File PDF .it

Condividi facilmente i tuoi documenti PDF con i tuoi contatti, il Web e i Social network.

Inviare un file File manager Cassetta degli attrezzi Ricerca PDF Assistenza Contattaci



Canzoniere lucio Strimpello .pdf



Nome del file originale: Canzoniere lucio Strimpello.pdf
Titolo: Microsoft Word - Canzoniere lucio Strimpello.doc
Autore: gconti2

Questo documento in formato PDF 1.4 è stato generato da PScript5.dll Version 5.2.2 / AFPL Ghostscript 8.53, ed è stato inviato su file-pdf.it il 18/01/2016 alle 09:23, dall'indirizzo IP 158.102.x.x. La pagina di download del file è stata vista 1535 volte.
Dimensione del file: 175 KB (17 pagine).
Privacy: file pubblico




Scarica il file PDF









Anteprima del documento


Prefazione di Andy Rivieni II

Ho composto queste canzoni di getto, nel mondo dove sono io le idee ci
sono già tutte, non hanno bisogno di esperienze o ripensamenti.
Un abbraccio ed un saluto va al mio grande amico il Corsaro Nero ,
personaggio ingiustamente dimenticato a causa delle più note vicende di
Sandokan.

Lucio Strimpello

Prefazione
L'anno domini 2016 verrà ricordato a lungo negli annali del rock. In poco tempo, tra
natale e metà gennaio, scompaiono Lemmy e David Bowie ed il rock perde così
l'ultimo dei suoi virtuosi cagnacci e il suo più raffinato ed eclettico interprete.
Basterebbe questo a porre una definitiva pietra tombale su un genere che da almeno
un decennio (a voler essere gentili) non produceva più nulla e si era ripiegato su sé
stesso nell'abuso delle cover più o meno volontarie. Ma proprio mentre ne stavamo
contando i peana e i salmi funebri ecco apparire “Il Canzoniere di Lucio Strimpello” e
tutto come per magia ricomincia. Basti la frase che lo stesso maestro Strimpello
forgia a guisa di emblema al suo scritto a rischiarare il cupo e ripetitivo mondo del
rock:
Ho composto queste canzoni di getto, nel mondo dove sono io le idee ci
sono già tutte, non hanno bisogno di esperienze o ripensamenti.
Frase che erroneamente è stata vista in chiave neo-post-moderna. Qui non si tratta
di frugare le macerie di un mondo in rovina in cerca di mattoni sbrecciati con cui
costruire edifici pericolanti e dalla vita breve. Qui siamo nel mondo del pensiero puro,
non mediato da inutili servilismi tecnici o da ridondanze citazioniste, qui l'idea si
presenta già completa, ha solo bisogno di un corpo. Lucio Strimpello nasce nell'era
del virtuale ma anziché dolersene piagnosamente o usarlo come vetrina di insensate
auto celebrazioni usa la rete (e in particolare i social-network) come “medium” per le
apparizioni delle sue idee. Il corpo, per l'appunto coincide con l'idea. Non a caso il
canzoniere è la diretta conseguenza della sua apprezzatissima scuola di chitarra,
così diretta da coinciderne nella prassi e nella teoria. Da lì la voluta scarnezza di
indicazioni tecniche, la prevalenza della costruzione armonica sulla melodia e la
assenza di suggerimenti ritmici. Lucio Strimpello sforna una serie di hit che
rimarranno nella storia. Si Parte con la romanticissima ABDUCTION e via di
capolavoro in capolavoro tra i quali mi permetto umilmente di segnalare STRINGITI
LA MANO e GLORY HOLE, quest'ultima la canzone d'amore più struggente di
sempre. Non ci resta che prendere questo canzoniere e farlo nostro, dargli un corpo
e una voce, una chitarra anche sommariamente accordata e il mondo tornerà
sorridente e nuovo come prima dell'apparizione di Vasco Rossi.
ORA E SEMPRE W IL CORSARO NERO!
Andy Rivieni II

ABDUCTIONS
(Lucio Strimpello)

PONTE MI SI/DO SOL RE
MI
DAI NON PERDIAMO TEMPO
DO
SONO ESPERTO DI RAPIMENTO
SOL
ADESSO VIENI CON ME
RE
POI TI SPIEGO PERCHE’
QUELLO CHE SPERIMENTIAMO
E’ UNA COSA RISAPUTA
CHE VOI GIA’ CONOSCCETE
ANCHE SE A VOSTRA INSAPUTA
PONTE MI SI/DO SOL RE
RIT
SOL
LA
DAI QUAL’E’ IL PROBLEMA, HO COMINCIATO APPENA
DO
RE
SE TI INFILO LA SONDA , E’ DI UN ALTRO SISTEMA
NIENTE DI PERSONALE
DOBBIAMO ISPEZIONARE
E CAPIRE DI SICURO
PERCHE’ HAI LE SPALLE AL MURO
GIA’ SAPPIAMO DELLE BANCHE
INTERESSI A TASSO ZERO
ORA VOGLIAMO CAPIRE
CHE COSA PROVI DAVVERO
RIT

