File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



INAIL OT24 per il 2016 GUIDA ALLA COMPILAZIONE.pdf


Anteprima del file PDF inail-ot24-per-il-2016-guida-alla-compilazione.pdf

Pagina 1 2 34530

Anteprima testo


ISTRUZIONI OT24 – 2016

3

ciascuna Unità produttiva.
Nel caso di domanda presentata per più Unità produttive e per PAT gestita in forma accentrata
i requisiti previsti per l’accoglimento dell’istanza di cui al successivo § 3 devono sussistere per tutte
le Unità produttive.
§ 2.1 SCHEDA INFORMATIVA GENERALE
Contiene i campi relativi a:
o l’anno per il quale si chiede la riduzione;
o la denominazione o la ragione sociale dell’azienda richiedente;
o il Codice Ditta assegnato dall’INAIL;
o il Codice della Sede INAIL competente;
o il Numero (o i Numeri) di PAT relativi all’Unità produttiva (o alle Unità produttive);
o La matricola INPS.
§ 2.2 DOMANDA DI RIDUZIONE
Devono essere indicati:
o nome, cognome, data e luogo di nascita del richiedente;
o qualifica rivestita dal richiedente in ambito aziendale (titolare, rappresentante legale ecc).
§ 2.3 DICHIARAZIONE DEL RICHIEDENTE
Oggetto della dichiarazione del richiedente:
1 la consapevolezza che la concessione del beneficio è subordinata all’accertamento degli
obblighi contributivi e assicurativi;
2 il rispetto delle disposizioni in materia di prevenzione infortuni e di igiene nei luoghi di
lavoro;
3 l’effettuazione degli interventi di miglioramento delle condizioni di sicurezza e di igiene
nei luoghi di lavoro richiesti dall’INAIL ed attuati nell’anno solare precedente.
Il richiedente, ammonito sulle conseguenze penali previste dall’art. 76 del D.P.R. 445/2000 in
caso di dichiarazioni mendaci, verrà identificato attraverso la combinazione delle credenziali di
accesso.
§ 3 PRESUPPOSTI APPLICATIVI
In riferimento ai presupposti applicativi, si forniscono le precisazioni che seguono.
§ 3.1 REGOLARITÀ CONTRIBUTIVA ED ASSICURATIVA
La riduzione è concessa solo dopo l’accertamento dei requisiti di regolarità contributiva del
datore di lavoro richiedente, secondo i criteri e le modalità previste dal decreto interministeriale 30
gennaio 2015, in attuazione del comma 2 dell’articolo 4 del decreto legge 34/2014, come precisati
nella circolare INAIL 61 del 26 giugno 2015.
§ 3.2 OSSERVANZA DELLE NORME IN MATERIA DI PREVENZIONE INFORTUNI E
DI IGIENE DEL LAVORO
Il requisito s’intende realizzato qualora siano osservate tutte le disposizioni obbligatorie in
materia di prevenzione infortuni e di igiene del lavoro con riferimento alla situazione presente alla
data del 31 Dicembre dell’anno precedente quello cui si riferisce la domanda.
Per la sussistenza del requisito si fa riferimento all’azienda nel suo complesso e non alle sole
PAT oggetto della domanda.