File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Protocollo di intesa .pdf



Nome del file originale: Protocollo di intesa.pdf
Autore: fadinolfi

Questo documento in formato PDF 1.5 è stato generato da Microsoft® Office Word 2007, ed è stato inviato su file-pdf.it il 06/12/2015 alle 09:53, dall'indirizzo IP 188.218.x.x. La pagina di download del file è stata vista 1009 volte.
Dimensione del file: 128 KB (4 pagine).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


COMMISSIONE DI GARANZIA
DELL’ATTUAZIONE DELLA LEGGE SULLO SCIOPERO
NEI SERVIZI PUBBLICI ESSENZIALI
Deliberazione n. 15/337: Valutazione del “Protocollo di intesa per il Giubileo straordinario
della Misericordia”, sottoscritto, in data 24 novembre 2015, dal Ministro delle Infrastrutture
e dei Trasporti, dalle Associazioni datoriali AGENS, ANAV, ASSTRA, ASSAEREO,
ASSAEROPORTI, ASSOCONTROL, ASSOHANDLERS, UNINDUSTRIA e dalle
Federazioni sindacali di FILT CGIL, FIT CISL e UILTRASPORTI (pos. 2265/15).

(Seduta del 30 novembre 2015)

LA COMMISSIONE
PREMESSO CHE
1. in data 24 novembre 2015, presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti,
è stato sottoscritto, dal Ministro e dai rappresentanti delle Associazioni datoriali AGENS,
ANAV,
ASSTRA,
ASSAEREO,
ASSAEROPORTI,
ASSOCONTROL,
ASSOHANDLERS, UNINDUSTRIA e delle Federazioni sindacali FILT CGIL, FIT CISL e
UILTRASPORTI, un Protocollo di intesa per il Giubileo straordinario della Misericordia
sulle regole di svolgimento del conflitto sindacale e sull’esercizio del diritto di sciopero da
osservare in coincidenza del calendario giubilare;
2. il predetto Protocollo è stato trasmesso alla Commissione di garanzia, per il
seguito di competenza, in data 25 novembre 2015;
3. il Protocollo prevede l’istituzione di una Cabina di regia permanente presso il
Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con la partecipazione di rappresentanti del
medesimo Ministero e delle Parti datoriali e sindacali firmatarie del presente Accordo, per
monitorare e prevenire vertenze conflittuali che - con particolare riferimento ai servizi di
trasporto - potrebbero determinare difficoltà nelle seguenti date di maggiore rilevanza del
calendario giubilare e dei grandi eventi:

8, 12, 13, 27 dicembre 2015
1, 19-21 gennaio 2016
10, 22 febbraio 2016
4-5 marzo 2016
1-3, 23-25 aprile 2016
5, 27-29 maggio 2016
1-3, 10-12 giugno 2016
2-4, 23-25 settembre 2016
7-9 ottobre 2016
6, 13, 20 novembre 2016;
4. nei giorni di cui al precedente punto 3, è assicurata la franchigia dagli scioperi,
fermi restando, altresì, i periodi di franchigia già previsti dagli accordi di cui alla legge
n.146 del 1990, e successive modificazioni, o, in assenza di tali accordi, dalle delibere della
Commissione di garanzia;
5. è rimessa alla valutazione della Cabina di regia ed alla responsabilità delle Parti
la possibilità di estendere, mediante accordi aggiuntivi, la franchigia ai giorni precedenti e
successivi agli eventi richiamati, nonché ad ulteriori eventi giubilari;
6. il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti si impegna ad informare la
Commissione di garanzia in ordine alla attività svolta in attuazione del predetto Protocollo,
provvedendo a segnalare alla stessa le eventuali inadempienze delle Parti firmatarie o
aderenti (punto 8 del Protocollo);
7. il Protocollo di intesa, valido limitatamente al periodo di durata del Giubileo, è
stato sottoposto alla valutazione della Commissione di garanzia a fini della sua efficacia
generale (punto 11 del Protocollo);
CONSIDERATO CHE
1. il “Giubileo straordinario della Misericordia”, che ha inizio il giorno 8
dicembre 2015 e termine il giorno 20 novembre 2016, costituisce un evento eccezionale di
rilievo internazionale e che tale circostanza motiva la necessità di valutare,
nell’immediatezza dell’inizio dell’evento stesso, una disciplina integrativa di quelle vigenti
nei singoli settori;
2. gli eventi del Calendario giubilare richiedono una attenzione specifica, per
quanto attiene ai diritti dei cittadini costituzionalmente garantiti, di cui all’articolo 1 della
legge n.146 del 1990, e successive modificazione (tutela della vita, della salute, della libertà
e della sicurezza della persona, nonché della libertà di circolazione, ecc.), i quali vanno, in
modo altrettanto specifico, contemperati con l’esercizio del diritto di sciopero;