TANTI AUGURI
(Lucio Strimpello)

RIT
SOL
SIM
TANTI AUGURI A CHI NON ESISTE, TANTI AUGURI A MACISTE
LA M
RE
PUO’ SEMBRARE UN PO’ TRISTE, MA NON CERTO PER MACISTE

MI M
LA M
ANCHE ZORRO FA GLI AUGURI A DON DIEGO
DO
SOL
QUESTO PROPRIO NON ME LO SPIEGO
MI M
LA M
ANCHE TARZAN NELLA GIUNGLA
DO
RE
SI INCHIAPPETTA LA SCIMIETTA
RIT
ARSENIO LUPEN E DIABOLIK
SI TROVANO SEMPRE LI’ (TUTTI GLI ANNI LI’)
SI RACCONTANO L’ULTIMA IMPRESA
E POI S’INGROPPANO EVA
RIT
DR JECKIL E MR HYDE
NON SI INCONTRANO MAI
CONTE DRACULA ASPETTA DORIAN GREY
PENSANDO SIA UNA LEI
RIT

BIFIDUS ACTIS

(Lucio Strimpello, Valium)

LA UNA MATTINA
MICON LA PANCIA IN MANO
SOL
MI SONO LIBERATO
RE
DI UN PESO E ANCHE PIU’
POI TI HO VISTO
ALLORA HO CAPITO
DELLA COSCIENZA
NON CI SI LIBERA PIU’
BIFIDUS ACTIS
TU SEI TALE E QUALE
A COME ERI
UN MILIONE DI ANNI FA
ORA SEI ANCHE
REGULARIS…
AVRAI FAMA
E NOTORIETÀ
RIT
DO
SOL
LO STRONZO SONO IO , BIFIDUS ACTIS
LO STRONZO SONO IO , BIFIDUS ACTIS
DA QUANDO ALESSIA
CHE FA PUBBLICITÀ
HA DETTO FUNGE
NE BEVO IN QUANTITÀ
TU LA CONOSCI
NONOSTANTE LA TUA ETÀ
IO ORMAI SON VECCHIO
MA CON REGOLARITÀ
RIT

LEVA LA BURA
(Lucio Strimpello)

OGGI È IL TUO GIORNO FORTUNATO
ESCI CON LA DONNA CHE HAI SEMPRE SOGNATO
POSSO SOLO DARTI UN CONSIGLIO
PER EVITARE UNA BRUTTA FIGURA…
LEVA LA BURA BURA
LEVA LA BURA BURA BU
.
LA SOL RE
LA SOL
NESSUNO SA COME SI FORMI
QUELLA STRANA PALLINA DI LANA
DI CERTO VIENE DALL’OMBELICO
E ALLORA SAI COSA TI DICO
LEVA LA BURA BURA
LEVA LA BURA BURA BU
.
LA SOL RE
LA SOL
I PROBLEMI SONO TANTI
CE NE SONO DI PIÙ IMPORTANTI
UNA COSA È SICURA
TI DANNO IL NOBEL SE TROVI LA CURA
LEVA LA BURA BURA
LEVA LA BURA BURA BU
.
LA SOL RE
LA SOL

ENERGIA ALTERNATIVA
(Lucio Strimpello)

PONTE DO/SI LA RE SOL
LA
VORREI UNA ENERGIA PULITA
SOL
CHE POSSA CAMBIARE LA VITA
SOL
LE FONTI QUI SCARSEGGIANO
LA
MA I SAGGI NON LA VOGLIONO
RE
DO
MA SE GUARDI DENTRO DI TE
LA
SOL
UNA GRANDE FORZA C’E’
RIT
FA LA SOL MILAINCAZZATURA, ENERGIA PURA
FA LA SOL MILAINCAZZATURA ENERGIA SICURA
PONTE DO/SI LA RE SOL
BASTEREBBE UNIRCI ASSIEME
CONDIVIDERE TUTTE LE PENE
CONVOGLIARLE IN UN REATTORE
MA NON CERTO NUCLEARE
MA SE GUARDI DENTRO DI TE
UNA GRANDE FORZA C’E’
RIT

GLORY HOLE
(Lucio Strimpello)

