matera. Preludio a quel che
sarà l’annata successiva, caratterizzata da 26 vittorie in 26 gare disputate. Orlando
Koja conduce le sue ragazze alla “A2”, che, però, non potranno mai giocare per via di
problemi economici. Due anni dopo si riparte dalla B e l’agognata promozione arriva nel
2014, un vero e proprio en plein con vittoria della Coppa Italia, primo posto in campionato e playoff vinti. Il passato recente, poi, dice 4° posto e 46 punti nella regular season
di A2. Ad Aversa sulla panchina siederà il nuovo head coach Marco Gazzotti, modenese con esperienze a Monza, Vigevano e Ostiano mentre negli ultimi due anni ha
allenato la maschile a Massa e a Crema. Il numero 3 Capitan, e opposto, Marchioron è
la leader emotiva di questa squadra e ne difende i colori dal 2012. Il suo alter ego, Ilaria
Antonucci, porta in dote altrettanta esperienza accumulata nei palazzetti dalla “C” fino
a quelli di “A1”. Una sola straniera in rosa: Maria Segura, di professione schiacciatrice,
che ha vestito le maglie del Barcelona e dell’Entu Olbia prima di approdare in terra
trentina. Il libero Zardo, unico del roster, vanta già un palmares di tutto rispetto con le
vittorie in Cev Cup, ai Mondiali e agli Europei juniores. Le altre bocche da fuoco offensive della Delta sono Guatelli, Pistolato e la baby Michieletto. Curiosamente le centrali,
oltre al ruolo, condividono tutte e tre gli stessi centimetri di altezza, 185 per la cronaca.
Melissa Martinelli, che ha sempre disputato il campionato di A2 in carriera, la trentina
Bogatec e l’ex del match Vittoria Repice, allora numero 17 della nostra Corpora Gricignano. Demichelis alzerà per l’attacco, con la ’96 Bortoli pronta a dare il suo contributo.

giornalino new volley n2_DEF.pdf

C

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

16

28/10/15

16:42


Documenti correlati


Documento PDF re state a cene 2013
Documento PDF giornalino definitivo
Documento PDF giornalino
Documento PDF giornalino la sveglia febbraio 2014
Documento PDF giornalino 122 auc 2sqd bricchetto
Documento PDF ordinanza sentenza banda della magliana


Parole chiave correlate