3. tali eventi implicano un’affluenza di partecipanti da tutto il mondo, determinando
un impatto straordinario sulla funzionalità dell’intero sistema nazionale dei servizi pubblici,
a partire da quello, e non in via esclusiva, dei trasporti;
4. l’esigenza di assicurare mobilità e circolazione efficienti su tutto il territorio
nazionale ed, in particolare, nella Città di Roma Capitale, è essenziale per garantire
l’ordinario e regolare andamento dei flussi dei partecipanti alle celebrazioni giubilari;
5. a tale finalità risponde il Protocollo di intesa oggetto della presente valutazione,
che costituisce, per l’appunto, una integrazione alle attuali discipline di settore, con
particolare riferimento ai periodi di franchigia;
6. per quanto attiene ai settori dei trasporti, è opportuno considerare le giornate
individuate nel Protocollo, di cui al punto 3 delle “Premesse”, date in cui non è consentito
effettuare scioperi, in quanto strumentali alle esigenze di mobilità collegate ai più
significativi eventi giubilari, in aggiunta ai periodi già esistenti (previsti negli Accordi fra le
parti o nelle proposte della Commissione temporaneamente sostitutive di questi);
7. le Parti si sono riservate la possibilità di estendere, mediante accordi aggiuntivi,
la franchigia ai giorni precedenti e successivi agli eventi richiamati, nonché ad ulteriori
eventi giubilari;
CONSIDERATO, ALTRESI’, CHE
8. sono suscettibili di valutazione positiva gli sforzi compiuti dalle Parti e confluiti
nella sottoscrizione di un Protocollo di intesa con spiccati tratti concertativi;
9. in tale prospettiva, sarà assicurata la necessaria vigilanza, al fine di garantire il
buon funzionamento del Protocollo stesso, ferma restando la piena prerogativa della
Commissione, nell’esercizio dei poteri di propria competenza, di segnalare direttamente ai
soggetti interessati:
a) al di fuori delle date già individuate, situazioni di particolare criticità nell’ambito delle
quali eventuali astensioni potrebbero determinare effetti ultrattivi per l’utenza;
b) ulteriori criticità che dovessero verificarsi in caso di scioperi proclamati in altri settori
dei servizi pubblici essenziali per lo svolgimento degli eventi giubilari e che coincidono
con le date indicate nel Protocollo di intesa, da considerarsi necessari parametri di
riferimento;

VALUTA IDONEO
ai sensi dell’articolo 13, comma 1, lettera a), della legge n. 146 del 1990, e successive
modificazioni, il Protocollo di intesa sottoscritto dalle Parti in data 24 novembre 2015;

DELIBERA
l’invio, per opportuna conoscenza, della presente delibera e del Protocollo di intesa
alle Associazioni degli utenti e dei consumatori;
DISPONE
la trasmissione della presente delibera al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti,
alle Associazioni datoriali ed alle Organizzazioni sindacali firmatarie del Protocollo in
oggetto, nonché, ai Presidenti delle Camere, al Presidente del Consiglio dei Ministri, al
Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, al Prefetto di Roma Capitale, al Commissario
Straordinario per la provvisoria gestione di Roma Capitale;

DISPONE, INOLTRE,
la pubblicazione della presente delibera sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica
Italiana, nonché l’inserimento sul sito Internet della Commissione di garanzia.


Protocollo di intesa.pdf - pagina 1/4
Protocollo di intesa.pdf - pagina 2/4
Protocollo di intesa.pdf - pagina 3/4
Protocollo di intesa.pdf - pagina 4/4

Documenti correlati


Documento PDF protocollo di intesa
Documento PDF 1452020deliberaaperturaesercizi1
Documento PDF dpcm20200517allegati
Documento PDF rapporto e parere finale inchiesta pubblica 11 12 2014
Documento PDF rli1200000000209411516033117181059129
Documento PDF fascicolo prodena srl


Parole chiave correlate