DO (GROSSO)
SPERIAMO CHE DIETRO,
FA
CI SIA UNA FEMMINA
DO
UN MODO PER SAPERLO
FA
CI SAREBBE
SOL
FA
PER ADESSO NON MI SEMBRA
PER ADESSO NON MI SEMBRA
( FA
DO )
(AAAAAHHHH…AAAAAAAAH)
SOL
FA
GLORY HOLE GLORY HOLE
SOL
FA
GLORY HOLE GLORY HOLE
PARE CHE LA BARBA
NON CI SIA
PERO’ QUESTO
NON VUOL DIRE
PERO’ CERTO CI SA FARE
PERO’ CERTO CI SA FARE
RIT
ERA MEGLIO
NON VENIRE
SENZA POI
COLLABORARE
MEGLIO UN DUBBIO CHE RIMANE
CHE UNA CERTAZZA DA CURARE
RIT

LA TELEVISIONE
(Lucio Strimpello)

LA DENTRO LA TELEVISIONE
DO
C’E’ UN MONDO MI HANNO DETTO
FA
STA TUTTO COMPRESSO
DO
IN UNO SPAZIO RISTRETTO
CI SON DIVERSE TOPONE
TI GUARDANO IN MODO STRANO
COME FOSSERO LI ACCANTO
SI AVVICINANO PIANO PIANO
RIT
RE
E VA BENE COSI’
FA
SOL
DO
PURCHE LA MERDA RIMANGA LI’
LA SUOCERA LITIGA
CON IL FRATELLO DEL COGNATO
GLI VOLA AGLI OCCHI
CON FARE MODERATO
E IL MORTO DISTESO
IN FONDO AL TELEGIORNALE
SE ARRIVA L’IMMIGRATO
IO CAMBIO CANALE
RIT

SIAMO ONANISTI
(Lucio Strimpello)

LA
SENTI IL GRILLO, IL RUMORE CHE FA
MI (LA)
COSA CREDI STIA FACENDO
LA
SE TU SENTI IL PESCIOLINO
MI (LA)
È PERCHÉ STA BESTEMIANDO.
RIT
LA
RE
SIAMO ONANISTI , RAZZA IN ESPANSIONE
LA
RE
NOI NON TEMIAMO NEANCHE L' ESTINZIONE.
SI MIN
QUALCUNO CI SARÀ
FA #
CHE POI CONTINUERÀ
MI
A MENARSELO UN PO...
IL LEONE NELLA SAVANA
HA LE UNGHIE DA MALEDIRE
SI AVVICINA L' ELEFANTE
IO TI POSSO CERTO CAPIRE...
RIT

PINO II

(Lucio Strimpello)

PONTE MI MI LA RE
MI
PINO METALMECCANICO
SOL
E’ MESSO IN MOBILITA’
MI
PASSA DA UN BAR A UN ALTRO
SOL
CON UNA CERTA FACILITA’
LA
QUELLA INVIDIA CHE AVEVO
MI
ADESSO SAI COS’E’
LA
E’ LA STESSA SPERANZA
SI
CHE IO RIPONGO IN TE
RIT
SOL
RE
MI
SPACCA UN MILF IN DUE , FALLO PER ME
SOL
RE
LA
SPACCA UN MILF IN DUE , FALLO PER ME
PONTE MI MI LA RE
QUEL DOLORINO
TIENE PIGIATO IL FRENO
CHE DI OPERARSI
NON SE NE PARLA NEMMENO
QUELLA INVIDIA CHE AVEVO
ADESSO SAI COS’E’
E’ LA STESSA SPERANZA
CHE IO RIPONGO IN TE
RIT

RE GIULLARE

(Lucio Strimpello, Eddy Stratto)

PONTE LA/SOL FA RE
LA/SOL FA
LA FA
DO
SOL
METTITI COSÌ DESPOTA ARROGANTE
PARLACI COSÌ RAGAZZO DIVERTENTE
FAI UNA LEGGE COSÌ X LA BANCA COMPIACENTE
CHI NON FA COSÌ È UN GUFO ALLARMANTE
RIT
RE
MI
DO
SOL
NON C'E' NIENTE DA FARE LUI E' IL RE GIULLARE
LO PUOI SOLO VOTARE QUESTO RE GIULLARE
PONTE
ARRINGACI COSÌ DAL TUO PULPITO BRILLANTE
SPIEGACI COSÌ IL TUO PIANO STRABILIANTE
MUOVITI COSÌ CON QUEL SORRISO IRRIDENTE
GUARDACI COSÌ BURATTINO DEL POTENTE
RIT
PONTE
NON C’E’ GIULLARE SENZA SPETTATORE
UN PUBBLICO CHE RIDA PRIMA DELLA BATTUTA
UN PUBBLICO CHE APPLAUDE SULLA FIDUCIA
DI UN RE GIULLARE E UN PO’ TRUFFATORE

ROCKO

(Lucio Strimpello)

LA
SOL RE
LUNGA E DIRITTA CORREVA LA STRADA
LA
SOL
MI
MENTRE LEI SORRIDEVA
LA
SOL RE
ANCHE SE CON UN PO’ DI POMATA
LA
SOL
MI
ALLA FINE QUASI QUASI PIANGEVA
RIT

FA
DO
RE
(CON) ROCCO SIFFREDI , E’ VERO QUEL CHE VEDI
FA
DO
MI
(CON) ROCCO SIFFREDI , E’ MEGLIO CHE TI SIEDI…
QUELLA MAGLIETTA FINA FINA
TANTO CHE POI SI E’ STRAPPATA
DA COME SI SONO MESSE LE COSE
POSSO CAPIRE COME E’ ANDATA
RIT
NON POSSO STARE FERMO
CON LE MANI NELLE MANI
PARLIAMO DI UN MEMBRO
CHE FA IMPALLIDIRE I NANI
RIT

STRINGITI LA MANO

(Lucio Strimpello, Andy Rivieni, Eddy Stratto)

RIF RE/MI SOL# /LA
SE NON SEI MAI STATO IN GRECIA
E SE SOFFRI DI ALOPECIA
E SE NON TI SENTI BENE
SON FINITE LE TUE PENE
SE SEI MESSO AL BANDO
PERCHÈ NON SEI MARLON BRANDO
E ADESSO TU CI SPERI
E SE OGGI È PEGGIO DI IERI
RIT
(RE) SOL
DO
STRINGITI LA MANO
STRINGITI LA MANO
E SE SEI MESSO PROPRIO MALE
TANTO DA ANDARE ALL’OSPEDALE
E SCOPRIRE CHE IN FONDO IN FONDO
SI STA MEGLIO CHE A PORTO ROTONDO
E SE SEI SCHIAVO DEL RANCORE
NON SAI PIÙ COS’E’ L’AMORE
GUARDA NEGLI OCCHI IL TUO PICCINO
E VEDI LO SGUARDO DEL POSTINO
RIT
SE IL SELFIE NON L’HAI MAI FATTO
E SE TI PRENDONO PER MATTO
SE SU FACEBOOK HAI 3 AMICI
SE TI PIACE IL FRITTO DI ALICI
SE NON TWITTI MAI CON RENZI
E TI PIACCIONO I PERDENTI
E GIOCHI ANCORA A SUBBUTEO
E NON SEI CERTO UN MANICHE

IN VALLEMME
(Lucio Strimpello)

SOL
IN VALLEMME TU PUOI
RE
ANDARE AL MARE
SI
SE NON CREDI O NON VUOI
LA
ALMENO PROVARE
IN VALLEMME TU PUOI
STARE A GUARDARE
IN VALLEMME TU PUOI
SOLO RIPOSARE
RIT
FA
DO
RE
SOL
LASCIATI CULLARE SENZA I E SENZA N
FA
DO
RE
LASCIATI ABBRACCIARE .. SEI IN VALLEMME
IN VALLEMME TU PUOI
ANDARE A MANGIARE
SCEGLI LA SAGRA CHE VUOI
NON TI ABBUFFARE

VALLEMME ROCK

(Lucio Strimpello, Valium)

LA
TI SVEGLI UN MATTINO
LA
TI SENTI CRETINO
LA
MI
NON SAI NEANCHE TU PERCHE’
TU SEI TARTASSATO
DA TASSE DI STATO
NON CREDI NEANCHE PIU' A TE
RIT
DO
SI
LA
TIENI IL TEMPO ADESSO, FINCHE SI PUO'
DO
SI
RE
NESSUNO PUO' FERMARE IL VALLEMME ROCK
QUESTA VITA IGNORANTE
È UN SILENZIO ASSORDANTE
HO’ QUI UN RIMEDIO PER TE
PROVI GRANDE DISAGIO
PER QUEL VECCHIO ADAGIO
E TU SAI BENE QUAL’E’
RIT)
QUELLA STRANA ATMOSFERA
CON BANGIO E TASTIERA
NO NON FANNO PER TE
RITORNA DEMENTE
TU NON SEI ELEGANTE
E CANTA ANCHE TE
TIENI IL TEMPO ADESSO, FINCHE SI PUO' (DO SI LA)
NESSUNO PUO' FERMARE IL VALLEMME ROCK (DO SI RE)


Documenti correlati


Documento PDF canzoniere lucio strimpello
Documento PDF i triangoli negli elementi di euclide
Documento PDF gaot3
Documento PDF untitled pdf document
Documento PDF guida genitori 1
Documento PDF 04 luci a led interno ed esterno


Parole chiave correlate